Alessandro Di Battista: “Chi è Luigi Cesaro”

(Alessandro Di Battista) – Lui è Luigi Cesaro, detto Giggino a’ Purpetta, senatore della Repubblica eletto con Forza Italia. Cesaro è in Parlamento dal 1996. Questa è la sua sesta legislatura. Noi contribuenti gli abbiamo pagato stipendi per 3,9 milioni di euro in questi anni. Non solo, Giggino a’ Purpetta, ha maturato 258.000 euro solo di TFR. Prima di diventare uno dei più longevi rappresentanti del Popolo Cesaro fu uno degli autisti di Raffaele Cutolo, fondatore della Nuova Camorra Organizzata. Cesaro, tra l’altro, venne arrestato nel 1984 per rapporti con la camorra. Condannato in I grado venne poi assolto per insufficienza di prove e, definitivamente scagionato in Cassazione dal giudice Carnevale, il famigerato “ammazza-sentenze”, colui che, da Presidente della Suprema Corte di Cassazione, annullò decine di condanne inflitte a boss mafiosi. Fu Giovanni Falcone, quando lavorava al Ministero di Grazia e Giustizia, a chiedere ed ottenere la rotazione che permise la sostituzione di Carnevale. Poco dopo la Cassazione (non più da lui presieduta) confermò le condanne al maxi-processo istruito da Falcone e Borsellino per la cupola di Cosa Nostra e, a seguito delle condanne, partì la reazione stragista mafiosa.

Torniamo a Cesaro. Nonostante il suo passato e e le innumerevoli ombre (lo stesso Cutolo, intercettato in carcere, disse di Cesaro: “questo, ora, è importantissimo. Io non ci ho mandato mai nessuno, ma è stato il mio avvocato e mi deve tanto. Faceva il mio autista, figurati”) Forza Italia l’ha ricandidato nel 2018. Dallo scorso 9 giugno Cesaro risulta indagato dalla Direzione Distrettuale Antimafia nell’ambito di un’inchiesta sugli intrecci tra politica e camorra. Durante la stessa operazione sono stati arrestati tre fratelli di Cesaro. I magistrati hanno chiesto al Parlamento gli arresti domiciliari per Cesaro. Ieri la Giunta per le immunità del Senato ha votato contro. Hanno votato contro Lega, Forza Italia e Italia Viva (da vomito), e si sono astenuti PD e M5S (da vomito). Ora la palla passerà all’aula dove Cesaro verrà salvato ancora una volta (stavolta con i voti contrari di PD e M5S) anche perché, piaccia o non piaccia, Cesaro sostiene l’ammucchiata di governo, l’indecoroso assembramento, il governo di tutti o quello dei migliori… sì, a prenderci per il culo.

P.S. Ci vediamo sabato 18 a Lanciano. Alle 17.00 in Piazza Plebiscito. Almeno facciamo contro-informazione, raccontiamo cose che nessuno racconta e vediamo di stare un po’ insieme,

10 replies

  1. Sono daccordo, ma come la mettiamo con la proposta alternativa a questo scempio ? Caro Di Battista sei in grado di sostituirti come organizzatore di una forza politica alternativa all’ammucchiata (m5s compreso) ? Se lo sei io sono con te.

    Piace a 1 persona

  2. leggere che il parlamento è composto per una buona parte da asini ( parola di berlusconi ) un altro cospiquo contingente da pregiudicati, mafiosi, camorristi e truffatori, e ultimi i poltronari che in barba al mandato ricevuto fanno comunella con la feccia, vedi rosato con spadafora e gigetto

    "Mi piace"

  3. Un’altra perla della ricca collana proposta da Forza Italia ovvero da BERLUSCONI (ecco i personaggi che farciscono le liste degli “azzurri”! Avercene!).
    Solo per un aver arricchito il Parlamento con un elemento di tale levatura Berlusconi meriterebbe come premio la Presidenza della Repubblica!.

    E comunque per uno cosi’… 15.000 Euro al mese mi sembrano un po’ pochini…

    Guardare per credere:

    Piace a 1 persona

    • In gamba la giornalista, è riuscita a intervistarlo fino alla fine senza scoppiare a ridere.
      Sembrava un somaro ripetente e un po’ deficinte delle medie all’interrogazione, con la prof che cerca di imbeccarlo per fargli strappare finalmente la sufficienza.
      Se questi sono i geni del male, come italiani dovremmo vergognarci ancora di più per averli in parlamento.

      Piace a 1 persona

  4. Il giudice Carnevale ” ammazza – sentenze” era un giudice che trovava, secondo un’intervista di anni fa, molteplici errori commessi da altri magistrati nelle sentenze che gli venivano sottoposte. Chi è il ” cattivone” : chi lavora in quel modo o chi fa le pulci ?

    "Mi piace"

  5. Marco Travaglio. Ma che vi ha fatto Gianroberto Casaleggio?
    “Lui non voleva far partecipare i cittadini alle istituzioni, voleva farli vincere, farli andare al governo.
    All’inizio gli ridevano dietro, lo prendevano in giro. Poi, quando si è capito che la cosa poteva essere possibile, le risate sono diventate insulti.
    Ormai sono parecchi anni che seguo la politica. Ecco, io non ricordo un leader politico così insultato e così calunniato. Tra l’altro incensurato.
    Forse è un aggravante nella politica italiana. Non ricordo pregiudicati così insultati come l’incensurato Casaleggio.
    Ma alla fine di tutto che ha fatto? Ha creato gli esodati? Ha abolito l’articolo 18? Ha per caso rubato soldi alla collettività? Ha fatto favori alle banche? Ha introdotto norme che aiutano le banche a espropriare casa vostra? Ha per caso aiutato petrolieri che inquinano vicino casa vostra? Si può sapere cosa cavolo vi ha fatto?
    Ha portato delle persone incensurate dentro le istituzioni. Ed io la trovo una cosa bellissima.”
    .
    Travaglio scriveva questo tanti anni fa. Ora anche lui è preda della delusione. Era giusta la previsione di Casaleggio che un soggiorno prolungato al potere avrebbe corrotto anche i nuovi eletti, ma Conte, che dei principi del Movimento nn ha mai capito nulla, eliminerà anche il limite dei due mandati così che a poco a poco di ciò che era il Movimento non resterà più nulla.

    Piace a 1 persona