Il Covid ti fa ricco

(ANSA) – Elon Musk mai così ricco: il 2021 è stato per il multimiliardario Ceo di Tesla Motors un anno d’oro, quasi letteralmente, con un livello di ricchezza raggiunto prima soltanto da John D. Rockefeller.

Lo riferisce Bloomberg tracciando la mappa dei più ricchi del pianeta aggiornata al post-2021, ovvero il secondo anno di pandemia che lascia il mondo provato ma tendenzialmente rende i ricchi più ricchi. Al punto che la fortuna collettiva delle 500 persone più ricche del globo è cresciuta di mille miliardi. Musk, con i suoi ha raggiunto il maggior livello di ricchezza, al netto dell’inflazione, nell’era moderna.

Questo mentre i 500 del Bloomberg Billionaires Index, hanno una fortuna combinata che supera gli 8.400 miliardi di dollari, più del Pil di tutti i paesi ad eccezione di Stati Uniti e Cina. Dieci super-ricchi hanno fortune che superano i 100 miliardi di dollari.

Ciò mostra come la ripresa dallo shock economico scaturito dal covid-19 sia stata disomogenea e abbia radicalizzato le disparità, con i più ricchi per esempio che hanno beneficiato di una politica fiscale allentata. La pandemia ha inoltre spinto fino a 150 milioni di persone all’estrema povertà, secondo le stime della Banca Mondiale, un numero che r è destinato ad aumentare se l’inflazione continuerà a salire.

Elon Musk ha raggiunto la vetta della classifica con un patrimonio di 273,5 miliardi di dollari e un guadagno del 75% grazie alla scommessa degli investitori sulle auto ecologiche di Tesla. L’imprenditore visionario ha scalzato dal podio il fondatore di Amazon Jeff Bezos, sceso al secondo posto con 194,2 miliardi dollari perche’ il colosso dell’e-commerce e del cloud è salito solo del 2% rispetto al 2020.

Dietro di lui il francese Bernard Arnault, il patron del colosso del lusso Lvmh, con una fortuna di 177,1 miliardi dollari: le azione del suo impero sono cresciute del 55% lo scorso anno, anche grazie a importanti investimenti come i 15 miliardi di dollari spesi a fine 2020 per rilevare Tiffany. Scivola in quarta posizione Bill Gates, con un patrimonio stimato in 138,3 miliardi di dollari: hanno pesato il divorzio da Melinda, che lo ha costretto a cedere alla moglie una fetta di titoli Microsoft, e una crescita della societa’ solo del 5%. Sesto Mark Zuckerberg, il patron di Meta-Facebook, con 128,4 miliardi (e +24% rispetto al 2020), preceduto da Larry Page, fondatore di Alphabet-Google, che a fine anno aveva un patrimonio di 129,5 miliardi di dollari, cresciuto del 57%.

Categorie:Cronaca, economia, Mondo

Tagged as: , ,

12 replies

  1. Quando ci saranno masse consapevoli, così ricchi non si potrà più diventare visto che è controproducente per il sistema.
    Questa ricchezza non serve ad un cazzo nemmeno a chi la possiede.
    Ma le masse sono ancora ignorati, meno oggi di quanto lo fossero ieri però.

    "Mi piace"

  2. cosa centra Musk con il covid-19 lo sa solo quella testata filo usa

    non è impegnato in ricerche mediche, se non quelle sul’hacking del cervello tramite la Neuralink

    i soldi li fa “spremendo” i poveri che si possono permettere una auto da minimo 50.000 euro
    ma se vuoi l’autoguida fake (ovvero devi guidare tu altrimenti in caso di incidente sei ugualmente
    il responsabile e, visto che ti monitorano pure i peti in audio/video -per gli odori non sono a conoscenza-
    non hai scampo) devi pagare un extra di 1000 $ con lo sconto (inizialmente erano 1500)
    senza tenere conto che se vuoi ricaricare l’auto a casa, in tempi umani, devi aver un contratto da minimo 6 kWh
    un posto auto tuo ed un impianto appositamente fatto per il punto di carica

    le auto al momento le fanno in Cina ed usa, prossimamente in Germania se riescono a mettersi d’accodo
    sul consumo dell’acqua

    tra l’altro ha pure litigato con le autorità californiane per la sospensione lavoro in suoi stabilimenti
    causa Covid-19

    ma Musk fa figo citarlo è resiliente.

    @andreaex
    le masse di oggi sono meno ignoranti di quelle di ieri, però quelle di ieri qualche conquista l’hanno ottenuta
    quelle di oggi sono tutti imprenditori che contrattano singolarmente la loro “schiavitù”
    a parte quelli che riescono a scappare, ma gli strumenti per farlo sono in parte frutto sempre di
    quelle masse ignoranti di ieri

    Piace a 1 persona

    • Bisogna dare atto ad Elon Musk che è proprio grazie a Tesla che è decollato il settore dell’auto elettrica e dei sistemi di accumulo domestici.

      È un imprenditore che opera, e sembra pure bene, in un settore utile alla società.

      Piace a 1 persona

  3. I ricchissimi ci sono sempre stati e ci saranno sempre. Per il popolo bastano un po’ di pane, di giochi del circo e la speranza in un qualsivoglia Paradiso se se ne sta buono buono…

    "Mi piace"

    • Mah!
      Non credo che x scrivere qui qualche frase più o meno interessante non si faccia parte del cosiddetto “popolo”.
      Poi 11 ml di persone hanno votato x avere un cambiamento….. sembra però che gli altri 48 ml siano più forti.🥂

      "Mi piace"

      • Infatti facciamo tutti parte del popolo. E ci sorbiamo i successi del Musk con un bel po’ di invidia senza che per noi cambi alcunchè.
        Meglio Musk comunque che qualche ricchissimo rapper , magari “nero” e coperto d’ oro perchè… canta ( si fa per dire) le miserie degli altri suoi “fratelli” che, dalla merda in cui continuano a navigare non si accorgono di quanto il “fratello fortunato” li sfrutti.
        Almeno Musk ha fatto qualcosa di bello e ha spremuto un po’ il cervello…

        https://www.sorox.org/i-20-rapper-piu-ricchi-del-mondo/

        "Mi piace"

  4. 1 Elon Musk $270B -$3.19B +$114B United States Technology EBREO
    2 Jeff Bezos $192B -$1.93B +$2.04B United States Technology Ancora non si è capito dice lo hanno adottato bah..
    3 Bernard Arnault $178B +$945M +$63.6B France Consumer
    4 Bill Gates $138B -$205M +$6.39B United States Technology EBREO
    5 Larry Page $128B -$1.05B +$46.0B United States Technology EBREO
    6 Mark Zuckerberg $125B -$2.91B +$22.0B United States Technology EBREO
    7 Sergey Brin $124B -$1.03B +$43.7B United States Technology EBREO
    8 Steve Ballmer $120B -$1.00B +$39.3B United States Technology EBREO
    9 Warren Buffett $109B -$571M +$21.3B United States Diversified
    10 Larry Ellison $107B -$897M +$27.5B United States EBREO

    E potrei proseguire

    Molti di questi detengono il controllo assoluto delle nostre vite attraverso internet e i nostri device.

    Popolazione ebrei nel mondo in tutto circa 24 milioni.

    "Mi piace"

    • 1 Elon Musk – BIANCO / 2 Jeff Bezos – BIANCO / 3 Bernard Arnault – BIANCO / 4 Bill Gates – BIANCO /
      5 Larry Page – BIANCO / 6 Mark Zuckerberg – BIANCO / 7 Sergey Brin – BIANCO / 8 Steve Ballmer – BIANCO /
      9 Warren Buffett – BIANCO / 10 Larry Ellison – BIANCO.
      Bianchi così megalomani e arroganti da credersi i padroni del mondo. Di sicuro bianchi come te, ma più furbi e intelligenti, tanto da non sputtanarsi apertamente come fascio-razzisti.
      Il vero problema con Elon Musk è la sua megalomania per i satelliti 5g che stanno creando seri problemi ai
      voli intercontinentali e all’areonautica in generale.
      https://www.nogeoingegneria.com/tecnologie/spazio/ce-un-problemone-i-satelliti-minacciano-lo-scudo-protettivo-della-terra/

      "Mi piace"

      • Tu mi parli di colore della pelle e sarei io il fascio razzista?

        Il problema è che non sai nemmeno di che parli.

        Non ti preoccupare, il fatto che gli ebrei ormai detengano praticamente tutto, dall’informazione, alla musica, al cinema, alla cultura, per non parlare della finanza e il web è solo una coincidenza.

        Coincidenzeeee

        "Mi piace"

  5. @hip.
    Certamente sono tutti “bianchi” ma tutto molto, molto “accoglienti”.
    Nella globalizzazione non importa il “colore”, anzi: il vero razzismo è quello del portafogli.

    "Mi piace"

  6. Forse bisognerebbe anche riportare il livello di tasse che pagano questi miliardari.

    Ho sentito che Musk paga 11 mld di dollari di tasse.

    Non è una % tanto alta rispetto ai soldi che detiene.

    Del resto viene irriso con il motto ‘try to tax me’.

    "Mi piace"