La Rai, il nuovissimo Movimento e Macchiavelli

(Tommaso Merlo) – Il nuovissimo Movimento frigna perché è stato trombato anche sulle nomine Rai. Un bel bis dopo la trombatura governativa. Un partito di maggioranza davvero relativa. Ma non sarebbe giusto dare tutta la colpa alle note aquile che dirigono la nuovissima formazione pentastellata. E’ il sistema baby. Se osi alzare la testa te la fanno pagare anche se alla lunga la riabbassi. Quelli del fu Movimento possono rimangiarsi quello che vogliono ma non saranno mai considerati parte del sistema. E’ autodifesa, chi ha osato ribellarsi potrebbe farlo di nuovo. E così il nuovissimo Movimento è detestato sia dai suoi elettori delusi, sia dal sistema che non perde occasione per umiliarlo. Del resto il Movimento si è rimangiato tutto, ma il sistema no. Anzi, voleva sbarazzarsi dei ribelli prima e lo vuole anche adesso. Se poi a dargli una mano sono i ribelli stessi, ben venga. Già, un capolavoro politico che manco Macchiavelli ha mai contemplato. Le aquile pentastellate si sono consegnate ai loro traditori e carnefici e adesso frignano per le legnate che si beccano sul groppone ad ogni banchetto poltronistico. Vedremo se Draghi s’impietosirà e alla fine getterà qualche brioscina dal balcone oppure nisba. Del resto quelli del fu Movimento appaiono ben imbullonati agli scranni e schiacciano i bottoni con solerzia e non si capisce perché il principe Draghi dovrebbe scomodarsi. Già, manco la buonanima del Macchiavelli. Sembrano passati secoli da quando il fu Movimento voleva derattizzare la Rai dai partiti in nome di un servizio pubblico finalmente degno di una democrazia moderna e civile. Oggi pare che la nuovissima formazione pentastellata avrebbe alquanto gradito qualcuno “in quota” e cioè uno di quei giornalisti sensibili alle proprie istanze o che comunque si astengano nello spargere badilate di letame avverse. Giornalisti si fa per dire, più al servizio della politica e della propria carriera che della verità e dei telespettatori. Manipolatori di notizie a proprio favore o perlomeno neutri e che bilancino le manipolazioni altrui. Tipo che un giorno manipola uno e un giorno un altro. Oppure ognuno manipola sul proprio canale o nel proprio tiggì in modo da ottenere un minimo di par condicio manipolatoria. Il solito servizietto pubblico, insomma. Il solito omaggio all’intelligenza e alla maturità dei cittadini italici. Già, tra le tante rivoluzioni in cantiere, il fu Movimento aveva anche quella della Rai e dell’editoria. Aveva. Sembrano passati secoli e oggi il nuovissimo Movimento pare reclami machiavellicamente un posto a tavola. Del resto l’appetito vien mangiando e prima o poi si dovrà tornare a quelle dannate urne. Meglio prepararsi in anticipo anche perché oggi come oggi l’immagine è tutto. Già. Nessuno sa chi è veramente e s’illude di essere la propria immagine e a quel punto guai a chi gliela tocca. Viviamo una rissa perenne tra immagini. Perché nessuno sa chi è veramente e tantomeno sa chi sono gli altri eppure pensa di saperlo. Si fa cioè una immagine pure degli altri e poi parte all’arrembaggio. Una rissa tra immagini. La propria contro quella altrui. Questo mentre la cruda realtà continua inesorabilmente a fare il suo corso. Una deriva immaginaria di stampo egoistico. Povero Macchiavelli. Roba da rivoltarsi nella tomba. Menomale che c’è il principe Draghi a dargli qualche soddisfazione. Menomale che c’è il sempiterno via vai di pantofole striscianti a corte. Certo, che i rivoluzionari si mettessero a dare una mano ai restauratori scavandosi la fossa da soli non l’aveva pensata nemmeno lui, ma in fondo le pragmatiche leggi del potere e dell’ipocrisia umana si confermano eterne.  

66 replies

  1. Quindi le nomine dei Direttori Rai sono state fatte da Draghi
    L’Usigrai dichiara: “I direttori dei Tg sono stati decisi a Palazzo Chigi. Quadro agghiacciante”.
    Continuate a sostenere Draghi, mi raccomando!
    Fate come quello che ha incontrato uno che lo ha derubato, umiliato, insultato e riempito di botte. E a chi gli chiedeva lui cosa aveva fatto, rispose: “Nulla. Volevo vedere fin dove arrivava!”

    Piace a 6 people

  2. Che dire? Al netto della solita visione apocalittica di Merlo, c’è solo da sottoscrivere. Al massimo aggiungere la sbandierata legge sul conflitto d’interessi a “il fu Movimento voleva derattizzare la Rai dai partiti in nome di un servizio pubblico finalmente degno di una democrazia moderna e civile”. Ma è fuori tema.

    "Mi piace"

  3. Se vuole salvarsi, il (fu) m5* deve ritirarsi immediatamente dal campo, oppure verrà fatto a pezzi di ciò che rimane. È contro ogni logica cercare di insistere una contesa se hai di fronte forze soverchianti e il terreno completamente in mano loro. Se questa presa d’atto esiste, allora, faticosamente, è possibile riguadagnare la dignità. E il passo successivo è chiedere umilmente scusa agli elettori, col cappello in mano e testa china. Il (fu) m5*è incompatibile coi partiti e con questo sistema che è impostato per il fallimento. Le nomine rai sono solo un ennesimo segnale che il (fu) m5* viene percepito come corpo estraneo da eliminare in tutti i modi, solo uno stolto rifiuta di capirlo.
    Serve coraggio. Oppure facciano i don Abbondio, ma senza frignare.

    Piace a 2 people

  4. Io Conte nonostante non lo capisca, lo rispetto, ci mette la faccia, ma quella fila di mezze calzette con museruola d’ordinanza alle sue spalle le trovo ripugnanti e insignificanti.

    "Mi piace"

    • Secondo me Conte agirebbe diversamente. Non controlla completamente il movimento: i governisti, capeggiati da di maio, gli remano contro. Il risultato è sotto agli occhi di tutti.

      "Mi piace"

      • Sono d’accordo con te, e dimaio (in piccolo voluto) si e’ rivelato un “politico” tra i piu fetenti, vendicativi e ruffiani mai visti, una brutta persona veramente.

        Piace a 1 persona

  5. giuseppi è un pdiota.
    gigino è un bibitaro e cerca casa,
    grillo è volato talmente in alto che ha battuto la testa nel soffitto,
    tutti e tre si sono bruciati ogni residua credibilita,
    pari e patta con il bomba e il cazzaro verde,

    "Mi piace"

  6. Certo che LIVIDI come gli ex 5s ce ne sono pochi.
    Che soddisfazione, Merlo, eh?… Non ti va proprio mai bene niente, né se incassano, né se reagiscono.
    E, comunque, prima di metterti a vomitare il solito rancore, studia: Machiavelli si scrive con una sola “c”.

    Ps come al solito, tento di leggere tutto l’articolo, ma dopo un po’ la quantità di veleno mi intossica e lo mollo, soprattutto prima che cominci a ripetere la frase/bandiera tre o 4 volte.

    Piace a 4 people

    • Anail,

      concordo su Merlo, ormai colpito. Ad affondarsi ci pensa da solo, con la sequela di cagate che scrive ormai tutte le volte che gli ribolle il sangue per il (come lo chiama lui) “fu” M5S, cioè ormai sempre.
      Sbaglio – la butto lì, magari dico sciocchezze – o fintanto che il M5S stava al governo col briaco del Papeete, a Merlo andava benissimo (per rimembrar più o meno liberamente quel che scrivevi due giorni fa, circa)? Hai capito il Merlino, furbacchion?

      Come nota finale, fa piacerissimo (!!) che si sia giusto in tre, se ho contato bene, ad aver notato l’errore marchiano della doppia C nello scrivere Machiavelli. Merlo oltre che acidissimus bla-bla-bla-maker, è pure un ciuco. 🤷🏼‍♂️
      Come si dice a Firenze: “Che pena! Roba da pazzi!” 🤦🏼‍♂️

      Piace a 3 people

      • Sì si, Cekko, non solo Merlo, ma tutti quelli ora col dente avvelenato contro il m5s erano più che tranquilli durante il Conte 1.
        Chissà come mai? Mi chiedo perché non siano migrati. Sono peggio di Marcucci nel Pd, vedovi di Salvini come lui lo è di Renzi.
        Ma si vendono come traditi.
        Io ho apprezzato Conte, già da allora, ma soprattutto quando ha asfaltato il baciasalami il famoso 20 agosto 2019, e certo non lo vedevo piddino…
        Perché questo dice, qualche elemento leghista inside… Che lo apprezziamo perché è piddino😆.
        Per me Conte e il m5s sono sicuramente più a sinistra (non ci vuole molto, con tutta quell’infezione renziana in pancia) e vicino a Leu, quindi nella “zona progressista” ben più del Pd.

        Piace a 1 persona

  7. La protesta di Conte a me sembra voglia dire che lui approva la spartizione, ma avrebbe voluto farne parte e non essere escluso.

    Invece prima il movimento la spartizione rai la considerava oscena, al punto di non parteciparvi anche contro il proprio interesse.

    Conte cerca cioè di giocare sporco come gli altri partiti, però non gli riesce, e allora s’incazza e dice: ma come? Dovevamo dividerci la rai e invece a noi niente?

    Il potere attraverso draghi lo mobbizza e lo bullizza, e lui ci rimane male, però i bulli non li molla e anzi concede loro mazzi di fiducie.

    Che gli abbiano fatto una scorrettezza è indubbio, ma lui che potrebbe reagire dicendo !e allora non sostengo più il governo!”, invece li minaccia di non apparire più in rai, , cioè proprio quello che il potere vuole…

    Pessima politica, e pessime strategie a mio parere.

    "Mi piace"

    • No, ok (tracia hai ragione), avevo visto un video tagliato, lui la spartizione rai non la approva …

      Ora però ha lanciato un ultimatum pesante.
      Se il fu M5S non va in tv il potere è felice, e non cambierà certo le spartizioni fatte (o al limite qualche microscopico cambiamento, in modo da dare a Conte modo di dire che ha ottenuto qualcosa, come già successo), e allora il movimento che farà?
      Manterrà la sua minaccia e sparirà dalla tv del tutto, o si rimangerà l’ultimatum perdendo credinilità?
      E una volta che verrà fuori che la lottizzazione l’ha ovviamente voluta il governo, ne uscirà?

      Sono curioso di vedere come evolve

      Piace a 1 persona

  8. Scusate, ma il guru dei 5 stelle duri e puri ha una particolare licenza per scrivere “Macchiavelli”, oppure fa anche senza licenza tanto è impossibile che se ne accorgano?
    Quindi anche colluttorio e avvallare?

    "Mi piace"

      • Due sono le cose: o ti ritieni un giornalista, come il fu prof delle medie e come Merlo, oppure (e sarebbe veramente la cosa più grave) ritieni che il concetto di commento parlato possa estendersi, partendo dall’esimio amichetto tuo al giornalista. E poi che facciamo? Dopo i giornalisti ci mettiamo pure i professori universitari?
        Poi?

        P.s. Cmq anche tra i commentatori non ho mai detto di voler correggere solo te. In quel caso forse l’ho detto (recupera il file), ma intendevo tra te e l’autore dello scritto. Correggo chi mi pare e piace: certo non uso la grammatica come metro, il metro sono le idee. Poi se uno è un subumano posso pure fargli notare che è un ignorante pezzente, e magari evasore delinguente, ma è proprio la punta dell’iceberg.

        "Mi piace"

  9. “La protesta di Conte a me sembra voglia dire che lui approva la spartizione, ma avrebbe voluto farne parte e non essere escluso.”

    Ma pur di andare contro Conte cosa vi dovete ancora inventare. Conte ha parlato di pluralismo. Prima tutti contro il M5S perchè
    non ha cambiato la Rai. come se fosse una cosa facile , ora Conte vuole la spartizione. Doveva stare zitto. Oh ci sarebbero
    levati insulti da tutti quelli Conte chi ? che fa zerbino e accetta tutto. Beh prendetevela anche con Di Maio che accetta tutto
    pur di fare felice Draghi e C.

    “Su tutte le furie Giuseppe Conte che ha tentato fino all’ultimo di difendere Carboni da tempo sotto accusa per l’enorme spazio dato all’ex premier. («Fuortes non libera la Rai dalla politica ma ha scelto di esautorare il M5s, partito di maggioranza relativa: non andremo più nei canali del servizio pubblico» ha tuonato ieri pomeriggio).

    Sul siluramento ha pesato anche la spaccatura interna al movimento grillino: Luigi Di Maio ha infatti sposato la scelta della Maggioni. Carboni, rimasto senza incarico, potrebbe comunque rientrare in gioco nelle nuove direzioni di genere, che verranno decise nelle prossime settimane, assumendo la guida del Day time oppure quella del Prime time.

    Di Maio visto il rapporto con Draghi ( la sua tresca cominciata l’estate scorsa Ho incontrato Mario Draghi mi ha fatto una buona impressione” ) non poteva SPOSARE LA RICONFERMA di Carboni , visto anche ottimi risultati come direttore tg1, la lega si tiene Sangiuliano e DI MAIO si a Mangioni ?

    Piace a 1 persona

  10. caro Tommaso,
    era da prima che te ne accorgessi tu che s’era capito che il mov é diventato di proprietà dei traditori di Gianroberto e di milioni di elettori onesti.
    dei quacquaraquà, al servizio di potenti, che sperano, per i loro servigi, di passare il resto della loro vita pagati come galoppini…!
    un caro saluto.

    Piace a 1 persona

  11. @Tracia
    Potrei ribaltare la sua affermazione e dire:
    ma pur di difendere Conte cosa vi dovete ancora inventare?
    Per quanto mi riguarda nessuna ossessione contro Conte. E allora gliela metto così: diciamo che è stato un errore di comunicazione.

    "Mi piace"

    • Santo, gli “errori di comunicazione” nei confronti del M5s ci sono sempre stati e spesso non è dipeso da ciò che è stato effettivamente comunicato, ma da come è stato volontariamente alterato dai media…forse Conte lottava anche per quello?
      Ora vedremo QUANTI ce ne saranno, tanto ben pochi andranno a controllare le fonti, basterà quello che sarà riportato dalla TV lottizzata dai partiti MINORI.
      Un manuale Cencelli (🤮) applicato al contrario(🤮🤮🤮).
      I giornaloni ci sono già.
      Manca la fossa. Ma la state scavando voi.

      Piace a 2 people

      • X Santo,

        Sentito, siamo ‘noi’ a scavare la fossa.

        Chi è che ha appoggiato il governo Draghi + Berlu + Salvi + Renzi?

        E chi continua a starci dentro dando dell’elevato pure a Draghi?

        Ma no, è colpa nostra se li asfaltano mentre Renzi se la ride.

        E Di M(erd)aio pure.

        "Mi piace"

  12. Qualcuno poteva chiamare a “raccolta” (pre pande) in piazza 11 milioni di persone…non lo ha fatto.Il giochino avrebbe potuto capirlo pure la casalinga di Voghera.Qualcuno evidentemente era già passato all’incasso.Bene speriamo vi vadano di traverso.

    "Mi piace"

  13. x Santo Loquasto

    Io non mi devo inventare proprio niente, VOTO LEU e non ho mai votato M5S .Avevo simpatie per il movimento e di Conte
    ma mi rendo conto che non c’e bisogno d vari Calenda, Renzi ,Gasparri ,Nobili , giornalai , tv che vi hanno sempre deriso da quando siete nati chiamandovi scappati di casa , vi state mazzulando per bene da soli.

    Piace a 1 persona

    • Cara Tracia, io NON sono un elettore 5*. Potrei diventarlo, ma alle ultime politiche ho votato altro. Questo mi dà la libertà di non schierarmi in curva ogni volta che c’è da parlare di Movimento di una volta e “nuovo” Movimento. La conferenza stampa di Conte sulla Rai tra l’altro è l’emblema, se vuole, di questa dicotomia. Da una parte il “nuovo” Movimento che dice: va bene la lottizzazione della Rai, ma a noi ci hanno lasciato fuori. Dall’altra il Movimento delle origini che dice: non metteremo più piede nelle trasmissioni della Rai., che fa tornare alla mente un vecchio ordine alle truppe di Grillo.
      Un saluto

      "Mi piace"

    • Ebbene si,Machiavelli si scrive con una sola c. Ma non mi pare corretto fare i maestrini in quanto non è un delitto commettere un errore su un cognome a meno che non si voglia sfogare il proprio dissenso sul contenuto del pensiero in modo puerile. La posizione dello scrivente è nota e non stride con la realtà dei fatti. Non stupisce quello che è accaduto ma la meraviglia di chi sapeva benissimo come sarebbero andate a finire le cose. adesso si ritirano sull’Aventino ? Magari lo avessero fatto alla caduta di Conte ! Adesso sono incatenati al PD,all’elezione del pdr ,a Mattarella…e al proprio destino infame.

      Piace a 2 people

      • Cesare, non si tratta di fare i maestrini.
        Mica Merlo è un commentatore qualsiasi.
        È un giornalista, o almeno vorrebbe esserlo, quindi gli si richiede di scrivere in modo corretto, tanto più se non è uno svarione isolato, ma ripete l’errore così tante volte.
        Se almeno avesse avuto il dubbio, avrebbe potuto controllare, ma temo che i dubbi di T. Merlo, in genere, siano pochini.
        E sta diventando sempre più ossessivo, al limite dell’illeggibilità.

        "Mi piace"

    • Caro Santo, guarda che pure io voto Leu e non ho mai votato m5s, come Tracia.
      Ma mi sento vicina alle idee del movimento, lo seguo e vorrei votarlo.
      Tu scrivi:
      “Da una parte il “nuovo” Movimento che dice: va bene la lottizzazione della Rai, ma a noi ci hanno lasciato fuori. Dall’altra il Movimento delle origini che dice: non metteremo più piede nelle trasmissioni della Rai., che fa tornare alla mente un vecchio ordine alle truppe di Grillo.”
      Ecco NON è andata proprio così, ma così la stanno vendendo, in TV, tutto il giorno…
      Ecco che cosa intendevo dire, ripetendo il tuo “errori di comunicazione”: che non dipendono sempre dai 5s, ma spesso dai media che riportano le notizie in modo falsato. E da chi non si informa meglio, prima di dargli credito: tu, magari, per pigrizia o mancanza di tempo, altri per astio, perché non sopportano la direzione a sinistra del nuovo movimento e non perdono occasione per dargli addosso, peggio degli avversari.
      Come se gli ideali del m5s non fossero sempre stati fondamentalmente di sinistra…tant’è che Grillo non si era presentato certo a FI per presentare i suoi “programmi”, ma al PD.
      Essendo stato respinto, se l’è legata al dito e l’ha trasmesso ai suoi, che ancora se la bevono e credono che avvicinarsi al csx sia il primo tradimento (alla Lega no, però, strano).
      Il secondo è stato l’impatto con la politica reale e i suoi compromessi (infatti Dibba è il loro idolo, finché non si sporcherà le mani anche lui).
      Il terzo, essere entrati nel governo Draghi.
      Ma, secondo te, è stato Conte a volerci entrare? Magari anche a voler mollare il suo governo…
      Non è stato tradito prima da Giuda, poi da chi si è arreso, persino prima di Leu, invece di tenere duro con ” o Conte o voto” ?
      E infine da Grillo, con “Draghi grillino e Cingolani verde”.
      E comunque, chi si sarebbe mai aspettato una simile improntitudine da parte del pdc?
      Rifiutare qualsiasi dialogo sulla meritocrazia in RAI, richiesta reiterata da Conte, poi estromettere PROPRIO il dirigente che aveva avuto i migliori risultati in termini di share, SOLO perché era stato designato dal m5s!
      Ma stiamo scherzando? Non è una mancata lottizzazione, ma uno SCHIAFFO, una sfida.
      Altrimenti ce lo vedi Conte che reagisce così? Ti sembra il tipo?

      Piace a 1 persona

      • @Anail
        Il mio “va bene la lottizzazione della Rai, ma a noi ci hanno lasciato fuori” riferito a Conte era naturalmente una sintesi tagliata con l’accetta. Ma non sono il tipo che si fa abbindolare dalla TV mainstream. Le parole di Conte, purtroppo, lasciavano intendere questo, la rabbia per essere stati estromessi da decisioni importanti sulla Rai. Lasciavano intendere. Per questo ho parlato di errore di comunicazione. E vedrà che Conte farà in modo di chiarire il suo reale punto di vista.
        In ogni caso, il vero problema per me è alla radice. Il M5S, come tutti quelli che l’hanno preceduto, nessuno escluso, NON è stato in grado di fare una VERA riforma della Rai, che cacciasse definitivamente i partiti dall’azienda. Non era facile, ma non ci ha nemmeno provato. Per quanto riguarda quello che scrive su M5S, Conte e Grillo sono assolutamente d’accordo con lei.

        "Mi piace"

      • Santo, non mi sono sognata di dire o di sottintendere che ti fai abbindolare, ma di sottolineare che, se tagliano un’intervista o persino una sola frase, chi la sente giudica da QUELLO che sente, se non si applica a cercare. E, nei confronti del m5s, questo è un lavoro sistematico, che ora sarà anche più agevole.
        Stasera, da Formigli, Conte ha spiegato in lungo e in largo il “fatto”, ma la sua logica è stata contorta in modo sistematico, perché la conclusione fosse sempre quella che è pervenuta anche a te.
        Ogni ragionamento sembrava proprio cadere nel vuoto.
        Ha messo del suo anche la Lucarelli, appena passata dal FQ a Domani… primi sintomi?
        Per quanto riguarda la riforma della RAI, ha detto che sia nel Conte 1, che nel Conte 2, il m5s non ha avuto i voti sufficienti per realizzarla. Leggi: tutti gli altri erano contro.
        Come avrai notato, ti ho dato del tu, come faccio con tutti, e come anche tu hai fatto con me nel tuo ultimo (e primo) commento.
        Gradirei che tornassi al tu, se ti va.
        In caso contrario, sarei curiosa di capire come mai hai cambiato registro. 😏

        "Mi piace"

  14. Senato, il centrodestra e Italia viva votano con Fdi: il governo va sotto. Pd-M5s: “Dicano se sostengono ancora l’esecutivo Draghi”
    (Fatto Quotidiano It)

    Chi è il pollastro della combriccola?
    Chi finirà spennato per l’ennesima volta?
    A chi sta mandando messaggi renzi (con il benevolo supporto delle destre)?

    "Mi piace"

  15. Mi espongo, tanto costa nulla:
    Il futuro presidente della Repubblica verrà imposto da renzi con i voti anche del pd; m5* tagliato fuori dai giochi.
    Il candidato di renzi è il senatore casini.

    "Mi piace"

    • Poi però Letta si deve presentare alle elezioni con Renzi.
      Non dico che non sia possibile il tuo scenario (da Letta non mi aspetto niente), ma il 2023 è vicino e il 10% pure.
      Cmq
      Il candidato non è Casini (ti dirò, magari fosse lui!).

      "Mi piace"

      • A te pare, per caso, che il sistema (termine generico ma credo si capisca cosa intendo) stia facendo il tifo per una sana e salda unione m5* – pd? Credo che unendo anche pochi puntini sia semplice decifrare il disegno: pd + centrini vari (renzi, calenda, bonino, forse toti ecc) con m5* fatto fuori.
        E andrà così secondo me. Tutto fa pensare che andrà così.

        "Mi piace"

      • Le destre stanno supportando renzi nella manovra per scardinare m5*-pd
        E la elezione del PdR rappresenta un punto di caduta. casini rappresenta una candidatura ben tollerata anche dal pd. Secondo me andrà così.

        "Mi piace"

      • La componente “progressista” del sistema non ha nessunissima difficoltà ad accettare che il cdx, come è abbastanza prevedibile, vinca le prox elezioni politiche. Zero problemi. Ciò che sta loro a cuore è la eliminazione dal panorama politico del m5*. Stai tranquilla, non soffro di manie di persecuzione, credo solo di sapere orientarmi in maniera sufficiente.

        "Mi piace"

      • Ah guarda, io sono tranquillissima.
        Spero mi lascerai la possibilità di orientarmi da sola (senza dirmi come hai già fatto che ho le braghe calate: gran signore!) e di continuare a credere nella componente progressista del sistema che non è quella che tu hai individuato. Quella che hai individuato tu è quella renzista che di progresso non c’ha manco il nome, infatti sono i riformisti.

        Piace a 1 persona

  16. Il (fu) m5* fatto fuori dalla rai, dopo che si è visto annacquare tutto ciò che aveva prodotto di buono.

    Eh, ma anche la lega ha subìto lo stesso trattamento.

    Si gioia, ma la lega ha tutta mediaset, diversi giornali e anche parte della rai.
    Il (fu) m5* se ne sta a zonzo nei campi. Segni particolari: stato confusionale e un paracarro nel 🍑, un piolo scomodo del quale ancora non vuole prendere atto.

    "Mi piace"

  17. Per me ci sta tutta: viste le zeppe al Programmone tirate dal Bancarottiero col Culo Altrui, e visto il precedente, Conte puo’ benissimo far cadere il Governo. Ha tutte le scuse, ha il precedente in cui incolse, ha ancora un residuo di cazzimma che sta perdendo i propri granelli nella clessidra dell’assuefazione allo scandalo.

    Fai cadere il governo e fai battaglia per recuperare il perduto. 40% garantito.

    A proposito, state partecipando al concorso Due Righe di Programma?

    Piace a 2 people

  18. Cmq, scherzi e battute a parte, io mi rendo conto che voglio ancora bene al (fu) m5* . Oggi non lo voterei così com’è conciato e mi aspetto sempre un colpo di teatro come ai vecchi e gloriosi tempi, che possa trasmettere qualcosa, un segnale di vita..
    Eddai, andiamo cz.. possibile?

    "Mi piace"

  19. Chi tradisce una volta tradisce sempre, oramai sono troppo compromessi,
    E il mv5stron.i ha tradito, quelli per la poltrona vendono pure la madre e le figlie,
    Figuriamoci gli elettori.

    Piace a 1 persona

  20. @Ennio
    Si capiva cosa intendevi, ho fatto una battuta tanto per tagliare l’aria.
    Se era inopportuna mi scuso, a volte si può essere fraintesi con lo scritto.🙏

    "Mi piace"