Il governo Morgan

(Massimo Gramellini – corriere.it) – Per supplire alla chiusura dei rave party, il governo sembra intenzionato a farsene uno in casa, nominando Marco Castoldi, in arte Morgan, consulente musicale del sottosegretario Vittorio Sgarbi. La competenza di Morgan è fuori discussione, così come la sua inadeguatezza ad amministrare cose e persone, a cominciare da sé stesso.

Vale anche per il suo superiore: Morgan e Sgarbi sono due anarco-narcisisti di notevole cultura, discreto talento e scarsissimo autocontrollo. Questo me li rende istintivamente simpatici, ma è il genere di simpatia che nutro per i cani possenti e irritabili, quando li vedo passeggiare al guinzaglio e a distanza di sicurezza. Ovviamente un Morgan al guinzaglio non sarebbe di alcuna utilità. D’altra parte, un Morgan libero di scorrazzare a suo piacimento resisterebbe al governo per il tempo di un assolo, prima di andarsene in un rovesciar di accuse e di scrivanie.

E allora, che fare? Pur riconoscendo che a destra hanno ancora il coraggio di pescare tra gli irregolari (la sinistra ha perso da tempo il gusto di farlo, e infatti l’album della sua classe dirigente è una sfilza di figurine conformiste), non serve essere profeti per immaginare che l’esperimento avrà vita breve. Il potere ha regole immutabili, e la disciplina è una di queste, ma soprattutto è terribilmente noioso: un susseguirsi di abitudini burocratiche e compromessi pratici che non può convivere con la fantasia. Alla seconda riunione ministeriale, Morgan scapperebbe persino con Bugo.

8 replies

  1. Ma questo povero Andrea che disprezza i bidelli e li tira ogni tanto in ballo come esempio di lavoratori di serie B, che mestiere fa? Noi bidelli siamo preziosi sostegni a scuola… Li difendo a spada tratta, pur non avendo nemmeno la patente per il motorino.

    Piace a 1 persona

  2. Sulla “notebole cultura” di Morgan ci metto più di un dubbio, ed anche su quella dell’ affabulatore Sgarbi.
    (Ah, dimenticavo: in Italia la “cultura” è farsi intortare sul Parmigianino – il pittore ma anche il formaggio va bene. Piace vincere facile, mica si parla di entanglement…)

    "Mi piace"