Mes… saggio o no?

(Dott. Paolo Caruso) – MES o non MES questo è il dilemma! Chi c’è c’è e chi non c’è non c’è, dice il famoso detto. Le forze politiche tutte, di maggioranza e di opposizione, sono attraversate trasversalmente da questo problema, prendere o lasciare. Il presidente Conte, il ministro Gualtieri e più fermamente convinti i 5S, sembrano decisi a non accettare l’offerta dei 36 miliardi messi a disposizione dalla troika con il MES, visti anche i precedenti greci, dove il MES è stato usato per depredare il Paese,  riducendolo in miseria. Malgrado questi rischi, il PD e I.V. di Renzi  da una parte e Berlusconi con i suoi peones dall’altra, insieme a confindustria del solito Bonomi, reclamano a gran voce l’estrema necessità di accettare l’offerta capestro dell’Europa o meglio della Germania della signora Merckel. Allora non si capisce perchè l’Italia e solo l’Italia dovrebbe volontariamente impiccarsi al MES; forse al PD e ad I.V. interessano solo i soldi, dimenticando l’aggravio del debito per le future generazioni o forse il volere dimostrare la vena europeista dell’Italia, costi quel che costi o entrambe le soluzioni, dimenticando l’esempio eclatante di quello che l’Europa è riuscita a fare in Grecia. Gli altri paesi europei restano in standby cercando di evitare di cadere nella trappola aurea. Probabilmente il MES così come è stato pensato e concepito dalla U.E. con i soliti condizionamenti e con una economia in atto gravata da diverse incertezze non serve ne all’Italia ne agli altri Paesi. Il recovery fund, fortemente richiesto dal presidente Conte, invece rappresenterebbe un grande affare per l’Italia e per i paesi europei dell’area mediterranea e che, se elargito in tempi brevi, potrebbe sicuramente dare una grossa boccata di ossigeno alle asfittiche casse dello stato.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.