Ricoveri Fund

(di Marco Travaglio – Il Fatto Quotidiano) – Un’ondata di suicidi a catena, assembramenti nelle terapie intensive (di nuovo piene, ma stavolta per fegati rosicchiati) e corse verso i ponti e i viadotti più alti viene segnalata nelle migliori redazioni. Sono quelli che l’avevano detto.

“Conte pronto a svendere l’Italia. Vuole ricorrere al Mes, una trappola che ci consegnerà alla Troika” (Verità, 26.3).

“Inizia il dopo Conte” ( Giornale, 4.6).

“Il governo punta al Mes. Lo chiederà a luglio con Spagna e Portogallo” (Repubblica,14.6).

“Conte prepara il sì al Mes” (Messaggero, 20.6).

“L’Europa fa cucù a Giuseppi” (Verità, 20.6).

“L’Ue sbugiarda Conte millantatore” (Giornale, 20.6).

“Conte pensava di avere già in tasca 200 miliardi. Peccato che mezzo continente lo detesti: debole e indebitato. I soldi ce li daranno con l’elastico” (Pietro Senaldi, Libero, 21.6).

“Il gelo Merkel-Conte” (Corriere della Sera, 27.6).

“Scontro Merkel-Conte” (Messaggero, 27.6).

“Il governo e la sindrome di Rumor. La strategia del rinvio sistematico” (Marcello Sorgi, Stampa, 3.7).

“Conte inizia il suo tour in Europa rimediando solo porte in faccia” (Verità, 9.7).

“Il principio di realtà rifiutato”, “Conte si sta appalesando come uno dei più straordinari illusionisti della nostra storia. Ipnotizzata la sua maggioranza, annuncia, dice, si contraddice, rinvia alla fine poi ricomincia riportandoci al punto di partenza” (Paolo Mieli, Corriere della Sera, 10.7).

“Giuseppi punta tutto sul Recovery Fund, ma Merkel gliel’ha già smontato. Saranno 500 miliardi e non 750. Germania e Olanda gongolano” (Verità, 10.7).

“Accattonaggio europeo. Conte chiede l’elemosina. Col cappello in mano” (Libero, 14.7).

“Una stagione al tramonto”, “Nell’ottobre 2011 un episodio ‘umiliante’ segnalò la perdita di credibilità di Silvio Berlusconi e del suo governo in Europa… I sorrisi ironici che Merkel e Sarkozy si scambiarono, seguiti dalle risate in sala, produssero sconcerto in Italia… Berlusconi fu indotto a dimettersi… A Berlino è accaduto qualcosa che sembra suggerire una certa analogia con quel lontano episodio… al termine del colloquio tra Merkel e Conte… Nessun sorrisetto, ma sembra prevalere di nuovo la sfiducia verso chi governa in Italia… la diffidenza e il sospetto… L’assetto politico di Roma suscita crescenti dubbi tra i nostri partner… Autostrade può essere l’incidente su cui il governo inciampa. Una stagione politica si sta concludendo… L’esaurimento del Conte2 è sotto gli occhi di chiunque voglia vedere” (Stefano Folli, Repubblica, 15.7).

“Sul ring europeo con le mani legate”, “L’Italia non potrebbe arrivare peggio preparata al vertice europeo… Governo e classe politica hanno fatto il possibile per danneggiare le nostre capacità di negoziare da una posizione di credibilità… La gran confusione sul Mes non ha migliorato la nostra attendibilità… La debolezza politica di Conte è un altro elemento di vulnerabilità per l’Italia. Qualsiasi impegno che il premier potrà pronunciare sarà sempre visto col beneficio del dubbio sulla durata del governo… Il sovranismo economico riscoperto da Conte è stato, forse, l’errore più grave di tutti. Alla Merkel che suggeriva di prendere in considerazione il Mes, il nostro premier ha risposto: i conti in Italia li faccio io. Sbagliato… È stato proprio questo atteggiamento che ha spinto tedeschi e francesi, che pure avevano proposto il Recovery Fund, a dare credito alla richiesta dei ‘frugali’ di lasciare ai governi, e non alla Commissione, l’esercizio della condizionalità sull’elargizione dei fondi” (Andrea Bonanni, Repubblica, 17.7).

“Ue, l’Italia all’angolo”, “Processo all’Italia. L’Olanda guida l’accusa: ‘Non ci fidiamo più’” (Repubblica, 18.7).

“Conte Dracula. In Europa rischiamo di restare a secco”, “A questo governo i soldi dell’Europa fanno schifo” (Alessandro Sallusti, Giornale, 18.7).

“L’Ue non dà i soldi perché non si fida di Conte. Voi al suo posto cosa fareste? Spaventano le politiche dei grillini: nazionalizzazioni e assistenzialismo a pioggia” (Libero, 18.7).

“La Merkel ci usa per giocare la sua partita. Viene descritta come la nostra paladina, ci concederà poche briciole” (Claudio Antonelli, Verità, 18.7).

“Cosa abbiamo fatto per meritarci questo? Dopo il Cazzaro verde, abbiamo il Cazzaro con la pochette! In pratica l’Ue ci ripresterebbe una parte del nostro contributo al budget Ue (15 mld l’anno)… per evitare il crack, Conte sarà costretto a chiedere all’Ue un prestito. E a quel punto l’Italia ha la troika in casa. Una vittoria di Pirro che il Conte Casalino proverà a rivenderla come un trionfo… (per finire nella merda)” (Dagospia, 20.7).

“Conte viene gonfiato come una zampogna a Bruxelles” (Dagospia, 20.7).

“Grazie per gli spicci. Dopo aver calato le braghe davanti ai ‘frugali’, Conte esulta” (Dagospia, 21.7).

“Conte si fa fregare: invece di avere aiuti dall’Ue otterrà altri prestiti” (Libero, 21.7).

“Merkel e Macron salvano l’Italia. I soldi arrivano (200 miliardi), ma non è merito del governo: decisive le posizioni di Francia e Germania” (Alessandro Sallusti,Giornale, 21.7).

Dai, su, non fate così: andrà peggio la prossima volta.

29 replies

  1. “L’Ue non dà i soldi perché non si fida di Conte. Voi al suo posto cosa fareste? Spaventano le politiche dei grillini: nazionalizzazioni e assistenzialismo a pioggia” (Libero, 18.7).

    Al contrario, la paura dell’UE è che Conte venga rimpiazzato da altri cazzari come quelli che l’hanno preceduto o come quello che sperava di seguitlo lo scorso anno.
    Almeno qui in Germania, Conte gode di ottima reputazione, basti solo pensare alla nuova legge sulla prescrizione.

    Piace a 2 people

      • Intanto vorrei proprio sapere che cosa hai combinato tu nella vita e come… per il momento il tuo insulto mi fa pensare di essere dalla parte giusta. Per fortuna Conte non è un cavallo e un po’ di buoni risultati per gli italiani li ha portati a casa, se poi ne porterà a casa altri tanto meglio, altrimenti questi sono già sufficienti a migliorare la vita di moltissimi italiani.

        Piace a 1 persona

    • Ricordare da chi è stato sputtanato Conte fa bene alla memoria. I primi nemici degli italiani sono quei partiti che scendono in piazza a fagogitare gli animi di elettori che si bevono tutte le fandonie dei loro Capitani e dei loro giornalisti di supporto. Che pena! E rileggere oggi quegli articoli di giornale che prevedevano il contrario di quanto avvenuto, la dice lunga sulla malafede di quei giornalisti che imperversano quotidianamente in tv e talk show. Non sono altro che figuranti di bassa lega….

      "Mi piace"

  2. I giullari di corte non ammetteranno mai lo schifo che provano ad avere un Presidente del Consiglio capace e che finalmente dà dignità all’Italia nel rappresentarci e nel fare i nostri interessi nel mondo. Non ammetteranno mai lo schifo che provano ad avere un governo fatto di gente onesta che fa il bene della gente (e non degli amici capaci rapaci), non ammetteranno mai lo schifo che provano nel vedere questi incapaci sembrare dei giganti a confronto del ciarpame capace rapace che ci ha svenduto al malaffare sino all’altro giorno.

    Piace a 3 people

    • Tutte le fanfare della destrasi sono zittitesolo il trombone di salviniha cparato qualche cazzata ma tanto lo sanno tutti da che bocca arriva .la credibilita l’italialo ha perduta con i governi di berlusca il quale andava in Europa a fare il pagiaccio e in Italia faceva il sultano co n il suo harem con il beneplacito dei suoi leccaculo

      "Mi piace"

  3. Anni. Anni Anni. Di Governi italiani ridicoli e insignificanti. Inutile farne i nomi. Si trovano tutti alla voce ‘Cabarettisti Italiani’ su Wikipedia o sulla Treccani.
    Con Conte si prova la sensazione che VERAMENTE qualcuno sa parlare da Italiano, interessato al suo Paese.
    In Europa se ne sono accorti.
    Sono ancora smarriti.
    Infine: grande, IMMENSO, Travaglio.
    Meriterebbe la Direzione di tutti i giornali d’Italia, per insegnare loro a fare VERO giornalismo.

    Piace a 3 people

  4. Per curiosità su un sito generalista, mi sono letto tutte le prime pagine dei quotidiani di ieri 21-07 e di oggi 22-07.
    La cosa che trovo interessante è la capacità di inventarsi sempre nuovi modi ed espressioni che omuncoli e donniciole si inventano per accontentare il proprio padrone.
    Solo i grandi maestri del cinema della “Commedia all’italiana” sono mai riusciti e descrivere questa società e questi personaggi.

    Piace a 2 people

  5. Una vecchia canzone recitava: Se sei bello ti tirano le pietre, se sei brutto ti tirano le pietre, qualunque cosa fai tu sempre pietre in faccia prenderai; così in Italia Conte, un premier onesto e capace, riceve qualunque sia il suo operato lo sberleffo dal solito ciarpame politico mediatico

    Piace a 3 people

  6. Gustosissima rassegna stampa…Travaglio è l’unico che schernisce apertamente i colleghi, certo è una pratica poco ortodossa e per certi versi riprovevole ma necessaria, questi se lo meritano, falsi, bugiardi, faziosi, scambiano la professione per la militanza e la corvè

    Piace a 3 people

  7. Articolo sublime di Travaglio che mette in luce, se mai c’è ne fosse bisogno la peggiore stampa del pianeta. Una vergogna colossale, tra insulti, menzogne, faziosità senza alcun ritegno, capovolgimento della realtà. Conte non piace a questi giornalaio da strapazzo perché lo hanno messo lì i 5 stelle. Tutto qui, lo devono far fuori e basta, costi quel che costi. Meglio di Conte per questi pemnivendoli, anche il primo che passa, anche la Troica. Che spettacolo indegno

    Piace a 2 people

  8. Dopo il dossier Autostrade a breve scadenza quello sul Recovery Fund.
    Sono successi STORICI i cui meriti vanno in stragrande maggiioranza ad una persona preparata e competente, che usa la cultura giuridica come arma e strumento di negoziazione.
    E non dovrà guardarsi solo dai nemici storici, perchè sto registrando pure e reazioni stizzite di quella nulità che è Di Maio. Impegnato in questi due anni a piazzare famigli ed amici in posti lautamente retribuiti.
    Alla domanda se Conte potesse diventare capo del M5S ha risposto: Si iscriva e vediamo. E certo, perchè avrebbe bisogno di essere umiliato dai suoi giochetti di burattinaio da provincia che gli tramerebbe alle spalle.
    Cosa che sta facendo, essendosi già impegnato negli incontri con Draghi e Gianni Letta. Che schifo di ignorante e arrogante arrampicatore sociale.
    Si devono alle sue sciagurate scelte e alleanze, per desiderio di gestione del Potere, se il M5S alla fine è imploso.
    Questo sta già lavorando alla creazione di un suo partitino personale, di cui sarà capolista, che gli assicuri l’elezione nel collegio elettorale tra Pomigliano ed Ischia, dove ha elargito prebende e favoritismi a piene mani.

    "Mi piace"

    • @Jerome B
      Forse se leggessi non solo il titolo ma tutto l’articolo della Cuzzocrea (lo so! Ci vuole un bello stomaco!) arriveresti al punto
      in cui Di Maio dice: ” Sarei felice se Conte scegliesse di iscriversi al Movimento.” e non la frase, degna del peggior Fassino,
      che compare invece nel titolo: “Conte vuol fare il capo del M5S? Che si iscriva!”.
      Dato che l’intervista è comparsa su La Repubblica, non c’è da stupirsi della loro malafede, ma noi che ben la conosciamo,
      dovremmo diffidare di ciò che compare su quei giornali e andare sempre a vedere dove sta l’inganno.
      Che poi a te personalmente Di Maio stia sui cabbasisi è del tutto legittimo e in non pochi casi condivisibile, ma non giustifica
      il fatto che ti sia lanciato in una invettiva basandoti su frasi mai pronunciate e distorte ad arte per provocare reazioni come le tue.

      "Mi piace"

  9. Ma che vai cianciando …… io ho sentito Di Maio dire che Conte sarebbe un valore aggiunto per i 5s….. le tue sono fesserie in libertà forse a causa di un rosicamento diffuso? 😏

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.