Stampa alla vaccinara

(di Marco Travaglio – Il Fatto Quotidiano) – I nostri giornali preferiti ci avevano assicurato che i vaccini non sarebbero arrivati, anzi se era per questo neppure le siringhe, ed era tutto un “vaccini caos”, “vaccini flop”, “ritardo vaccini”, “piano vaccini inesistente”, “vaccini a rotelle”, “cacciate Arcuri”, “Italia ultima in Europa”, anzi nel mondo, anzi nella galassia. E da mesi e mesi, prim’ancora che arrivassero le prime dosi.

Corriere della Sera: “Il governo sui vaccini a rilento” (3.1).Repubblica: “Vaccino, la falsa partenza. I ritardi dell’Italia” (30.12), “Vaccini, si va troppo piano” (2.1). “Vaccinazioni a rilento” (3.1).Sole 24 Ore: “Basta errori e ritardi, serve il piano per i vaccini” (Fabio Tamburini, 24.11), “Piano tedesco pronto, Italia già in ritardo” (24.11), “Vaccini: l’Ue accelera, l’Italia insegue” (16.12), “Vaccini a rischio flop” (17.12).Messaggero: “Frenata vaccini, Italia in ritardo” (12.12), “L’Italia è già in ritardo” (16.12), “Vaccini, l’Italia resta indietro” (29.12).Stampa: “Ecco perché non funziona il piano Speranza” (Emma Bonino, 29.12), “La campagna di vaccinazioni non decolla” (31.12),“La vaccinazione in Italia non decolla” (2.1).Manifesto: “Vaccino day: l’Europa parte insieme, ma l’Italia è indietro” (17.12), “Troppo piano” (30.12).Giornale: “L’Italia parte già ultima” (15.12), “Vaccini, si finirà solo tra 18 mesi” (30.12), “Ennesimo flop. Arcuri ammette: il piano vaccini non c’è” (3.1). “Vaccini in ritardo, siamo pronti a collaborare” (S. B., 4.1).Verità: “Tante chiacchiere, pochi vaccini. Prepariamoci al peggio” (29.12), “Ecco il piano vaccini che Arcuri non sa fare” (30.12), “I veri No Vax sono Conte e Arcuri. Gli altri Paesi corrono, qui se va bene ci vorranno 2 anni a immunizzare tutti” (31.12), “A Conte e Arcuri i No Vax fanno comodo” (Mario Giordano, 2.1).Libero: “L’Italia ultima a fare i vaccini” (Vittorio Feltri, 16.12). “L’antidoto c’è per quasi tutti meno che per noi” (V.F., 18.12), “Casellati su Conte: ‘Fallisce sul vaccino’”, “La campagna vaccinale in Italia parte per finta” (19.12), “Da pandemia a pandemonio. Vaccinazioni a rilento. Arcuri, ecco chi è il regista del disastro” (30.12), “Smascherato: Speranza non vuol comperare i vaccini” (31.12), “Vaccino, siamo ultimi. Italia incapace di fare iniezioni. Israele va come un treno, bene tedeschi e danesi. Noi fanalino di coda”, “Italia col fiatone: superata da Oman e Polonia” (Renato Farina, 2.1), “Tutti i Paesi vaccinano. Noi no: colpa di Arcuri. Il nostro è il governo più imbranato” (3.1), “A questo ritmo saremo vaccinati tutti tra 23 anni. Disastro totale” (4.1).Domani: “Il solito Arcuri cade sempre più in alto: ora pure il vaccino. Flop e promozioni” (12.11), “La differenza tra uno spot e un vero piano di vaccinazione di massa. Il solito Arcuri” (28.12), “Il piano vaccini è appena iniziato, ma è già sotto accusa” (4.1).Anche i nostri editorialisti preferiti segnavano burrasca. Luca Ricolfi (Messaggero): “Se il sogno del vaccino alla fine non si avvera”. Antonio Scurati (Corriere): “Le già poche vaccinazioni procedono a rilento e senza certezze”. Carlo Verdelli (Corriere) tuonava contro questo che “non è un governo normale, non lo è mai stato”, infatti abbiamo “le più carenti provviste di vaccini e una delle più basse percentuali di vaccinati del mondo”. E grazie a chi? All’“onnipresente commissario a tutto, l’ineffabile Arcuri”, che è lì apposta per sbagliarle tutte. Inclusa la “falsa partenza” dei vaccini: “se l’obiettivo dichiarato è vaccinare 470mila persone alla settimana (in realtà quelle sono le dosi settimanali di Pfizer, cui ora si aggiungono Moderna e via via le altre, ma queste son cose che sanno solo i giornalisti normali, ndr), ci vorranno almeno due anni per coprire il 70% della popolazione”. Roba da grattarsi.

L’ultima speme erano i nostri twittaroli preferiti, quelli che a luglio e ottobre tuonavano contro le proroghe liberticide dello stato d’emergenza e ora vogliono più emergenza. Ma anch’essi ci sprofondavano nel più cupo sconforto. Pigi Battista controllava ogni due minuti le tabelle dei vaccini europei e scuoteva il capino sconsolato “Poco. Troppo poco. Pochissimo. Sbrigarsi, su”, “Disperazione vera. Sgomento” per l’“arroganza dell’incompetenza” di chi? Di Arcuri, of course. “Ma che vergogna!”, “Tornate a bordo! Sbrigarsi!”, “In Germania vaccinate 78.109, in Italia 9.803. In Germania sono bravi. Copiare!”.

E giù scambi di cinguettii funerari con quegli allegroni di Burioni, Johnny Riotta, Crosetto e il commissario Jacoboni, che tumulava a piè fermo: “Conte cadrà per la disastrosa gestione del piano vaccini”, “Abbiamo un premier inadeguato, piano vaccini inesistente, struttura commissariale per l’emergenza grottesca”.

Non so voi, ma io stavo già telefonando a un amico russo per procurarmi uno Sputnik di straforo, quando ho notato un fatto bizzarro: Battista e il commissario Jacoboni, dal modello Germania, viravano all’improvviso sul modello Israele. Ohibò, mi son detto. E ho controllato le tabelle: l’Italia non è ultima in Europa per vaccini fatti, ma addirittura seconda. E tra domenica e martedì ha vaccinato 190mila persone, contro le 113mila della Germania. Pazienza, ragazzi, dài: per ora è andata così. Ma andrà peggio in futuro. Intanto pensavate fosse un ago, invece era una trave.

95 replies

  1. “Ma vi rendete conto dell’improba fatica alla quale deve sottoporsi? Deve compilare un archivio, presumo cartaceo dal momento che non è sicuramente in grado di utilizzare un data base relazionale, nel quale registrare tutti gli interventi di tutti i partecipanti in modo da poter citare affermazioni delle quali non si ricorda più nessuno, su confronti ormai conclusi da mesi! Questo comportamento è naturalmente solo uno dei tanti che caratterizzano la sua psicosi…”: ahahahah … E dài Mahatma, cambia musica, non vorrai mica risvegliare Montanelli dal sonno dei giusti, neh?

    "Mi piace"

    • @SOMARO CRIMINAE E NEGAZIONISTA
      A chi ti stai rivolgendo SOMARO?
      Quando capirai che in questo blog raccogli solo pernacchie e disprezzo sarà sempre troppo tardi.
      Caxxo ti freg degli archivi altrui. Tanto poi alla fine può spiattellargli in faccia la loro propaganda incoerente e schierata a priori contro.
      Tu da che parte stai, sul versante dela verità degli accadimenti o ti senti un propagatore di bufale?
      La domanda era retorica se rivolta ad un eguace di giannini, zangrillo, bassetti, capitone, pappagone, ascio-coatta e altri ESKREMENTl.
      Emergi dalle stesse fogne dove ti figliò quella cagna perennemente in calore.

      "Mi piace"

      • Per chi avesse tralasciato il mio post di ieri, nel seguito viene riproposto il testo INTEGRALE (indovinate chi mai potrebbe essere lo psicotico al quale viene fatto riferimento). Ritengo comunque che il quadro clinico del soggetto si stia aggravando e si avvicini sempre di più a perdere qualunque contatto con la realtà… anche tu Jerome, smetti d’insultarlo… è un povero malato che merita solo la nostra umana comprensione.

        “Ma vi rendete conto dell’improba fatica alla quale deve sottoporsi? Deve compilare un archivio, presumo cartaceo dal momento che non è sicuramente in grado di utilizzare un data base relazionale, nel quale registrare tutti gli interventi di tutti i partecipanti in modo da poter citare affermazioni delle quali non si ricorda più nessuno, su confronti ormai conclusi da mesi! Questo comportamento è naturalmente solo uno dei tanti che caratterizzano la sua psicosi, un altro riguarda la “religione” che si è creato e della quale, naturalmente, è l’unico seguace. Adora anche svolgere la funzione, non richiesta, di “correttore ortografico” con particolare riferimento al posizionamento di virgole e apostrofi.
        Una buona strategia nei suoi confronti consiste nel non rispondergli MAI direttamente. In questo modo le sue repliche “indirette”, perché risponde anche ai messaggi che non gli sono rivolti, si limitano ad un solo post e non prosegue con lunghissime sequenze, sempre più sconclusionate e intercalate da insulti.”

        Piace a 1 persona

      • Ma caro CIU(C)O IRREPRENSIBILE AFFERMAZIONISTA, non è il “quando” capirò, ma il “PERCHÈ” capisco che in questo blog raccolgo solo pernacchie, il motivo della mia insistenza, l’unico che mi dà la forza di proseguire. Se fosse come dici tu, non ci sarebbe nemmeno gusto, oltre al fatto che inizierei a preoccuparmi seriamente del contrario, cioè se raccogliessi, anche per sbaglio, qualche elogio. Ergo: sono sempre in perfetto orario, altro che “sarà sempre troppo tardi”! C0GLI0NE…

        "Mi piace"

      • “Per chi avesse tralasciato il mio post di ieri… (cit.)”: ma c’è qualcuno qui che può permettersi il lusso di tralasciare impunemente i tuoi posto marinaio? Non “creto”…ahahahah…

        Altra perla: “Ritengo comunque che il quadro clinico del soggetto si stia aggravando e si avvicini sempre di più a perdere qualunque contatto con la realtà… anche tu Jerome, smetti d’insultarlo… è un povero malato che merita solo la nostra umana comprensione. (cit.)”: tu Jerome, smetti di insultarlo, che io ho l’esclusiva! ahahahah… E poi sarebbero gli altri che si avvalgono di “…sequenze, sempre più sconclusionate e intercalate da insulti…(cit.)” e che si starebbero aggravando, avvicinandosi sempre di più a perdere qualunque contatto con la realtà.
        Ma ditemi un posto, dove ci si possa divertire agggratis, meglio di questo…

        "Mi piace"

    • Ma i citati da Travaglio non potrebbero usare lo stesso criterio per illustrare le sue citazioni infelici? Ovviamente potrai controbattere che loro non scendono a tali frivolezze vero?

      "Mi piace"

      • Si, infatti.
        Iacoboni deve pensare alle cose serie, mica può scendere a tali frivolezze: ci ha messo in guardia dai russi che indisturbati e attraverso i medici invadevano il nord Italia a Marzo. Dalla Russia con furore è stata sventata grazie a lui. Grazie al suo giornalismo d’inchiesta è nientedimeno diventato vice del vice del vice redattore!

        Piace a 2 people

      • Sì. Peccato però che le “citazioni infelici” di Travaglio esistano solo nella tua mente contorta e malata.🤪🤥😌

        "Mi piace"

      • Sì. Peccato però che le “citazioni infelici” di Travaglio esistano solo nella tua mente contorta e malata.🤪🤥😌

        "Mi piace"

    • Bau..bau….e rosica….caro micio…micio….!!! p.s. …Grandissimo Marco….grazie di essere sempre attento e preciso….e dalla parte del Cittadino…che chiede di essere informato in modo serio e non strumentale….!!

      "Mi piace"

    • Scusa ma a te, questo pezzo di Travaglio, fa pensare solo a quanta fatica ha fatto per scriverlo? Io invece rimango impressionato dalla potenza di fuoco sprigionata per far fuori Conte e il governo. Scrivessero cose vere sarei il primo a criticare, ma di fronte a tanto becero giornalismo da strapazzo, non si può rimanere indifferenti o peggio, provare a girare la frittata come quello che va contromano in autostrada e grida: ma questi so’ tutti matti ad andare in senso opposto!

      Piace a 1 persona

    • Per il momento è riuscito a tenere sveglio un grandissimo coglione come te, che aspetta l’una di notte per scrivere le sue c..zate!😆🤣🤫

      "Mi piace"

  2. Va beh! Dopo questa elencazione che racchiude quasi tutto il Gotha della stampa italiana , fossi nei panni di Travaglio qualche domanda me la farei … ed invece lui , tetragono, seguita ad ammannirci il solito peana a favore del governo. Ha proprio preso una “sbandata” per Giuseppi!

    "Mi piace"

    • Peccato che i dati pubblicati dall’università di Oxford (non dal Messaggero) dicano proprio che l’Italia è il secondo Paese Europeo per numero di vaccinazioni fatte (e fra i primi dieci nel mondo). Quindi la sbandata forse non è di Travaglio per Conte, ma di Feltri & c. per quella forma sottile di informazione che fa un po’ rima con bugia. Ma non si preoccupi, Adele. Nessuno si aspetta che costoro o lei stessa, di fronte ai dati, rettifichi. Va bene così.

      Piace a 4 people

      • Continuate pure a cullarvi nella bufala che l’unico giornalista degno di questo nome è Travaglio e tutti gli altri sono delle “ciofeche “. Fulgido esempio di pensiero grilloide.

        "Mi piace"

      • Egregio Veneziani, c’è chi commenta per divertirsi, chi mente e appoggia i mentitori per convincimento o soldi, forse, chi nega l’evidenza, chi si sfoga in parolacce, chi cerca di condividere idee e ragionamenti, chi dichiara di non votare da anni, chi è favorevole o contrario per partito preso etc.etc.
        In ogni caso, alcuni sono sicuramente delle macchiette : in particolare coloro che sentono il bisogno irrefrenabile di essere sempre spiritosi e che si atteggiano a ” cinici blu” come diceva E. Petrolini. Loro sì che la sanno lunga…
        Saluti

        Piace a 1 persona

      • Io non ho detto che Travaglio è l’unico giornalista degno di questo nome. Ho risposto, citando una fonte che non è giornalistica e che dà ragione a Travaglio. L’ho cercata, perché volevo capire chi avesse ragione, e l’ho trovata. Ho risposto, citando dei dati. Lei mi risponde attribuendomi una cosa che non ho detto, per poter continuare a pensarla come vuole. Contenta lei…

        Piace a 1 persona

      • Del resto, cara Adele, c’è gente che ha sostenuto che Ruby fosse nipote di Mubarak… Ah già, non erano grilloidi, ma quelli che guidano l’opposizione (quella esterna… Poi c’è l’opposizione interna, quella che invitava a stare sereni). L’importante è la salute…

        Piace a 1 persona

      • forse il secondo in EU
        EU ed Europa sono cose differenti
        la Russia è in Europa
        la Russia ha vaccinato oltre un milione di persone
        hanno appena ampliato la platea di persone che possono riceverlo
        (loro sono fatti così, decidono chi in base al rischio d’infezione, fanno un programma
        e lo seguono)
        e il vaccino si chiama Sputnik V, lo sputnik è una famiglia di satelliti e significa compagno di viaggio
        ma quello che ha scritto l’articolo, famoso per il “morto con, o morto per”, deve esserselo perso
        oppure è un tipico facilone italiano per cui tutto è un tanto al kilo

        comunque tutti i giornali e giornalisti italiani sono un vero scandalo, uomini senza dignità

        "Mi piace"

      • @Marco_Bo: giusta osservazione, mi riferivo alla Unione Europea. Però, il senso del mio messaggio rimane. I dati dicono una cosa, i titoli dei giornali ne dicono una diversa. Ci può stare che, nel tempo, le cose evolvano, e che un titolo fatto a Novembre possa risultare sbagliato a Gennaio. Se soltanto poi lo stesso giornale fosse pronto a dare i dati che smentivano il suo vecchio titolo. Ma questo non succede. Ho provato a verificare. Il corriere della sera, per esempio, ha messo i dati sulle vaccinazioni finché potevano dare l’idea che l’Italia fosse lenta. Poi, magicamente, li ha tolto. Per questo, l’articolo di Travaglio è noioso, ma anche necessario.

        "Mi piace"

      • E comunque, caro Marco, ha più senso confrontare i paesi dell’Unione Europea che l’Europa in senso lato. La Russia ha seguito protocolli diversi e ha iniziato prima. Qui si sta discutendo di capacità organizzative, quindi il confrontol corretto è con l’Unione Europea.

        Piace a 2 people

      • @Marco_Bo
        Non paragoneremo certo un qualunque stato UE con la Federazione Russa, colosso sovranazionale da 150 milioni di abitanti?

        "Mi piace"

      • “in particolare coloro che sentono il bisogno irrefrenabile di essere sempre spiritosi e che si atteggiano a ” cinici blu” come diceva E. Petrolini. Loro sì che la sanno lunga…(cit.)”, tipo questi: “Un grande artista. Non ho mai capito perché e in qual modo gli artisti siano divenuti dei ” pensatori” da cui attingere idee e valori. (cit.)”? Il che, per uno che sostiene i 5S e la Raggi dovrebbe risultare serio, vero?… O quelli che per negare che esistono le razze umane, perché esisterebbero solo per il resto del mondo animale, fa l’esempio dell’accoppiamento impossibile tra un molosso e una volpina, mentre dovrebbe essere possibile quello tra André de Giant e una pigmea nana, vero caro?

        "Mi piace"

      • @Alessandro Veneziani
        Da oggi siamo addirittura PRIMI in Europa.
        Ma i dati reali non interessano a certi ELEMENTI, che ragionano secondo improbabili parametri del tipo”la maggioranza vince”, quindi sicuramente hanno ragione tutti quegli squallidi giornalai e non il SOLO Travaglio.
        La realtà è ininfluente per loro.

        Piace a 2 people

    • Ti da faastidio la verità, vero Troll?
      Capita che la tua contropropaganda fallisca quando si vanno a misurare i risultati a consuntivo.
      Dimmi Z0KK0L0NE, come stai valutando l’incitamento alle rivolte contro il potere costituito e DEMOCRATICAMENTE ELETTO del vostro cazzaro supremo, ancora per poco a capo degli Usa?
      Secondo me verrà arrestato, processato, dichiarato pazzo, sottoposto ad indagini fiscali per portarlo alla bancarotta e rinchiuso in un ospedale psichiatrico militare fino alla fine dei suoi giorni.
      Mi aspetto dichiarazioni del capitone, della fascio coatta mercatara e del pappagone che vorrebbe andare affanQ.lo uscendo dall’Italia.
      Daranno il proprio sostegno allo psicopatico o preferiranno perdere nuovamente le loro facce come il Qlo?

      Ecco a cheerleader preferita da Trump esibirsi in una delle sue supercazzole contraddittorie.

      Consiglio di leggere i commenti degli utenti sotto il suo tweet, che si esercitano nel perculamento. E a differenza di facebook non interviene.😂😂😂😂😂😂😂

      "Mi piace"

      • “Oggi quasi tutta l’informazione si chiede cosa stia succedendo in America, dopo che persino il Campidoglio è stato preso invaso da dimostranti e c’è anche scappato il morto, una donna peraltro veterana dell’Air Force […]. La domanda in realtà è mal posta perché questa informazione mainstream dovrebbe invece chiedersi perché abbia minimizzato i giganteschi brogli elettorali (c’è chi dice avvenuti anche grazie a complicità italiane) , perché abbia sempre e comunque demonizzato Trump e invece santificato Biden nascondendone la corruzione e i suoi trascorsi di boia dell’America Latina. Perché abbia ordinato e pubblicato sondaggi elettorali palesemente falsi, perché abbia drammatizzato fino all’impossibile una sindrome influenzale facendola passare per peste, mettendo la museruola a fior di esperti, bloccando ogni dibattito e riducendo la scienza a un grottesco feticcio; perché racconta come fossero verità eterne anche le più squallide e assurde balle del potere. E’ inutile che ora questa informazione si domandi cosa stia succedendo perché essa non sta osservando il problema, ma è parte del problema, ovvero dell’assalto finale alla democrazia e alla rappresentanza da parte di potentati economici che sono poi gli stessi che controllano giornali, televisioni, intrattenimento e sebbene non ancora del tutto, la rete.
        Sono proprio questi strumenti che hanno tenuto per mano e accompagnato la graduale trasformazione della repubblica americana in quello che potremmo chiamare un principato elettivo dove l’inquilino della Casa Bianca è deciso da alcuni grandi elettori che non sono quelli del sistema di voto presidenziale, ma i potentati che detengono il potere reale compresa l’informazione. Per la verità già la tanto vantata e così poco compresa democrazia americana contiene un forte aspetto elitario, derivato dai fondatori e talvolta nascosto sotto la forma federale, ma poi con la caduta dell’Unione sovietica e il progetto di dominio universale l’elemento imperiale rappresentato da un unipolarismo di fatto e coagulato dentro le teorie neoliberiste hanno finito col prevalere e se gli elettori hanno scelto Trump, i grandi elettori padroni dell’informazione hanno scelto Biden e lo hanno incoronato mettendo in piedi giganteschi brogli. Naturalmente questi episodi, come del resto le violenze “democratiche” prima del voto possono essere contenute, ma è evidente a questo punto che qualsiasi presidente sarebbe illegittimo per una metà del Paese, entrambi sono a capo di due golpe contrastanti. E come quasi sempre avviene in questi casi la legittimazione sarà sancita non più dal popolo, ma dallo scontro di forze del tutto esterne anche se non estranee al processo democratico e nello specifico quelle dell’economia reale e quelle della finanza ovvero petrolio, edilizia, meccanica, agricoltura contro Wall Street e il denaro di carta per così dire anche se costoro vogliono abolire il contante. Tuttavia questa battaglia è sempre contro i cittadini siano essi per Trump o per Biden: l’invasione dei luoghi della politica è in realtà qualcosa di bipartisan è l’esasperazione per ciò che è diventata la vita in Usa, con uccisioni da parte della polizia di individui disarmati, brutalità, corruzione, occupazioni e invasioni delle case da parte di polizia militarizzata, perquisizioni lungo le strade, incarcerazioni a scopo di lucro, guerre a scopo di lucro, sorveglianza ossessiva, tassazione senza alcuna rappresentazione, detassazione dei potenti, disoccupazione e salari sotto il livello di sopravvivenza, aumento esponenziale delle disuguaglianze determinato dalla logica di sistema e non da questo e o quel presidente da questa o quella maggioranza parlamentare.
        E’ fin troppo ovvio che questo scontro è presente in qualche misura dentro tutto l’occidente e nei suoi paraggi, non a caso alcuni osservatori parlano di scenari da Maidan che adesso coinvolgono la stessa America da dove sono partiti quasi tutti i tentativi di cambio regime. E tuttavia c’è molta gente che a nessun costo vuole vedere la semplice realtà e va avanti guardando il mondo come da dietro un’acquario, pensando ancora di essere un pesce rosso, mentre è già bottarga per i grandi banchetti. In ogni caso è fin troppo ovvio che siamo al collasso di un sistema e che il modo migliore per suicidarsi e [sic: “è”, ndr.] di non prenderne atto in tutte le sue implicazioni sia politiche che geopolitiche e la ricerca di altre strade rispetto a quella dell’oligarchismo liberista in qualunque modo essi [sic] si incarni.”.

        "Mi piace"

    • @Gatto
      Chiedilo ai biologi se esistono le razze umane. Peraltro André the Giant potrebbe tranquillamente accoppiarsi con chi vuole: le dimensioni e lo sviluppo uterino del feto umano sono più o meno gli stessi per tutti.
      Ma hai rivisto di recente Twilight 4?
      E per curiosità, tu di che razza saresti? Frisona o chianina?

      Piace a 1 persona

    • Cioé, stai AFFERMANDO che, siccome quelli sono la maggioranza, Travaglio deve capire che hanno ragione loro, e pretendi che lui è noi ignoriamo la REALTÀ DEI FATTI?
      DILLO.
      Abbi il coraggio di scrivere che hanno avuto ragione LORO e non Travaglio.
      Sei PATETICA/O.

      "Mi piace"

  3. “Ohibò, mi son detto. E ho controllato le tabelle…(cit.)”: ci aspettiamo per coerenza che l’ingegner Mascaro intervenga con lo stesso zelo usato per tirar le orecchie al Prof. Giannini: lo farà? Ccccccccccccccerto che lo ffffffffffarà………………………… AHAHAHAHAH…………………………………….. (“molliche di pollicino [andrebbe la maiuscola, ma vabbè, noi ci fidiamo della sapienza dell’iperuranica, ndr.] (era pollicino? Non mi ricordo).”.

    "Mi piace"

  4. Va beh! Dopo questa elencazione che racchiude quasi tutto il Gotha della stampa italiana , fossi nei panni di Travaglio qualche domanda me la farei … ed invece lui , tetragono, seguita ad ģammannirci il solito peana a favore del governo. Ha proprio preso una “sbandata” per Giuseppi!

    "Mi piace"

    • MEAC (vien dal mare ecc ecc), Iacoboni, Giordano sono il gotha della stampa?
      Ade’ fattela tu ‘sta domanda, qualunque essa sia.

      E poi basta con “fatti una domanda”, che modo di dire abusato!

      Piace a 2 people

  5. Ma questo è un giornalista o un redattore di rassegne stampa…No perché se è questo mi propongo visto che quelle le so fare pure io anche in modo piùà serio riconoscendo quale diritto di un guiornalista di fare le pulci a chi governa e non fargli da paggfetto reggicoda come fa Travaglio Fido Coniglio e la compagnia di nani e ballerine del FATTOquotidiano…

    "Mi piace"

  6. Anche perché deòlle presunte notizie-patacca che Travaglio Fido Coniglio elenca puntualmente scritte su altri giornali, ce ne sarà almeno il triplo di negative ed esecrabili che Travaglio Fido Coniglio CENSURA riguardando gli amici suoi al governo del PD e del suo amatissimo GFiuseppi…E per un giornalista arduo valutare se sia più grave fornire una notizia dilatata o censurarla…Io opterei per il secondo caso perché in quel caso un presunto giornalista fa il commissario del popolo (avendo visto Il Dottor Zivago il ricordo è fresco di quello che gli somiglia tanto) e uesto ruolo fa parte di un regime cui tanto ambirebbe arrivare Travaglio Fido Coniglio ed i suoi Prodi…Democrazia e giornalismo anche quandfo capita farlocco sono altra faccenda di cui la truppa di nani e ballerine del Fattto ed il suo direttore non hanno alcuna cognizione….

    "Mi piace"

  7. Incredibile che persone che, a ragione o torto, abbiano il coraggio, la faccia tosta, o la faccia come il cu#o, e si ritengano istruite ed intelligenti contestino la verità provata riportata da travaglio, verita che tutti i sani di mente possono verificare,
    E poi ci domandiamo perche mafiosi, criminali, truffatori, evasori, intrallazzatori scorrazino liberemente in parlamento,

    Piace a 4 people

  8. Ennesima prova della serietà del circo mediatico, tutto schierato contro il governo che cerca di dare risposte ad una cosetta da niente come una pandemia. Ma ogni pretesto è buono per attaccarlo (compreso il solo respirare di Conte) anche se la verità sta tutta nel fatto di aver tolto la mangiatoia ai loro padroni e agli sciacalli famelici delle risorse del popolo. Il 2020 nella sua tragicità è stato davvero illuminante sul comportamento dei politici da riporto e dei loro padroni rapaci. Io dentro la cabina elettorale non scorderò l’osceno can can di balle che ho sentito e visto spargere dai media e dai tanto capaci politici di opposizione (e spesso partner morti o finto morti di governo dei 5stelle) sulla pelle della gente.

    Piace a 6 people

  9. Ho letto ora un articolo del Corriere che accomuna Veneto e Germania nell’eccesso di ottimismo al riguardo del secondo momento infettivo.

    I ritardi nelle chiusure

    In qualche modo l’epilogo della Germania assomiglia a quello che sta succedendo in Veneto, passato da modello a «osservato speciale». Il Veneto, in tutte queste settimane di restrizioni è sempre stato considerato zona gialla. La Regione ha pagato la tenuta del proprio sistema sanitario e la capacità di tracciamento territoriale, così da non finire mai in zona arancione. E il virus ha continuato a circolare con tante persone in giro che chiacchierano, vanno dei negozi, fumano stando tutti appiccicati. Solo nel periodo di Natale anche il Veneto ha seguito le restrizioni decise per il resto d’Italia con l’alternanza di zone rosse nei giorni festivi e arancioni. Ma ormai era troppo tardi.

    Hanno seguito il “modello tedesco”?

    "Mi piace"

    • Lo vedi? Quando si vuole colpire una parte politica i mezzucci usati sono sempre gli stessi. Non so chi abbia scritto questo articolo del Corriere, ma sicuramente è uno stupido ; come si fa a mettere in confronto il Veneto con la Germania?? Che poi quello che c’è scritto è falsissimo

      "Mi piace"

    • Quanta benevolenza per il Veneto al corriere.
      Seguire il modello tedesco vuol dire che hanno fatto le cose consapevolmente, che avevano un piano. Ma quando mai?
      In estate sono stati gli unici a seguire le indicazioni drl governo sull’aumento delle terapie intensive, poi è arrivata la seconda ondata e non si sono resi conto delle conseguenze materiali, infatti fino a poco tempo fa Zaia parlava di tanti tamponi fatti, tanti contagi scovati (noi li andiamo a cercare).
      Falso! Ne hanno fatti srmpre più delle altre regioni, ma prima facevano solo i molecolari.
      Anzi, se questo ragionamento (delle terapie intensive) non lo faceva Crisanti qualche settimana fa loro ancora starebbero a chiedersi cosa è successo e pure il corriere non farebbe lo splendido col modello tedesco.

      Piace a 1 persona

      • Il sostituzione, costa meno, purea di fave secche, attenzione che tante sono provenienza
        Egitto – Iran-turchia e sono piene di pesticidi.
        Mangiane un cucchiaio all’occorrenza e a stomaco vuoto.
        Poi ti racconto dei cecetti tostati in calce idrata.

        (mi raccomando tienilo in frigo, coprirlo con del buon olio di oliva e copri con pellicola, senza far toccare l’alimento)
        Sinceri Auguri

        "Mi piace"

    • L’articolo non me lo fanno leggere, peccato, ma se è il riassunto che hai fatto tu non ci siamo. Chi sono i primi nelle vaccinazioni? Noi ovviamente, il resto è fuffa (anche se devi dire che la mia provincia BL é un pó meno brava delle altre

      "Mi piace"

  10. “Certo, per un direttore di giornale, avere sottomano un Travaglio, che su qualsiasi protagonista, comprimario e figurante della vita politica italiana è pronto a fornirti su due piedi una istruttoria rifinita nel minimo dettaglio è un bel conforto. Ma anche una bella inquietudine. Il giorno in cui gli chiesi se in quel suo archivio, in cui non consente a nessuno di ficcare il naso, ci fosse anche un fascicolo intitolato al mio nome, Marco cambiò discorso” (Indro Montanelli)
    È stato sempre il suo modo di fare giornalismo. A me non dispiace, tranne quando il suo ego straborda (succede sempre più spesso) e sembra voler comunicare al mondo intero: “io so’ er mejo der mejo de tutto er cucuzzaro”. Più o meno così.

    "Mi piace"

    • Caro Federico, Travaglio pubblicò il suo primo libro da giornalista del Giornale di Montanelli che si intitolava Palle Mondiale ed era un enorme perculamento di giocatori, allenatori, giornalisti sportivi sul tema Italia 90. È il suo approccio e la frase che citi di Montanelli è molto indicativa, anche se Travaglio seguì Indro fino alla fallimentare esperienza della Voce e non lo abbandonò. Ma il punto non credo sia se Travaglio è simpatico o no. O se sia Mister Giornalismo o no. Il punto è: è vero che l’Italia è messa malissimo nella distribuzione dei vaccini o no? Dovrebbero esserci dati per rispondere. Se la conclusione incontri o meno le nostre aspettative, se confermi o meno la nostra idea di governo, questo non dovrebbe contare nella valutazione dei dati. Uno guarda i dati e poi si fa un’idea dell’operato del governo, non viceversa.

      Piace a 2 people

      • Ehi, calma col prendere le difese di Travaglio anche quando nessuno lo attacca. Se no diventa idolatria.
        E comunque: “Il punto è: è vero che l’Italia è messa malissimo nella distribuzione dei vaccini o no? ”
        No, a leggere i dati.
        Va bene così?

        "Mi piace"

      • Io non ho difeso Travaglio, ho risposto al fatto che tu dicessi che, legittimamente, ribadisco LEGITTIMAMENTE, ti stia ogni tanto sugli zebedei. Ho risposto che non mi sembrava il punto centrale della discussione. Circa il tuo “va bene cosi’?”, anche li’ mi spiace deluderti, ma non ho titoli per risponderti. Io ho la mia opinione, e tu hai legittimamente la tua. Mica devi chiedere il permesso a me. PS Idolatrare Travaglio non e’ un passatempo che mi piaccia. L’ho incrociato una volta sul treno, tanti anni fa, e non mi ispiro’ una gran simpatia. Ma, come ripeto, non mi pare il punto centrale. Sicuramente, non abbiamo gli stesso gusti musicali 😀

        "Mi piace"

  11. “… la Russia ha vaccinato oltre un milione di persone”. Lo ha fatto con un vaccino tirato per i capelli e testato alla stessa maniera. In piu’, deu o tre giorni fa ho letto tra le agenzie che improvvisamente il governo russo fornisce statistiche sulla mortalita’ in cui il numero di morti per eccetera eccetera fa uno zompo enorme.Per far muovere i reticenti a vaccinarsi.

    Lascia perdere la Russia, e prima che ti venga il ticchio:non usare le statistiche di Gallera o Arcuri (ha piazzata una galleriana ieri parlando della Germania).

    "Mi piace"

  12. Almeno su Infosannio, speravo ( ma non ci credevo) di leggere più equilibrio nell’approccio ai temi degli articoli proposti. Qualche intervento di buon senso, di buona educazione, di onestà intellettuale apprezzabile c’è ( ad es. Veneziani, da non confondere con Marcello che purtroppo è giornalista della stessa pasta di quelli perculati da Travaglio) , ma mi spiace che neanche qui si possa discutere senza preconcetti. Sono scappato da fb e Twitter per questo, per non farmi il sangue amaro. Detto ciò mi imbarazzano le provocazioni prevenute, che non argomentano . Travaglio può non essere simpatico ( e non vuole esserlo), e spesso sostiene posizioni che non condivido. Ma è un giornalista libero, preciso come pochissimi, e da sempre ha evidenziato la gravissima disonestà intellettuale della stampa e dei colleghi. Perché sorprendersi e volerlo negare?

    Piace a 1 persona

    • Benvenuto Paolo, incominciamo con un appunto. La pappa pronta non la trovi da nessuna parte, e i pregiudizi esistono da tutte le parti. Vuoi alzare il livello del dibattito? Fallo e basta, o sei venuto solo per criticare? Se è la discussione senza preconcetti ciò che cerchi, sono certo che troverai pane per i tuoi denti. Di sicuro è più probabile trovarla qua che sui social network.
      Cordialmente.

      "Mi piace"

  13. Bravo Paolo, sei il benvenuto, grazie per la tua obiettività, un consiglio però devo dartelo, guardati bene dai tuoi omoninimi in gonnella!

    "Mi piace"

  14. Una bella ciurma di catastrofisti prezzolati quelli ricordati da Travaglio che all’unisono ricorrono al catastrofismo odierno come se la colpa di tutto il marciume italico fosse colpa di chi sta cercando di porre rimedio ai disastri trovati in eredità, frutto di ruberie e di tutti i tagli fatti alla sanità in questi 25 anni da quelli “bravi” come loro, che siano oggi al governo o all’opposizione.. peccato che questi giornalisti sostengono chi, prima di Conte, ha causato ciò che adesso vanno attribuendo a Conte. Per questo è importante la memoria di Travaglio.

    Piace a 2 people

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...