Conte e la testardaggine dei Benetton

(Tommaso Merlo) – Conte lo ha detto chiaro e tondo. I Benetton se ne devono andare. Ma Conte da solo non può nulla,ha bisogno di una maggioranza compatta per avere la meglio su una delle lobby più potenti d’Italia. Il Movimento è con lui, vedremo quanto il Pd e soprattutto i renziani seguiranno il premier o se coglieranno anche questa occasione per piantar grane. In ballo non c’è solo la gestione delle autostrade. In ballo c’è il rapporto malato tra politica e affari, tra interessi privati e quelli pubblici. In ballo c’è la sopravvivenza di un sistema. Negli ultimi decenni la democrazia occidentale è stata divorata dalle lobby. I soldi sono diventati più importanti dei voti. Coi soldi le lobby si son comprate la politica. Hanno infiltrato le istituzioni, ne hanno condizionato le decisioni. Si sono comprate il potere. Finanziando partiti e campagne elettorali faraoniche, puntando su onorevoli ronzini a cui presentare il conto una volta piazzati su qualche poltrona. In Italia come in tutte le democrazie occidentali. Lo stesso han fatto con l’informazione. Se la sono comprata. Per manipolare i consensi e spronare i loro ronzini, prima. Per coprire tutto una volta piegata la politica ai propri interessi, dopo. In Italia come in tutte le democrazie occidentali, i soldi hanno corroso il gioco democratico. Al centro le lobby e i loro interessi, tutt’attorno una politica stracciona e una stampa al guinzaglio. Lo scoppio del populismo sano degli ultimi anni si deve anche a questo. I cittadini hanno capito il trucco, han capito di venire usati sotto elezioni per poi essere scordati il giorno dopo. Han capito che dovevano alzare la testa per tornare al centro della politica e riprendersi quel potere che in democrazia spetta solo e soltanto a loro. In Italia come in tutte le democrazie occidentali. Ma un sistema non si cambia dal giorno alla notte, bisogna combattere. Le lobby non vogliono mollare l’osso. Sono abituate a vincere, sono abituate a comandare. Sono abituate ad un sistema su misura in cui alla fine i loro interessi prevalgono sempre su quelli della collettività. Per questo i Benetton resistono testardamente. Sanno come funziona. Dopo la strage di Genova, dopo 43 morti e tutte le magagne emerse tra i carteggi, in un paese sano i Benetton avrebbero chiesto scusa, avrebbero pagato i danni di spontanea volontà e si sarebbero ritirati dalla vergogna dedicandosi ad altro. Ed invece dopo due anni il governo è ancora qui a battagliare per metterli davanti alle loro responsabilità e cacciarli via. Il premier Conte è stato chiaro e netto ma da solo non può nulla. Il Movimento è con lui, bisognerà vedere se la maggioranza si rivelerà compatta. In ballo non c’è solo la gestione delle autostrade. In ballo c’è il rapporto malato tra politica e affari. In ballo c’è la sopravvivenza di un sistema lobbistico di cui il Pd e i renziani hanno fatto parte fino a ieri.

5 replies

  1. “In ballo c’è la sopravvivenza di un sistema lobbistico di cui il Pd e i renziani hanno fatto parte fino a ieri.”
    C’è un errore: il PD e i renziani non hanno fatto parte di quel sistema lobbistico fino a ieri. Ne fanno ancora parte. Ne sono i garanti, i paladini, gli strenui difensori.
    Solo il Movimento e i suoi cantori sembrano non aver capito che il PD e IV non sono cambiati di una virgola da quando sono al governo.
    Anche la Lega ci teneva a flirtare coi poteri forti, con le lobby, con gli industriali, ma Salvini e i suoi erano troppo smanicati, troppo chiassoni per piacere al sistema, ed ecco perché qualche colpo a segno il M5S stava per metterlo nel governo gialloverde.
    Il PD è molto più discreto, più silenzioso, ma è estremamente più esperto ed efficace, e infatti che cosa è riuscito a fare il Movimento nel governo giallorosso? Nulla, a parte il minimo sindacale del taglio dei parlamentari (ma era indispensabile per poter varare il governo).
    Ora vedremo se il Movimento riuscirà a mettere a segno almeno il colpo dei Benetton: ma è evidente che ci riuscirà solo se il PD e IV lasceranno correre per amor di governo, per amor di potere che altrimenti perderebbero per sempre.
    Non c’è da illudersi: se anche il PD e il Bullo decideranno di sacrificare la testa dei Benetton, non sarà perché abbiano cambiato pelle e abbiano cominciato ad avvicinarsi alle battaglie dei 5S. Se lo faranno sarà solo perché, per non perdere la partita (e la poltrona), ogni tanto bisogna sacrificare qualche pezzo della scacchiera.

    Piace a 3 people

  2. Se renzi ne ha fatto la sua ragione di sopravvivenza (la difesa ad oltranza delle lobby tutte) come può Conte con il M5S contribuire al cambiamento epocale nel rapporto tra politica e affari? Si badi bene renzi, e non solo, non è uno sprovveduto sa benissimo che per fare politica ci vogliono tanti soldi e questi soldi dove sono?

    "Mi piace"

    • @bruno
      Dipende! Ci vogliono tanti soldi se ci sono troppi commensali affamati attovagliati.
      Altrimenti si può far politica senza nemmeno utilizzare finanziamenti pubblici.
      In realtà non sono necessari soldi per far politica ma politica per fare soldi, tanti, tantissimi soldi per sé, per parenti,
      amici, amici degli amici, committenti, complici e clientes.
      E’ questo circuito perverso e pervasivo tra soldi e politica che i 5S stanno tentando di spezzare.
      Come stupirsi se hanno tutti contro?
      Piuttosto c’è da stupirsi che la maggioranza degli Italiani ancora non l’abbia capito.

      Piace a 2 people

  3. … Dio separerà le capre dai pastori, uno a destra e uno a sinistra, a centro quelli che andranno in Purgatorio.
    Saranno più di mille miliardi, più dei cinesi, fra capre, pastori e mucche. Ma Dio avrà tre porte. Una grandissima (che è l’Inferno), una media (che è il Purgatorio) e una strettissima (che è il Paradiso). Poi Dio dirà: «Fate silenzio tutti!» e poi li dividirà. A uno quà a un altro là. Qualcuno che vuole fare il furbo vuole mettersi di quà, ma Dio lo vede. Le capre diranno che non hanno fatto niente di male, ma mentiscono. Il mondo scoppierà, le stelle scoppieranno, il cielo scoppierà………..

    "Mi piace"

  4. Se continuiamo a pensare che per fare POLITICA ci vogliono tanti soldi,come, e quando le cose potranno veramente cambiare.Meno soldi,meno veleni, L’organismo riprendera’ forza e salute propria,ritrovando la fiducia,che e’ la LINFA VITALE DI UNA SANA SOCIETA’.

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.