Il nuovo martire è servito

(Roberta Labonia) – Neanche il tempo di pubblicare, da parte di Sansonetti, il direttore de “il Riformista”, l’audio del giudice Franco, (nel frattempo passato a miglior vita), dove a proposito della condanna per evasione fiscale di Berlusconi firmata anche da lui (c.d. processo Mediaset), parla con Berlusconi stesso (!), di “una sentenza pilotata dall’alto” (quindi si autodenuncia), che per tutto il giorno si è levato un gran vociare di “golpe giudiziario” da parte dei forzisti e di tutto il cucuzzaro del centro destra e giornali di riporto al seguito. “Il Giornale” di “mortimer” Sallusti, addirittura, reclama una Commissione d’inchiesta (e te pareva…). Mentre la fedele Ronzulli (FI), a proposito del suo Berlusca, d’imperio ha tuonato: “sia fatto senatore a vita!”.

Il tutto nonostante la Cassazione, di li a poco, nel ribadire la legittimità della sentenza e che “non fu un verdetto pilotato”, abbia fornito altre specifiche tecniche volte a legittimare la sentenza uscita dal processo. Parole al vento. Non se le è cagate nessuno.

Silvio Berlusconi, vi piaccia o no, per costoro è una vittima. Lo dice la buon’anima del giudice Amedeo Franco. Alla faccia dello stalliere mafioso Mangano che l’uomo del bunga bunga si teneva in casa. Alla faccia della sentenza di Cassazione su dell’Utri (il fondatore di Forza Italia condannato per concorso in associazione mafiosa), che spiega per filo e per segno come il B., già pluriprescritto, abbia pagato cosa nostra per 20 anni (sentenza taroccata pure quella?).

Il nuovo martire è servito. Ora aspetto solo che ce lo propongano come prossimo candidato alla presidenza della Repubblica.

2 replies

  1. Nessuno potrebbe stupirsi se questa destra proponesse il “delinquente abituale” alla presidenza della Repubblica.
    Sarebbe il coronamento di una fulgida carriera criminale e la definitiva rinuncia del popolo italiano a quel minimo di
    dignità che ancora gli è rimasto.
    Una piccola notazione sull’operato della magistratura: in quasi trent’anni di processi intentati, conclusi, archiviati, prescritti,
    com’è che quell’uomo è sempre riuscito a farla franca, tanto da sedere oggi al Parlamento Europeo in veste di “rappresentante
    del popolo” italiano?
    In quest’ultimo caso s’è comprato un giudice morto… ma quanti giudici, ben vivi e vegeti e ancora circolanti, s’è comprato
    nel corso della sua lunghissima storia criminale?
    O qualcuno ha da proporre altre spiegazioni al mistero gaudioso della sua trentennale impunità?

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.