Il mago dei numeri

(Massimo Gramellini – corriere.it) – In base alla famosa legge della impenetrabilità dei talk (a ogni riduzione di professore pacifista corrisponde un aumento uguale e contrario di virologo allarmista) lo stallo della guerra ha prodotto una recrudescenza immediata dell’emergenza pandemica.

Il ritorno di Crisanti, molto atteso, non ha deluso le speranze di chi, e siamo tanti, gira con la mascherina al polso per essere pronto a indossarla al primo avvistamento umano: se la situazione non precipiterà a ottobre — ha vaticinato il principe delle tenebre — è perché precipiterà già a luglio, dato che i vaccini non riescono a stare dietro alle varianti. Un Crisanti a suo modo rassicurante, in quanto identico a quello che avevamo lasciato il giorno in cui Putin invase l’Ucraina pur di farlo tacere.

Invece Pregliasco si è ripresentato con un colpo di genio. In questi mesi di forzato digiuno mediatico ha capito che, per attirare l’attenzione di un pubblico sempre meno fiducioso nel potere delle parole, era necessario ricorrere al fascino dei numeri. Così, quando a Un giorno da pecora gli hanno chiesto di definire l’ultima variante, non è ricorso alle solite perifrasi (più di un raffreddore, ma meno di un’influenza; più di un’influenza, ma meno di una scissione dei Cinque Stelle) e ha detto: «Omicron 5 è quattro volte un’influenza forte».

Perché quattro e non tre o cinque? O dodici volte un’influenza leggera? Nessuno lo sa, forse neanche lui. Ma adesso che ho un numeretto a cui aggrappare la mia ansia, mi sento già meglio.

12 replies

  1. Ho considerato con sufficienza, per anni, i Giapponesi che giravano nelle nostre città con la mascherina sul viso. Se mi fossi reso conto che avrebbe potuto risparmarmiarmi anche un solo raffreddore, l’avrei fatto anch’io.

    Piace a 2 people

  2. Che tristezza assistere alla fuga dei sorci mentre la nave delle menzogne affonda rovinosamente…..
    I giornaloni e gli influencers senza seguito, per lo più piazzati lì a pontificare sul nulla “tuttologico” di cui ne è composta la materia, hanno contribuito a elevare a divinità i virologi, i tecnici, i politici. É un sistema chiuso, perfetto, che rende invincibile e ineluttabile il giogo. Ora che ogni evidenza ha reso chiaro ciò che doveva esserlo anche in premessa, si sbertucciano le divinità passate per abbatterle e sostituirle con quelle nuove, utile operazione atta a rendere indiscutibile il sistema ma discutibile il suo rappresentante: nessuna scienza o tecnica umana è esatta, immutabile, vera in assoluto; ogni conquista o dogma può essere rivoluzionato da scoperte o “salto evolutivo”. In ambito medico o virologico è ancor più ovvia la precedente affermazione, specie per un virus ignoto, potenziato da lavoratori di “gain of function”, che viene liberato e evolve a contatto con il materiale umano, e specie se a questo viene addizionato un altrettanto “vaccino” sperimentale ignoto.
    Ora che i sorci abbandonano i panfili dei virostar conosciuti, ci attendiamo nuovi dei….e sono sicura che Gargamella si prosterá cantandone lodi con i suoi madrigali profumatamente pagati.

    "Mi piace"

    • Aggiungo che le ipotesi e tesi, piaccia o no al nostro Dio, di questi personaggi sono di derivazione puramente empirica, nel caso del virus in questione e delle sue varianti, pari al vaticinio di qualsiasi santone medievale…..l’unica differenza è che le cazzate che dicono hanno ricadute su milioni di persone.

      "Mi piace"

    • No Simone…..
      Nessun errore a quanto pare.
      E mi sembra che sul FQ scriva cose in linea con il Fatto mentre sul corrierone scrive quello che il corrierone vuole che scriva.
      Non conosco le tempistiche perchè gli articoli li leggo solo su Infosannio ma potrebbe anche essere che nello stesso giorno scriva una cosa sul corrierone e il suo contrario sul Fatto.
      Se non altro così sarebbe sicuro ( da una parte o dall’altra) di non sbagliare mai 😅
      Comunque resta sempre un mentecatto.

      Piace a 3 people

  3. Adesso tocca ai generali ed algli “esperti” di geopolitica. Anche loro ci azzeccano a cappero.
    Nell’ uno (virologi) e nell’ altro caso (generali) , un grido si eleva dal popolo sottomesso: “In che mani siamo !!!2

    Non a caso Kant esortava a “liberarci dallo stato di minorità” in cui noi stessi ci manteniamo, cioè a servirci della nostra intelligenza senza la guida di un altro e decidere a autonomamente tutto quello che ci riguarda. Affidandoci agli “esperti” ( un libro, un direttore spirituale, un medico…) ci dice Kant, non ho bisogno di pensare, qualcun altro lo farà per me, basta pagare.
    Insomma, studiarci sopra ( tanto più ora con le millanta possibilità che ci vengono offerte e tenuto conto che almeno per 13 anni abbiamo studiato quasi tutti, quindi dovremmmo avere igli strumenti per comprendere, con più o meno sforzo, un bel po’ di cose…) e poi decidere: la pellaccia e’ solo nostra.

    Invece è tutto un delegare, un credere… a preti, esperti di ogni tipo e genere, imbonitori vari… basta che abbiano una sorta di “patentino”.

    "Mi piace"

  4. Ma secondo voi Gramellini è sempre stato così o lo è diventato? Cioè, ma davvero uno può nascere così sfortunatamente insulso, diventare giornalista e scrivere baggianate inutili sui quotidiani? Cioè, ma davvero c’è qualcuno che per far questo… lo paga? 😳😂

    PS: Ma poi… sul FQ? 😱

    "Mi piace"

  5. Penso di avere già scritto che la sua rubrichetta fino a qualche anno fa la scriveva Mina. Non proprio una intellettuale, e la qualità e rimasta quella.

    "Mi piace"

  6. Gramellini sul FQ?

    Seeee……. Gramellini, Il Rag. Cerasa e Panebianco.
    Tutti sul fatto!

    E’ solo Raf che ogni tanto ha volta di prenderci in giro…

    "Mi piace"

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...