M5S, Saiello: “Whirlpool, si lavori ad un piano industriale per tutelare i lavoratori”

Il consigliere regionale: “Bisogna porre un argine alle delocalizzazioni in Campania”

“Bisogna mettere in campo ogni iniziativa utile per concludere positivamente la vertenza Whirlpool e tornare ai tavoli ministeriali a stretto giro per avviare la reindustrializzazione del sito di via Argine. Regione e governo devono lavorare per un piano industriale che tuteli i livelli occupazionali perché è in ballo il futuro di centinaia di famiglie”. A dirlo è il consigliere regionale del Movimento 5 Stelle Gennaro Saiello, che ha partecipato insieme ai deputati M5S Luigi Nave e Dario Carotenuto, all’incontro con i lavoratori della ex Whirlpool di Napoli.

“Nei vari tavoli ministeriali è emersa l’assenza di strumenti operativi rispetto alle decisioni delle multinazionali. Da tempo ho depositato una proposta di legge per porre un argine alle delocalizzazioni di siti industriali dal territorio della Campania. Bisogna invertire repentinamente il processo di desertificazione industriale che caratterizza la nostra regione da troppi anni” – conclude Saiello.

Mario Mosca

Responsabile comunicazione Movimento 5 Stelle

al Consiglio regionale della Campania

Nicola Arpaia

Addetto Stampa