La Lega, Draghi e la maxirissa governativa

(Tommaso Merlo) – Cominciano a litigare, prima del previsto. Quel cocciuto del ministro Speranza dà retta alla scienza e chiude, la Lega dà retta al portafoglio dei suoi elettori ed insorge. I leghisti vorrebbero tenere aperto o che perlomeno il virus programmi in anticipo la sua mutazione e diffusione in modo che ristoranti e impianti sciistici si possano organizzare per tempo. Già, pare non sia stata la Madonna di Medjugorje a convincere Salvini a tuffarsi nell’ammucchiata, ma i danè. Il profondo nord voleva liberarsi dalla “dittatura sanitaria” imposta da Conte e tornare a laurà. Peccato che Draghi gli abbia rifilato una fregatura colossale. La Lega si ritrova lo stesso identico ministro della salute di prima e con tutto il cucuzzaro scientifico al seguito. Che si arrivasse presto alle mani era inevitabile. Ora bisognerà capire se si tratta solo di una scaramuccia passeggera oppure dell’inizio della maxirissa governativa che molti prevedono e anche auspicano. Altro che unità nazionale come se fosse antani, botte da orbi. I “migliori” contro quelli di “alto profilo”. Voltagabbana di lungo corso contro nuove leve. Tecnici della poltrona contro politologi della stessa. Mezzi negazionisti contro mezzi allarmisti. Botte da orbi. Del resto non sono d’accordo su nulla. Nemmeno su come affrontare l’emergenza pandemica come dimostrano queste prime scazzottate. Su nulla. La tensione è a fior di pelle in molte forze politiche, incluso la Lega. Partito il carro di Draghi, Salvini non voleva salirci ma poi lo hanno convinto che è il carro dei vincitori e non quello funebre. Già, pare non sia stata la Madonna di Medjugorje a far diventare Salvini europeista tutto d’un botto ma l’apparizione di Draghi, la giravolta europeista è una sorta di prezzo che ha dovuto pagare per venire accettato alla corte dell’ex Principe della Troika. Una mossa azzardatissima quella della Lega. Se l’ammucchiata Draghi e il malconcio stato italiano non riusciranno a mettere sufficienti pezze alla crisi economica, Salvini rischia di venir travolto dal malcontento sociale che fino a ieri alimentava. Da incendiario a pompiere nel giro di qualche ora, ma il rogo rischia di essere già fuori controllo. Una mossa davvero azzardata anche perché di vere alternative alla politica dal governo Conte non ve ne sono e i soldi a disposizione per gli indennizzi e quant’altro non sono affatto illimitati. Per questo Salvini e tutta la Lega sono particolarmente maneschi, non possono permettersi che l’ammucchiata fallisca e se si metterà male saranno tra i primi a darsela a gambe lavate, prima che la Meloni metta la freccia. Spetterà a Draghi fare da paciere della maxirissa e sarà dura. I partiti che lo sostengono gli han raccontato un sacco di balle. Si detestano a vicenda, non sono d’accordo su nulla e quando si accorgeranno che l’ammucchiata non gli conviene affatto, lo saluteranno col gesto dell’ombrello. Già, davvero un brutto inizio. Non hanno aspettato nemmeno il voto di fiducia per iniziare a menare le mani. Se continua così è già tanto se Draghi reggerà qualche mese. Giusto il tempo di vaccinare abbastanza italici. Giusto il tempo di allungare un pochino il brodo del Recovery e spargere rassicuranti sorrisini sulle passerelle internazionali. In modo da tenere buoni i mercati finanziari e le tecnocrazie europee mentre i politicanti nostrani se le danno di santa ragione. Poi di colpo il paese sarà tornato in sicurezza e salutame a soreta. Ma diamo tempo al tempo. Presto capiremo se quella leghista è solo di una scaramuccia passeggera oppure l’inizio della maxirissa governativa che molti prevedono e anche auspicano in modo che la parola torni al più presto ai cittadini.

19 replies

  1. Perché visto che non sono tanto contenti della gestione della sanità la destra non ha chiesto il ministero della salute??la patata bollente non la vogliono.Sai che ridere con Salvini min stro della salute ci troveremmo con i morti per strada senza che nessuno vadabbia il coraggio di raccoglieli

    "Mi piace"

  2. “I partiti che lo sostengono gli han raccontato un sacco di balle”
    Appunto: chi ha raccontato balle a chi,
    bel dilemma

    "Mi piace"

    • *adriano 58,
      Io credo che sia stato Draghi ad aver detto a tutti i partiti che senza di loro lui Rinunciava all’incarico, così ciascun partito si è sentito importante.
      Ma ovviamente non era vero.
      Doveva essere un parto col forcipe.

      "Mi piace"

    • Draghi è il top dei venditori,quelli che dicono si a tutti.
      Non a caso ne ha fatta di strada.
      Tutti hanno comprato il suo prodotto sulla fiducia, senza sapere nulla di nulla del suo programma che a quanto pare farebbe miracoli dato che accontenterebbe aperturisti e chiusisti, ambientalisti e cementiferi , liberisti ed anti capitalisti , atei e ciellini et etc.
      Ed ora a chi si lamenta di aver firmato in bianco può serenamente rispondere ,dall alto della sua Autorità :la legge non ammette ignoranza, ormai le rate le devi pagare.
      Bravi polli

      Piace a 1 persona

    • Maristella
      Adailton
      mi sa che sia andata proprio così
      una gigantesca “sola”
      tanto è vero che, mi pare di aver compreso, che depositerà a Montecitorio il programma dopo averlo esposto
      così che i deputati non hanno manco il tempo di leggerselo che dovranno dichiarare il loro voto
      forse pensa di aver a che fare con un CDA
      e questa sarebbe la nostra luce polare?

      Piace a 1 persona

      • Esattamente Adriano58.
        E’ quello autoritario sarebbe quello di prima secondo gli acutissimi osservatori.
        Faccio una bella previsione sul discorso alle camere:
        ” dobbiamo fare il nostro meglio per la gestione sanitaria , vaccinare il prima possibile la popolazione , dobbiamo incentivare la ripartenza e la crescita , dobbiamo sfruttare il recovery found e bla bla…l europa…e bla bla….transizione ecologica come ci chiede l europa…bla bla…”
        Applausi scroscianti da quasi tutto l emiciclo per le sue parole originali e profonde , negli studi televisivi i vari cartonati probabilmente avvertiranno un filo di commozione per le illuminati linee guida del Venerabile .L indomani tutti i giornali titoleranno a caratteri grandi come palazzi “AVETE VISTO???LOTTA ALLA PANDEMIA , ECONOMIA E CRESCITA!!! VE LO AVEVAMO DETTO CHE ERA IL MIGLIORE!!!” . Forse il Papa farà una benedizione straordinaria .
        e noi tutti che eravamo diffidenti nei suoi confronti dovremmo ricrederci perchè in effetti non ci avevamo pensato che si doveva affrontare la pandemia e far ripartire l economia

        Piace a 3 people

  3. E il cazzaro di Rignano che dice?
    Niente, che c..zo gliene frega? La Madonna di Medjugorje può fare tutto e il contrario di tutto, tanto lui si scopa la Boschi… 😀

    "Mi piace"

  4. In teoria si preannuncia una bolgia, un marasma:

    salvini e renzi a fare i mattei, contraddicendo tutto e tutti, sempre, se stessi compresi, e pretendendo a giorni alterni riaperture, immunità di gregge di branco e di stormo, condoni, caricje, percentuali, e tasse solo ai poveri

    la banda bassotti\nani (e ballerime, ex) a piangere e soprattutto fottere per strappare ulteriori privilegi per il padrino, boss e delinquente narurale

    il pd con le sue battaglie di principio (nel senso che le cominciano ma non le finiscono mai), battaglie gonfiabili sulle quote rosa, le quote nere (nei campi a raccogliergli l’uva) e le quote lgbt, e appena non li si accontenta a denunciare tutto e tutti di fascismo, salvo poi la sera andare al ristorante a ridere e mangiare tutto, anche le sedie e il cameriere;

    e il M5S in prima fila a guardare la calata degli unni sul recovery fund e sul paese, in pieno dubbio: mi si nota di più se vengo e me ne sto in disparte o se non vengo per niente … che faccio? Resto?

    In teoria.

    Perchè potrebbe anche essere che tutti i partiti abbiano gli stessi padroni, i quali con un solo colpo di telefono o un messaggino li rimettono in riga tutti, e li trasformano da tigri e lupi in agnellini, micetti, o criceti sulla ruota.

    Sono curioso.

    "Mi piace"

  5. Se Draghi è osannato dai giornafalsivendoli chi volete che sia???ino che ama la giustizia? La verità,che fa qualcosa per gli ultimi,?per gli operai?se la pensate cosi sniffate proprio letame

    "Mi piace"

  6. 2099…immaginate vostro nipote con i capelli bianchi, la dentiera e la prostata..e immaginate il nipote di draghi che gli arriva da dietro…se riuscite a fare questa proiezione è fatta

    Piace a 1 persona

  7. Ricapitolando
    2 ministeri economici alla Lega di due nordisti

    il ministero che sembra dovrà gestire quasi 70 miliardi a Cingolani fatto passare per un grillino ma è un renziano visto che Renzi lo ha finanziato per 100milioni l’anno, per poi nominarlo a Leonardo

    Marcella Panucci Direttore generale confindustria capo di gabinetto di Brunetta

    Antonio Funiciello è il nuovo capo di gabinetto di Draghi PD

    Daria Perrotta ex consigliere franceschini capo di gabinetto del sottosegretario alla presidenza del Consiglio, Roberto Garofoli.

    Carlo Deodato ex Segretario Generale della Consob capo del dipartimento degli Affari giuridici e legislativi di P.Chigi

    Se contiamo i ministri avversi i 5S e i tecnici che rispondono a Draghi
    Cosa dovrebbero controllare i 5S secondo Grillo e i suoi?
    forse gli daranno una paletta per smistare le persone lungo i corridoi

    Piace a 1 persona

    • Adriaano58 mi meraviglio di te!! Abbiamo il ministero più importante quello dell’agricoltura, possiamo controllare il traffico delle banane, dei sedani, dei ravanelli… siete proprio incontentabili

      Piace a 1 persona

  8. Non la definirei neanche una prova muscolare,
    (l’ho riconosciuta) è solo uno
    spot/messa in Scema da astinenza
    di salvini, che parla al suo populo celtiko,
    ma poi i suoi centurioni locali si aduneranno con le tribù del vin brulè,
    e da veri gentiluomini argomenteranno col convincente metodo dell’helicopter money.
    Riguardo i partiti che hanno raccontato a Rango un sacco di frottole, Tommy, solo per oggi, se mi consentì, ti chiamerò Mary Poppins

    "Mi piace"