Eclissi di Lula per Cottarelli

(Pietrangelo Buttafuoco) – Carlo Cottarelli alza il pugno e scrive un tweet doppiamente rivelatore: “Sono felice per l’elezione di Lula. Non sarà perfetto, ma non c’è confronto tra Lula e Bolsonaro. Un’elezione che farà bene al Brasile e al mondo intero”. Rivelatore quanto un lapsus questo tweet perché in quel “non sarà perfetto” c’è la ritrosia del liberaluzzo verso un leader che comunque puzza di popolo, dopodiché nel “farà bene al Brasile e al mondo intero” c’è il tipico così fan tutti proprio dei benestanti di sinistra che intravedono l’Agenda Greta nel compagno Lula. Doppiamente rivelatore il tweet, anzi, triplo: quel così fan tutti è preciso identico riflesso, infatti, di pronta adunata al richiamo della Ztl. La stessa che in altra epoca – giusto negli anni ’70 – induceva i tanti Cottarelli d’allora, tutti benestanti, tutti “de sinistra”, tutti di potere, di firmare compatti contro il Commissario Calabresi.

7 replies

  1. A me di Cottarelli non mi importa nulla,per me è uno di quei centro sinistri(sinistri non sinistra) che hanno spianato la strada alla compagnia di merende di Butta(cazzate)fuoco che in Sicilia è stata benedetta da due condannati per mafia ,Dell’Utri e Cuffaro.E poi omaggiano Borsellino…….Quindi Cottarelli è un personaggio che Buttafuoco dovrebbe ringraziare.Detto questo Bolsonaro era un fascista devastatore dell’Amazzonia polmone verde del mondo,uomo della dittatura che mise in galera Lula e migliaia di oppositori.Buttafuoco sei penoso⁹

    "Mi piace"

  2. Chiedo scusa per aver omesso il soggetto, era chiaramente Buttafuoco,credevo di essere il primo commento e non vorrei che Untu pensi ce l’abbia con lui. Cottarelli a me non dispiace

    "Mi piace"