Virginia contro i riciclati della seconda repubblica. Atto primo: Zingaretti

(Roberta Labonia) – In queste ore i politically incorrect Zingaretti e Calenda si dichiarano falsamente felici della ennesima assoluzione di Virginia Raggi.

La verità è che ora che “l’aiutino” da parte della magistratura non gli è arrivato, entrambi questi personaggi se la dovranno battere sul piano del merito. E francamente, contro di loro, fermo restando lo scenario attuale, Raggi se la giocherebbe facile.

Stesso scenario nel centro destra che altro di meglio non avrebbero trovato, al momento, che resuscitare il semi imbalsamato Guido Bertolaso, il pupillo di Berlusconi. Ma entriamo nel cosidetto “merito” e concentriamoci sul segretario del pd Nicola Zingaretti.

Ora che per il Pd un eventuale patto elettorale con i 5 Stelle su Roma sembra tramontato (salvo in extremis fare l’unica scelta intelligente di appoggiare Virginia Raggi, che appunto, proprio perché intelligente, non faranno), in mancanza di alternative, dovrà cercarsi un nome spendibile e soprattutto credibile che oggi non ha. Voci sempre più insistenti dicono che Zingaretti si vedrà costretto a mettersi in gioco in prima persona. Su Roma dovrebbe tentare la tripletta (dopo Provincia e Regione, puntare al Comune), ma la vittoria non se la porterebbe da casa.

La Provincia di Roma, il Zinga, l’ha governata male. E’ rimasta negli annali della Provincia di Roma (di cui la grande parte delle funzioni oggi sono in pancia al nuovo ente Città Metropolitana di Roma di gestione Raggi), la “sola” che s’è fatto rifilare, acquistando un palazzo all’Eur da adibire a nuova sede della Provincia, dal palazzinaro Parnasi, quello oggi assicurato alle patrie galere: ai romani questo incauto acquisto è costato un danno erariale che la procura della Corte dei Conti ha quantificato in 70 milioni di euro. Per il resto, la Presidenza della Provincia dell’attuale segretario piddino si è tradotta in un sequel di “taglio di nastri” senza costrutto, di cui lui, il Zinga, grande cerimoniere della Roma trafficona, è un esperto.

Per non parlare dello sfascio da lui operato nel servizio sanitario della Regione Lazio di cui è attuale presidente. Lui si vanta di averlo fatto uscire dal commissariamento. Ma non vi dice come: tagli indiscriminati di posti letto, chiusure di Ospedali (ahimè anche del prezioso Forlanini), da una parte, e convenzionamenti a raffica alla sanità privata romana dall’altra. Che manco Fontana e Formigoni insieme in Lombardia hanno osato tanto. Per non parlare dei “pacchi” a botte di milioni di euro che s’è fatto rifilare in questi mesi di pandemia nelle forniture di mascherine e DPI a causa di una centrale acquisti laziale dove regnano indisturbati personaggi che curano un solo interesse: il loro.

Pure li, il confronto con l’Aria” lombarda dei camici del cognato di Fontana impallidisce. Zingaretti, è un fatto, appartiene a quel pd romano che in Campidoglio ha condiviso la torta con Buzzi e Carminati. Il loro è un vero e proprio sistema di potere. Un apparato che si è intersecato, sopravvivendogli, a Mafia Capitale. Un candidato su Roma esente da questo stigma se lo dovrebbero andare a cercare su Marte. Ma uno che ne avevano, l’ “allegro chirurgo” Marino, che a liberare Roma, pur con scarse capacità, ci voleva provare, l’hanno dimissionato dal notaio.

E fin qui l’ “affresco” sommario di ciò che significherebbe per Roma il ritorno del pd romano in Campidoglio, da parte mia è compiuto.

Poi altro avrei da eccepire sugli altri 2 soggetti che al momento contendono o sembrano voler contendere palazzo senatorio a Virginia: Carlo “superbone” Calenda e Guido “resuscitato” Bertolaso. Altri 2 riciclati della seconda Repubblica. Ma magari, questi, me li riservo per prossima puntata.

19 replies

      • @unoerre
        Grazie per l’apprezzamento (Com’è buono Lei!).
        Ma evidentemente non sono così intelligente da capire e
        apprezzare certe sfumature neo-marinettiane dei tuoi scritti.
        Seguirò il tuo consiglio.
        Studierò e mi applicherò con maggiore impegno.
        Nel frattempo magari tu potresti avere un po’ di considerazione
        per quelli che, pur sforzandosi, proprio non ci arrivano.

        "Mi piace"

    • Se lei non è d’accordo con Roberta Labonia, può argomentare, cosa che richiede, però, intelligenza, cosa che lei dimostra di non avere affatto, visto il suo stupido e offensivo commento, del tutto gratuito.

      Piace a 1 persona

      • Mai contraddire una signora quando si parla di intelligenza,
        è come spiegarle che
        all’ncrocio la precedenza ce l’ha chi viene da destra!

        "Mi piace"

  1. Pierino se tu mi scrivi che sono un Idiota,
    io gentilmente ti faccio capire che non hai analizzato bene il commento.
    Elementare Watson,
    per fugare ogni tuo dubbio
    basta notare a piè di articolo il mio “mi piace”

    "Mi piace"

  2. Vrginia ce la farà .Quando i romani saranno nella cabina elettorale dovranno fare i conti con la propria coscienza (che molti hanno) e non chi in massima malafede l’ha coperta di calunnie e accuse infamanti. Prevarrà il desiderio di restituirli l’onore riconoscendogli i meriti tra i quali quello di aver combattuto e vinto gli apparati del vecchio sistema e i media loro servi.

    Piace a 1 persona

  3. @Roberta,
    ma lo sa o no che in consiglio regionale laziale i pentalombardiani del moV “sostengono” il pd-l zingarettiano che senza non avrebbe la maggioranza per governare…???
    Inredibile: espellono a fanno andar via “spintaneamente” quelli che rispettano il programma e il non-statuto e si tengono quelli che “inciuciano” con certi ladroni, corrotti e corruttori…!!!

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...