Gli irresponsabili

(di Marco Travaglio – Il Fatto Quotidiano) – Più passano le ore, più appare chiaro che dietro l’Innominabile sfasciacarrozze c’era (e c’è) un bel pezzo del Pd, che l’ha usato (e lo usa) come piede di porco per liberarsi di Conte, o almeno per sfregiarlo. Il primo atto della congiura è andato maluccio, con i pifferi di montagna partiti per suonare e finiti suonati. Ma ora è iniziato il secondo. Basta leggere le stomachevoli interviste di Orlando, Marcucci e altri vedovi inconsolabili del rignanese. “Mai dire mai” (oh, sì, dài, rottàmaci ancora che ci piace tanto!), “la fiducia non basta, allargare alle forze europeiste” (cioè a FI), “ci vuole il Conte ter” (così sarà lui a comunicare alla De Micheli che deve sloggiare per far posto a Orlando, e non il Pd che trema alla sola idea), “non moriremo per Conte” (detto da chi, prima di Conte, era morto e sepolto) e altre scemenze. Che, tradotte in italiano, vogliono dire una cosa sola: se martedì il premier salva il governo, poi non lo ferma più nessuno; quindi meglio umiliarlo in Senato, dissuadendo i “responsabili” che fino all’altroieri arrivavano a frotte, convinti di essere indispensabili (e subito) dal “mai più con Renzi” di Zinga. Una linea tetragona come una trottola, solida come un budino e ferma come una gelatina, subito smentita da due o tre delle tribù libiche chiamate “Pd”. La sponda ideale per l’Innominabile che, ormai ridotto alla mendicità, ha tamponato l’emorragia interna col semplice annuncio dell’astensione sul premier che l’altroieri era un “vulnus per la democrazia”, pronto a risedersi al tavolo giallorosa come se nulla fosse.

Così, per non fare un governo coi responsabili, se ne farebbe un altro con gli irresponsabili. Ovviamente senza Conte, che ha detto e ripetuto “mai più con Iv” e, diversamente dagli altri, è uomo di parola. Le tribù pidine che detestano la sua popolarità potrebbero finalmente rimpiazzarlo con un Guerini o altri noti frequentatori di se stessi. E tornare ai loro giochini sadomaso sotto la frusta del pluritraditore. A questo punto non si vede perché Conte dovrebbe consentire a questi doppio e triplogiochisti senza faccia di giocare con la sua. Se oggi la Direzione Pd non uscirà con un no chiaro e definitivo al richiamo della foresta renziano, tanto vale che domani si presenti dimissionario alle Camere. Anziché andare al macello per conto terzi, saluti tutti e torni al suo lavoro (avendo la fortuna di averne uno). Così gli italovivi e gli spingitori di italovivi che ci hanno trascinati in questo disastro potranno mostrarci le loro mirabilie. Quando poi si voterà, la forza dei sondaggi costringerà Conte a fare ciò che non ha mai voluto fare: un’iniziativa politica con i 5Stelle o al loro fianco per non regalare l’Italia agli irresponsabili di destra e di centrosinistra.

112 replies

  1. Che tristezza di personaggi. Non so se è più infido Renzi o la totalità dei dirigenti pdini. Per certe persone la vita non insegna nulla. Del resto sono tutti in parlamento per volere del bullo. Non so, questa sera anche il povero Mastella si è tirato fuori, evidentemente preferiscono Renzi, Salvini e Meloni. Persone come i 5stelle non vanno bene per l’Italia, perché è finita la pacchia. Tornerà la prescrizione, toglieranno i troiani, aboliranno il reddito di cittadinanza, porteranno di nuovo a mille i parlamentari con vitalizi ecc. E vai!

    Piace a 2 people

    • Sarebbe uno splendido commento se non fosse per il piccolo particolare che, alla fine di questo “Stallo alla Messicana”, sopravviveranno TUTTI I MEMBRI DELLE DUE FUTURE CAMERE!!! Per cui ci ritroveremo gli stessi DELINQUENTI, LADRI, IGNORANTI & INCOMPETENTI… solo in numero minore!!! Gli unici fregati saremo noi “elettori”… si, ELETTORI DEL CAZZO!!!

      Piace a 1 persona

  2. Che cosa sta succedendo, gente?
    Venti di pazzia?
    No, eh! Nooooooooooooooo😱
    Ditemi che Travaglio è preda di un incubo

    "Mi piace"

    • Dai Liana,
      Travaglio è giustamente nervoso, ma i renziani nel pd quelli erano e quelli sono. Non ci sono novità in questo articolo, ma moniti.
      La frase di Orlando risale a quando Conte li avvertì di non fare strappi, fa bene a ricordarla, ma ne ha dette sltre. E Gualtieri non è stato chiaro? E Zinga? Mo Guerini (noto frequentatore di sé stesso, ah ah ah) chi è? E come lo fanno diventare pdc? Coi voti di sorema?
      Se leggi Repubblica sono i 5s che si stanno sfilando.
      Sulla De Micheli ha ragione, ancora sta al suo posto, ma non per Suarez la dovevano cacciare a pedate.
      E noi ieri a parlare dei ministeri, ma dimmi tu se non gli e ne dai 5 pur di togliertelo dalle palle!

      "Mi piace"

      • Amo’, tu pensa se ieri notte( guarda l’ora) Travaglio fa un articolo così, come se all’improvviso tutto fosse crollato e i piddini stessero scodinzolando all’unisono dietro Renzi. Vado su altri siti e leggo che TUTTI i responsabili sono spariti di colpo.
        Mastella che si è offeso (!!!) perché è andato da Calenda a proporre il mio” pensiero stupendo” e quello lo pussa via in malo modo (giustamente, come ti permetti?). L’udc improvvisamente FEDELE al cdx e chi più ne ha più ne metta… e soprattutto questi sciacalli che festeggiavano come i più squallidi diavoli di ultima categoria: “Peste nera, ihihih e via vomitando”… Grazie a Dio, adesso l’avranno capito che il pd non ce lo rivuole al governo, questo viscido individuo?
        Sto sentendo l’intervista del bomba da Lucia Annunziata e Mastella, in confronto, è uno statista. Ho detto tutto.

        "Mi piace"

      • Io l’ho seguito applicando la tua regola: “non è che noi vogliamo far cadere il governo perché Conte ci sta antipatico” capovolgi tutto quel che dice e avrai il renzipensiero (se proprio ti interessa). Comunque sto cesso ancora che apre e anche oggi qualcuno tentennerà.

        "Mi piace"

  3. “…o altri noti frequentatori di se stessi. E tornare ai loro giochini sadomaso…(cit.)”: “sedicenti giornalisti”? Paolapdup, Marscaruzzo bbello, siamo (majestatis…ahahah) in attesa del vostro solito zelo peloso a corsia preferenziale…

    "Mi piace"

    • Senti poiché lo stalking non è personale stavolta risponderò. Non ho mai e poi mai detto che non si possa iniziare una frase con la congiunzione. Non so come spiegartelo, tra l’altro sarebbe in netta contraddizione con quello che ho studiato, ma soprattutto con quello che penso. Adesso non buttarla in caciara e non tirare fuori l’archivio dei miei commenti dal tuo file. Accetta che potresti non aver capito il senso di una battuta.

      "Mi piace"

      • L’aveva scritto Angelo, nell’ambito delle critiche ad un articolo del prof, mi sembra, e dal punto di vista strettamente grammaticale è corretto. Noi, ovviamente, nei commenti scriviamo un po’come mangiamo, in modo più diretto ed incisivo che se dovessimo fare un tema a scuola, ma comunque, secondo gli insegnamenti che abbiamo ricevuto ( ne abbiamo parlato), l’osservazione di Angelo è corretta.
        Il fatto è che certa gente utilizza qualsiasi cosa per continuare a stuzzicare.
        È come Renzi, perennemente in cerca di attenzione, senza rendersi conto che è proprio così che entrambi scartavetrano gli zebedei, perdonami l’immagine soave…

        Piace a 1 persona

      • …Il fatto è che Angeluccio bbbello, a cui Paolapdup, battuta o non battuta, teneva bordone, si è fatto in quattro per sputtanare Giannini M., ma quando sarebbe stato il turno del Mahatma: mutismo di tomba vuota perché stava mangiando un frutto… Poi, a me della faccenda in sé, frega zero… Era per dire della correttezza di certi che si ERGONO A.

        "Mi piace"

      • Aridaje! Io la battuta di Angelo l’ho condivisa, se no non gli “tenevo bordone” qualsiasi cosa significhi (cit.). Lui aveva iniziato l’articolo con “E niente”: è un incipit da usare su Twitter, su whatsapp, o nei commenti di infosannio, non negli articoli. Ma questo a mio avviso, non mi ergo proprio a niente, se invece per te va bene iniziare un articolo così non c’è problema.
        Poi la questione professore è un’altra, non fare ora una sovrapposizione, che io non mi rimangio mai niente, soprattutto se non ne va della vita. Figurati se mi rimangio quello che penso del professore.
        Infine, paolapdup che tu scrivi per offendere e ridicolizzare a me diverte molto.

        "Mi piace"

      • “Tenere bordone. Fig.: assecondare, fiancheggiare, qualcuno generalmente in imprese poco corrette.”. Detto questo… “No, scusa” (ahah), aridaje a me? Aridaje a te! Mascaro, tempo fa, proprio con Anail, aveva imbastito una lezioncina linguistica, redarguendola sul fatto che non si può iniziare un discorso dopo il punto con un “E…” e portando ad esempio proprio il linguaggio giornalistico che, per quanto fosse in uso, restava sempre, a parte grammaticalmente, senz’altro stilisticamente inaccettabile: ci siamo fin qui? Bene. Ora, dopo la sputtanata al Prof. di Ageluccio vostro (““E niente”. Fa già SCHIFO quando uno lo usa parlando, scritto è abominevole. Peggio del “No, ma” e del “No, scusa”.”), G. rispondeva: “Veramente in linguaggio giornalistico si usa. Cordiali saluti”; al che, sempre l’alato ribatteva: “Certo, il linguaggio giornalistico nella stragrande maggioranza dei casi è pieno di errori e abbastanza spesso fa schifo. Purtroppo è contagioso. Confermo il mio presente sul peggiore degli inizi.”, contornato da un bel “Piace a” di Anail. Allora (non me ne voglia lucapas che rincarava: “Vero, e il top è iniziare con “Allora”.), la mia domanda è ancora la stessa, ma riformulata: perché quando tocca a Giannini, Mascaruzzo vostro è sempre a digiuno, ha le mani libere, non cerca di trattenersi, mentre quando tocca a Mrs Mahatma è sempre impegnato a mangiar frutta [“Semplice… non l’ho visto o non l’ho letto. Dov’è? Poi cerco anche di trattenermi: se ho a portata di mano un frutto invece di commentare me lo mangio e morta lì. (cit. Mascaro)]”? PS: “paolapdup”, voleva divertire, non offendere: anche noi (presunti) di destra abbiamo un Quore, molto più piccolo del vostro, ovvio, ma batte, batte, batte che è un piacere ascoltarlo…

        "Mi piace"

    • “Mascaro, tempo fa, proprio con Anail, aveva imbastito una lezioncina linguistica, redarguendola sul fatto che non si può iniziare un discorso dopo il punto con un “E…””
      Redarguendola?!?
      Non mi ha REDARGUITO proprio per niente.
      Era uno scambio di vedute, su cui peraltro mi trova assolutamente d’accordo, anche se poi contravvengo alle regole continuamente, visto che non pretendo di fare articoli, né di essere perfetta, io.
      Poiché sai benissimo che si riferiva al prof, mi chiedo, quindi, se conosci l’uso del termine o se, magari, dobbiamo considerarne l’uso in persiano antico.

      "Mi piace"

      • “…redarguendola sul fatto che…”… Ecco cosa succede quando si crede “…che ironia e destra (diamola per buona in riferimento al sottoscritto, ndr.) non possano stare nella stessa frase se non per escludersi.”: manco si accorge della voluta iperbole persiana, lei!

        "Mi piace"

      • È inutile che meni il can per l’aria per sfuggire al tuo errore.
        Dalla Treccani:
        “redargüire v. tr. [dal lat. redarguĕre, comp. di red- e arguĕre «dimostrare, confutare, accusare»] (io redarguisco, tu redarguisci, ecc.). – 1. ant. Argomentare contro: E sempre la ragion redarguendo, Ch’in contrario Ruggier gli potea dire (Ariosto). 2. Rimproverare, riprendere con serie ragioni e piuttosto aspramente, e in genere a voce”

        Angelo non mi REDARGUIVA proprio, anzi eravamo pure d’accordo. Quindi hai sbagliato, non opinione, bada bene, perché lo sai benissimo… ma proprio VERBO.
        Fattene una ragione. E già che ci sono, una volta hai persino usato la formula errata ” di cui… ne..”, ma siccome non ti stavo ca§ANDO, non mi sono neanche scomodata per fartelo notare e, ora, non ho il tuo archivio per dimostrartelo. Applicati come fai con gli altri… vedrai che lo trovi!
        Tanto per dire che sbagliamo TUTTI.

        "Mi piace"

      • “Angelo non mi REDARGUIVA proprio, anzi eravamo pure d’accordo. Quindi hai sbagliato, non opinione, bada bene, perché lo sai benissimo… ma proprio VERBO…”: ahahahah… POVERACCIA! E mica lo sapevo se non mi facevi lo spelling cosa significava…

        È inutile che meni il can per l’aria per sfuggire alla tua idiozia.

        Dalla Treccani:

        “Tradizionalmente, l’iperbole coincide con l’ESAGERAZIONE, cioè col proferire un enunciato in cui il riferimento alla realtà è reso CALCOLATAMENTE INCREDIBILE proprio per intensificare l’espressione di partenza fino a portarla al massimo o al minimo grado, con effetti di varia natura, anche IRONICI E PARADOSSALI.”. Quindi, se ti dicessi che nel “…ma siccome non ti stavo ca§ANDO…” “hai sbagliato, non opinione, bada bene, perché lo sai benissimo”, visto che lo fai di continuo “… ma proprio VERBO.”, che avresti da dire al riguardo? È un po’ la storia di “Mrs Mahatma”, dove sei arrivata al punto, per far quadrare le tue stupidaggini, di pensare seriamente che non saprei cosa significa, sostenendo implicitamente che non conoscerei la differenza tra Mr e Mrs, che sa anche un bambino dell’asilo! Io uso gli epiteti e i verbi che mi pare, per ottenere lo scopo voluto, e tu, che hai pure il coraggio si sostenere senza ridere che “…ironia e destra non possano stare nella stessa frase se non per escludersi.”, tombi giù, dalla scranna di maestrina fuori luogo de stocaxxo, faccia nella stessa m…elma, da te elegantemente elargita ai tuoi avversari.

        Circa la formula sbagliata [“di cui… ne.. (i puntini sono tre!)”: ma che caxxo significa?], a te l’onere della prova, come io mi accollo quelle di mia competenza: non vorrai mica che faccia il tuo lavoro, in più a mio discapito, vero? Su coraggio: ma e anche fosse, pensi seguirei i consigli suicidi della tua amichetta dal ‘quore’ (meglio virgolettarlo, ché poi non parti di nuovo con le lezioncine…) grande?

        "Mi piace"

      • Che spreco di intelligenza, cercare di spiegare ad uno psicopatico, senza alcuna integrità morale, che ha SEMPLICEMENTE scritto caxxate. Ma vffncl. Fai giri giri giri… Il cane è stanco.

        "Mi piace"

      • Lui usa i verbi che gli pare, così, a caxxo🤣😂😂😂🤣🤣🤣😂capito, gente? Solo NOI siamo tenuti alla correttezza della lingua, lui la USA COME GLI PARE 🤣😂🤣🤣🤣😂🤣🤣😂🤣🤣😂🤣Basta, ho mal di pancia…

        "Mi piace"

      • “Lui usa i verbi che gli pare, così, a caxxo🤣😂😂😂🤣🤣🤣😂capito, gente?” e “Io uso gli epiteti e i verbi che mi pare, per ottenere lo scopo voluto…”, non è proprio la stessa cosa. La psicopatica strizza cervelli se ne dovrà fare una ragione e imparare a vivere. Invece, “qualcun’altro” è un errore inequivocabile; scambiare il pluralis majestatis per il modestiae (di cui non conoscevi nemmeno l’esistenza) è un altro errore dello stesso tipo. Tralasciando il fatto che l’uso sbagliato del verbo, si può spiegare facilmente col fatto che potrei non aver ricordato bene l’evento in questione (cosa che invece ricordavo benissimo…), senza per forza dover scomodare analfabetismi che a te fanno molto comodo, usare comunque una parola introducendola volutamente in un contesto in modo provocatorio è un espediente retorico, contro cui tutte le vostre puntigliose precisazioni, per cui Giggino non sarebbe mai stato un “bibitaro”, ma uno steward, non rappresentano che l’insulsaggine di chi se ne fa comicamente carico. Sei una poveretta rinsecchita che va a caccia grossa negli zoo safari col fucile a tappi: sfi6ata! E meno male che sarebbe la destra a corto di ironia.

        "Mi piace"

  4. Ahahalhahahahh
    Mi sganascio dalle risate, il mv prima si è appecorato parzialmente alla lega e ha permesso ad il cazzaro di raddoppiare i consensi, poi il mv è migrato con i pdini ma non come socio di maggioranza, hanno messo gigino agli esteri cosi da toglierselo dai co&lioni e silenziato il mv che come un branco di pecore sono state munte e tosate, permettendo alla peste nera di rinascere e rinforsarsi, e gigino anche ieri sera dalla siliconata ha continuato con il mantra io, io, io, io sono io e tutti gli altri non sono un caxxo,
    Spero che elezioni siano,
    Perche mv5 * non esiste piu, ha tradito tutto e tutti,

    "Mi piace"

  5. Comunque; grande travaglio, riconoscere gli errori non è mai troppo tardi, e finalmente prendere atto e riconoscere chi veramente è il pd gli fa onore, definire il pd la peste nera è riduttivo, il pd è molto molto peggio.

    Piace a 1 persona

    • Hai un ‘idea fissa. Ti interessa solo che gli altri vedano il mondo buio e tetro come la tua mente. Pd peste nera, 5s tutti uno schifo, Di Maio traditore e Tetra-poltronaro…
      Perché è inutile che neghi, sei quell’ esaltato di Toninob.
      Stessi temi, stesso veleno.

      "Mi piace"

      • @Anail (o Liana),
        no io e Alessandro cagliostro siamo due persone diverse e purtroppo, da quanto hopotuto capire, tra i pochi a leggere la realtà cosi come si manifesta…!!!
        che il tetrapoltronaro e i suoi accoliti destrorsi siano dei traditori, usurpatori e pure un po buffoni dovrebbere essere questione acclarata oramai…!!!
        ora che le oligarchie partitiche corrotte e mafiose (con cui il giggino dalla inutile fronte alta e i suoi ascari destrorsi ci sono andati a letto… pardon a governare… per farsi inc…re?) hanno completato l’opera di demolizione del moV, preparati a godere del prossimo governo di larghe intese renzusconiano di inciuciari corrotti, corruttori e mafiosi…che, gozzovigliando alla faccia di chi aveva votato il moV, si papperanno 209miliardi… non lasciando neanche le briciole alla parte povera del paese…(ce l’hai presente la sindaca leghista che faceva i pacchi spesa con ostriche e mazzancolle per i gli indigeni e pachi con dentro robaccia per i non indigeni e gli “sfigati”?)!!!
        saluti e senza rancore mi creda…!!!

        "Mi piace"

      • No, tonino… mi stai togliendo l’illusione che foste un’unica persona😱
        Invece siete in DUE!!🙄😂
        Dai, ma non ti accorgi di esagerare?
        Abbi fede, te lo dico perché mi sembra che questo tuo atteggiamento derivi da una grande disillusione, ma ciò succede quando si vede il mondo in bianco e nero e non popolato invece da persone come tutti noi…I 5s stanno semplicemente crescendo e lo stanno facendo molto bene, secondo me… Il pd è fatto di tanti renziani, purtroppo, ma anche di persone di sinistra che sui temi hanno trovato interlocutori seri ed affidabili nei 5s.
        Non va così male. Non è tutto così nero…
        Vediamo domani e dopo come va.
        Vedere il bene nelle cose e nel mondo aiuta a vivere meglio e a far andare meglio le cose. Sai come si fa? Si cerca di mettersi nei panni degli altri, coi problemi degli altri. Tu, al posto di Giggino, che cosa avresti potuto fare? Io lo ammiro per come sta studiando, preparandosi, cercando di migliorare per fare al meglio il suo lavoro. Immagina che sia tuo figlio…messo lì a fare un lavoro che ci avrebbe fatto tremare di paura tutti quanti. Invece sta facendo un figurone: è serio, onesto, calmo, umile.
        Molto facile per chi è restato fuori, sembrare duro e puro. Chi non fa non può sbagliare, tutto qui.
        Oh, io che difendo pd e 5s…e voto Leu…🤣

        "Mi piace"

  6. Da questo piddì purtroppo ormai ci si può aspettare di tutto. SE sarà chiaro che è una congiura di palazzo in mezzo alla pandemia ne vedremo delle belle perchè SE veramente i 5 stelle si tireranno fuori potrà nascere solo un governo con tutti dentro (senza i 5 stelle naturalmente perchè altrimenti perderebbero consensi mentre al contrario ne guadagnerebbero) oppure si va a votare in giugno.

    SE sarà così allora si capirà che lo show di mercoledì scorso del bomba è stato solo l’inizio della tragica sceneggiata con altri sicari nascosti nell’ombra. A sinistra abbiamo questa gente qui, non scandalizziamoci quindi SE…

    Piace a 2 people

  7. l’indice della mano destra nell’orecchio destro.
    l’ indice della mano sinistra nell’orecchio sinistro.
    Ci siete?… all together.
    LA LA LA LA LA ..AAAAAAAAAA

    "Mi piace"

  8. Io noto chiari segni di campagna acquisti dall’altro fronte.
    Mastella che si offende perché toccato sul personale da Calenda?!?!?! 😳
    L’UDC che all’improvviso si riscopre leale al cdx?!?!?😳
    MA DI CHE COSA STIAMO PARLANDO ?
    Al netto dei renziani del PD, vedovi inconsolabili, certi elementi sono PRIVI della DIGNITÀ che gli permetterebbe di agire così.
    Sono stati chiaramente COMPRATI.
    Conte non si è piegato alle RICHIESTE (ho letto che volevano ben 3 ministeri, perché non la pdc?), ma dall’altra parte, invece, si è provveduto subito, mi chiedo se col solito metodo💸💰 o con promesse di incarichi succosi.
    Sui renziani di IV, quelli affetti dalla sindrome di Rignano, neanche me lo chiedo, pagherebbero per offrire il deretano al loro aguzzino.
    Questo è il risultato quando gli onesti vogliono competere coi delinquenti incalliti.
    Loro hanno armi e zero principi.
    Noi solo principi e zero armi.
    Comunque, vedo molti stronzi felici di sguazzare nella m.
    Tranquilli, fate pure, tanto non vi si distingue!

    Piace a 6 people

    • Anail forse avrai notato che intervengo molto meno in questi giorni spigolosi e ti spiego il perche: aspetto i voti in aula. Le dichiarazioni di tutti i politici fatte dopo quella di Renzi (ne ha fatte mille, intendo la conferenza stampa in cui ha deciso il ritiro delle ministre), dicevo che delle dichiarazioni che stanno facendo tutti prima del voto (zinga di maio udc maie nencini ecc ecc) non mi appassionano affatto. Per me sarà SOLO votando che faranno le loro dichiarazioni e renderanno palesi le loro volontà e (forse) le motivazioni del loro voto. Solo dopo i voti in aula vedremo chi saranno i responsabili, chi i costruttori, chi i rottamatori e chi gli incuicioni; non ho voluto usare aggettivi umilianti per (parte di) costoro, ma dopo il voto in aula arriveranno anche quelli insieme a un bel po di insulti.

      Piace a 4 people

    • ahahahahah… come godo! “Loro hanno armi e zero principi. Noi solo principi e zero armi.”… ahahahah… beh, voi (in particolare te) più che princìpi avete prìncipi… azzurri… ahahah… patetici!

      "Mi piace"

  9. Matarella difficilmente approverà altri governi, quindi se Conte cade si andrà al voto. Il circo mediatico darà colpa di tutto agli incapaci dei 5stelle, e salirà sul carro dei rapaci vincitori capaci di risollevare le sorti dell’Italia (i noti padri della patria Silvio B., Salvini e Meloni) pappandosi i miliardi del recovery ( vero motivo di tutto questo casino in piena pandemia e con una nazione da vaccinare) . Il PD all’opposizione a non fare un cazzo come sempre se non abbaiare alla luna e a prendersi le briciole della sua parte di bottino Ma non credo proprio che i 5 stelle spariranno, come vorranno farci credere per tutta la campagna elettorale. E la gente? E chissenefrega, tanto a urne chiuse noi politici siamo noi, e voi non siete un cazzo.

    Piace a 2 people

    • Possiamo solo sperare in una Europa stile Troika pero al cubo che lesini le erogazioni ai grassatori al governo controllando ogni euro e impedendo il grande assalto alla diligenza del RF. E che la gente, compresi gli scervellati che credono in Cazzari, malfattori e Pesciole, scenda in piazza clamando “a’ ridatece Giuseppi”!

      Piace a 2 people

  10. E questo imbecille naturalmente presunto navigato giornalista integggggerrrrimo che manco s’era asccorto che una delle pietre miliari dei 5 stelle era quel vincolo di mandato che oggi non vorrebbero raffigurato manco in cartolina per quanto gli serve il cobntrario per rimanere al governo, non s’era accorto che dietro a Renzi c’era Zingaretti, il PD e che tutta questa per lui sacra aòlle4anza era stata fortissimamente voluta sia dal PD che da Renzi per distruggere il Movimento 5 stelle che si è adattato al progetto lui si con sadomaso piacere orgasnmico vista la fine che fa coin questi ignobili ripensamenti rispetto ai principi ispiratori? bene s’è infrantoa la rappresentazione del demoniaco Renzi al quale ieri ad Omnibus, certo Diamanti pur ritenendo misero il due per cento dei consensi considerava quell’area del 10% che gli da ragione assai significativa! S’è svegliato ‘o guaglioncello! Il suo PD si dimnostra quella latrina che per esempio la sottoscritta denuncia da decenni! peccato che per amor di alleanza e per benefici propri ‘o gfuaglione Travaglio Fido Coniglio non se ne era accorto!

    "Mi piace"

      • Sempre più convinto che dietro la camicia bruna gazzellona si celi pappagone, noto surfista perennemente a galla come un putrido escremento.
        Lo stile è quello dell’ex direttore della padania assistita da fondi PUBBLICI. La prosa è tipica del notro fustigatore dei vizi bancari che restò VIGLIACCAMENTE SILENTE mentre assisteva alla bancarotta della credieuronord legaiola.
        Uno restato nell’intimo leghista, che sproloquia di sovranità monetaria e attacca quello che, a oggi, è il maggior ostacolo alle dementi e ciarlatane campagne mediatiche dei fascio legaioli sovranari: IL FATTO QUOTIDIANO.

        Li vorrò vedere tutti questi eroi che sparano nel Qlo dei passeri sostenere un confronto televisivo con Travaglio e Scanzi. Già il capitone lo evita dopo le innumerevoli figure di melma raccattate. Non mi dispiacerebbe uccidere nella culla le ambizioni sciacallesche ed ignoranti di questo leghista che tenta di mettersi in proprio.

        Gli intercalari in lingua borbonica tradiscono le origini sannite del padre. Territorio che lui continua a frequentare.
        E se dovesse esserci l’occasione non mancherei per andare a sputtanarlo in pubblico, durante qualche suo comizio.

        "Mi piace"

  11. Ma cos’hanno tanti da criticare?
    In Europa eravamo nessuno e ora grazie a Conte ci rispettano. Lo spread è a 110 (con Berlusconi arrivò a 528). Vendiamo i titoli di stato come piovesse e anche a interessi negativi. L’Europa ci ha promesso 209 miliardi di cui 89 regalati. Abbiamo cominciato a intaccare il Patto di Dublino con cui Renzi regalava i porti italiani ai migranti come unico approdo europeo. Abbiamo fatto la prima e unica opera pubblica (il ponte Morandi) senza mazzette, abbiamo al Governo un premier senza macchia né sospetto sostenuto dal M5S che è un partito di incensurati che non vuole il bene proprio ma quello dehli Italiani. Arrivano bonus come se piovesse superando la Germania. Siamo primi nei vaccini europei. Stiamo dando botte da orbi alla mafia e non ci sono gli infami regali miliardari alle banche di Renzi. Salviamo lo stato sociale che Renzi e Salvini volevano distruggere. Il Governo cerca più che può di sostenere il lavoro e le categorie in crisi, mentre Renzi voleva licenziamenti liberi e niente diritti del lavoro e con la prima crisi nessuno ebbe un uro. Abbiamo un premier che lavora giorno e notte e raggiunge risultati incredibili in Italia e in Europa e non sta tutto il giorno a farsi i selfie come Salvini o a fare la marionetta in televisione come Renzi. Non so cosa abbiano i ciritici da criticare!

    Piace a 11 people

    • Gentile signora, pensi che quotidianamente ho a che fare con persone che sostengono ancora dopo condanne e sentenze che Silvio B. sia una vittima della magistratura tutta di sinistra, che non ha potuto governare per via dei traditori, che non è vero che ha comprato il voto di Degregorio, che la colpa di tutto è dei comunisti, ecc. Questo per dirle l’importanza dei media nel fare il lavaggio del cervello alle persone e annullare la capacità dell’analisi critica dei soli fatti reali. L’informazione controllata ha creato nel tempo una sorta di effetto matrix sulla memoria e sulle coscienze dal quale è dura o non ci si vuole svegliare. Anni di offuscamento dei valori morali e il perenne attacco alle istituzioni su cui si basa la nostra democrazia hanno portato a tutto questo.

      Piace a 11 people

    • @viviana.v,
      ma l’hai visto il video di beppe grillo qui sopra?
      possibile che non ti sei ancora reso conto del tradimento dei tetrapoltronari e dei suoi accoli destrorsi che hanno distrutto il moV?

      "Mi piace"

  12. Per quelli che insistono a dire: meglio le elezioni………..

    Mattarella aveva già detto che un altro governo di coalizione non ci sarebbe stato e saremmo andati al voto. E già pensare a una campagna elettorale in questo momento con la pandemia, la crisi e 209 miliardi in arrivo è una follia! Avremmo avuto solo 6 mesi di tempo e tutte le energie sarebbero andate per le elezioni, rubando tempo a cose ben più utili, intanto lo spread sarebbe salito alle stelle, le agenzie di rating ci avrebbero massacrato, gli investitori stranieri sarebbero spariti, i nostri titoli sarebbero rimasti invenduti, l’Europa non si sa se i miliardi ce li avrebbe dati lo stesso senza l agaranzia di Conte o avrebbe frenato, tanto più contro una dx euroscettica, cose molto più importanti come i controlli al virus o i bonus sarebbero saltati per aria.. e, se pure la destra avesse vinto, non sarebbe stata in grado da sola di governare, sarebbe stata malvista in Europa come sono malvisti i Paesi del Visegrad e ci sarebbe stato un peggioramento generale su tutto per tutti, mentre i soliti capitalisto voraci capitanati da gente come Draghi sarebbero entrati in combutta per farci fare la fine della Grecia che fu espressamente voluta da Draghi come dalla Merkel e dalla Francia.

    "Mi piace"

  13. Dopo messi di ricatti, Renzi tenta di far cadere il Governo ma subito dopo, vista la mala parata, propone il suo rientro nella maggioranza come nulla fosse,ma ormai tutti gli danno lo STOP anche il folorenziano Del Rio.
    Si ripete la stessa sceneggiata indecente di Salvini che, poche ore dopo aver rovesciato il governo, chiedeva di rientrare e offriva il premierato a Di Maio, per la serie “Volevo solo vedere l’effetto che fa.”
    Visto che ormai a Renzi tutti rispondono picche e persino la stampa estera lo critica,ecco che il Bomba dice:”Basta polemiche!Torniamo ai problemi seri!” Come se le polemiche non le avesse scatenate lui e come se per problemi seri dovessimo considerare il Ponte di Messina, la richiesta del Mes e magari il ritorno della prescrizione per salvare lui e famiglia.
    La Boschi dichiara che senza Italia Viva il Governo non va da nessuna parte ma Mattarella risponde che anche se al Senato non ci sono 161 voti ma solo 151 va bene lo stesso.
    Per Feltri se ci fosse un solo voto in più il Governo non reggerebbe, peccato non tenga conto dell’esodo certo che ci sarà da Italia Viva perché peggio di così Renzi non poteva fare, perché almeno Salvini si basava sui sondaggi mentre Renzi non ha nemmeno quelli, è in cadfuta libera, e fare operazione egocentrate in piena crisi e pandemia può piacere solo ai folli e dovranno riconoscere pure i giornaloni che ha sbagliato i tempi, il modo e l’oggetto e peggio di così non poteva fare.
    Domani sapremo come va a finire, ma, per scrupolo ed evitare chiacchiericci inutili sui media, proporrei, se si può,il voto a scrutinio segreto in entrambe le Camere.

    "Mi piace"

  14. Purtroppo e’ il PD che resuscitera’renzi ,come ha più volte fatto con Berlusconi;basterebbe però che i 5 stelle dicessero “o Conte o elezioni “,senza i loro voti non potrebbe nascere altro governo

    Piace a 1 persona

    • il moV ha (avevano) il 32%; tolto qualche piccolo partitino, il partito dell’inciucio ha il 60 e passa % di voti in parlamento.
      davvero pensi che si andrà ad elezioni con gli inciuciari che hanno la maggioranza…??

      "Mi piace"

  15. Il centrodestra più la destra di renzi hanno la maggioranza al senato ma non alla camera. Ne vedremo delle belle!!!prepariamoci a mangiare pop corn.Che il pd fosse alleato della destra lo sapevamo da tanto.state solamente lontani dalle sedi del pd quando toglieranno il reddito di cittadinanza

    Piace a 1 persona

    • Travaglio ha pensato fino ad adesso che la batosta elettorale e la fuga di
      Renzi lo avessero cambiato il pd.La volpe perde il pelo ma non il vizio.

      Piace a 2 people

  16. Egregio Pietro, i 5 stelle potrebbero anche parlare per 5 ore: la stampa non lo riporterebbe. Oppure non si è accorto della censura? Altro che i social USA contro Trump
    Che errore è stato nominare Foa alla RAI.

    Piace a 5 people

    • @paolo diamante,
      sccusa, secondo te i tetrapoltronari destrorsi, traditori e usurpatori, chi potevano eleggere come presidente della rai se non un destrorso… al sevrizio degl inciuciari…???

      "Mi piace"

  17. Caro Travaglio, parte della responsabilità e anche tua (forse perché nel tuo giornale ci sono troppi scappati da casa piddina) tu sei uno di quelli che ha fatto illudere zinga e soci che avrebbero potuto fagocitare i 5S trasformandoli in una loro ruota di scorta se fossero riusciti a convincerli che per battere le destre era necessario trasformare gli accordi per il governo in una e vera coalizione elettorale. Io ricordo le legnate che il tuo giornale, e in particolare tu, avete tirato a tutti coloro che si rifiutavano di fare da ruota di scorta ai candidati piddini a presidente di regione. Accusa grave di voler stare, quali duri e purri, sempre all’opposizione. Purtroppo, queste tue ingiuste accuse hanno fatto presa sui tanti che, non avendo lo spirito di “guerrieri pentastellati” erano saltati sulla nave dei 5S quando quella nave aveva il vento a poppa. G

    Piace a 2 people

    • @Strabiliato
      Essere capaci di cambiare idea è indice di intelligenza duttile e vivace.
      Ma effettivamente i toni usati da MT per stigmatizzare e mettere in ridicolo chi non si fidava
      affatto del PD e delle sue pretese egemoniche sono stati troppo duri per lasciargliela
      passare liscia.
      Come mai adesso tratta per quello che è non una banda di doppiogiochisti, bugiardi e sleali
      come chi li ha scelti uno per uno e li ha portati in Parlamento?
      I loro giochini e trabocchetti, il detto e non detto, la dissimulazione continua dei propri reali obbiettivi
      erano già palesi a partire dal giorno dopo la celebrazione dello “insano connubio” così tanto sponsorizzato
      da Marco e dal suo giornale: cosa è cambiato per costringerlo a vedere che ad indossare il saio del
      buon fraticello è sempre il solito lestofante che vuol rubarti l’anima e la borsa mentre pretende di farti
      credere che ti sta facendo un favore e che, in fondo, lo devi pure ringraziare.
      Due paroline in umiltà (ma temo che Marco nemmeno conosca il significato della parola) per ammettere
      che è stato ingiusto bollare come immaturo imbecille chi non era affatto convinto che: “Questo matrimonio
      s’ha da fare!” magari sarebbero gradite dagli “imbecilli immaturi” di cui pure io faccio parte.

      Piace a 2 people

  18. Povero Travaglio che si fa prendere dallo scoramento causa l’integrità solubile di mezzo PD e mezzo Parlamento, ma è questo il materiale umano e politico che ci si ritrova.
    In questa fase, dove Conte non è disposto a fare accordi subacquei, (quasi) nessuno dei cosidetti “costruttori” esce allo scoperto dichiarandosi tale, senza tornaconto tangibile, pena il perculamento dei sodali “si è fatto comprare per niente”.
    Al momento, sott’acqua c’è un assembramento di coccodrilli della politica, che cercano di posizionarsi per afferrare il boccone migliore (i nomi e i posizionamenti li trovate nel Medium Unico).
    Quando martedì sarà chiaro che: o Conte o si perde la poltrona, molti avranno improvvisi illuminazioni e voteranno o attacchi di diarrea subitanei e si assenteranno, e checchè ne dicano molti, disinformando, non occorre la maggioranza assoluta per passare.
    Al di là di tutte le supposizioni nella situazione attuale si naviga a vista, ma 2 sono le cose certe:
    1) martedì i senatori decideranno se continuare ad esserlo o andare a casa
    2) cercare di tenere in stallo Conte con l’astensione, ma si andrà cmq a votare.

    Prendeserla con PD in cui tutti devono lo scranno a Renzi è un esercizio abbastanza inutile, è come prendersela con l’acqua perchè ci si bagna.
    Se è vero che che Renzi è andato all’attacco all’arma bianca, pensando di avere le truppe del PD con sè, ha sbagliato 2 volte, una a sceglierli e due a fidarsi di loro, sono truppe semplici senza caporali o sergenti non vanno da nessuna parte.

    Piace a 4 people

    • “Quando martedì sarà chiaro che: o Conte o si perde la poltrona, molti avranno improvvisi illuminazioni e voteranno o attacchi di diarrea subitanei e si assenteranno…”

      Potrebbe essere una pia illusione.
      La poltrona persa, coi miliardi che stanno arrivando, potrebbe essere risarcita da chi gestirà quella enorme montagna di denaro, tanto mica sono soldi loro, non gli interessa quanto se ne sperpererà se una consistente fetta di quel denaro sperperato finirà nelle loro tasche.

      Sono come i camorristi: deturpato e inquinano il territorio in cui loro stessi vivono.
      Che l’Italia diventi una discarica non li preoccupa se a gestirla ci sono loro.

      Piace a 3 people

      • andreaex
        “perdere la poltrona”
        da intendersi che si andrà al VOTO con Senato dimezzato e con le incognite del voto
        quanti degli attuali ON. ne restaranno?

        "Mi piace"

      • @Adriano

        “… con Senato dimezzato e con le incognite del voto quanti degli attuali ON. ne restaranno?”

        Tu parti dal presupposto che la poltrona sia l’unica merce di scambio ma non è affatto così, soprattutto se stanno arrivando 200 miliardi dall’UE. Una semplice concessione demaniale, ad esempio, può fruttare più di due anni di legislatura. Pensa ad uno stabilimento balneare ad esempio. Non servono i miliardi per corromperli, figurarsi se ci sono pure quelli.

        Pensi davvero che questi delinquenti siano privi di modalità corruttive alternative alla poltrona?

        "Mi piace"

      • andreaex
        la “poltrona” ti da il potere di favorire “Una semplice concessione demaniale”
        senza POLTRONA non favorisci più nessuno!

        "Mi piace"

      • @Adriano

        “la “poltrona” ti da il potere di favorire “Una semplice concessione demaniale”
        senza POLTRONA non favorisci più nessuno!”

        E perché mai?
        Se la poltrona ce l’ha un tuo amico che ti deve riconoscenza per averlo liberato da Conte, non è la stessa cosa?
        Quel tuo amico, grazie alla tua disponibilità a sacrificare la poltrona, ha i cordoni della borsa che contiene 200 miliardi di euro (fanno venire le vertigini anche se fossero lire)!

        Sei troppo ottimista secondo me.

        Piace a 1 persona

    • @Adriano

      Ho letto il commento di Jerom, secondo me commette il tuo stesso errore.

      “La pistola caricata ad elezioni ANTICIPATE. Vedremo quanti tacchini avrebbero voglia di essere infornati”.

      La pistola carica è il loro seggio che potrebbe saltare in caso di voto anticipato, secondo il vostro punto di vista.

      Ve lo ripeto: a questi non frega un beneamato cazzo di perdere la poltrona se hanno un modo alternativo di sistemarsi.

      Vivono la politica per i benefici che comporta, non per passione.

      La vera passione politica ti obbligherebbe a non mentire, a non rubare, a non manipolare la realtà. Ti imporrebbe un comportamento improntato all’etica, altrimenti che “passione” sarebbe?

      Orlando e Marcucci sono dei Razzi solo un po’ più sofisticati ma l’imprinting è quello!

      Nessuno dei vostri commenti risponde alla seguente domanda: Questi delinquenti hanno modalità corruttive alternative alla poltrona?

      Se la risposta e SI (ce non può essere altrimenti) il vostro argomentare è errato.

      Se sbagli i presupposti, puoi anche sviluppare il ragionamento perfettamente ma le conclusioni saranno errate.

      "Mi piace"

      • andreaex
        La risposta è no!
        Senza potere non possono e non riescono ad elargire favori.
        Osserva Renzi, tutto questo baillame, e i successivi tentativi di rientrare, sono perchè LUI non aveva più il potere di influire in solitudine nelle scelte (e anche per le indagini che lo riguardano), e distribuire cariche, incarichi, appalti, soffiate, leggi e decreti di favore, come ha fatto fino a Marzo 2018 (tramite Gentiloni e la sottosegretaria MEB).

        https://www.repubblica.it/politica/2021/01/17/news/crisi_governo_taccuino-282920943/?ref=RHTP-BH-I282899484-P1-S1-T1

        Piace a 1 persona

      • @Adriano

        Non so che dirti Adriano, forse mi sono espresso male ma le tue osservazioni sembrano sempre sfuggire al punto cruciale.

        Che tizio rinunci alla poltrona per fare in modo che al potere salga un suo amico non è perdere potere, è strategia per conquistarlo.

        La banda che conquista il potere non è costituita solo da coloro che hanno la poltrona in Parlamento e nel governo, ma anche dai compari che hanno avuto parte alla rapina e parteciperanno alla spartizione del malloppo ricevendo altro che un seggio in Parlamento. Ho fatto l’esempio delle concessioni statali ma potremmo parlare di incarichi extraparlamentari. Pensi che andando al potere con 200 miliardi in arrivo gli mancherà la refurtiva da spartirsi?

        Quando si organizza una rapina gli artefici di dividono i ruoli, io entro e tengo a bada tutti, tu prendi il sacco con i soldi, tu fai da palo, tu starai al volante… poi il malloppo se lo dividono anche tra chi è rimasto fuori dalla banca.

        Questo intendo.

        Piace a 1 persona

  19. Articolo pienamente condivisibile, purtroppo la situazione è proprio questa, gli italovivi e gli spingitori di italovivi (neanche allo stesso Guzzanti sarebbe venuta in mente) stanno per far cadere il governo con la complicità del loro segretario/budino e della peggiore destra.

    La nave rischia di affondare e queste merde litigano per gli incarichi, i mozzi con l’etica di Schettino vogliono sostituire un buon capitano.

    Che la nave vada alla deriva a loro non interessa, che affondi nemmeno. Sono parassiti, non hanno a cuore il corpo che li ospita, lo spolpano finché possono.

    A questo punto sarebbe auspicabile che Conte non ceda ai ricatti, in modo che la sua serietà e credibilità sia l’arma con cui affronteremo nuove elezioni.

    Piace a 1 persona

  20. Il lupo perde il pelo ma non il vizio. Il Pd è fatto così:una massa informe di personaggetti arrivisti,immorali,sleali traffichini,il che non vuol dire rimpiangere la lega che è come l’antimateria rispetto alla materia: sono uguali e contrari .E, pazienza,bisogna conviverci senza illusioni.

    Piace a 2 people

  21. Egregi: pdc Giuseppe Conte e M5S, occhi spalancati sul PD e mano sul culo a protezione. L’ex guardasigilli Orlando non lo vorrei nemmeno come condomino e non è mica l’unico…la lista sarebbe lunga.
    Uomo avvisato…

    Piace a 2 people

  22. D’accordissimo, i giochetti da qualsiasi parte provengano (PD) devono uscire fuori e avere un nome e cognome oltre quello dell’innominabile. Altrimenti si vada al voto unica strada per conoscere definitivamente anche gli italiani, se siamo un popolo di corrotti, di ladri, di penso ai cazzi miei, ecc. o finalmente vogliamo aprire questi benedetti occhi, orecchie e bocca e dare senso alla nostra esistenza per il bene comune. Ricordo ai fratelli (irresponsabili, elenco lunghissimo immaginateli) che comunque dovete morire, buona pandemia.

    "Mi piace"

  23. Togliersi dalle palle Renzi e la sua cricca è una priorità che giustifica qualunque azione intrinsecamente deprecabile.

    "Mi piace"

  24. Se a seguito di un’eventuale sfiducia si andasse al voto sarebbe già qualcosa.

    Io temo invece che sfiduciato Conte (eventualmente, perchè comunque l’idea di uscire per sempre dal parlamento sono certo che molti non la prendono nemmeno in considerazione e allora a Conte darebbero non solo il voto ma anche il qulo) il pd scoprirebbe che siamo in pandemia e per le elezioni sarebbe un brutto momento, mattarella a malincuore e soffrendo molto (ironico), al solito eseguirebbe gli ordini di chi ce lo ha messo, draghi o qualche prestanome del potere benvoluto dai media si sacrificherebbe per mettere su un governo di XL intese, e le opposizioni si adatterebbero a malincuore (sempre ironico) a partecipare al sacco di Roma 2.0.

    Con la banda bassotti riunita, la casta rieleggerebbe un ulteriore PdR marionetta, rifarebbe una legge elettorale incostituzionale, si papperebbe una fetta dei 209 miliardi, gran parte dei quali finirebbe ai loro padroni, e magari già che c’è tornerebbe indietro su un po’ di cose che questi maledetti M5S hanno ottenuto, tipo la riforma della prescrizione o il taglio dei parlamentari o dei vitalizi, o il reddito di cittadinanza che andando ai poveri sono soldi sprecati.

    Le elezioni le eviteranno accuratamente, non sperate che poi ci rimanete male.

    Piace a 2 people

    • @Fabrizio
      Sarò pessimista ma è quello che temo io.
      Concordo con te.
      L’unica obiezione che mi sento di farti e l’ipotesi Draghi che ritengo improbabile. Draghi sarà quello che volete ma ha una credibilità personale che gli imporrebbe – seppur da un’ottica di destra – il controllo del denaro speso, onde evitare che si trasformi in una mangiatoia vergognosa ai occhi dei partner europei, olandesi e tedeschi in primis.
      Le cattedrali nel deserto, inutili per la collettività (sono sempre inagibili) e dannose per l’ambiente ma incredibilmente vantaggiose per i ladri e i loro giri di mazzette, con Draghi saranno più difficili.

      Ci metteranno quindi una mezza pippa, che ci mettano Draghi a questo punto sarebbe quasi da auspicare se cade Conte.

      Piace a 1 persona

  25. Francamente è difficile capire questa offensiva, reiterata, ossessiva, del fatto Quotidiano e di molti commentatori grillini contro il PD.
    I cinque stelle sono al governo perché il PD si è alleato con loro dopo che Salvini con cui governavano bene, li ha traditi. Sottolineo Salvini li ha traditi.
    Hanno stretto questa alleanza con un partito contro cui una loro anima, più o meno vasta, ha sempre mostrato ostilità e rancore dei più truci.
    Eppure pur di non andare al voto ci hanno fatto un governo.
    Il PD fino all’altro ieri non ha mai voltato la faccia dall’altra parte, non si è tirato indietro rispetto le misure adottate, anche le più impopolari, non ha causato imboscate parlamentari.
    Anzi, nei ministri Gualtieri e Speranza sono stati più che di ottimo aiuto all ‘improbo lavoro di Conte.
    Adesso è un continuo volo di fantasia a chi butta fuori le ipotesi più strambalate contro questo partito, non ultima quella di continuare col governo attuale ma con un Conte ridimensionato.
    Indubbiamente siamo dentro la parte peggiore dello spettacolo: il mercato.
    Dentro c’è di tutto, chi compra chi si vende, chi chiede chi dà, chi è leale chi fa il doppio gioco. Si tratta e quando si tratta, specialmente ai livelli altissimi della posta che c’è in gioco, la politica mostra sempre il peggio di sé.
    Inutile fingersi ingenui e fare finta di meravigliarsi negativamente quando dalle nostre parti si è sempre fatto così e un nuovo purismo non è ancora spuntato.
    Bisogna augurarsi che il tutto duri poco e finisca nel migliore dei modi, che per me vuol dire continuare a governare con un nocciolo PD Cinque Stelle e Conte Presidente.
    L’andare a elezioni credo sia impensabile.

    Piace a 2 people

    • Finalmente una persona NON OSSESSIONATA, che ragiona basandosi sull’evidenza dei fatti e non sulle illazioni.
      Intanto il PD ha votato FAVOREVOLMENTE la decisione di Conte di escludere IV da ulteriori trattative: Mai più con Renzi.
      Le vedovelle inconsolabili, che devono a Bruto la loro posizione nel partito, dovranno adattarsi e rassegnarsi a sparire alle prossime elezioni.
      Questi sono i fatti attuali.
      Il resto è odio e pregiudizio, tra l’altro non condiviso né dai politici 5s, né dallo stesso Grillo.
      Mai che questi incubi che vi ottenebrano la mente abbiano le sembianze malefiche del capitone.
      Sembra che ci abbiate lasciato un pezzo di cuore!
      In effetti siete più simili alle vedovelle renziane di quanto non crediate…

      Piace a 1 persona

  26. @fabriziocastellana
    Azz. , Fabrizio! Leggendo il tuo post apocalittico mi sono toccato, ma non m’illudo che il semplice gesto
    apotropaico sia efficace per diradare la sfiga.
    Di solito sei molto più lucido e propositivo, ma capisco che una giornata storta possa capitare a tutti.
    Io non darò retta al tuo invito, tipo “ricooordati che deeevi moriiire”, e correrò il rischio di
    “rimanerci male” ma la speranziella che vada a finire tutto bene voglio mantenerla ancora accesa.
    Forza, Fabrizio! …tanto lo so che il tuo pessimismo cosmico è solo un mettere le mani avanti per
    attutire il colpo dell’eventuale facciata. Ciao!

    Piace a 2 people

    • Haha sì forse oggi sono sceso dal letto dal lato sbagliato …

      Comunque se dovessi scommettere scommetterei che non ci sarà nessuna sfiducia in virtù del fatto che i vincitori del posto in parlamento non lo cederebbero mai … e quando gli ricapita?
      Tutto sto dimenarsi di renzi è solo la scomposta tattica dell’armata Brancaleone del partito unico che ha un solo scopo: levarsi di torno questi UFO del M5S e Conte, e tornare al saccheggio scientifico del paese per conto terzi.

      Se invece la sfiducia passasse, nn avendo io nessuna fiducia nel pd (e non la avevano più nemmeno quelli di leu che hanno dovuto abbandonare la nave), penso che la cosa migliore per loro sia l’ammucchiata con la destra, l’hanno già fatta, non sarebbero neppure vergini, e mattarella, nel quale essendo loro (e di berlusconi) creatura non nutro altrettanta fiducia, secondo me, purtroppo, firmerebbe.

      Quindi in realtà, pensando che la sfiducia non passerà, sono ottimista.

      "Mi piace"

  27. Io penso che la vulgata dominante, secondo la quale i politici sarebbero la peggiore feccia umana, sia falsa. Gli italioti sono ben rappresentati dai loro politici: gli elettori sono come gli eletti (forse sono pure peggio).

    Esempio: Salvini fa schifo, e’ ignorante, cialtrone rozzo e bigotto (nonche’ apprezzatore del rublo), d’accordo. Ma se uno lo confronta con un legaiolo medio, un cavernicolo razzista padagno da raduno di Pontida, deve riconoscere che tra i 2 tutta sta differenza non c’e’ (anzi probabilmente quello peggiore e’ il padagno elettore).

    Quindi per sapere cosa fara’ il politico italiota chiediamoci cosa farebbe un elettore italiota nelle stesse circostanze.

    Prendiamo un elettore di un “responsabile”, e gli diamo 15000 euro di stipendio (euro piu’ euro meno) per stare seduto e alzare la manina a comando.

    Poi gli diciamo che se cade il governo deve andare a casa, tornando disoccupato o con stipendio di euro 1000 mensili.

    Cosa farebbe l’elettore del “responsabile”?

    Bene.

    Percio’ e’ evidente che se i “responsabili” non votano per tenere a galla questo governo, qualcuno gli ha promesso che ce ne sara’ un altro (governo) che gli permettera’ di continuare a intascare i 15000 al mese.

    Chi e’ stato e perche’ decidetelo voi.

    Piace a 2 people

    • La classe dirigente non deve essere lo specchio della società ma il meglio.

      Se si contravviene a questa regola dovremmo dare rappresentanza pure ai mafiosi.

      Queste frasi sono concepite per imporre una idea e non per descrivere in fenomeno.

      Egli anni 80 c’era chi sosteneva che la corruzione è il grasso che lubrifica gli ingranaggi.

      Una bella stronzata no? Perché la corruzione è la sabbia che li ingrippa, non il grasso che ne agevola il movimento.

      "Mi piace"

  28. 17 GEN 2021 17:00
    1. TOH, ANCHE MARCO TRAVAGLIO L’HA CAPITO! – “PIÙ PASSANO LE ORE, PIÙ APPARE CHIARO CHE DIETRO L’INNOMINABILE SFASCIACARROZZE C’ERA (E C’È) UN BEL PEZZO DEL PD, CHE L’HA USATO (E LO USA) COME PIEDE DI PORCO PER LIBERARSI DI CONTE, O ALMENO PER SFREGIARLO. BASTA LEGGERE LE STOMACHEVOLI INTERVISTE DI ORLANDO, MARCUCCI E VEDOVI VARI DEL RIGNANESE’ 2. SE OGGI LA DIREZIONE PD NON USCIRÀ CON UN NO CHIARO E DEFINITIVO AL RICHIAMO DELLA FORESTA RENZIANO, TANTO VALE CHE DOMANI CONTE SI PRESENTI DIMISSIONARIO ALLE CAMERE”

    https://www.dagospia.com/rubrica-3/politica/toh-anche-travaglio-rsquo-ha-capito-ndash-ldquo-piu-passano-2

    "Mi piace"