Il Pd ha l’arte di stare a galla senza far nulla

(di Antonio Padellaro – Il Fatto Quotidiano) – Un lettore si è offeso perché ieri, in tv, a L’aria che tira ho detto che la strategia del Pd è quella del “morto a galla”. Mi viene perciò richiesto maggiore rispetto per il partito che (riassumo) tiene in vita i valori della sinistra, e che (riassumo) fa da argine al populismo più becero. Concordo, e a dimostrazione che l’immagine adoperata non era affatto denigratoria, suggerisco la lettura in Internet dei numerosi apprezzamenti per questa tecnica di galleggiamento. Che “non è per tutti, richiede la capacità di non avere paura dell’acqua e di rilassarsi completamente, il corpo e la mente abbandonati tra le onde”. E poi, aggiungerei, con la corrente adatta si può lo stesso procedere verso la meta senza per questo sollevare fastidiosi spruzzi.

Del resto, sul Foglio di ieri, quotidiano non certo animato da pregiudizio verso i dem, Salvatore Merlo a proposito di Nicola Zingaretti scrive di un “galleggiatore da palude”, che “rifugge dall’azione, perché l’azione provoca attrito e l’attrito conduce al pericolo”. A parte che la palude fa venire in mente gli alligatori, non posso fare mia la cattiveria secondo cui il segretario “vuole sconfiggere Conte con Renzi, e poi, vuole anche sconfiggere Renzi con Conte”.

No, credo piuttosto che l’attuale condizione del Pd sia paragonabile a quella di chi, dopo aver subito un forte e prolungato trauma psichico (per esempio la possessione da parte di Matteo Renzi), segua le raccomandazioni del medico specialista: niente emozioni, molto riposo e una minestrina la sera.

Se dal Nazareno non esce uno spiffero è dunque perché tutti bisbigliano come a Villa Serena, tanto che l’esponente più ardimentoso, il vicesegretario Andrea Orlando, a un giornalista che gli chiedeva della crisi di governo, ha sussurrato: “Se c’è volontà politica le formule si trovano”. Sembra però che subito dopo si sia molto raccomandato con l’autore dello scoop con un io non le ho detto niente. A smentire la leggenda di queste acque chete ci sarebbe Dario Franceschini, che nei retroscena dei giornali emerge sempre come un tipo piuttosto agitato, uno che alla mattina si scontra con Renzi, al pomeriggio alterca con la collega Azzolina, e alla sera complotta per sostituire Conte. A noi risulta, al contrario, che lo schivo ministro dei Beni culturali, nonché affermato scrittore, presenzi alle riunioni di governo immerso negli appunti della sua prossima fatica dal titolo: Io non sono cattivo, è che mi disegnano così.

26 replies

  1. Se iv nasce da una scissione del pd. Se gli eletti iv sono stati eletti col pd. Ma il pd, almeno almeno, una posizione netta non la DEVE prendere?!? E a sinistra poi c’è chi critica il silenzio dei 5s. Che vomito.

    Piace a 2 people

  2. Se voleva metterci una pezza per la sua presunta offesa al pdino sensibile,era meglio che restasse la buca. La sua descrizione di certi personaggi in luce del pd,a cominciare dal segretario, non è per niente edificante.

    "Mi piace"

  3. Padellaro! Com’è buono lei,
    Dire che galleggiano gli fa un complimento, i pdioti, sono peggio del peggio, peste nera, peste bubbonica, parassiti, interessati da sempre ai loro sporchi tornaconti che non corrispondono mai con gli interessi degli italiani, basta guardare il n° degli inquisiti e condannati che militano nelle loro file, questo governo non solo galleggia grazie ai pdioti, questo governo annaspa in un un mare di densa mer#a profusa ad arte, la domestica dei benetton paola de micheli ne è un fulgido esempio.

    "Mi piace"

    • Ma figurati… riesco ancora ad interpretare quello che scrive Padellaro e sul trauma non ci piove.
      Ne ho molti in cura. 😉
      Ma mi sa che qualcuno dei Village People armati ha rotto i vetri e si aggira anche in queste stanze, a chi tocca tocca, tanto per far vedere quanto sono furbi loro…Ché anche se trovano carte importanti in giro, ci si puliscono il q come il soldato di “balla coi lupi”.
      La storia si ripete ovunque, Pa’, si sentono combattenti per la libertà libertà /onestà onestà.
      Risorgono nei secoli, addirittura, per illuminarci.
      E questi non vengono a farsi curare.
      Perfetti, loro.

      Piace a 2 people

      • Non perderti l’esegesi del messaggio criptico… e altro😉…non ne posso più di sentir nominare il pd a sproposito, da cani e porci, con un astio che riserverei a soggetti più meritevoli.

        "Mi piace"

      • In effetti me l’ero perso. Ti ammiro per la tua tenacia, ma non mi appassiona il tema. Certo se devo sentire delle critiche assurde non mi tengo, ma alla fine fatti loro. Io nel 2018 ho votato 5s per fare un dispetto al pd e a Renzi, e mi pento. Dovevo votare Leu. Perché noi (sinistra, quella che esiste, non quella eh ma sono categorie del passato, ma vaffanculo!) non solo siamo severi, ma la facciamo pagare. Forse il movimento è troppo giovane per un’autocritica severa, non lo so e non mi interessa. Cioè, come dice Bersani un movimento in salute ci serve a tutti, non solo ai 5s. Ma se non vedono la differenza tra la Cunial e quel tipo, come si chiama, quello che ebbe per primo il coraggio di mettere sotto accusa la Lombardia in senato, quello con la barba, beh fatti loro.
        Detto questo io non ho pensato per un secondo che Padellaro desse degli stronzi a quelli del pd, e sono una malpensante. Era troppo evidente il riferimento all’immobile zinga, al morto a galla.
        Comunque a te ti fa bene ripristinare le verità, quindi continua. Senza unoerrite, please.

        "Mi piace"

  4. Ma l’avete letto bene il titolo?
    “Il PD ha l’arte di stare a galla senza far nulla.”
    Io l’ho letto come una raffinata metafora di ciò che
    “sta a galla senza far nulla”: gli Stronzi!
    E non ditemi che non c’avete pensato pure voi!

    "Mi piace"

    • Gli stronzi galleggiano per natura, non per arte… Gli esseri umani devono imparare a fidarsi di ciò che li regge da sotto. Io la interpreterei come fiducia nelle leggi della fisica. Come non voler agitare le acque, già fin troppo agitate da colui che ha cercato di annegarli e sempre ci tenta.
      C’è un tempo per nuotare e un tempo per riposarsi e galleggiare, per riprendere le forze, e a non fidarsi delle acque che ti sostengono, si finisce per annegare.
      A pensare sempre male di chi cammina con noi, magari si azzecca, ma si rischia anche di finire per essere noi, i Giuda.

      "Mi piace"

      • @Anail
        Hai scritto in altro post che temi di essere diventata un po’ criptica… lascia stare unoerre, che lui vola molto più
        in alto di quanto possiamo volare noi… ebbene, si… il tuo messaggio non è il massimo della decifrabilità.
        La cosa più chiara, e con cui concordo, è che “gli stronzi galleggiano per natura”.
        Esattamente ciò che voleva dire Padellaro e che io non ho fatto altro che ribadire.

        "Mi piace"

      • Se vuoi, ti faccio l’esegesi del messaggio criptico, che però non era questo a cui rispondi.
        Noto, però, sconfortata, che addirittura non annoveri il PD nella 2a categoria, quella degli ESSERI UMANI. Fossi risalito, nella tua ampia disamina sulle origini dei mali della sinistra, sino all’epoca delle proscimmie?
        Perché, vedi, se facciamo così, e non ne ho avuto né la voglia né l’intenzione, non saprei da dove far originare la storia del M5S, mi terrei su limiti temporali meno estesi, non partirei neanche dal primo Grillo dei commenti anti Psi o precursore di Greta, partirei invece facendo un parallelo tra i vaffa e la fase del “NO” dei bambini. Ora, chi è arrivato al governo, pare essere cresciuto, in qualche modo, altri temo che siano ancora fortemente ancorati all’idea del rifiuto totale, quale segno assertive del proprio IO. E qui mi fermo, ma credo che un limite, nel denigrare gli altri, lo dobbiamo trovare, senza appigliarci alla cultura e all’ampio sguardo generale, pur di giustificare un odio che ha senz’altro motivazioni più psicologi he che politiche, specie se bene o male ci governiamo assieme, ma non solo. Sarò un’ingenua, ma voglio vedere il bene nelle persone, almeno sinché proprio non me lo dimostrano chiaramente, oltre ogni ragionevole dubbio, di essere STRONZI e non ESSERI UMANI.
        Arrivi addirittura a travisare le parole di Padellaro? A dire che voleva dire ciò che VORRESTI che avesse detto?
        Io continuo a sentire piddini che fanno quadrato intorno a Conte, NON MENO dei 5S, che non mi pare si stiano applicando più di tanto, ma io ne ho cercato le motivazioni, ho voluto vedere il buono nelle loro intenzioni. Per il Pd non basta mai, mai l’ombra di un dubbio, mai…loro sono sempre solo malvagi e falsi, irrecuperabili geni strategici e contemporaneamente finti morti. Come per Di MAIO, che sempre rimane bibitaro, per chi lo odia, anche se non ha mai venduto bibite, il pd sarà sempre la feccia della feccia, anche solo se tenterà di respirare, anche se mai dovesse dare il sangue per questo governo.
        Mi chiedo-e qui comincia l’esegesi- ma fossero certi nostri nuovi acquisti muniti di pelliccia e corna? E si sentissero a casa loro, qui, anche se a leggere i documenti buttati in giro(i commenti di alcuni autorevoli blogger), nella loro ignoranza non capiscono nulla, ma ne colgono comunque i toni e li tramutano in rabbia e fanatismo? Forse perché le accuse si susseguono, incessanti ed imperterrite, sorde a qualsiasi “riconteggio”, anche se cortesemente celate da espressioni acculturate?
        E qualcuno è sorto addirittura dai secoli passati (vedere i cognomi)per venire ad “aprirci le coscienze” 😳🙄… lo aspettavamo con ansia.
        Questi non ne hanno traumi, come invece i reduci piddini, non soffrono di choc post traumatico da Bomba come loro.
        Il riferimento al fatto che li ho in cura è infine dovuto ad un’immagine di me come illustre psicoterapeuta(🤣) su cui con Paola abbiamo scherzato e che lei ha sicuramente colto.
        Unoerre non ce li spiegherà mai, invece, i suoi enigmi, lasciandoci nel dubbio che siano seri o che sia solo un gioco.
        Che ognuno ci metta quello che vuole. Io, nel dubbio, tendo a non fingere di aver capito.

        "Mi piace"

      • @Anail
        Noto che continui a ribadire che non hai la voglia né l’intenzione di “risalire all’origine delle cose” riferendoti ai
        miei modesti esercizi di “dietrologia” miranti a inserire in un quadro più generale, meno provinciale e periferico.
        fenomeni politicamente importanti come la colonizzazione dei partiti socialisti europei da parte del neo-capitalismo.
        Liberissima di non condividere la mia analisi, ci mancherebbe altro, ma mi sembra scorretto attribuire ad un
        “odio viscerale e preconcetto” una posizione critica, fortemente critica, che deriva invece da un processo razionale
        fondato su ricerca, studio, confronto e personale interpretazione delle fonti.
        La tua ritrosia ad approfondire certi argomenti non sarà mica dettata dal timore di veder confermati i dubbi sulla vera
        natura del PD che hai più e più volte espresso in numerosissimi tuoi commenti?
        Il fatto che ti spuntino gli aculei come un istrice quando qualcuno tocca personaggi come Bersani, ottima persona per
        carità, ma corresponsabile per “incomprensione ed omissione” della deriva renziana, e che, come hai appena fatto,
        ti irrigidisci quando sono altri a rivolgere al tuo ex-partito (ex?) le stesse accuse che tu stessa gli rivolgi, mi porta a pensare
        che l’antico amore ancora covi sotto le braci.
        Voler ricercare la presenza di “odio atavico” in un banale, per quanto greve, gioco di parole sulla galleggiabilità di
        certi rifiuti organici attribuendomi l’incapacità di distinguere tra questi ultimi e le persone mi sembra francamente
        eccessivo e indica che ti deve essere sfuggito il senso di molti miei interventi su questo forum.
        Poco male.
        Non pretendo certo di essere equiparato a Zaratrusta.
        Non ho interesse né intenzione di alimentare una polemica che lascerà sia te che me sulle rispettive posizioni di partenza,
        per altro meno distanti di quanto sembrino, ma mi preme ribadire che quando opinioni diverse s’incontrano, se c’è
        reciproco rispetto e moderazione nell’esprimerle (com’è stato in questo caso) alla fine ci si può lasciare con un sorriso
        (metaforico) e un cordiale saluto. Ciao Liana.

        "Mi piace"

      • Mi è partito un piccolo aborto di commento. Scusa, sono stanca.
        Mi chiedevo se fossi proprio sicuro sicuro del fatto che sia io ad aver reagito tirando fuori gli aculei per difendere (occhio: difendere) e non tu per attaccare continuamente un partito, che ti assicuro mi ha visto andar via (non che mi ci sia troppo identificata) anche prima di Bersani. Forse ho notato, direi SENTITO, qualcosa di strano da parte tua nei miei confronti, da qualche tempo, non credi? E ho anche individuato l’origine esatta, ma non te lo svelerò mai, che poco ha a che fare con le opinioni che sempre ci hanno visto discuterne più che amichevolmente. Anche il fatto che tu interpreti subito la mia risposta come un voler sfuggire ad un ragionamento, cosa che non mi rappresenta, mi lascia perplessa. A me sembra piuttosto che il voler partire dalle ere geologiche per spiegare NON perché e come un partito abbia assunto certe caratteristiche, abbia abbracciato determinate “visioni”(oddio, le visioni), ma perché, di qualsiasi argomento si tratti, su questo blog, fosse anche il tempo, si tira sempre fuori il pd, marcio per natura, feccia, fonte del renzismo e di qualsivoglia sciagura e tradimento, anche andando contro ogni evidenza di loro appoggio al governo. Capisci bene che, a questo punto, i pur interessanti e condivisibili ampi discorsi sui massimi sistemi e sull’origine del cosmo, mi sembrino solo strumentali, tesi a giustificare un risentimento a priori verso chiunque odori di pd, considerato il male assoluto, forse come istintiva difesa verso il famoso accordo paventato da Di Battista(questo intendevo con motivazioni psicologiche). Questa mia reazione è la stessa che ho quando vengono attaccati in massa o in particolare i 5s. Ovviamente qui non mi vedi esercitarla, se non in parte, quando difendo Di Maio (non ti chiedi se sono grillina, in questo caso?) od osteggio la venerazione, e solo quella, verso il Dibba.
        Quindi non è, come vedi, una cosa legata al PD, ma alle posizioni precostituite. Sono così per natura, di “sinistra inside”😆, o semplicemente portata a difendere le persone da ciò che ritengo ingiusto. Lo faccio persino verso le cose, in modi che potrebbero apparire insensati, ma hanno senso per me.
        È una reazione legata anche a certi tuoi toni e a certe prese di distanza IMPROVVISE o a frasi ben occultate, ma non per la mie sensibili antenne. La storia degli stronzi che galleggiano è solo una boutade, cui ho risposto con ironia, ma indicativa del tuo giudizio IRRIDUCIBILE e soltanto il fatto che potessi attribuirla, 2 volte, anche a Padellaro, mi ha fatto capire che certe tue convinzioni ti stanno, sempre più spesso, oscurando la comprensione di ciò che ti viene comunicato, anche da me. Figurati, comunque, se mi riferivo solo a questa sciocchezza. Più che altro ho notato che sei cambiato in questi mesi, ti sei radicalizzato “contro”, ma non sei il solo. Capisco che la cosa sia scatenata dal Giuda, ma non sopporto che si identifichi il virus con la popolazione infettata, l’infame e i suoi accoliti con la casa che hanno invaso e le persone che per questa invasione hanno dovuto sloggiare. Questo si sta facendo, ma da altri lo sopporto, mi dà solo fastidio, mentre da una persona che stimo no, mi delude profondamente.
        Comunque, ripensa attentamente e sinceramente a certi atteggiamenti nei miei confronti, o frasi scritte e NON scritte, se la cosa ti interessa, ovviamente. Forse troverai il senso della mia reazione…alla tua reazione…
        In caso contrario, come ribadisci tu: “poco male”.
        Buonanotte, Piero.

        "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...