Leopolda chi?

MATTEO RENZI

(di Marco Travaglio – Il Fatto Quotidiano) – Cinque domandine facili facili.

1) Chi ha accusato i pm che indagano su di lui di “cercare la battaglia, la ribalta e la visibilità mediatica”, di “seguire la viralità sui social più che le sentenze della Cassazione”, di essere “ossessionati” da lui e famiglia come “affetti stabili”, di avergli inviato “un avviso di garanzia” anziché “una lettera di scuse” e di “passare le informazioni” a giornalisti? Ve lo dico io: l’Innominabile, indagato da mercoledì con Boschi&Lotti per 7,2 milioni di finanziamenti illeciti tramite la fondazione Open.

2) Secondo voi, cos’hanno fatto o detto il Quirinale, il Csm e l’Anm, giustamente prodighi di “pratiche a tutela” e note di solidarietà ai pm insultati e calunniati da B. e Salvini? Ve lo dico io: nulla. L’Anm non s’è mai riavuta dal marasma post-Palamara. E il Csm è vicepresieduto da David Ermini, amicone dei tre indagati, ai quali (oltreché a Palamara) deve la poltrona. L’unico consigliere che avrebbe l’autorevolezza per chiedere una pratica a tutela dei pm aggrediti è Davigo, infatti l’han cacciato.

3) Avete mai visto la faccia o sentito la voce dei pm fiorentini Luca Turco e Antonino Nastasi, accusati dall’Innominabile di indagare lui e i suoi cari per “visibilità mediatica” e “viralità sui social”? Ve lo dico io: mai.

4) È vero che fior di “sentenze della Cassazione” hanno già assolto gli indagati, “smentito” il reato e trasformato gli inviti a comparire in “assurdo giuridico”? Ve lo dico io: la Cassazione non ha mai smentito i finanziamenti illeciti contestati dai pm sul caso Open. Ha accolto i ricorsi di tre renziani perquisiti (gli indagati Carrai e Donnini e il non indagato Serra) contro i decreti di sequestro firmati dal gip e confermati dal Riesame, ritenuti troppo vaghi. E ha invitato i giudici a motivarli meglio, perché il finanziamento illecito richiede la prova che la fondazione Open – usata per incassare da gruppi privati 7,2 milioni in 6 anni senza dichiararli nei registri parlamentari – agisse in “concreta simbiosi operativa” con la corrente renziana in “assenza di diversa concreta operatività”.

5) Secondo voi, che ci fece Open con quei 7,2 milioni mai dichiarati dai renziani grazie alla privacy che copre i foraggiatori delle fondazioni? Ve lo dico io: finanziava i raduni annuali alla Leopolda e il comitato del Sì al referendum 2016, oltre a distribuire carte di credito a parlamentari renziani per le loro spese. Cioè pareva proprio agire in simbiosi operativa con la corrente renziana in assenza di diversa operatività.

Ci sarebbe pure una sesta domanda: chi ha detto che “la Leopolda non era un’iniziativa di partito né di una corrente Pd, ma di una fondazione dove c’era gente del Pd e di altri partiti?”. Ma a questa non riesco proprio a rispondere, perché mi scappa da ridere.

30 replies

    • Anche io ritengo che Travaglio possa avere altro di cui occuparsi. Ma non dimentichiamo che qui c’e’ la cronaca di questi giorni: non e’ colpa di Travaglio se l’inchiesta e’ sui giornali in questi giorni e se Matteo Il Giusto ha fatto ora la sua conferenza stampa con Roma sullo sfondo per minacciare il governo (???). Giusto, dunque, parlarne ora. Anche perche’ il silenzio del CSM sugli attacchi di Renzi (incluso Mattarella) fa molto rumore e bene fa Travaglio a sottolinearlo. A memoria di quelli che quando B. riceveva un avviso di garanzia pontificavano che ci si difende nel processo, non dal processo e ora tacciono.

      Piace a 4 people

      • Bravo Marco…!! Mi chiedo: cosa ne sarebbe dell’ informazione nel nostro Paese se non “esistessero” Giornalisti come te….???? Continua Marco….non ci abbandonare….!!

        "Mi piace"

      • Anche perché direbbero che CI ha rotto i c…… i anche in quel caso (parlassero per SÉ).
        Forse, più che altro, qualcuno vorrebbe che Travaglio tacesse e sparisse, mentre è uno dei rari baluardi di onestà intellettuale, uno dei rari VERI GIORNALISTI rimasti.

        Piace a 2 people

    • Guerra personale? Mica è Travaglio che ha querelato Renzi stavolta. E’ un procedimento aperto d’ufficio dalla Procura, non certo dal giornalista. Peraltro Travaglio si è sempre occupato di questi temi, perché dovrebbe tacere? O il Bullo è troppo potente perché si parli di lui? Le inchieste su Berlusconi finivano sul Corriere, la Repubblica, la Stampa, il Messaggero, ecc., insomma se ne occupava tutta la stampa mainstream; di quelle su Renzi non parla praticamente nessuno, e se i giornaloni lo fanno relegano la cosa in 15 righe sì e no, per poi dimenticarsene totalmente.
      E a leggere certi commenti ci si rende conto del perché.

      Piace a 5 people

    • Eh beh, il ducetto fascistello rignanese è il naturale allievo del Banano di Arcore, pertanto trovo lecito e assai giusto che Travaglio ne parli. C’è poco da girarci intorno. 🤷🏼‍♂️

      "Mi piace"

    • Ma quale contrattacco. Quello tra Renzi e Travaglio non è più uno scontro di opinioni ma di carte bollate e tribunali. La credibilità è uguale a zero.

      "Mi piace"

      • Scontro di opinioni?
        Tra un giornalista e un politico?
        Quindi secondo te si tratta di una personalissima querelle tra opinioni diverse
        e non tra chi, facendo il suo mestiere, pubblicizza fatti acclarati o in corso di
        indagine e chi, legittimamente, si difende buttandoli in caciara?
        Interpretazione alquanto azzardata, soprattutto se la concludi scrivendo di
        “credibilità uguale a zero” accomunando la credibilità dell’uno (Renzi), del tutto
        inesistente, con quella del n°! dei giornalisti italiani.

        Piace a 5 people

  1. Mi sa che Piermatteo ha in scadenza la rata del mutuo della supervilla fiorentina… Ho un vago sospetto a chi tenterà di addebitata con una bella causa,tanto non ci rimette nulla ad ingolfare i tribunali che tanto lo perseguitano.

    "Mi piace"

      • La mamma dell’amico gli ha prestato solo 700.000 euro. Mica tutto l’importo…. Tutto normale, del resto chi non ha una mamma di un amico che ti presta sull’unghia 700.000 euro?

        "Mi piace"

      • Non dimenticare che quando si sarà presentato in banca per il mutuo, avrà contato anche lo stipendio da insegnante della moglie. Quindi tutt’appost!

        "Mi piace"

  2. ..ci sarebbe,a proposito di personaggi di cui occuparsi, il nuovo commissario della sanità calabra,così il povero Bertolaso non si sentirebbe “solo”… PS: a scanso di equivoci,lo dico da “sinistra” ( da sempre e per sempre )

    Piace a 1 persona

  3. Ci vuole una bella presunzione per contestare M.Travaglio che si limita a denunciare la verità che,in quanto tale,
    è inattaccabile.
    Mi è già capitato di sentire qualcuno che lamentava la ripetitività di M.Travaglio e, come dissi allora,
    dico oggi che la “ripetitività” di Travaglio prova che certi personaggi non sono cambiati.

    "Mi piace"

  4. Pieroiula, Johnny Honesto, Anail e altri, anch’io considero Travaglio il miglior giornalista italiano (con dei limiti però, ad esempio in economia). Penso solo che con Renzi è diventata una faccenda talmente personale (si, personale) che riguarda cause civili, cause penali, e soldi dati, e forse da dare, e chissà cos’altro, che il grande giornalista ai miei occhi perde obiettività, lucidità, credibilità, e quindi interesse. Al posto di Travaglio probabilmente mi comporterei allo stesso modo. E scriverei gli stessi editoriali sull’argomento, livorosi e mortalmente noiosi.

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.