Scimpanzè dominante Conte e scimpanzè sottomesso Renzi

(Marco Giannini) – E niente, esistono diverse interpretazioni delle vicende di Governo, la principale è quella politica, ovviamente soggettiva ed edulcorata dalle opinioni/tifoserie personali, ma quella più interessante ed occulta è di tipo antropologico. Come ben sapete io non stravedo né per Renzi, né per Conte ma, data la straordinarietà e l’eccezionale evidenza del fenomeno in atto tra il leader di Italia Viva (“viva” si fa per dire, di questo passo…) e il “Premier dal mantello grigio” (grigio come certi Gorilla dominanti ma anche grigio come gli “uomini grigi” in “Momo” di Michael Ende), ho deciso di scrivere in merito dopo un lungo silenzio.

Mai come in questo periodo, infatti, è esplicito di come la politica non sia altro che una forma avanzata delle medesime dinamiche (di potere cioè di potere sessuale) presenti nei gruppi di primati.Vedete, quando gli scimpanzè maschi si affrontano in modo cruento, di fronte alle femmine, quello sconfitto finisce perfino per farsi montare da quello poderoso che ha prevalso, in atto di sottomissione. Quest’ultimo comportamento ha anche la funzione di smorzamento finale delle tensioni con risparmio di energie fisiche, nervose e sessuali/di gruppo. Addirittura lo scimpanzè sconfitto può assumere altri comportamenti meno virili o emettere strilli femminei di fronte al branco (come per reagire, ma inutilmente).

A me dispiace assistere a tutto ciò perché sono convinto che Matteo Renzi percepisca tutto questo, umiliato, “montato” in questa maniera, e ripetutamente. Puntualmente si mette in ginocchio dopo un fastidioso (per gli italiani) “starnazzare”, un agitarsi scomposto e sofferente. In altri casi i primati alfa, quando da questo genere di scontri non escono in modo chiaro, né come vincitori, né come vinti, non venendo riconosciuti dal branco come leader (riconoscono l’altro maschio) scelgono di andarsene in cerca di altri branchi, di altre femmine (vanno per la loro strada, dinamica identica ai gorilla peraltro). Mantengono, in altre parole, il loro “status beta”: purtroppo è manifesto che il fiorentino si muova da “natura beta” ed i propri vocii (le minacce politiche) sembrano ormai più quelli di una scimmietta urlatrice che moniti vigorosi tipici di un Gorilla di montagna dal mantello grigio.Chissà cosa ne pensa Maria Elena Boschi di questo spettacolo indecoroso e chissà cosa ne pensano gli italiani; la prima a Renzi (ed a Conte!) non lo confesserà mai, i secondi non vedono l’ora di farlo, alle urne.

115 replies

  1. E bravo Giannini. Forse, in fondo, il Covid un minimo di ravvedimento l’ha portato.
    Ci fa un mini trattato di eto/antropologia veramente gustoso!
    Sì, è lui, certo che è LUI.
    Il gorillone beta🤣😂🤣 bellissima.

    Ma noi non aspettiamo le urne, aspettiamo un 20 agosto 2puntozero.
    Siamo qui in spasmodica e fiduciosa attesa.

    "Mi piace"

    • Ennio, i bonobo (MG avrebbe dovuto specificare subito che si riferiva a quei particolari scimpanzé) sono noti per questa loro caratteristica: hanno sostituito l’aggressività con le espressioni sessuali, anche solo rituali.
      Sono studiati come esempio di società basata sulla rimozione o superamento dell’aggressività, in favore dei rapporti pacifici ed intimi, anche solo minati, senza distinzione di sesso.
      “Fate l’amore, non fate la guerra”, in pratica…☮️😊

      "Mi piace"

      • Sono stato gia’ esposto a informazioni circonstanziate sull’argomento e per tale motivo ho citato questa specie di primati.

        "Mi piace"

      • Sì, infatti, è a questi particolari primati che si è ispirato MG, credo…
        Molto interessante l’articolo di cui hai allegato il link. Mi sono permessa di commentare un paragrafo tratto da questo articolo, che non avevo ancora letto, nella convinzione che fosse un riferimento ad argomenti affrontati dall’articolista. Non che questo cambi la mia risposta, ma inquadra in modo dubitativo e non denigratorio l’affermazione.
        Io mi sono riferita in modo teorico al “comportamento” standard, posto che le mutazioni sono estremamente numerose e casuali e la loro diffusione si basa sul maggior effetto adattivo. In quest’ultimo, rientra ovviamente l’azione umana di contrasto, per cui anche le migliori mutazioni(dal punto di vista della convenienza per il virus), possono essere annullate da vari fattori. È indubitabile, però, che, nel numero, possano riapparire altrove ed essere prima o poi sviluppate, se il virus non viene debellato prima.
        Ciò che maggiormente si augurano gli scienziati è che il virus scenda a più miti consigli, rientrando nel novero dei suoi “compagni di famiglia”, i coronavirus del semplice raffreddore. Nel dubbio e soprattutto, visti i tempi e i danni che farebbe nel frattempo, è meglio che arriviamo prima NOI coi vaccini e le cure.
        Ciao.

        "Mi piace"

  2. Se ne andò dal blog, il sensibile giannini, per i toni accesi e sopra le righe di alcuni utenti che lo deridevano.
    Torna e si avventura nel racconto delle scimmie che inchiappettano gli sfidanti sconfitti.
    Nessun riferimento velato a finamiche interne alla tua sgangherata ghenga?
    Riccardo, mastercazz, somaro criminale e Negazionista arriveranno a breve? Inscenerete una danza fra depavrati come vi si conviene?

    CI CIÒ, IO PERÒ NON HO DIMENTICATO.
    Negli ultimi tre mesi le vittime totali di/a/da/con covid SONO RADDOPPIATE.
    Continui a negare l’esistenza di una seconda ondata, come andavo ripetendoti durante tutto il mese di agosto allegando dati e tabelle?
    È i tuoi postulati di Koch, dove te li sei ficcato?
    E il tempo per rispondere ai quesiti del Prof. Crisanti, che in un’intervista al FQ e riportato dal blog, aveva previsto tale esito, sei riuscito a trovarlo?

    Oggi ti ripresenti a fare il brillante. Ma a me pari più un clown.
    Quanti danni hanno fatto in giro quelli come te con i loro/vostri atteggiamenti Negazionisti, no mask e no vax?
    A proposito, TI VACCINERAI quando sarà il tuo turno?
    Si? Perché?
    NO? Perché?

    Resto in attesa di una tua risposta esplicativa.
    È non scappare ignorandola.

    "Mi piace"

    • Solo per smentire il Bonobo Jerome, il sottoscritto non ha mai negato che il virus con le temperature più fredde potesse avere di nuovo una carica virale alta e lo scrivevo(ed infatti indicavo come strada l’immunità di gregge estiva, quando il virus non uccideva praticamente più, unita a cure miste territoriali/non territoriali quali idrossiclorochina, ozonoterapia e plasma ASSURDAMENTE NEGATE FINO ALL’ALTRO IERI).
      Non nego che quando si vuole screditare qualcuno si possano utilizzare tutte le cazzate possibili ma attaccare la persona quando non si riesce a scardinare una argomentazione sacrosanta, è una tecnica fin troppo conosciuta.
      PROF. MARCO GIANNINI

      "Mi piace"

      • Che cosa significa che il virus può AVERE una carica virale alta?
        La carica virale è, in soldoni, la quantità di virus.
        Come fa UN virus ad avere una quantità di virus alta?
        Questa cosa gira da tempo anche sulla bocca di sedicenti esperti.
        Ma vederla scritta, no, eh? Non si può vedere.
        Magari potremmo dire che la carica virale può essere più alta con le temperature basse, non perché il virus tema il freddo, ma perché NOI viviamo più al chiuso e i raggi uva, non il caldo, distruggono il virus.
        Che poi si potesse raggiungere l’immunità di gregge ESTIVA è una castroneria sconcertante, tra l’altro contrastante con gli assunti precedenti.
        L’immunità di gregge si raggiunge essendosi immunizzati in grande percentuale (70%c.), come ci si immunizza nei periodi in cui “non ci si AMMALA” e non ci si vaccina?
        Sempre dando per assodato che col caldo non ci si ammali, cosa smentita dai focolai primaverili a Singapore (es) con temperature di 30°.
        Sulle cure indicate stendo un velo pietoso e mi chiedo: ma questo prof. GIANNINI a che titolo affronta argomenti di cui palesemente non conosce le basi, ma solo le tipiche fake che girano tra pseudo scienziati trombatissimi che vogliono avere immeritato riscatto?

        Piace a 3 people

      • Ma vai a inq.larti con le tue scimmie, CAZZAR0 che non sei altro.

        Dal’articolo Volta&Gaccana di Travaglio de 22/08/2020, TUO INTERVENTO:

        “Adesso a Travaglio non piace nemmeno Cassese?
        L’ABC della virologia si impernia sui principi di Koch: ogni giorno siamo attraversati da migliaia di virus ma restiamo asintomatici cioè non ci ammaliamo. NON SIAMO MALATI.
        Ergo migliaia di casi, centinaia di migliaia di tamponi, lazzaretti ecc…terrorismo giuseppiano perché questo virus è praticamente morto.
        Cialtroni.”

        https://infosannio.com/2020/08/22/voltagabbana/

        Tu l’idrossiclorochina dovresti berla, in un brindisi col tuo capitone di riferimento.
        Te lo ripeto, tu e l tua banda cialtrona SIETE DEI PERICOLOSI UNTORI.

        Invito tutti gli altri utenti a clickare sul link per verificare.

        E insisteva con la sua SPOCCHIA di fronte alle tabelle che gli postavo:

        “Mi spiace ma Jerome di queste cose non ne capisci una mazza (ed io non mendico un bel niente).
        La carica virale è ridotta, è a pezzi e questo non è dovuto mica al distanziamento sociale! Anzi!
        E’ proprio perché il virus si è via via indebolito come accade per sua natura! Ci arrivi?
        La tecnica, simile alla PCR, lo dimostra senza dubbio.
        Non è che debba ogni volta esibirti il mio attestato da relatore al Convegno sulle pandemie presso Università di Siena (questo è un bar) ma non posso neanche ogni volta vedere le tue sclerate con i soliti copia incolla inattendibili come il Topolino col rischio che qualcuno se le beva.
        Simpatico Citrullo.”

        IL VIRUS NON SI E’ AFFATTO INDEBOITO COGLIONE MATRICOLATO E PATENTATO. ANZI MUTAE SI ADATTA PER FAR DANNI.
        E TE LO RIPETO. Ogni volta che si è proceduto con il lockdown anche in ambito locale, la curva dei contagi nel giro di 3 settimane si è piegata. Smentiscimi stocaxxo,RlMBAMBlT0

        E INSISTEVA IL C0GLl0NAZZ0 UNT0RE:

        ““Questa tua uscita sui virus che ci attraversano quotidianamente e che per la proprietà logico-transitiva del tuo ragionamento, siano TUTTI UGUALI, compreso il Covid19, mo me lla segno e la giro a qualche persona più competente.”

        NO JEROME NON SONO TUTTI UGUALI…il Covid in questo momento è una pippa di virus.
        Continua a copia incollare dati che non dicono un bel niente…messi lì per darsi una credibilità, come quelli che su fb postano gli screen shots.

        Chi ti paga?”

        MI PAGA SOR’TA.

        STASERA A COMMENTARE VOGLIO RITROVARE IL TUO AVATAR MARCO STOCAXX FiGA!!!

        BUON DIVERTIMENTO E BUONA LETTURA A CHI VOLESSE RICORDARE LO SPUTTANAMENTO DI QUEST’OMINO DI PANNA (S)MONTATA

        Piace a 2 people

    • Quello che a noi intressa non è sapere se Giannini si vaccinerà o meno, ma che il W4TER AZIENDALE lo farà di sicuro, così forse ci sarà la SPERANZA che ce lo (o “c’è l’ho”? Bah…) toglieremo dai c0gli0ni:

      Loretta Bolgan, Harvard Medical School di Boston. “Alterazioni epigenetiche e infertilità”

      “un rischio gravissimo di reazione avversa fatale; il pericolo di reazioni autoimmuni, di malattie gravi a carico del sistema nervoso; la possibilità che si verifichino alterazioni epigenetiche, ovvero capaci di modificare l’espressione dei geni. Infine, l’ipotesi che possa essere attaccato il sistema riproduttivo con lo spettro dell’infertilità”.

      “Sono sempre stata per la libertà vaccinale e terapeutica, ma questa volta sono assolutamente contro l’autorizzazione del vaccino. Non è stato rispettato alcun principio di precauzione. La popolazione farà da cavia”.

      “La sperimentazione animale è stata condotta con il ceppo originario del virus, non con quello attuale. Il rischio è quello di iniettare materiale genetico senza una sperimentazione certa. Faccio un esempio. Il frammento con materiale genetico entra nella cellula e viene tradotto in proteina dal sistema ribosomale. Teoricamente dovrebbe restare a livello di citoplasma. Il rischio è che questo RNA non si trasformi solo in proteina, ma anche in DNA a doppia elica e che venga portato all’interno del nucleo, producendo effetti imprevedibili.

      Il vaccino viene creato per produrre anticorpi, ma non è sterilizzante, cioè non evita l’infezione e la trasmissione del virus. Ci stanno dicendo che è efficace al 95% ma contesto questo dato: si tratta della capacità di formare anticorpi vaccinali, ma nessuno garantisce che sia protettivo. Fino a prova contraria la persona può comunque infettarsi ed essere contagiosa. Sostengono che la persona venga protetta dalla malattia, ma non lo sappiamo perché hanno scelto modelli animali che non hanno sviluppato la complicazione”.

      https://www.affaritaliani.it/coronavirus/vaccino-covid-si-rischia-una-reazione-avversa-fatale-711866.html

      "Mi piace"

    • Naaaaa, Jerome… L’ho scambiato per Massimo Giannini!! Ho capito chi era solo leggendo il tuo commento… Avevo completamente RIMOSSO
      l’esistenza di costui.
      Chiedo umilmente perdono e mi cospargo il capo di cenere.
      L’età avanza.

      "Mi piace"

  3. Escludendo gli insulti ai lettori, non c’è modo peggiore per iniziare un articolo con “E niente”. Fa già SCHIFO quando uno lo usa parlando, scritto è abominevole. Peggio del “No, ma” e del “No, scusa”.

    "Mi piace"

      • Certo, il linguaggio giornalistico nella stragrande maggioranza dei casi è pieno di errori e abbastanza spesso fa schifo. Purtroppo è contagioso.
        Confermo il mio presente sul peggiore degli inizi.

        Piace a 1 persona

    • Vero, e il top è iniziare con “Allora”.
      Comunque a me questo confronto con gli scimpanzè non è che sia piaciuto molto, se Giannini voleva essere ironico avrebbe dovuto osare di più. Così scritto mi fa pensare di più al solito voler denigrare e sminuire l’operato di Conte, perché accostare i comportamenti di Renzi a quelli di una scimmia in calore ci sta, ma rendere il PdC partecipe di questi bassi istinti, assolutamente no, siamo su tutt’altro livello.

      Piace a 1 persona

  4. “Chissà cosa ne pensa Maria Elena Boschi”
    Cosa ne pensa MEB mi interessa tanto quanto ne pensa un qualunque cittadino americano che per puro caso abbia letto la notizia riportata su facebook da un suo amico italiano.

    "Mi piace"

  5. Oine’, ricordate che quello Giannini insegna nelle scuole private. Volete vedere che e’ di nuovo disoccupato, come nel 2018? Ecco perch’e e’ tornato a scrivere qua.

    Piace a 1 persona

      • Perché, Giggino non è quello che, secondo la vulgata, si era macchiato del grave crimine di svolgere un lavoro NON DIGNITOSO?
        Non era il BIBITARO ? (tra l’altro non ha mai venduto le bibite, benché non ci sia proprio niente di male)
        Adesso, se conviene, è quello che NON HA MAI LAVORATO?
        E magari non sta lavorando neanche come Ministro degli Esteri, vero?

        Piace a 1 persona

      • Forse la stronzetta non lo sa, ma il lavoro NON DIGNITOSO di Di Maio, vulgata o non vulgata de ‘sto cazzo, è quello che fa adesso, non quando vendeva bibite allo stadio!

        "Mi piace"

      • @profmarcogiannini,
        Ignoro in cosa Ella sia “prof”,ma la sua stizzosa frase “non mi chiamo mica Giggino (condueggi’)”, mi fa pensare che Lei, e tanti altri , vorreste che la resistibile ascesa di Di Maio (criticabile nel merito, beninteso,) sia e rimanga un caso isolato.Noi popolino
        non penseremo davvero che -sul piano generale-quella cartaccia polverosa chiamata Costituzione , la quale consente il diritto a chiunque -finanche ai meridionali- di assurgere a cariche parlamentari purché venga votato , si debba applicare per davvero? Non ci illuderemo veramente che si possa prescindere dal censo di appartenenza , e che persone di umili origini debbano lontanamente osar sperare una carriera simile, in giovane età , e senza aver fatto per anni e anni i portaborse , i valletti , i dog sitter di vecchie glorie democristiane, di eminenze grigie ,ne’ aver loro lustrato il dere..no?P.s: gran parte delle persone anche di successo (e forse anche lei ) hanno fatto lavoretti estivi ,Non capisco perché solo Di Maio dovrebbe vergognarsene:tutte le critiche politiche del mondo ci stanno , ok, ma non QUESTA, perché avreste leggermente scocciato tutti .Peraltro in realtà non ha mai venduto bibite , ma faceva lo steward , per il quale per legge occorre essere incensurati .Resta da capire che credenziali avrebbe chi nel curriculum lavorativo ha solo la partecipazione alla ruota della fortuna eppure gli sono state date le chiavi del paese sulla fiducia ;oppure due soggetti molto in voga oggigiorno che campano di politica dai tempi dell asilo , eppure nessuno si sogna di chiamare la Meloni “la Baby sitter “per quel brevissimo periodo nel quale ha fatto la tata a casa di Fiorello , e dell’altro …ehm…ehm…non risulta nulla !!

        Piace a 2 people

      • Mi stupisco che anche Maristella, dal commento di Giannini, abbia capito quello che il gruppetto de ‘La Compagnia dell’Insulto’ non potrà mai capire perché sono dei Bonobo omega! Mi spiace proprio: ne ho passate di peggio comunque… mi riavrò presto…

        "Mi piace"

    • A proposito di Vaccini: panico globale chi si vaccina diventa Di Maio!!!
      In realtà Giggino ha avuto dignità solo quando vendeva bibite…adesso è un poltronaro che ha votato tutto l’invotabile.

      "Mi piace"

      • Di nuovo con ‘ste bibite??? Ma non vi entra in testa che è una fake? Vabbé che ci vivete, di fake, ma anche basta.
        Apprendo che per fare il Ministro degli Esteri bisogna stare in piedi. Anche questa storia del poltronaro, tetrapoltronaro etc etc ha ampiamente stufato.
        Chiamasi invidia.

        Piace a 1 persona

      • Dicci cosa faceva e piantala di rompere i cojoni, ovvero vorrebbe dire che non ha mai lavorato! La fake sarebbe molto più quella che fa il Ministro degi Esteri, che altre. PS: a noi che la ciliegina si stufata, cale un caxxo…

        "Mi piace"

  6. profmarcogiannini (tuttoattaccato) prof dell’occulto
    Ancora Tu? ma non dovevamo “scriverci” più?
    “ho deciso di scrivere in merito dopo un lungo silenzio”
    Per le tue gabole anche no! potevi restare dov’eri.
    Qui è arrivata una che ti sopravvanza alla grande, parenti? conoscente? raccomandata?
    Dovrai impegnarti di più se vuoi superarla, e “scimiottare” una spiegazione con un suono antropologico coinvolgento i scimpanzè e gorilla, dimostra che devi aggiornare la tue “conoscenze”, lo studio dei primati si chiama Primatologia
    adiós a nunca más

    Piace a 1 persona

  7. La carica virale in estate si era indebolita poi sono stati portati in Italia moltissimi migranti clandestini…già all’epoca suonai l’allarme (visto che dall’estero potevan giungere nuovo ceppi).

    All’epoca questo Jerome passava il tempo a postare a nome suo dei copia incolla altrui di economia oltre che a elargire le solite offese (per darsi un tono) da bonobo.

    Adesso copia incolla se stesso (è già un passo avanti dopo quelle figure barbine) per far credere bontà sua, che il sottoscritto negasse l’esistenza del covid… Per fare credere che urla perché ha delle ragioni evidenti. Invece è solo cotto.

    Perché non copi incolli tutte le affermazioni del sottoscritto signor Jerome?

    Forniscimi per cortesia il vero nome e cognome ed indirizzo che chiedo al mio legale se stai ledendo qualche mio diritto.

    PS:
    Adesso inizierai a dire che io sono GATTO perché pensi che tutti abbiano la tua mania del multinick

    Cordialità

    "Mi piace"

    • Toh, masturbati in solitaria

      https://infosannio.com/2020/08/22/voltagabbana/

      Ho riportato nel commento precedente il link dell’articolo all’interno del quale hanno commentato in tanti, tu, io, i tuoi avatar farlo chi e i Gianni zeri di complemento.

      Naturalmente, come prevedibile per un fascio legaiolo razzista, quale ti stai qualificano, stasera aggiungi il carico con il virus mutato proveniente dai migranti.
      FALSO !!!
      Tutti coloro che sono stati soccorsi e raccolti in mare sono stati visitati, sottoposti a tampone e tenuti in quarantena su apposite navi o in determinate strutture predisposte.

      Invece il comportamento degli indigeni ha lasciato molto a desiderare. I viaggi all’estero, gli assembramenti dei giovani, le fughe dalle quarantenne fiduciarie presso i propri domicili, le adunate NOMASK del capitone e dei vari esaltati come gilet arancioni, caccapound, Forzanuova solitamerda, le adunate di sarà CUNIAL e altre baracconate a cui non avrai fatto mancare la tua presenza.
      Poi le DISCOTECHE. La Sardegna da FREEVIRUS si è ritrovata infettata importando ballerini contagiati. DECISIONE DI APRIRLE PRESE DALLE REGIONI. Il governo intervenne prima di ferragosto per chiuderle.

      Sui termini legali relativi ad eventuali querele PROCEDI COME TI PARE.
      Perché avrei Tue oscene dichiarazioni da esibire, rivolte a corpi dello Stato nell’esercizio delle loro funzioni, tipo Presidente della Repubblica, Presidente del Consiglio, Ministri.
      Che faccio? Vado a depositarle per far partire una denunzia querela?
      Che dici?
      Finché ti rivolgi a me, passi pure. Il problema sorge quando non ti accorgi che, spero inavvertitamente, ti scappa la frizioni e parti sommando in fuorigiri.
      Quisquiglie.

      Vorresti essere un personaggio pubblico Credibile, ma non accetti critiche e sei maniche nella tua visione del mondo.
      Scommetto che sarai amico pure del neo fascio fusariano marpione comix, novello perseguitato da Facebook e Twitter che lo provocano e percq.lano.
      Sei sulla sua strada se non te ne fossi accorto.
      Ripropongo la domanda,
      TI VACCINARSI?
      Se SI perché?
      Se NO perché?

      "Mi piace"

      • Gatto il target, te lo rivelo per la stima che nutro, è far riflettere le persone su quanto sia grave e pericoloso dare fiducia a persone così attaccate a logiche naturalistiche e per niente vicine, ma proprio per niente, ai nostri interessi di cittadini.
        Conte addirittura per un cavillo è emerso non solo ha salvato suo suocero dal gabbio ma gli ha evitato la multa di sei milioni di euro.
        Chissà quanto bene si potrebbe fare ad esempio negli ospedali con questa multa…
        Tanto per piazzare su questo social la ennesima conferma di queste dinamiche.

        "Mi piace"

      • @maestrino
        Lo dico senza minacciarti
        FAI ATTENZIONE ALLE STR0NZATE CHE SCRIVI!!
        Hai parlato di TERR0RlSM0 GIUSEPPIANO.
        OGGI:
        Conte addirittura per un cavillo è emerso non solo ha salvato suo suocero dal gabbio ma gli ha evitato la multa di sei milioni di euro.

        Stai accusando il presidente del Consiglio di PECULATO, CORRUZIONE E TERRORISMO.
        E ti proporresti da martire, davanti a un giudice, per propaganda del tuo nuovo idolo, capitone I il Parassita Sfaccendato d’Europa?

        Allora, vogliamo vederci SI o NO in tribunale?
        Perchè potrei aggiungerci i tuoi incitamenti alle rivolte attraverso il ripudio delle mascherine, del distanziamento fisico a invocando assembramenti, secondo la terroristica BUFALA sulla morte del virus.

        Ma sparisci, BUFF0NE.

        Piace a 1 persona

    • Ciao, Marco: ma porca di quella zoccola, ma anche te, che cazzo ti è saltato in mente di venire proprio qui a parlare di scimmioni che si inculano! Già un volta te lo dissi: in certi contesti come il presente, pieno zeppo così di sorcini isterici, che non aspettano altro, la forma è di gran lunga più importante del contenuto! Eccheccazzo! Qui bisogna sfanculare vergando in guanti bianchi come fa il Mahatma-Travaglio, altrimenti passi automaticamente dalla parte del torto: ma te le devo spiegare io ‘ste cose?

      Piace a 1 persona

    • La carica virale in estate si era indebolita poi sono stati portati in Italia moltissimi migranti clandestini…già all’epoca suonai l’allarme (visto che dall’estero potevan giungere nuovo ceppi).

      “Proprio come quando c’era chi si ostinava a dipingere virus che mutando sarebbero divenuti inevitabilmente più buoni, o a invocare l’omoplasia come meccanismo per un infallibile adattamento benigno, proprio allo stesso modo, con la stessa mancanza di dati, gli stessi salti logici e tutto sommato lo stesso modo di avanzare preconcetti oggi avviene per il perfido virus della perfida Albione (due ipotesi indimostrate in una frase).”

      Marco Gianninim posso parlare con la tua famiglia?

      "Mi piace"

      • I virus sono “organismi” opportunisti (tra mooolte virgolette, perché la scienza non sa ancora neanche se classificarli tra gli esseri viventi). Tendono quindi a sviluppare le mutazioni più convenienti, come tutti del resto, ma che nel loro caso risultano evidenti in tempi relativamente brevi, dovuti alla loro velocità di riproduzione. Tenderanno quindi a diventare più contagiosi, per ovvi motivi, e meno letali, perché non è conveniente uccidere l’ospite.
        Lo svilupparsi della “variante inglese” era più che probabile e anzi, mi chiedo, solo io ricordo di aver sentito DA MESI che il virus era diventato più contagioso, ma non più pericoloso? Il nome è dovuto al fatto che la variazione nel genoma è stata verificata (a settembre) in GB, ma che questo tipo di virus sia già diffuso in Europa (in Spagna, soprattutto) non mi sembra una novità, anche se i soliti media la stanno spacciando per tale.
        Quindi sì, la scienza SI OSTINA, giustamente, a prevedere che il virus diventi più buono.
        Non perché le mutazioni “peggiorative” non possano avvenire, ma perché non sarebbe conveniente e opportuno per il virus che tali mutazioni si sviluppassero, prendendo il sopravvento rispetto a ceppi più adatti.
        Si chiama SELEZIONE NATURALE .
        In ragione di questo “comportamento”, il mio docente di Microbiologia, un luminare della materia, amava e ammirava i virus come “creature intelligenti”, concetto improprio, ma che rende l’idea.

        "Mi piace"

    • Ma perché non tace in merito al virus, ché ogni volta scrive cose allucinanti?
      E dai con la carica virale… Scesa de che in estate?
      Sono scesi i contagi. La carica virale delle singole persone contagiate l’ha misurata personalmente?
      E chi avrebbe fatto aumentare i CONTAGI?
      I MIGRANTI?
      Spero che non insegni queste idiozie ai ragazzini.
      Dubito che ci fossero migranti nelle discoteche in Sardegna e altrove… a meno che per migranti non intenda tutti i figli di papà che sono rientrati da Ibiza e dalla Costa azzurra a portarci il contagio e a diffonderlo, al rientro nelle loro città.
      Farei notare che, tra l’altro, si contraddice: il virus non temeva il caldo, SECONDO LEI? Com’è che lo avremmo importato dall’Africa?
      L’africa è il continente con meno contagi registrati e decessi, non certo per il caldo (vedasi Brasile), ma per ragioni di età, di distanze geografiche e altre…

      Piace a 1 persona

    • Sì, invece, sono i bonobo quelli che dimostrano la dominanza in QUEL MODO, avendo sostituito l’aggressività con espressioni di tipo sessuale/rituale.
      Dovrebbe gradire il fatto che sia stato inscritto in un ambito eto/antropologico il suo scritto, invece che essere considerato solo come un rozzo modo di deridere scimmioni alfa e beta.
      La pregherei di notare che, in questa sede, le espressioni più volgari e le interpretazioni più pecorecce del suo articolo le sono state fornite proprio da chi cercava di metterla in guardia da noi e che di tutto l’articolo ha recepito SOLO QUEST’ASPETTO essendo profondamente disturbato. Del resto OMNIA MUNDA MUNDIS e se uno non lo è…
      Mi dia retta, accetti di buon grado l’interpretazione bonobo e porti a casa, ché forse non era neanche nelle sue intenzioni omaggiare il sito di un prodotto in qualche modo culturale e dovrebbe, quindi, ringraziare la sua buona stella che sia potuto passare per tale, almeno per me.

      "Mi piace"

      • È sempre un piacere vedere le doti alfabetico-funzionali della ciliegina: dopo anni di militanza tra i miasmi degli articoli del Mahatma-Travaglio, dove la finissima ironia la fa da padrona, leggendo il mio commento non ha saputo che mettere in guardia il povero Giannini dal sottoscritto e lo prega “… di notare che, in questa sede, le espressioni più volgari e le interpretazioni più pecorecce del suo articolo le sono state fornite proprio da chi cercava di metterla in guardia da noi e che di tutto l’articolo ha recepito SOLO QUEST’ASPETTO essendo profondamente disturbato (cit.).”; ahahahah, che spettacolo: mia ironia a parte, si vede che gli sono sfuggiti i commenti del suo amichetto Jerome!!!! Inoltre, con la sua solita educazione pelosa, se crede che il ” Dovrebbe gradire il fatto che sia stato inscritto in un ambito eto/antropologico il suo scritto, invece che essere considerato solo come un rozzo modo di deridere scimmioni alfa e beta (cit).” possa avere un minimo di credibilità, si sta sbagliando ancora di grosso: che l’articolo di Giannini sia stato inscritto, soprattutto dalla ciliegina, in un ambito eto/antropologico è dovuto al semplice fatto che ha scambiato il Giannini Marco per Massimo, altrimenti si sarebbe accodata al turpiloquio dei suoi pari, che almeno hanno l’innocenza, al contrario suo, di palesarsi per la merd4 che sono!

        "Mi piace"

      • Quello sarebbe il meno… l’attribuire ad altri la PROPRIA disonestà intellettuale, difetto che non mi è proprio (mi schiero anche con V. Feltri, all’occorrenza, e l’ho dimostrato più volte) è ciò che rende maggiormente l’idea dello squallore del personaggio.
        Comunque occhio che, dall’abbondanza e dal tenore delle esternazioni, gli sta montando il crimine, come al più fecondo dei serial killer.

        "Mi piace"

      • @La cruna de ‘sto cazzo: come puoi ben vedere ti ho anticipato di un paio d’ore, segno che di “GLI” ce n’è uno solo: le sviste capitano, i “GLI” rimangono tali e quali e i “ditoni” pure! Adesso vai pure a.f.c.

        @onesta “disintellettuaLE”: ma non dovevo più ESISTERE per te? La coerenza, gioia, la coerenza! A parte il divertimento di percularti a buon mercato, cosa che tu manco ti sei accorta, se tu non ammetterai che si può dire “ciliege” e che esiste “tafta”, io continuerò a scrivere “non sarebbe c’entrato nulla” come se niente fosse, quindi la tua disonestà intellettuale è tutta “farina del TUO sacco” squallido, pieno di sussiegosa merd4, non certo un mio gratuito “transfert”! E questo non è un tuo difetto, ma la tua più intima essenza, Feltri o non Feltri! La tua abilità è di saperti spacciare per un’erudita tuttologa (e in fondo, ci credi pure…), mentre non sei nemmeno in grado di usare l’opzione “Rispondi”, in quanto sei solo l’ennesimo frutto avvelenato, ma succulento, di questa stupidità intelligente (o intelligenza stupida) che ha pervaso ogni branca di un sapere che non è ormai che un parodia di se stesso. Adesso vai pure a “lovvarti” con i tuoi amichetti adolescenti di disgrazie, che sono prossime a venire per quelli della vostra razza.

        "Mi piace"

  8. “La carica virale in estate si era indebolita poi sono stati portati in Italia moltissimi migranti clandestini”.

    Oltre alla scemenza che ha scritto, rivela pure di essere un fascio (ma non era amico intimo di Dibba? Mah!) sintetizzando un fascioscemo. Ne sentivamo proprio la mancanza, oltre che l’esigenza.

    Piace a 2 people

    • Poi straparla sul fenomeno migratorio denotando profonda ignoranza e tentativi di strumentalizzazione.
      caro prof delle medie Private questi sono i gruppi di stranieri più presenti in Italia :
      1)Romania
      2)Albania
      3)Cina
      4)Marocco
      5) Ucraina
      Poi seguono sud e centro americani, cingalesi, pakistani-afghani, filippini, maghreb e paesi che si affacciano sul mediterraneo, paesi nostre ex colonie del corno d’Africa, come Somalia, Eritrea e Somalia. Paesi africani dell’Atlantico, Camerun, Senegal, Nigeria, Ghana. Dall’Africa Australe NESSUNO.
      Il vostro, il TUO razzismo indica come vittime da sbranare coloro verso i quali viene incanalato l’odio indotto, creato a fini di propaganda politica. E chi se non i NERI, così facilmente visibili e individuabili, DEVONO trasformarsi in bersagli.

      MI fai pena, ma prima ancora MI FAI SCHIFO.

      Piace a 1 persona

      • E giusto per precisare, SE TU NON LO SAPESSI, il 52% degli stranieri presenti in Italia SONO DONNE.

        Queste vostre TUE politiche isolazioniste in combinato disposto con la decrescita demografica sta creando una voragine che pagheremo caro a partire dai prossimi dieci anni.
        Popolazione sempre più vecchia con sempre meno lavoratori a versare contributi per la loro pensione e assistenza medica pubblica.

        SCHIFO. VI SCHIFO PER L’IGNORANZA CHE PROPALATE.

        "Mi piace"

      • Se vabbé, tu gli fai pure la disamina del fenomeno.
        Ma qua siamo a livello di porti aperti scuole chiuse.
        E parla di carica virale e non sa manco de che sta a parla’.
        E parla di nuovi ceppi, ma le varianti guarda caso sono arrivate dalla civilissima Australia.
        E ti chiede il nome, cognome e indirizzo perché col tuo nome il suo avvocato capirà se stai ledendo i suoi diritti. Cos’è renzite??

        Maronna, in che mani sono i ragazzi e come è ridotta la scuola!
        Mi auguro come ho letto che sia quella paritaria.

        Piace a 2 people

    • @chiavica iperuranica: ma che stracazzo di ragionamento sarebbe, ‘mbecille? Se uno, a torto o a ragione, sostiene che il far entrare persone che provengono da posti dove non c’è nessun controllo sul virus perché – sia detto di passata – hanno problemi ben più seri che farsi le seghe pandemiche come qui in ItaGlia, vorrebbe dire che è un fascista che odia i negri, IDI0TA? Ma che c’avete tra i capelli e la lingua? L’emisfero destro e quello sinistro del vostro pseudo-cervello, si inculano come fanno i Bonobo del Giannini?

      "Mi piace"

    • No qua quella che non sa cosa sia la carica virale è proprio lei.
      Ma se le fa bene questo tipo di discussione in cui si fanno affermazioni come la sua basate sulla darsi un tono (caspita ma lei è paolapci mica noccioline), continui pure da sola.

      "Mi piace"

      • Ma io veramente non l’ho mica chiamata in causa!
        Io leggo un articolo e commento quel che più mi aggrada. E non sono tenuta a dimostrare a lei di sapere nulla, né di saper scrivere.
        Mentre lei sarebbe tenuto a scrivere un italiano perfetto, ma vedo che non si sente obbligato a rispettare tale postulato. Va bene, sfoggi pure il suo gergo giornalistico, ma se lei pubblica accetta ogni commento, tra l’altro come tutti gli altri. Già l’altra volta le ho dovuto spiegare che in italiano non si possono accogliere strutture morfologiche da altre lingue, cioè non puoi scrivere trolls.
        E sia umile, e non faccia lo splendido col legale. O col paolapci: e quindi? Che vuol dire? Sono una lettrice, stacce!

        Comunque Liana, fallo per me, spiegagli cos’è la carica virale.
        E non risponda ancora,
        Grazie

        Piace a 1 persona

      • Quindi, per l’iperuranica che non chiama mai in causa nessuno, ma rompe i co6li0ni a tutti, se uno, come per esempio il sottoscrtitto, quando viene descritto come un S0MAR0 CRIMALE NEGAZI0NISTA FIGLIATO DA UNA PUTRID4 C4GN4 TRA I MIASMI DI F0GNA, decidesse di ricorre a un legale, non potrebbe e dovrebbe, Paolapc dixit, rimaner umile perché se si pubblica bisogna accettare ogni commento? Altro che Bonobo che si inculano…PS: “Comunque Liana, fallo per me, spiegagli cos’è la carica virale.”: no, per favore, ‘nata vota?

        "Mi piace"

      • @SOMARO CRIMINALE NEGAZIONISTA
        Mi piace quando trovo lDl0Tl come te che si ridicolizzato autonomamente per darsi un tono.
        Vorrei proprio vederti soddisfare questa curiosità tutta mia. Vederti presentare un querelare poi discuterla dinanzi a un giudice.
        Si presenti, nome e cognome?
        SOMARO CRIMINALE E NEGAZIONISTA che si fa chiamare GATTO. Ragliandolo a singhiozzo.
        Il giudice : Ha voglia di scherzare? Procedo per direttissima a condannarla per oltraggio alla Corte in flagranza di reato.

        Fine della tua piccola storia triste e della tua galattica figuremmerda🙃😬🤭🤭🤭😅😅😅😂😂😂😂🤣🤣🤣🤣🤣🤣

        Una scatoletta al vomito di capitone con biada al quadrupede.
        Grazie

        "Mi piace"

      • “Cos’è la carica virale e come si misura
        La carica virale è la quantità di particelle virali presenti nel corpo di una persona, potenzialmente trasportate e rilasciate nell’ambiente – ad esempio con tosse e starnuti. In pratica, quando il coronavirus entra nell’organismo inizia a invadere le cellule per creare copie di se stesso e man mano che si replica la carica virale aumenta.

        Quando ci si sottopone ad un test di laboratorio per la diagnosi di infezione da Covid-19 viene prelevato un campione biologico – che a seconda dei diversi casi avviene mediante tampone molecolare, sierologico o salivare – per stabilire sia la positività/negatività al virus Sars-CoV-2, ma anche in che quantità il virus è presente nel campione biologico. Quindi il valore della carica virale rivelerà in quante copie si è moltiplicato il virus in quel determinato momento.

        L’indice che misura la carica virale è il Cycle Threshold CT (ciclo-soglia). Esso stabilisce il numero di cicli necessari a far rilevare al macchinario l’RNA virale. Se il paziente ospita grandi quantità di virus, questo valore è molto basso perché non servono molti cicli per rilevarlo. Se invece dopo 37-40 cicli non si registra alcun segnale, allora il test è negativo. Ovviamente i valori CT non sono assoluti ma variano da laboratorio a laboratorio.”
        Visto che insiste e non prende in considerazione i concetti espressi per diretta conoscenza, le ho copia/incollato la più semplice delle descrizioni.

        Piace a 1 persona

      • A proposito che le due “istruite” del blog si sono date il compito di spiegare al “basso universo” il fluire della Vita, circa i tamponi “gratta e vinci”, cioè quello che la “malata mentale” cresciuta a pane, virus e Barbagia – e che offende vergando in quanti bianchi perché è stata ben educata – dà per scontato debba essere un attendibile procedimento di rilevazione virale che i macachi (per restare in tema dell’articolo del Giannini) come lei si son bevuto tutto d’un fiato , riportiamo per esteso un articolo, perché ne vale la proprio la pena:

        “Manuale di difesa: il raggiro dei tamponi spiegato bene:

        E dopo il titolo sarebbe doveroso aggiungere a commento “come costruire una pandemia e vivere impuniti”. Sappiamo tutti che i famosi tamponi Prc [affinché la ciliegina non si attacchi, quando le fa comodo, alla forma, anticipiamo che la dicitura corretta è “Pcr”, affinché ciò non costituisca un pretesto per mettere in discussione il contenuto dell’articolo, ndr.] che sfornano a migliaia i contagiati asintomatici, nuova categoria dell’ambiguità medica, abbiano una scarsa affidabilità dovuta a fattori di contaminazione o al basso numero di sequenze geniche virali prese in considerazione, ma ci sono altri fattori che permettono di modulare a piacimento i risultati e simulare una crescita o una diminuzione dei contagi secondo cosa conviene di più in un determinato momento. Come questo sia possibile lo avevo già spiegato in questo post Covid a la carte: i governi scelgono il menù pandemico ma adesso disponiamo di una ricerca scientifica che misura in maniera documentata il grado di affidabilità dei tamponi a seconda dei criteri scelti per la loro lettura. La potete trovare qui , ma proverò a riassumere in estrema sintesi la questione. Come forse saprete i test Prc per scovare le minime tracce geniche di un virus devono amplificare più e più volte il segnale chimico per poterlo rilevare facilmente, ma via via che cresce il numero di tali amplificazioni il risultato diventa più incerto fino a diventare, dopo le 30 volte, estremamente aleatorio e dopo le 40 volte del tutto insignificante perché rivela tracce di altri virus o sequenze di quello ricercato così infinitesimali da non poter portare ad alcun contagio e men che meno la malattia. L’inventore di questi test il premio nobel Kary Mullis non si è mai stancato di dire che il suo test è inutile per diagnosticare malattie e di mettere in guardia contro l’errore di amplificare il segnale oltre le trenta volte, ma invano perché la scienza invocata dai coviddiani non è quella che conosciamo, non è quella di Galileo, ma quella artefatta e svilita dal denaro e dalle sue “verità” eterodirette.

        Bene un gruppo di ricerca con alla testa il professor Didier Raoult, uno dei maggiori virologi del pianeta, anche se reo di aver consigliato l’uso di un farmaco a basso costo come l’idrossiclorochina contro il Covid, ha dimostrato che con un ciclo di 25 amplificazioni (ct nel gergo tecnico) circa il 70% dei campioni è rimasto positivo in coltura cellulare, vale a dire che effettivamente il virus è presente; con 30 amplificazioni solo nel 20% dei casi si ha una risposta corretta, mentre con 35 amplificazioni appena il 3% delle risposte positive si è rivelato esatto. Un risultato ormai acquisito dalla ricerca tanto che Juliet Morrison, virologa dell’Università della California, ha spiegato al New York Times: “Qualsiasi test con una soglia del ciclo superiore a 35 è troppo sensibile. Sono scioccata dal fatto che la gente pensi che con 40 cicli si possa dare un giudizio di positività” Ma attenzione qui viene il bello della ricerca: dopo i 35 cicli di amplificazione nessun campione è rimasto positivo in coltura cellulare cioè conteneva effettivamente il Sars Cov 2. E’ qualcosa che si può facilmente prevedere sulla base della caduta verticale delle risposte corrette con l’aumentare dei cicli ct ma non è possibile immaginare la menzogna che ci raccontano visto che mediamente i tamponi vengono amplificati dai laboratori americani dalle 37 alle 40 volte e da quelli europei dalle 30 alle 40 volte anche se qui la media è ingannevole perché mentre in Germania e in Austria il ct va dai 25 ai 30 in altri Paesi come l’Italia o la Francia può arrivare a 45. In termini teorici dunque il coronavirus Sars Cov 2 può anche non essere presente in nessuno dei pazienti sottoposti a tampone prc fino ad ora visto l’uso sbagliato e spregiudicato che se ne fa. Non sarà così, perché c’è anche il problema dei falsi negativi (dovuto a campioni prelevati in modo non corretto) ma non c’è dubbio che siamo di fronte a una gigantesca alterazione della realtà che produce a star bassi il 97 per cento di positività fasulle e per giunta impedisce di studiare a fondo l’epidemiologia del virus e i suoi reali effetti. portando perciò ad un ulteriore danno cognitivo pur di mantenere l’efficacia dell’effetto emotivo.

        Dovrebbe essere obbligatorio riportare nei test di laboratorio il numero di cicli Ct effettuati per capire il livello di probabilità effettiva di essere venuti a contatto con una carica virale significativa di Sars Cov 2 e invece tutto rimane nella nebbia più fitta. Almeno gli ipocondriaci che si sottopongono spesso al test privatamente dovrebbero pretendere che nell’esame sia incluso il numero dei cicli ct per comprendere se il responso ha un senso oppure non è altro che un costoso tiro a dadi truccati. Ma di tutto questo non si parla affatto, anzi viene tenuto ben nascosto perché è un sistema troppo comodo per modulare a volontà la massa di positivi, anche a numero di tamponi costanti per poter suscitare la paura necessaria allo smantellamento sociale ed economico e/o al più banale obiettivo di vincere le elezioni o al contrario di rimandarle il più possibile. Ora all’uomo della strada tutto questo potrà parere impossibile perché ha un’idea spesso cultuale della scienza medica e non sa quanto essa sia totalmente dominata dalle aziende del farmaco e dunque dal profitto, quanto usi in maniera scorretta strumenti diagnostici, vedi ad esempio il test del Psa, per favorire altri e più costosi esami e infine interventi chirurgici spesso invalidanti e di fatto inutili o quanto meno molto sbilanciati dal punto di vista rischio – beneficio. Oppure nasconda ricerche che testimoniano l’inutilità a certe condizioni di farmaci costosi e dai molti effetti collaterali, come per esempio le statine, prescritte anche quando i livelli di colesterolo non sono più considerati pericolosi dalla ricerca di base o possono essere facilmente tenuti a bada con integratori sui quali non appena si comincia a riscontare un effettiva efficacia, cade una cortina di silenzio e gli studi vengono interrotti perché si possa dire che “non ci sono evidenze”, semplicemente per sottrazione, perché non si è fatta abbastanza ricerca.

        Potrei continuare a lungo citando per esempio la preferenza per l’uso di chemioterapie con il massimo di effetti indesiderati e sgradevoli perché questo è funzionale alla vendita di farmaci che li contrastano, ma non vorrei aver dato l’impressione di essere un naturopata o un fan di alternativismi di varia natura, anzi ho talmente fede nel metodo della scienza da non tollerare che esso sia bestemmiato in nome del profitto di alcuni. O della salvezza di un intero sistema di ingiustizia.”.

        Adesso voi due potete andare dove dovreste essere state da sempre confinate, invece di

        "Mi piace"

      • Vedo che il w4ter aziendale, come sempre, capisce tutto al volo! A parte che la sua curiosità potrebbe avere un epilogo ben differente da quello che lui vorrebbe, a meno che non ci si ritrovi davanti a un giudice d3fici3nte come lui (il che, in ItaGlia è probabilissimo!) come più volte ho ribadito, con uno del suo livello non vale nemmeno la pena, non già di procedere con una querela, ma pensare di intraprenderla. Era solo un esempio per spiegare che gli ipse dixit dell’iperuranica “legion-honneurata”, se li può ben ficcare dove tutti voi sorcini “gamma” sapete bene!

        "Mi piace"

  9. C’è uno chef vicentino “El Coq” che apre una nuova gestione a San Bonifacio Verona, propone piatti tipici vicentini…è alla ricerca di gatti..uno in particolare…qualche suggerimento?

    "Mi piace"

    • Ho sentito invece che c’è lo scimmione ‘beta’, umiliato da quello ‘alfa’ che ne sta cercando uno ‘gamma’ co’r ‘ditone’, per trascorrere ore felici e dimenticare! Posso fare il tuo nome o pensi di non essere all’altezza nemmeno di questo compito? Fammi sapere…

      "Mi piace"

      • @SOMARO CRIMINALE NEGAZIONISTA
        Stasera lDl0TA ti vedo particolarmente eccitato.
        Sono le scimmie che s’inq.lano a debrifillarti l’ormane o l’idea di tornare a fare P0MPlNI pubblici a gianniniprofdellemedieprivate?
        Naturalmente fai presenza senza comprendere un’emerita MlNKlA di quel che viene scritto.
        Sei un piacevole passatempo che si lascia volontariamente S0D0MlZZARE da 🐕🐩 e 🐷🐖🐽. Molto pittoresco.
        Il classico vermiciattolo con cui pasturare la zona di pesca o fungere da esca sull’amo.
        E infatti sono nell’attesa che il mestrino sbocchi attraverso i suoi avatar fake per cercare di fare massa resistente alla pesante reazione avversa degli utenti nei suoi confronti.
        Orsù, mangiati una scatoletta al vomito di capitone e vai a nanna che s’è fatta una certa.

        "Mi piace"

      • Come diceva quella che non tira mai in ballo nessuno: rimaniamo umili! PS: spero il vaccino faccia il suo corso… PS2: ma nell’azienda dove ricopri il ruolo di w4ter aziendale, non c’è mai stato nessuno che non ha centrato il buco?

        "Mi piace"

  10. “La carica virale in estate si era indebolita poi sono stati portati in Italia moltissimi migranti clandestini…già all’epoca suonai l’allarme (visto che dall’estero potevan giungere nuovo ceppi).”

    sporco migrante del caxxo che ci porti anche le varianti del virus…
    invece noi italiani tra discoteche, struscio, gite, vacanze, shopping, viaggi, feste, sciate, apericene, compleanni, matrimoni ecche altro, NOI SIAMO IMMUNI, perchè il virus si è indebolito!!! e a noi non ci tocca!
    invece veniamo infettati continuamente da questi NEGHER, che non sanno neanche lavarsi.
    Poi si scopre che la variante è partita dal Kent, capoluogo Canterbury noto luogo di NEGHER esportatori di clandestini in Italia.
    ‘Azz diceva quello!

    Piace a 2 people

      • @maestrino
        Torni tu e si impenna o i commenti.
        Di scherno, di rifiuto e di abiura delle STR0NZATA da te postate.
        Credi di essere un trascinatore di folle, in realtà stai sul CAXXO a tutto il mondo, in una clamorosa illusione ottica che non ti permette di comprenderlo.
        So soddisfazioni, nevvero?
        Mai visto un soggetto tanto disprezzato, hai superato di gran lunga il Bomba e Il Capitone padano.
        SEI UNO SFOLLAGENTE. DI CHE TI VANTI?
        😂😂😂😂😂🤣🤣🤣🤣🤣🤣

        "Mi piace"

      • “in realtà stai sul CAXXO a tutto il mondo…”: ahahahah, disse quello delle dimensioni del corona virus, con l’ego di un sistema solare… ahahahah…

        "Mi piace"

  11. Ma di cosa sta parlando? E’ chiaro che oltre ai migranti ci sono stati anche i vacanzieri.
    Cosa è diventato immorale e vietato parlare di migranti per cui se lo si fa si è subito rassisti (con la “s” alla Bersani)!?
    Voleva dire questo?
    Ennesimo tentativo di affibbiarmi comportamenti o idee balzane.
    Cordialità

    "Mi piace"

  12. profmarcogiannini prof dell’occulto

    “Cosa è diventato immorale e vietato parlare di migranti per cui se lo si fa si è subito rassisti (con la “s” alla Bersani)!?”

    leggi sotto:

    “La carica virale in estate si era indebolita poi sono stati portati in Italia moltissimi migranti clandestini…già all’epoca suonai l’allarme (visto che dall’estero potevan giungere nuovo ceppi).”

    sai leggere e capire almeno quello che scrivi?

    Piace a 2 people

    • Di scandaloso sa che cosa c’è?
      Che è una GRANDISSIMA CAXXATA.
      Se c’era una popolazione controllata e messa in quarantena era quella dei migranti,
      diversamente dagli allegri vacanzieri ANONIMI, i quali hanno dato, appunto, generalità e recapiti falsi, in quanto CONSCI di essere infetti e/o presto infettabili da amici febbricitante.
      Si informi, ché così davvero si espone a brutte figure.
      Io ho apprezzato, forse sono l’unica, il suo articolo, l’ho trovato simpatico e corretto per contenuto, se riferito ai bonobo, anche perché si è limitato a vaghi accenni, ma avrebbe dovuto e potuto non aggiungere altro.
      Sarebbe stato meglio, perché quando si allarga a parlare di “scienze”, che purtroppo credo insegni😱, è piuttosto imbarazzante.
      Sembra che abbia ascoltato molto distrattamente le interviste ai cosiddetti “virologi” o, piuttosto, che non avesse le basi culturali per afferrare bene i concetti.

      "Mi piace"

  13. profmarcogiannini prof dell’occulto

    stai facendo concorrenza ad una certa Bruna Gazzelloni….
    è una lotta tra Titani,,,lotta dura senza paura..vediamo chi la spunta..
    sarebbe interessante fare un sondaggio…vanno tanto di moda…

    Piace a 1 persona

    • @Ennio
      Ho apprezzato la descrizione scientifica che hai postato relativamente alla sequenziazione genetica di un’ennesima variante del SARS-CoV-2. E dell’uso strumentale e politico che ne è stato fatto, in primis dagli scellerati governanti britannici.
      Però…
      Io in realtà ti apprezzo per le freddure che adoperi mirabilmente per sterilizzare le strampalate uscite dei cazzari sul blog.

      Hai mai pensato di proporti come sceneggiatore di serial televisivi? Ma anche online, su youtebe, Netflix, Prime etc.
      M’ fai murì quando rinfacci con nonchalance e contraddizioni al mestrino giannini. O quando gli chiedi se la sua famiglia sia al corrente dell’attività carbonara di controrivoluzionario.

      Perchè me lo immagino a fare il vago con la moglie mentre viene preso a padellate con la stoviglia da 40cm di diametro.
      Dove ei stato? Che ci facevi in tv in mezzo ai facinorosi? Disgraziato, te lo ricordi di avere una famiglia?
      Cos’è questa storia delle scimmie? Pervertito! E chi caxxo è sto Koch?

      MUORO!!!😂😂😂😂😂😂😂😂😂🤣🤣🤣🤣🤣🤣😭😭😭😭😭

      "Mi piace"

  14. Io capisco di avere una brutta reputazione, ma vedo che non mi volete dare soddisfazione e voglio insistere sulla (per me) incommensurabile vastita’ delle conoscenze necessarie per andare al di la’ del querulo autocompiacimento che mi porta qui. Vi sono metodi che precedono competenze, vi sono strumenti cognitivi che gridano vendetta di fronte alle approssimazioni di ci si puo’ macchiare aprendo bocca in posti come questo. L’ignobile copia e incolla di cui sotto vuole rendere giustizia ai metodi ed alle competenze e di queste chieder conto ai guitti delle conferenze universitarie o del linguaggio giornalistico.

    La variante inglese.

    Il rumore mediatico che sta causando l’isolamento in Inghilterra di una famiglia di varianti di SARS-CoV-2, propagata in molti nuovi casi di infezione e della quale si sospetta che possa trasmettersi più velocemente, merita un approfondimento, ora che qualche dato in più è disponibile dopo l’improvvido annuncio pubblico iniziale del ministro Hancock. Qui di seguito trovate una mia succinta trattazione dei dati disponibili (almeno di quelli che sono stato in grado di reperire), insieme a qualche mia considerazione. Il lettore tenga bene a mente che la situazione può evolvere molto velocemente, perchè la situazione non è affatto consolidata.

    La ragione dell’allarme.

    Qui di seguito vedete una slide che è stata mostrata quando i dati sono stati resi noti: rappresenta la percentuale della nuova variante reperita nei casi di nuova infezione, in cui si è usato il sequenziamento.
    Immagine

    Come potete vedere, a Londra e nel Sud-Est dell’Inghilterra la famiglia di virus in questione è divenuta predominante.
    Se guardiamo a Londra, nella settimana del 18 novembre si sono registrati 14.215 casi di infezione. Dalle percentuali riportate, otteniamo che 3.980 sono da imputarsi alla nuova famiglia di mutanti, mentre 10.235 sono infezioni dovute a tutti gli altri ceppi di SARS-CoV-2 circolanti a Londra nel periodo.

    Nella settimana del 9 dicembre, sono stati registrati 41.496 casi; usando ancora le percentuali della slide, possiamo calcolare che 15.768 non sono appartenenti alla nuova famiglia, mentre 25.728 rappresentano i casi dovuti alle nuove varianti (un aumento di un fattore 6 rispetto al 18 novembre).
    Un aumento della nuova famiglia pari al 9%, contro un aumento del resto dei ceppi virali pari al 2% (da cui deriva anche che Rt della nuova famiglia appare molto superiore alle precedenti varianti).

    Una “nuova” famiglia di sequenze virali.

    Sui giornali, si sta diffondendo rapidamente l’idea che in Inghilterra sia emerso un nuovo virus, con proprietà nuove.

    Innanzitutto, non si tratta di un singolo virus, ma come avrete notato dal mio utilizzo di nomi collettivi, di una famiglia o di un “ramo” dell’albero filogenetico di SARS-CoV-2.
    Questa famiglia è rappresentata nella figura seguente, ottenuta modificando la figura 1 di un lavoro del COVID-19 Genomics Consortium UK (CoG-UK) appena uscito.

    https://i1.wp.com/cattiviscienziati.com/wp-content/uploads/2020/12/image.png?ssl=1

    Nella figura, ogni biforcazione dà origine a nuovi “rametti” di una porzione dell’albero evolutivo di SARS-CoV-2 ed ogni cerchietto rappresenta un particolare isolato virale, con le sue specifiche mutazioni. Il diametro dei cerchietti è proporzionale al numero di volte che quel definito virus è stato trovato, a partire da 1623 isolati virali sequenziati entro il 15 dicembre. Su sfondo grigio, si vede il ramo (in inglese “lineage”) della nuova famiglia o variante, che rispetto ai “parenti” più prossimi mostra 17 mutazioni aggiuntive. Come è agevole notare, il rettangolo grigio contiene una moltitudine di diversi cerchietti (174 per la precisione), i quali rappresentano ciascuno una specifica variante, che alle 17 mutazioni caratterizzanti la famiglia aggiunge qualche sua speciale variazione; ecco perchè non è corretto parlare di una singola variante, quanto di una nuova famiglia o di un nuovo ramo evolutivo di SARS-CoV-2. Per la precisione, questo è il lineage B.1.1.7.

    E’ quindi scorretto definire B.1.1.7 come una “variante del virus”; ma è giusto indicarla come “inglese”? Neanche questo è appropriato. Nel riquadro bordato di rosso, che rappresenta un ingrandimento di una particolare porzione del lineage B.1.1.7, potete notare un cerchietto giallo. Quel colore indica che quella particolare sequenza, appartenente al lineage, è stata isolata al di fuori delle isole britanniche.

    In particolare, virus che appartengono a questa famiglia sono stati identificati oltre che in Inghilterra anche in Danimarca, in Australia, in Sud Africa, in Olanda e probabilmente in alcune altre nazioni (come in Italia, dove di sicuro si è già identificata la sequenza di questa famiglia virale in un viaggiatore proveniente proprio dall’Inghilterra, e dunque potrebbe essere già arrivata anche prima). E’ vero che appartengono all’inghilterra la maggior parte degli isolati virali del lineage B.1.1.7 finora noti (tutti i pallini, eccetto quelli gialli, nella figura che abbiamo visto); ma questo dato è certamente influenzato dall’enorme numero di campioni sequenziati in Inghilterra rispetto alla maggioranza delle altre nazioni, visto che il solo consorzio COG-UK ha sequenziato oltre 140,000 isolati a partire da aprile in quel paese. In Inghilterra, il lineage B.1.1.7 è stato isolato per la prima volta su un campione del 20 settembre; ma in realtà non sappiamo se in altre parti del mondo virus di questo lineage non fossero già emersi, nè sappiamo se gli altri paesi siano stati contagiati con virus di tipo B.1.1.7 da viaggiatori inglesi o se non si accaduto invece il processo inverso.

    Per questi motivi, ad oggi non è affatto scontato nè che B.1.1.7 sia un ramo evolutivo nuovo (anche se la sua emersione è certamente recente in Inghilterra), nè che la sua prevalenza sia maggiore in UK rispetto ad altrove, nè infine che sia originato in Inghilterra. Sono tutte inferenze ed ipotesi possibili, che possono però essere contrastate con altre possibilità egualmente probabili.

    Perchè la discussione sulle origini di B.1.1.7 è importante? Perchè se questo ceppo stesse circolando già da tempo altrove nel mondo, oppure se – come risulta in Australia – si fosse estinto, allora sarebbe possibile ottenere molte maggiori informazioni sulle sue caratteristiche di trasmissibilità, virulenza e patogenicità, guardando retrospettivamente dati storici di molti paesi diversi; e, di fatto, significherebbe dire che non vi è qualcosa di realmente “nuovo” di cui preoccuparsi.

    Come vedete, sto usando molti periodi ipotetici e sto facendo molte inferenze; questo, tuttavia, è il reale stato delle cose, e sbilanciarsi in un verso o nell’altro è prematuro.

    Le mutazioni che caratterizzano B.1.1.7.

    A questo punto, possiamo dare un’occhiata alle mutazioni condivise da tutti i membri del lineage B.1.1.7.
    Come anticipato, questo gruppo è caratterizzato da 17 mutazioni principali: 14 mutazioni della sequenza delle proteine virali e tre delezioni. La tabella qui sotto le riassume tutte.

    gene mutazione a livello genomico mutazione a livello proteico

    ORF1ab C3267T T1001I
    C5388A A1708D
    T6954C I2230T
    11288-11296 deletion SGF 3675-3677 deletion

    spike 21765-21770 deletion HV 69-70 deletion
    21991-21993 deletion Y144 deletion
    A23063T N501Y
    C23271A A570D
    C23604A P681H
    C23709T T716I
    T24506G S982A
    G24914C D1118H

    Orf8 C27972T Q27stop
    G28048T R52I
    A28111G Y73C

    N 28280 GAT->CTA D3L
    C28977T S235F

    (spero che il JTML rispetti queste spaziature, senno’ jatevenne addone ‘o link)

    In tabella non sono indicate le mutazioni cosiddette “silenti”, cioè quelle che non producono conseguenze sulla struttura delle proteine virali; in maggioranza, queste sono quelle che differenziano i 174 appartenenti al ramo B.1.1.7 finora identificati.

    La prima cosa da dire è che molte di queste mutazioni sono già note; è la loro combinazione in un gruppo così numeroso che non è stata osservata prima, e che rende il ramo B.1.1.7 ben distinto dal resto. Si osservi bene: ho deto “non osservato prima”, il che non vuol dire affatto che questo ramo non fosse presente in posti diversi dall’Inghilterra, ove l’imponente sforzo di sequenziamento ha portato alla sua identificazione e alla rapida definizione del suo progresso in termini numerici sul suolo inglese.

    Nel dettaglio, possiamo osservare che ben 8 delle 17 mutazioni occorrono nella proteina spike (6 sostituzioni e due delezioni). Tra queste, si osserva la ben nota delezione 69-70 (ΔH69/ΔV70), di cui ho già discusso altrove, assurta all’onore delle cronache quando è stata ritrovata nei visoni danesi (pur se in realtà circolava anche altrove da tempo), ma importante soprattutto perchè conferisce resistenza a diversi anticorpi monoclonali. Nei visoni, questa delezione era emersa “accompagnata” da una serie di altre mutazioni nella proteina spike; e così è anche nel caso del ramo B.1.1.7, a suggerire un meccanismo di selezione comune, evidentemente guidato dalla selezione effettuata dal nostro sistema immunitario.
    Vista la tendenza di questa mutazione a riemergere di continuo in posti diversi (è presente in oltre 3000 singoli genomi virali depositati nei database, in massima parte provenienti dall’Europa), spesso appunto in accompagnamento ad altre mutazioni nella regione RBD della proteina spike, è ovviamente ben diretto l’invito dei ricercatori inglesi a concentrarsi sulla sorveglianza dei virus che la portano.
    Perchè la delezione 69-70 conferisce resistenza al riconoscimento da parte dei nostri anticorpi? Probabilmente, come è stato già messo in evidenza dai ricercatori del gruppo di Gupta in Inghilterra, perchè tale mutazione cade in una regione della proteina spike ben “visibile” al nostro sistema immune, trovandosi sulla superficie della proteina spike esposta al solvente (come si vede nella figura qui sotto, tratta da questo lavoro); il virus tende quindi a “perdere” quel frammento di proteina, così da offrire meno presa ai nostri anticorpi.

    https://www.biorxiv.org/content/biorxiv/early/2020/12/15/2020.12.14.422555/F2.large.jpg?width=800&height=600&carousel=1

    A parte questa delezione nella proteina spike, cosa altro sappiamo delle mutazioni del ramo B.1.1.7? Un buon riassunto si trova in questo lavoro appena uscito.

    Innanzitutto abbiamo una mutazione già nota in posizione 501 della proteina spike, uno dei punti chiave di contatto fra il virus e il suo recettore nella zona RBD di spike. I dati sperimentali disponibili suggeriscono che la mutazione N501Y può aumentare l’affinità di spike per il recettore ACE2. Proprio questa mutazione, trovata nei topi di laboratorio usati per sviluppare alcuni vaccini, è risultata sensibile all’azione dei vaccini in sviluppo anche se associata anche ad un aumento dell’infettività e della virulenza.

    E’ poi interessante la mutazione, sempre della proteina spike, P681H, che coinvolge uno dei 4 residui ricadenti nel sito di scissione della furina tra S1 e S2. Il sito di scissione della furina S1/S2 di SARS-CoV-2 non si trova nei coronavirus strettamente correlati ed è noto per promuovere l’ingresso nelle cellule epiteliali respiratorie e la trasmissione in modelli animali.

    Le due mutazioni appena descritte (N501Y che P681H) sono state osservate indipendentemente, ma non per quanto ne sappiamo in combinazione.

    Al di fuori della proteina spike, notiamo una mutazione (Q27stop) che elimina una delle proteine del virus, la proteina ORF8. All’inizio della pandemia, isolati di virus multipli con delezioni che portavano alla perdita di ORF8 sono stati isolati in tutto il mondo, incluso un grande cluster a Singapore. Il ceppo di Singapore, che aveva una delezione di 382 nucleotidi, era associato a un’infezione clinica più lieve e a una minore infiammazione post-infezione; tuttavia questo cluster si è estinto alla fine di marzo dopo che Singapore ha implementato con successo le misure di controllo. Ricerche successive hanno mostrato che la delezione di ORF8 ha solo un effetto molto modesto sulla replicazione del virus nelle cellule delle vie aeree primarie umane rispetto ai virus senza la delezione, portando a un leggero ritardo di replicazione rispetto ai virus con la delezione. Poiché ORF8 è solitamente lungo 121 amminoacidi, è probabile che il codone di stop alla posizione 27 osservato nella linea B.1.1.7 provochi la completa perdita di funzione della proteina.

    Tiriamo le somme: domande e risposte.

    Cosa possiamo concludere dalle informazioni di cui disponiamo?
    Le misure eccezionali invocate in Inghilterra sono innanzitutto giustificate dall’aumento dei casi in quella nazione. In secondo luogo, di fornte all’isolamento del ceppo B.1.1.7, che appare in espansione in quel paese, è prudente non aspettare di sapere troppo al riguardo (cosa che richiede dati e presumibilmente anche danni), ma procedere subito con misure di sorveglianza stretta e di lockdown, intanto che aumentano le conoscenze a disposizione.
    Mentre questo per gli scienziati è chiaro, non così per il pubblico; e quindi è bene ricordare che il fatto che B.1.1.7 appaia in espansione non significa poi molto, visto che tale espansione può giustificarsi non solo con un vantaggio genetico, ma anche con un fenomeno di “deriva” causato per esempio da un evento di disseminazione iniziale piuttosto ampio in una data località di un paese. Per intenderci: uno o più eventi di superdiffusione nel Kent di una variante specifica possono dare un temporaneo vantaggio a quella variante, senza che vi sia un sottostante reale vantaggio evolutivo (del tipo di una maggiore trasmissibilità). Questa è la ragione per cui il prof. Francois Balloux, per esempio, ci ricorda in un articolo pubblicato con il suo gruppo di ricerca su Nature che, di oltre 50.000 varianti analizzate, nessuna è finora risultata avere un vantaggio in termini di trasmissione, come potete qui.
    Peraltro, sappiamo che apparentemente in Australia il ramo B.1.1.7 è comparso, ma è andato estinto (grazie alle misure di tracciamento e isolamento); e sappiamo che una delle 17 mutazioni che caratterizzano questo ramo, la mutazione Q27stop nella proteina Orf8, potrebbe portare all’estinzione il virus, come già accaduto per altre mutazioni simili sia in SARS che in una variante di SARS-CoV-2 apparsa a Singapore.

    Quindi ecco la prima domanda e la prima risposta: il ramo evolutivo B.1.1.7 identificato in Inghilterra di recente ha un reale vantaggio in termini di trasmissibilità? Non lo sappiamo, abbiamo solo inferenze indirette in proposito.

    Dal punto di vista della resistenza alla risposta anticorpale, e quindi ai vaccini, sappiamo che alcune delle 17 mutazioni del ramo B.1.1.7 conferiscono al virus una aumentata capacità di evadere la risposta immune (e dunque un vantaggio). Tuttavia, altre mutazioni comprese nella lista, quali quella in posizione 501 della proteina spike, sono già risultate ininfluenti ai fini del riconoscimento anticorpale, a dimostrazione che comunque i soggetti immunizzati sviluppano anticorpi in grado di riconoscere i mutanti che portano questa variazione. Abbiamo poi due altre evidenze indirette: finora, nella proteina spike sono state identificate oltre 4000 mutazioni, anche in combinazione multipla fra loro. Nessuna di queste, per quanto ne sappiamo, ha conferito resistenza ai vaccini in sviluppo. La seconda inferenza che possiamo fare riguarda il fatto che il ramo B.1.1.7 era già presente in Inghilterra mentre si ottenevano i dati per l’analisi ad interime dei risultati del trial 3 del vaccino Astra Zeneca poi pubblicati, ed era in quel paese in particolare in atto la sperimentazione con la “dose erronea” che poi ha portato ad una stima di protezione del 90% da parte del vaccino. I dati pubblicati sono stati ottenuti fino al 4 novembre; il ceppo B.1.1.7 circolava già dal 20 settembre; almeno nel periodo corrispondente, il nuovo ceppo non sembra aver avuto effetti significativi sul vaccino, anche se è vero che non aveva ancora raggiunto la prevalenza poi osservata a dicembre.
    Infine, va ricordata la diversità dei vaccini in sviluppo, che coprono diverse zone della proteina spike, quando non ulteriori porzioni del virus (come nel caso dei vaccini proteici) o l’intero virus (nel caso di quelli ottenuti con virus attenuato o inattivato). Questa diversità aumenta (di molto) le probabilità che il virus non possa risultare in grado di evadere tutti i vaccini.

    Ecco quindi la seconda domanda e la corrispodnente risposta: il ramo B.1.1.7 renderà inefficaci i vaccini in sviluppo? Non lo sappiamo se non in maniera indiretta ed inferenziale: le probabilità che questo avvenga ad oggi sembrano molto ridotte.

    Veniamo ora alla patogenicità del ramo B.1.1.7. Nessuna delle mutazioni che contiene è nota per alterare in peggio la sintomatologia o il rischio di morte. Inoltre, a giudicare dai dati acquisiti in Inghilterra, non sembra che in contemporanea all’emersione del nuovo ramo evolutivo vi sia stato un peggioramento dei tassi di ospedalizzazione, di morte e di sintomatologia grave. Infatti, il capo della sanità pubblica inglese, prof. CHris Whitty, ha dichiarato quanto segue:

    “There is no current evidence to suggest the new strain causes a higher mortality rate or that it affects vaccines and treatments although urgent work is underway to confirm this.”

    Terza domanda, quindi, e terza risposta: il ramo B.1.17 è peggiore e più cattivo degli altri? Sembra di no (sembra, perchè questo è il risultato di una prima analisi dei dati disponibili).

    Una raccomandazione finale.

    Il virus SARS-CoV-2, come fanno i virus, muta di continuo. Ricordate la mutazione D614G, oggi divenuta predominante nel mondo? Oppure il gruppo di mutazioni emerse in Spagna, che questa estate hanno guadagnato terreno in Europa, e particolarmente in Inghilterra? Dobbiamo abituarci all’idea che, piuttosto frequentemente, isoleremo nuovi mutanti, perchè i virus funzionano così.

    Cosa si fa quando si nota che alcuni di questi mutanti, come negli esempi citati, guadagnano terreno? Nell’attesa di capire qualcosa di più, si attuano misure di contenimento straordinario, allertando il resto del mondo. Anche questo, se ci pensate, è giusto.

    Ciò che è profondamente sbagliato è soffiare sulle paure della gente, risuscitando ogni volta ipotesi possibili (in quanto ipotesi), ma del tutto indimostrate, soprattutto ipotesi negative fra le tante ipotesi possibili. E’ quello che ha fatto il ministro Hancock, nella sua prima comunicazione in cui non ha fornito lo straccio di un dato; è quello che hanno fatto i media italiani (tutti) rilanciando la notizia. Prima di avventurarsi nel descrivere ipotetiche resistenze a vaccini, virus cattivi e tutto il resto bisogna fermarsi a pesare i dati; e se i dati sono solo indiretti ed inferenziali, o se mancano, bisogna astenersi dal dipingere certi scenari.

    Proprio come quando c’era chi si ostinava a dipingere virus che mutando sarebbero divenuti inevitabilmente più buoni, o a invocare l’omoplasia come meccanismo per un infallibile adattamento benigno, proprio allo stesso modo, con la stessa mancanza di dati, gli stessi salti logici e tutto sommato lo stesso modo di avanzare preconcetti oggi avviene per il perfido virus della perfida Albione (due ipotesi indimostrate in una frase).

    Sereni, ma vigili: sequenziamo più che si può, isoliamo quanti più virus possibile, e facciamo scattare le opportune misure quando notiamo qualche virus che non conoscevamo prima in espansione; ma poi aspettiamo dati, ricerca e conferme, prima di fare i titoli dei giornali.

    "Mi piace"

    • Mi dispiace ma per quando riguarda virus e primati (siete limitati ai bonobo) vi mancano le basi. Non basta informarsi e fare copia incolla decontestualizzati, servono competenze, che non avete, e soprattutto Educazione (vi chiamate “haters”) per accettare di conoscere… Si constata tuttavia che la logica e gli scopi sono ben altri, effettivamente.
      Non credo che abbia senso commentare in questa sede, farlo o farlo più volte, anche in futuro, equivale a scadere al loro medesimo livello… questi trolls spaventano i veri cittadini che si limitano alla lettura e poi passano oltre.
      Un cordiale saluto a GATTO cui auguro buon Natale.
      M

      "Mi piace"

      • Quella M finale?
        MMMMannaggia la miseria in che casino mi sono cacciato!!!
        😂😁😁😁😁

        Dicci a verità, tu sei uno di quelli che aveva sperato in qualche scranno parlamentare, o all’inizio almeno una carriera da portaborse.
        Ti è andata male, hai cominciato ad attaccare il M5S ed hai cominciato a riposizionarsi con la lega.
        Dove c’è una fila lunghissima e stanno cercando di infiltrarsi pure le femmine. Vedi la Ravetto e la giornalista che s’offre per il capitone, tale Chirico siliconata. Ma pur sempre dall’aspetto spettrale.

        Dai, torna a parlare di scimmie che è divertente partecipare alla critica dei tuoi scritti. Soprattutto alla pomposa serietà allegata alle supercazzole contradittorie che sfoggi.

        "Mi piace"

      • IMPERDIBILE
        Ero alla ricerca di regali natalizi su google,
        ed è apparsa una strepitosa offerta di Groupon, uno studio associato operante a livello nazionale,
        offre 7 sedute di psicoanalisi
        al prezzo di una bambola gonfiabile,
        compreso nel prezzo è incluso anche un flacone di fiori di Bach da 90 ml.
        Per chi fosse interessato basta digitare settesedute al prezzo di una bambola

        "Mi piace"

      • Fallimento in diretta, passerotto Marco. Ti sarebbe bastato rispondere alle domande. Te le si fa di continuo in quanto non rispondi mai… La prima era mia, posso avere una punta sul comportamente descritto nel tuo post (di natura totalmente estranea, come argomento ed obiettivo, a nulla di quanto ti si abbaia addosso o ti si miagola incontro)? Era cosi’ semplice… ma non abbastanza per il carattere che hai voglia di mettere in scena – raffigurativamente e “psicologicamente” – che deve essere sontuosamente ma soffusamente apodittico altrimenti il personaggio in gioco, o forse la “persona”, non riceve il suffragio di cui sente il bisogno.

        Chiaro che io non so di cosa parlo, mica ho studiato le branche della Medicina. E pure il fatto che per ragioni familiari sia stato esposto a cognizioni – e spiegazioni – della qualita’ sufficiente a cercare piu’ informazione e scegliere a quale cognizione credere, insomma, non mi separerebbe gran che dall’iignoranza pura e semplice. Non una carta che mi sembra legittimo utilizzare, soprattutto in questo inascoltato tramonto del sole dei miei anni. Io non so di che parlo, ma il tizio Bucci mi sa di si’; questo lo dico poiche’ i contenuti dell’articolo (ed i metodi che danno forma, informano, i contenuti) si collocano nello stesso alveo di metodi e confronti tra metodi di cui le mie fonti “de casa” mi dicevano. E’ lo stesso alveo nel quale cio’ che si suffraga come attivita’ “medica”, se condo il metodo che conferma o smentisce il test, deve farlo sempre e comunque se esposto alle stesse condizioni, dagli Appennini alle Ande, ad ogni ora ed anche quando perde la Nazionale. Altrimenti si chiama molto spesso ozonoterapia, per la quale uno stato progressista non dovrebbe scucire una lira vista la situazione in generale.

        Quindi, cicciolino Marco, il tuo suicidio estetico (nella forma), e narcisistico (nei contenuti), del tuo post finale, mi conferma che sei belle che stressato. E certo che stai stressato, dai che ti capisco.

        Le lezioni private non si fanno piu’, logicamente, e non e’ che tu puoi andargli a dire che tua figlia non la vuoi vaccinare, quelli proprio non ti aprono la porta, anche perch’e pure loro di soldini non ne hanno poi tanti di questi tempi.

        Per cui: punto uno, niente lezioni private, meno dindi e piu’ stress.

        E poi quell’orario striminzito che sei riuscito a metter su alla scuola steineriana, o qualcosa del genere, ecco, mi sa che loro stanno ancor di piu’ con l’acqua alla gola, fattene una ragione.

        E ti capisco, fattelo dire. Tanto non ci credi ma e’ vero, semplicemente, ti capisco.

        E poi forse, al limite, per fare, no? forse non dovremmo parlarne, voglio dire: in senso tecnico non attiene alla categoria, si tratta di un’altra cosa. E tu sai che sono un femminista, chiaramente. Ma.

        Ecco, “ma”, se dico “ma” forse non sono piu’ femminista ma solo cesso frustrato e invidioso. Tu che dici?

        Insomma, non so se c’entri o no ma c’e’ quella cosa, c’e’ quella cosa la’, che lascia un senso di sabbiosa secchezza, dentro. Che ti stressa.

        E’ quando tua moglie torna a casa, la sera, dal lavoro , e ti dice…

        “Oggi ch’hai fatto?”

        "Mi piace"

  15. Unoerre,
    ah ah ah, ma i fiori di bach a questi gli fanno una…, chiedi se li sostituiscono col Minias.

    P.s. I regali su google, le mandorle pralinate, ma tu ce l’hai un difetto?

    Piace a 1 persona

  16. Il GLIGatto Quotidiano ha toppato ancora: “cosa che tu manco ti sei accorta,”. Ovvove!!!

    Ma signore mie (Posso Ospitare) che spettacolo che diamo alle nuove generazioni!

    "Mi piace"

  17. Caro amico, purtroppo, la bellissima replica come il 20 Agosto2019 ,non ci sara’. Questa volta CONTE, ha ceduto allo sporco e becero ricatto, di quell’individuo squallido. Sara’altissimo il prezzo che gli ITALIANI pagheranno, agli sporchi giochi del suddetto squallido individuo. Possiamo, solamente sperare che il “pizzo” da pagare, non corrisponda, alla poltrona del ministero delle infrastrutture. UN SERENO ,E NONOSTANTE TUTTO, FELICE NATALE A TUTTI GLI ITALIANI.

    "Mi piace"