L’ultima occasione del Movimento

(Tommaso Merlo) – Ormai quello che resta del 4 marzo sopravvive per un soffio. Il vecchio regime partitocratico ha fallito l’ennesima spallata restauratrice, ma la fiducia striminzita ed inquinata ottenuta al Senato rende tutto più precario. Siamo davvero all’ultima occasione e il Movimento la deve sfruttare al massimo se non vuole dissolversi per sempre. Siamo in piena emergenza sanitaria ed economica e c’è da sfornare il Recovery ma se il Movimento non troverà energie anche per occuparsi di se stesso potremmo essere davvero ai titoli di coda. Negli ultimi scampoli di questa drammatica legislatura il Movimento deve innanzitutto tirare fuori le unghie e strappare altre bandiere. Tipo il ritiro delle concessioni autostradali, tipo il conflitto d’interessi o altri bocconi indigesti alla vecchia partitocrazia. I risultati ottenuti finora non hanno frenato il crollo dei consensi, ma rimane la soddisfazione per le riforme compiute e i bilanci si fanno alla fine. Milioni di elettori a 5 stelle non sono approdati altrove ma attendono nell’ombra e quando saranno chiamati alle urne per le politiche valuteranno fatti e comportamenti e si renderanno conto di non avere alternative. O tornano a votare gli avanzi della vecchia partitocrazia oppure faranno il bis. Ma bisognerà stanarli. Per riuscirci il Movimento dovrà finalmente reagire alla montagna d’infamità sotto cui sta soffocando. Sono anni che gli attivisti lo ripeto invano, senza una comunicazione adeguata una forza politica perisce. E questo soprattutto in un paese come il nostro in cui la stampa è in mano alle lobby nemiche del Movimento. Urge un’operazione verità sugli anni del Movimento al potere. Basta col paradosso che l’unica forza politica che ha idee innovative e valori e risultati da vantare è anche l’unica che non ha voce. Urge poi che gli Stati Generali partoriscano frutti all’altezza della lunga attesa e della gravità della crisi di consensi. Urgono nuove stelle a cui tendere. Urgono nuove leve. L’inerzia e la titubanza sono devastanti in un periodo di rapidi sconvolgimenti. Ma dal 4 marzo ad oggi è cambiato anche lo scenario politico generale e il Movimento deve tenerne conto. Il Movimento nasce post-ideologico, destra e sinistra erano diventate la stessa cosa e cioè protesi delle lobby neoliberiste. Oggi però la destra è tornata e più retrograda ed estremista di prima. Negli ultimi anni le inchieste giornalistiche hanno rivelato il pericoloso sottobosco che ribolle dietro al sovranismo. Da casa nostra fino al duo Trump-Bannon, da Bolsonaro fino a Putin. Per storia e valori è impensabile che il Movimento si possa alleare in futuro con fanatici e bigotti e neofascisti assortiti camuffati da sovranisti. Il campo del Movimento quindi si restringe. Altra novità politica tutta italiana è la definitiva rottamazione del renzismo. Il Pd rimane in mano alla solita manciata di poltronosauri, ha enormi responsabilità sulla deriva neoliberista degli ultimi decenni, è molle e senza idee, ma derenzizzato e con l’estremizzazione delle destre, l’attuale maggioranza di governo potrebbe essere l’unica possibile anche nei prossimi anni. Il Movimento deve rimanere indipendente ma visto il suo ridimensionamento, difficilmente potrà essere autonomo. Per questo gli ultimi scampoli di legislatura sono un’occasione per rinsaldare un fronte anti-sovranista sotto la leadership di Giuseppe Conte. Ieri come oggi il Movimento ha tutti contro. L’obiettivo dei resti della vecchia partitocrazia, delle lobby e della stampa al seguito è levarselo dai piedi e ricominciare come se nulla fosse. Ma le istanze del 4 marzo erano e sono ancora sacrosante e torneranno a riemergere finché non troveranno una risposta politica adeguata. Il Movimento ha quindi ancora molto terreno fertile da arare. Il Movimento ha fatto molto nonostante la forzata cooperazione coi vecchi partiti e nonostante i clamorosi tradimenti, ma molto rimane ancora da fare. E dato che reali alternative politiche non sono emerse sulla scena, il destino del Movimento è ancora nelle sue mani. Se non sprecherà questa ultima occasione di governo e strapperà altre clamorose bandiere, se si doterà finalmente di una comunicazione degna ristabilendo la verità storica degli ultimi anni, se gli Stati Generali lanceranno nuove stelle e nuove leve e se si schiererà saldamente contro la pericolosa deriva sovranista, il Movimento riuscirà non solo a sopravvivere ma anche a scrivere altre pagine importanti nella storia del nostro paese.  

82 replies

  1. Belle parole, ma con gigino o bibitaro del san paolo la partita è persa, si è venduto anima e culo al potere, il suo discorso di ieri, sottomesso ai voleri eu e usa, ha dimostrato tutta la sua ferma determinazione a conservare la poltrona solo per i suoi personalissimi interessi,
    Astensione, astensione e che vinca il peggiore, solo dalle ceneri potra rinascere un italia migliore.

    "Mi piace"

  2. Completamente in disaccordo.
    Ribadisco: luigi di maio è un fenomeno
    Adesso è il momento dei toni bassi bisogna trovare la quadra, stando insieme.
    Non è il tempo di cadere in tentazioni politiche ed egocentrismi personali, bisogna stare sul pezzo: fare i vaccini, fare in modo che i giovani possano studiare regolarmente, cercare soluzioni veloci per l’economia, proponete una patrimoniale ed usate la guardia di finanza a tappeto contro i furbi, tagliate un po di stipendi pubblici e si riparte.

    Piace a 3 people

    • Ahahalhahahahh ahahalhahahahh
      Gigino sta sul pezzo,infatti non lascia l’auto blu x paura che gliela tolgano, arrivando persino a chiedere la liberazione di navalny incarcerato x evasione dagli arresti domiciliari x truffa continuata,
      A quando la richiesta di scarcerazione di verdini?
      Non sarà mai troppo presto la sua scomparsa dalla scena politica, o quantomeno dal mv.

      "Mi piace"

      • @Angela: Cagliostro sta “delirando” su questo:

        “Credo che per spiegare i fenomeni della credulità popolare che ci ha portato a questo stadio di degrado mentale, il caso Navalny sia l’ideale perché dobbiamo credere a una lunga serie di assurdità che non stanno né in cielo né in terra e a una altrettanto catena di bugie così sfacciate e infantili che nessuno potrebbe tollerare di sentirsi raccontare. Dobbiamo credere che il potente tiranno Putin che può persino determinare le elezioni americane ed è dietro a qualsiasi critica all’assetto oligarchico europeo per far fuori un temibile rivale politico che in alcune occasioni è stato capace di radunare anche mille persone, che è di fatto sconosciuto all’85 per cento dei russi, invece di inscenare un banale e semplicissimo incidente cerchi di usare un gas nervino come il Novichok scomparso già prima della fine dell’Urss e sul quale comunque c’è anche un brevetto occidentale, in un barocco e incerto tentativo di assassinio per il quale un semplice veleno per topi acquistabile su Amazon sarebbe stato di gran lunga più efficace. O magari quella decina di veleni che non lasciano traccia dopo il decesso. Ma dobbiamo credere anche che fallito il diabolico piano il tiranno non abbia ostacolato il trasferimento di Navalny in Germania ben sapendo che gli occidentali avrebbero cercato di sfruttare a fondo questa storia .
        E infatti i sevizi tedeschi hanno cercato di imbastire una storia sull’avvelenamento che tuttavia fa acqua da tutte le parti: i medici di Berlino, non se la sono sentita di mentire in maniera plateale e hanno parlato di “avvelenamento grave con un inibitore della colinesterasi mentre solo successivamente i medici militari hanno tirato fuori il mitico Novichok. Il fatto è però che Navalny oltre ad essere un noto ubriacone é anche bipolare e diabetico così che deve prendere regolarmente benzodiazepine, litio e metformina, questi ultimi forti inibitori della colinesterasi: basta il superamento delle dosi per avere un malore. Adesso che Navalny è voluto tornare in Russia sebbene su di lui penda un processo per frode e appropriazione indebita di 356 milioni di rubli, circa 4,8 milioni di euro, a danno delle sue organizzazioni no profit, compresa la più famosa “Anti-Corruption Fund”, questa assurda fesseria del Novichoc (sic, ndr.) sarà usata per trasformare un nazista senza seguito in un vittima di Putin e per dire che il processo in realtà avviato da molto tempo è una farsa.
        E adesso si capisce bene per quale motivo l’uomo abbia voluto tornare proprio dove dice essere stato avvelenato: standosene fuori della Russia il sospetto di una messinscena per sottrarsi al processo per truffa sarebbe stato inevitabile e inoltre non avrebbe contato più nulla e non avrebbe potuto fare la bella vita con i soldi degli amici occidentali che fanno finta di non vedere che razza di uomo sia. Così invece da imputato–vittima può sperare che il can can che l’informazione occidentale non mancherà di fare indurrà i giudici a mitigare la pena consentendogli nello stesso tempo di rimanere il riferimento occidentale dell’opposizione sebbene in termini di voti conti meno di zero.
        Sarà bene a questo punto rifare la storia di questo oscuro personaggio, anzi di questo “agitatore politico–finanziario” misteriosa e ambigua definizione data da Time. E’ venuto fuori praticamente dal nulla nel 2005, appena tornato in Russia, guarda caso, dall’Università di Yale, dove era membro selezionato del «Greenberg World Fellows Program», un programma creato nel 2002 per il quale vengono selezionati ogni anno su scala mondiale 16 persone con caratteristiche tali da farne dei «leader globali» o in poche parole quinte colonne di Washington. Fin da subito il solerte “fellow” ha organizzando una sorta di dispendiosa campagna anti corruzione per la quale non ha nessun titolo visto che nel 2013 è stato arrestato per appropriazione indebita di mezzo milione di dollari finendo ai domiciliari, cosa davvero insolita in Russia, mentre l’anno dopo ha subito una condanna per truffa e riciclaggio, assieme al fratello. E chissà se di questo “agitatore finanziario” non si ricordano anche alcune aziende italiane a cui l’incorrotto ha chiesto “regali”. Probabilmente il furbacchione con la scusa della corruzione ha tentato di ricattare gli oligarchi del petrolio (che per chi non lo sapesse non sono un’invenzione di Putin, ma dell’occidente dopo la caduta dell’Urss) tentando contemporaneamente di condizionare in qualche modo la gestione delle risorse energetiche russe, fatto sta che nel 2005 fonda il gruppo politico Democrazia alternativa, altra definizione elusiva, con i soldi della Ong americana – Ned Endowment for Democracy – a sua volta finanziata dal Congresso Usa, come viene ufficialmente dichiarato e proclamato nel suo sito, presente in 90 Paesi e particolarmente attiva in Ucraina, insomma una succursale nemmeno così segreta della Cia. Diventa così per i media occidentali irrimediabilmente e automaticamente “il maggiore oppositore di Putin” sebbene un sondaggio del 2015 abbia rivelato che solo il 10 per cento provi vaghe simpatie per lui che tuttavia non si sono mai tradotto (sic, ndr.) in voto. Privo di una qualsiasi linea o proposta politica trova nella provocazione scientemente attutata delle autorità la sua vetrina: quasi sempre indice manifestazioni con non più di mille o duemila seguaci che non tiene nei luoghi concordati, ma in altri, facendosi quindi arrestare per qualche ora.
        Tutto questo naturalmente, sebbene in un certo senso sia di dominio pubblico, non lo apprenderete mai dall’informazione mainstream e men che meno il fatto che l’uomo sia privo di qualsiasi coerenza: nel 2006, da perfetto democratico, diede il suo appoggio alla marcia degli ultra nazionalisti russi, nonostante il partito da lui fondato bollasse la manifestazione come “fascista e xenofoba”. Forse perché Navalny lavora comunque e senza pregiudiziali per indebolire Mosca o forse anche perché tra quegli ultra nazionalisti, in una sorta di internazionale nazista, figuravano anche i referenti del nazionalismo ucraino che daranno qualche anno dopo vita al massacro di Piazza Maidan e che ancora adesso determinano gli atti della disperazione di Kiev. Che i punti di contatto anche organizzativi ci fossero lo dimostra il fatto che nel 2015 una manifestazione organizzata da Settore destro, battaglione Azov e Assemblea nazional-socialista chiese la liberazione dei prigionieri russi di fede ultra nazionalista. Anche questo non è mai stato venuto (sic, ndr.) alla luce in occidente, per l’impossibilità di conciliarla con la narrazione globalista occidentale e per evitare la sensazione che anche in Russia si punti sul nazismo per minare dall’interno un potere che non può essere più apertamente sfidato né sul piano politico, né su quello militare.”. Auguri!

        Piace a 1 persona

      • Il tuo astio verso il “bibitaro” nasce essenzialmente da tutti gli inconvenienti, le complicazioni, i malintesi che possono risultare da una sproporzione creatasi ormai tra il mondo dei sogni e quello della realpolitik.

        Credere che volere è potere, prendere alla lettera l’iperbole del proverbio, può trascinare un sognatore da una delusione all’altra, fino al suicidio.

        p.s. circa la questione Navalny, sottoscrivo il post di Gatto.

        "Mi piace"

      • Sei malato.
        Augurandoti che vinca il peggiore ti sei rivelato per quello che sei, una persona malvagia che vuole adeguare la realtà al buio che ha dentro.
        Vorrà dire che lotteremo anche contro quelli come te.

        "Mi piace"

  3. Gatto
    Ricostruzione precisa e puntuale,
    E sentire un cialtroncello bibitaro chiedere la scarcerazione di un tale soggetto ci fa capire chi sia veramente gigino o bibitaro, e cosa sia diventato il mv.

    "Mi piace"

    • Attento a dire “bibitaro”: si deve dire “stewardaro”, ché (paolapdup permettendo…) poi, i sorcini cammellati piddini e grillini del blog, non ti lasciano più in pace!

      "Mi piace"

      • I grillini del blog, si mettano l’anima in pace, il mv5 * non esiste piu, esiste un manipolo di peones al servizio de bibitaro, causa paura perdira di lauto compenso, che tutto si bevono, financo il liquame fognario rilasciato dalla banda di pdini, e da ieri pure quello belusconiano,
        Per essere un mv che è nato su delle proposte di un cambiamento radicale bisogna riconoscergli, sotto la sapiente e spregiudicata guida di un cialtroncello bibitaro, la camaleontica capacita di mimetizzarsi in un contesto di cialtroni qual’è la realta politica itagliana, fortuna che conte cammina x la sua strada senza tener conto dei cialtroncelli,

        "Mi piace"

      • @GATTO,
        disamina si navalny impeccabile.
        però le fonti, quando copi, citale…!
        www ilsimplicissimus2 com
        cosi che anche altri possano andare ad abbeversi alle fonti della verità e della “canoscenza” che aiutano e molto a diventare uomini e donne libere…

        "Mi piace"

      • @tonino: quando inserisco il commento nel virgolettato significa che, ça va sans dire, riporto qualcosa di non mio, e questo basti. Ci sono svariati motivi del perché non cito le fonti, il principale dei quali è che a me (ma dovrebbe essere per tutti…) interessa QUELLO che si dice, non CHI lo dice. A chi interessa il secondo, con una semplice ricerca può risalirvi, ma a che pro, visto che ho riportato integralmente l’articolo? Boh…

        "Mi piace"

      • Più che altro si DEVONO DIRE LE COSE COME STANNO, non adattarle ai propri desideri per poter calunniare meglio le persone.
        Fate schifo ENTRAMBI.
        Per quello ci trovate, non c’erano dubbi.
        Perché non racconti al tuo degno compare dei camion con bare vuote, dei malati di covid/attori del finto attacco a Capitol hill e magari del 5G e della terra piatta?
        Coraggio, su, che magari un altro essere malato che ti fa compagnia nel covo, lo trovi.

        "Mi piace"

      • PESCIAROLA per come sbraita ORA, specie se lo fa in parlamento. Non ci arrivi, idiota?
        Noi non definiamo le persone per quello che hanno fatto, ma per quello che FANNO.
        Tantomeno per quello che non hanno MAI FATTO.
        Ma capisco che per gente come voi, la verità dei fatti sia UN DETTAGLIO da alterare a piacere.
        Fate orrore, spero che lo capiate, prima o poi.

        "Mi piace"

    • @Beyond
      Saluti,
      La mia situazione economica non dipende da stipendio della pa ne tantomeno una pensione, mi guadagno da vivere prevalentemente dall’estero, dall’italia ricevo poco, e da quando c’è il fu mv niente x me è cambiato, ne in meglio ne in peggio, le autostrade sono tra le piu care d’europa, le strade sono da terzo mondo, i servizzi idem, le tasse, quelle poche che pago sono tra le piu alte, il fancazzismo degli enti è da primato mondiale, e che al governo ci sia la dx oppure il mv con i pdioti la diferenza non si nota,
      Pertanto, astensione, mia e di molti altri e che vinca il peggiore
      Certo che aver sostenuto il mv facendomi anche dei nemici e vedere il cialteone bibitaro comportarsi come tutti quelli che avremmo dovuto combattere fa rabbia,

      "Mi piace"

      • *cagliostro,
        Se per definire gli attuali politici devono valere i lavoretti giovanili , allora perché non chiama la Meloni sciacquabicchieri, visto che faceva la aiuto barista, Renzi L ‘arbitro , e Berlusconi il cantante , visto che cantava sulle navi da crociera, Salvini ….ehm …non pervenuto .
        Ah , e visto che c’è, Il gelataio Obama, ecc ecc
        https://www.linkiesta.it/2018/01/basta-col-mito-del-curriculum-per-fare-bene-in-politica-serve-tutto-me/

        "Mi piace"

      • Ma è mai possibile che non si capisca che nel definire (presunto) “bibitaro” il poro Giggino, non lo si fa con l’intento di offenderlo per quello che faceva, ché (paolapdup permettendo…) – e lo si è ripetuto più e più volte – quello è un lavoro dignitosissimo in assoluto, soprattutto in confronto a quello che, in più male, sta facendo adesso, e forse l’unico dignitoso che abbia mai fatto? Ci vuole così tanto Maristella a capirlo? E sulla presunta falsità del lavoro di venditore di bibite che tanto fa preoccupare i sorcini di Infosannio: perché allora si chiama la Meloni “pesciarola”, visto che faceva l’aiuto barista? E dai, anche tu no, eh…

        "Mi piace"

      • Alessandro cagliostro
        ti conosco mascherina
        hai tentato di entrare in lista elettorale del M5S ma ti hanno cassato
        da qui il tuo livore
        ma fare comunella con un sociopatico smunuisce la tua vendetta

        Piace a 1 persona

      • E che c’entra questo riscontro col mio commento? Non ho letto tutti gli altri commenti ma suppongo che – involontariamente – hai sbagliato destinatario.

        Ciao…

        "Mi piace"

  4. Renzi “la ruota della fortuna” e Salvini “il pranzo è servito”, hanno cominciato da lì a fare gli show.
    La Meloni babysitter e chissà quanti a vendemmiare.
    Questi troll hanno rotto veramente, sempre qui come gufi e pipistrelli a strepitare e a spargere veleno.
    Basaglia, ma perché l’hai fatto?

    Piace a 1 persona

    • Vedo che le anime belle si scandalizzano se oggi mi riferisco a gigino con l’apoellativo “bibitaro” suo antico e unico mestiere, ma Se non ricordo male grillo apostrofava berlusconi con “psiconano” e ne aveva per ognuno,
      Allora queste anime belle innamorate del mettinc#lo luigí non si scandalizzavano,
      Qualcuno la definisce realpolitks, io invece la definisco tenace attaccamento alla poltrona, costi quel che costi,

      "Mi piace"

      • Cagliostro,
        nientedimeno stai paragonando lo psiconano, ma anche caimano vorrei ricordarti a giggino.
        Certo che voi le proporzioni le avete saltate. Peccato! Erano nel programma di terza media.

        Piace a 1 persona

      • Io non ho mai votato m5s, quindi non mi tange l’esempio di Grillo, che casomai garbava a te, visto che grillino lo sei stato. In ogni caso “psiconano” era un suo parere, condivisibile o no, che si basava su una caratteristica fisica e una psicologica. “Bibitaro” è, semplicemente, una bufala. Occhio, lo sarebbe anche se lo si chiamasse macellaio o giardiniere, visto che non risponderebbe a verità.
        Insistendo con questo termine non giustificato, si evince un intento DENIGRATORIO, e poiché non risponde al vero, è ovvio che sia IL TERMINE stesso ad essere usato come denigratorio, assumendo connotazioni RAZZISTE. Come ostinarsi a chiamare negro un bianco o gay un eterosessuale. Poiché non lo è, è lampante l’uso denigratorio del termine.
        Questo per la parte che concerne il razzismo.
        Di base è una ripetizione inutile, fastidiosa e falsa, che svilisce l’intelligenza di chi lo usa.
        Inoltre c’è chi tiene alla verità, come valore, anche a prescindere dal proprio interesse politico.

        Piace a 1 persona

    • Anail
      Vedremo alle prossime elezioni quanti grillini saranno disposti a votare x il mv.
      Questo mv.

      "Mi piace"

      • Paolapci
        Grazie, ma a prescindere dal mio grado d’istruzione, la sfido a competere con le mie conoscenze e le mie esperienze di vita,
        Parlo 4 lingue e 2 cosi cosi,
        Conosco l’europa dal portogallo agli urali, e l’africa fino all’equatore, e non sto ad elencargli le conoscenze e personalità che ho avuto il piacere di freguentare.
        Se mi riferisco a gigino o bibitaro ho le mie buone ragini x considerarlo quale cialtrone esso sia.
        Le auguro una buon serata.

        "Mi piace"

      • Se poi lei vuol paragonare gigino o bibitaro basta fare una comparazione dei rispettivi casellari giudiziari e fedine penali.

        "Mi piace"

      • Complimenti per il curriculum!
        Le sue ragioni su giggino o bibitaro non ha fatto altro che elencarle ogni giorno dal suo primo apparire sul blog e con svariati interlocutori. Senza mai curarsi di rispondere nel merito. Ma ripetendo il giorno dopo la storiella uguale a sé stessa. Poi se si è tenuto la prova regina per il gran finale non posso saperlo, ma a naso mi sembrano tutte ragioni inconsistenti e direi meschine e credo non ci sia il colpo di scena.
        Il casellario giudiziario è una delle questioni che però riporta alle proporzioni saltate di cui sopra.
        Buona serata a lei.

        Piace a 1 persona

      • Vorrei dirti ECCHISSENEFREGA, visto che voto Leu.
        Ma forse brucia a Te, perché non ti hanno VOLUTO.
        Complimenti per la coerenza delle tue idee!
        D’altronde da uno che è venuto qui a sputare solo veleno e a trovare sponda solo in uno psicopatico troll negazionista, che cosa ci vogliamo aspettare..

        "Mi piace"

      • ElencarLE, non elencarGLI.
        A proposito di competenza nella lingua MADRE.
        Tutte ‘ste competenze depongono a Sfavore, non a favore, perché sono state del tutto inutili a formare un individuo maturo e coerente, oltreché morale.

        "Mi piace"

      • “qualcun’altro”; “perqulare”: qualche esempio tratto dalla lingua MADRE sui generis della strizza cervelli che si risente per l’epiteto “bibitaro”, perché ci fa sapere: “Insistendo con questo termine non giustificato, si evince un intento DENIGRATORIO, e poiché non risponde al vero, è ovvio che sia IL TERMINE stesso ad essere usato come denigratorio, assumendo connotazioni RAZZISTE.”: i me c0joni! Però dare tranquillamente del serial killer, viscido maniaco (che non ho mai capito che c’entri), psicopatico, sociopatico, criminale negazionista, mente malata e altre cosucce simili, a gente che manco conosce, le risulta essere cosa normale e morale, per quelli che ci tengono “alla verità, come valore, anche a prescindere dal proprio interesse politico.”. E poi saremmo noi quelli che considerano “…la verità dei fatti…UN DETTAGLIO da alterare a piacere…”. Ma vattene affanculo VISCIDA MORALISTA PELOSA DI M3RD4, PUTRIDA Z0CCOL4 RINSECCHITA E IMPUNITA CHE NON SEI ALTRO DI UNA IMB3CILL3 CRONICA!

        "Mi piace"

    • Adriano 58
      Mi dispiace disilluderti, mai presentato alcuna candidatura, solo un povero attivista che si è speso x il mv e che si è sentito tradito, io come milioni che hanno abbandonato il mv, abbiamoraccolto oltre 350 000 firme x un referendum sull’opportunita dell’italia di rimanere in quest’europa a gestione francotedesca e alla moneta iniqua che penalizza fortemente la nostra economia, obbligando le nostre industrie a delocalizzare,
      Se poi consideri che il bibitaro è entrato in lista con 150 click non èra cosa impossibile, bastava la famiglia e qualche amicizia,

      "Mi piace"

      • troppo livore insistente
        le tue spiegazioni hanno poca consistenza
        a meno che tu non soffra della stessa sindrome del sociopatico
        riguardo il referendum dovresti saperlo che non si fa sulla moneta
        le nostre industrie delocalizzano come tutte le altre che cercano manod’opera a basso prezzo e senza diritti
        dove credi facciano gli Iphone? eppure gli USA sono sovrani della loro moneta
        oramai sono passati 3 anni, è cambiato il mondo, tu sei ancora fermo ai 150 click
        rendetene conto
        volta pagina

        Piace a 2 people

      • Quindi è invidia.
        Bene… D’ora in avanti, per farti capire, siccome NON È VERO(partendo dal presupposto che tu dica la verità), ti chiameremo il “trombato dai 5s” e vediamo se ti dà fastidio.
        Fisso. Il trombato.
        A tappeto. Il trombato
        Continuamente. Il trombato
        E quando cerchi di negare insistiamo. Il trombato
        Hai capito, Trombato?
        Te lo rispiego, Trombato?
        Ti sto insegnando l’empatia che manca al tuo curriculum, Trombato.
        Proprio perché non è vero, SE non è vero, Trombato.
        Ho appena iniziato, Trombato.
        Sei contento, Trombato?
        Non ti darò pace, Trombato.
        È una PROMESSA, TROMBATO.

        Piace a 1 persona

  5. *Gatto,
    Che tutti i lavori ,anche i più o meno umili, siano dignitosi purché onesti, è cosa consolidata penso per tutti.
    Appunto perciò, da malfidata quale sono, e dato il contesto nel quale solitamente si incastona il sostantivo “bibitaro”, quasi mai inerente la dignità del lavoro, io ritengo che Di Maio lo si definisca tale proprio per offenderlo .(Che ci si riesca oppure meno, è secondario).
    Nel caso del commentatore cui mi riferisco , poi , mi pare di scorgere un pizzichino di invidia, atteso che con 6 lingue che conosce , ancora nessuno fa a botte per offrirgli il ministero degli Esteri da togliere a Gigino con due g , il premierato, o in subordine la Presidenza dell’Onu.
    Ma certamente trattasi del mio oscuro lato complottista, sarei felice di sbagliarmi .

    Piace a 1 persona

    • Adriano 58
      Ogni nazione ha un economia a se stante, e le loro monete rispecchiano ciò, falsare la realta con una moneta imposta non risolve le cose,
      Che poi la omsa abbia delocalizzata in serbia con un risparmio colossale sui costi di manodopera è innegabile, che la ceramica venga prodotta in vietnam altra verita, che oggi non si riesca piu produrre un solo oggetto di uso comune in italia è realtà, mi dici con cosa sfameremo 61 milioni d’italiani? Ma potremo parlarne x giorni e x mesi, cio non toglie che il mv habbia raccolto le firme, e io sono contro quest’europa, sono per un europa federale, non per essere un suddito della germania, se avessi voluto sarei potuto restare in germania, visto che quando ho ottenuto il permesso di risiederci e lavorarci ancora non esisteva quest’europa.

      "Mi piace"

  6. Strano che lei non veda la prova regina, eppure è sotto gli occhi di tutti gli italiani, peccato che lei non riesca a vederla, oppure che ” non” voglia vederla.

    "Mi piace"

    • Maristella
      Come psicologa non vale un gran che, anzi direi che non è la sua specialita,
      Lei parla d’invidia, niente di piu lontano dalla realta, la mia è solo delusione e rabbia, rabbia x essere caduto nell’errore di aver considerarato il bibitaro una persona moralmente onesta, tanto da votarlo quale capo politico per poi rendermi conto del grave errore da me commesso, per quanto da lei affermato sulla mia presunta invidia, le comunico che non ho mai e poi mai preso in considerazione la mia discesa in politica, ritenendola, da sempre, professione di mezzani e truffatori,
      Speravo che il mv ne fosse esente, da qui il mio sostegno a che questi ragazzi facessero la diferenza, mi sono sbagliato, sono esattamente come tutti gli altri, e non posso esimermi da rimarcarlo ogni qual volta si fa riferimento a loro.
      L’appello del bibitaro, perorando la scarcerazione di navalnyj, dimostra tutta la sua mediocre ipocrisia e il suo totale appecoramento al sistema che avremmo/ avrebbe dovuto combattere,

      "Mi piace"

      • “Speravo che il mv ne fosse esente, da qui il mio sostegno a che questi ragazzi facessero la diferenza, mi sono sbagliato, sono esattamente come tutti gli altri…”: direi pure un tantino peggio, visto che si erano proposti proprio per spazza via mezzani e truffatori. Invece di fare la differenza hanno fatto la somma!

        "Mi piace"

      • *alessandro cagliostro,
        Ok ok io sono una scartina come “psicologa” ( mai definitami tale) , lei ha fatto critiche politiche al movimento e al capo politico che dice di aver votato .
        Ci stanno tutte.E anche di più.
        Ma le critiche politiche cosa diavolo c’entrano con il lavoretto estivo che ha fatto tanti anni fa?? Doveva consultare la sfera di cristallo e indovinare che sarebbe diventato ministro , quindi astenersene?
        Non è che una conferma al fatto che si vuole offendere per offendere.

        "Mi piace"

      • @Maristella, una spiegazione possibile è questa: il poro Giggino, avrebbe dovuto ricordare sempre le sue umili e dignitosissime origini, usandole come bussola e punto fermo. Se avesse fatto ciò, non sarebbe caduto nel tranello del potere, tesogli da personaggi che di umile e di dignitoso non hanno mai avuto nulla in vita loro e che aveva giurato di eliminare a suon di “vaffa”, al grido di “onestà, onestà”! Invece, le cose sono andate come sono andate, cioè come al solito…

        "Mi piace"

    • No, non è affatto strano.
      Non parlo mica 6 lingue, non parliamo degli Urali. E nemmeno me ne dolgo, pensi lei.

      "Mi piace"

      • Ma se non sa neanche l’italiano… Posso immaginare come conosce le altre, il Trombato.
        E il fatto che abbia negato di essere invidioso, non significa AFFATTO che non lo SIA, il Trombato.
        Direi che è EVIDENTE. Inoltre è il solito tipo di sorcino a suo dire deluso, perché Trombato, che ha proprio sbagliato indirizzo: doveva buttarsi da subito su Salvini.
        È evidentemente razzista, antieuropeo e fanatico.
        Perfetto per la Lega. Povero Trombato.

        Piace a 1 persona

  7. Perche definire gigino o bibitaro il bibitaro fa incaxxare gli adoratori di questo ignobile individuo, un individuo che per il solo tornaconto personale, il suo, ha rovinato il mv, lo ha portato a uniformarsi al mainstream che dovevamo combattere, all’ipocrisia che L’EU è cosa buona e giusta, che mai ci saremmo fatti irretire dalle lusinghe dei nostri “nemici” che mai ci saremmo innamorati del palazzo. Cosi non è stato in poco piu di 2 anni siamo diventati come tutti gli altri, non oso pensare cosa succederà nei prossimi 2 anni, e come gia detto sopra il caso navalny oltre cercar di fare un ulteriore governo con gli amici e complici del berlusca e verdini è la prova provata che ho ragione e solo chi non vuol vedere non vede.

    "Mi piace"

    • Quindi volevi realizzare le cose, facendo lo stronzetto in giro, Trombato?
      Pensa come sei sveglio, Trombato!
      Come uno che vuole lavorare, ma in mutande e infradito a fare casino in spiaggia, Trombato.
      Complimenti per la maturità che dimostri ad ogni piè sospinto, Trombato.
      Mettilo nel curriculum, Trombato: sono un coglioncino che voleva solo urlare Vaffa e non realizzare un caxxo di niente.
      Proprio da trombare. Per questo ti hanno trombato, Trombato.

      "Mi piace"

  8. Paola pcd
    Non deve dolersene, la non conoscenza non è un crimine, solo e semplicemente ignoranza,

    "Mi piace"

  9. Bé, alla pugliese non mi comunica un gran che visto che l’economia regionale è quella che è,
    E mai fatto cio che dice, genio,

    "Mi piace"

    • Guarda che finora su giggino abbiamo scherzato, non ti permettere di toccare il genio compreso che me te magno!

      "Mi piace"

      • No no, non ho capito niente, ma neanche prima, il referendum, ecc. Ho capito solo che ha usato le mie serie parole sul nostro amichetto per fare dell’ironia, secondo lui.

        "Mi piace"

      • Secondo me ha interpretato la frase di unoerre come “alla pugliese”, cioè come se avesse usato un modo di dire pugliese, non riferita a te. È scemo, dai, e gli mancano i fondamentali.

        "Mi piace"

      • Si l’ho pensato, ma non cambia. Usasse le sue parole, non le mie. Tra l’altro fino a ieri sto tizio mi faceva pena, mi sembrava un deluso. Tipo come quando mi dicono, non ci pensare più, Berlinguer è morto. Poi tira fuori il cv, poi tira fuori che solo lui capisce chi è chi, poi cerca di ridicolizzare chi gli risponde in modo non attinente alla risposta, infine si rifugia nella metafora sessuale come quell’altro a bocca asciutta da una vita, avendo perfettamente capito il senso del “trombato”. Beh mi ha stufato.

        Piace a 1 persona

      • Comunque, neanche un Trombato come te merita che gli si attacchi il gatto ai co§lioni, in cerca di qualcuno che lo degni.
        Ora si metterà a difenderti per diventare il tuo best friend, tipico dei narcisisti, ma anche dei dei SOCIOPATICI che RINSECCHITO HANNO QUALCOS”’ ” ” ” ” ALTRO. (copyright gatto: reiterare l’errore per far credere che sia voluto😂🤣)
        Fallo sapere al tuo nuovo bf. ❤️
        Auguri, Trombato.

        "Mi piace"

      • “QUALCOS”’ ” ” ” ” ALTRO. (copyright gatto: reiterare l’errore per far credere che sia voluto😂🤣)”: infatti è “qualcun’altro” l’errore, non “qualcos’altro”! LINGUA MADREEEEE… AHAHAHAH… A RINSECCHITA, BUTTATE DALLA TARPEA E FALLA FINITA, STR0NZ4 2.0!!!! Trombato? Tze: a te piacerebbe un sacco essere trombata, ma non ti si fila nemmeno lo spazzolone per pulire il cesso: PEZZO DI SC3M4!

        Piace a 1 persona

  10. Incredibile a quanti pseudo democratici bruci il culo a sentir definire il gigino o bibitaro un mettinc#lo di prima grandezza,
    Cosa per altro vera, abbiamo la prova provata che è il cialtroncello è quello che è,
    Che il mv sia in estinzione non sono io a dirlo, che gigino impedisca con tutto il suo potere dovuto all’insano atto che lo ha reso padrone del mv con rogito notarile, che sia stato tesoriere fino a pochi giorni orsono, l’elezione del nuovo gruppo dirigente del mv, dove da votazioni risulti nettamente in svantaggio su molti altri candidati,
    Ma come detto, che gigino continui a farsi gli affaracci propri, o che il mv ritrovi la retta via sotto il profilo economico non mi cambierebbe nulla, solo aver la soddisfazione di veder evolvere quest’itaglia, perche sentirmi dire, italia spaghetti, mandolino e mafia non è piacevole.
    A tutti una piacevole notte,

    "Mi piace"

    • Non solo non sai scrivere, non sai neanche leggere, Trombato.
      Te l’abbiamo spiegato in lungo e in largo, ma non hai capito un emerito, Trombato.
      Q. I. bassissimo, mettilo nel tuo cv, Trombato.
      “Non in grado di capire che cosa gli dicono le persone e la vita”, povero Trombato.
      Non arrivi a 70, secondo me, Trombato.
      Comincio a sentirmi Bruna Gazzelloni, Fido Coniglio Trombato.
      E sentiamo il grado d’istruzione che non ci hai rivelato, Trombato.
      Mi lasci nell’ansia, Trombato.
      Come farò a dormire, Trombato?
      Chissà quanti ne dovrò scrivere per ricambiare i tuoi “bibitaro”, Trombato.

      "Mi piace"

      • Sì, un po’ faticoso (pensa la Gazzella che fatica fa a ripetere Travaglio Fido Coniglio ogni 2×3), ma mi sono divertita anch’io🤣😂😂

        "Mi piace"

      • Da cio che hai scritto si capisce che soffri di gravi turbe mentali, ti auguro una buona convalescenza,
        Spero poi cerchi qualcuno x essere trombata non contare su di me, gia felicemente impegnato.

        "Mi piace"

      • Volgare e pure idiota.
        Vedo che non afferri né l’ironia, né il concetto: per leggere tra le righe ci vuole una certa intelligenza e tu l’hai già esaurita tutta per imparare male le lingue.
        Sai, intendevo mostrarti e farti provare come, per dirla in termini tecnici, ci SCASSI i CABASISI ad ogni piè sospinto, ripetendo sempre lo stesso FALSO concetto (e concetto è una parola grossa). Non ti chiedo che effetto faccia perché è EVIDENTE: tira fuori il meglio di te.
        Però una cosa l’ho ottenuta, pensa. In questo tuo commento rozzo e SESSISTA, non hai scritto nemmeno una volta “bibbbitaro”.
        Secondo me, lo sussurri anche alla tua povera moglie nell’intimità.
        Dille che ha tutta la mia solidarietà e sorellanza.

        "Mi piace"

  11. No vabbé, uno infelice come pochi e un sociopatico, che pensano di decidere lor quando trombarsi qualcuna
    Vorrei proprio sapere fino a quando vi ha allattato mammá, uno non c’è bisogno che risponda che ancora lo allatta e si capisce.

    Piace a 1 persona

    • Evidentemente, se siete voi a decidere il “quando”, più in là dello spazzolone del cesso (per una, nemmeno quello), non potete di certo andare. Resta comunque sempre il fatto che voi non potrete mai assurgere a “trombanti”, ché, ben che vada, anche se vi si lascerà la soddisfazione di decidere, sarete sempre TROMBATE: pura questione ontologica, contro la quale i vostri gridolini isterici, conditi con emoticon da teen-ager, non potranno mai nulla, STR0NZ4!

      "Mi piace"