“Il liberismo trionfante oggi assolve con ancor più facilità della Chiesa”

(di Francesco Erspamer) – Nel 2014 a votare per Renzi alle europee dandogli di fatto il mandato per rovinare il paese come poi fece, furono in 11.203.231. Due anni dopo a dire di sì al referendum che gli avrebbe permesso un colpo di stato, furono gli stessi e qualcuno in più: 12 709 536. Benché la sua arroganza e inaffidabilità erano già evidenti a chiunque lo avesse sentito parlare anche solo una volta. Adesso lo voterebbero, forse, in 203,231; il che mi lascia perplesso.

Come mai in sette anni non ho mai incontrato uno solo di quegli undici o dodici milioni, uno solo, che apertamente ammesse la sua stupidità e, anche senza suicidarsi (almeno politicamente, come sarebbe il caso) almeno manifestasse un sincero pentimento e l’impegno a non fare più errori simili?

Io da giovane e ingenuo votai una volta per Pannella e ancora non ci dormo la notte e sto pensando di dotarmi di un cilicio. Ma è vero che il liberismo trionfante oggi assolve con ancor più facilità della Chiesa, senza neanche pretendere un atto di dolore: và e sbaglia di nuovo, tanto non sarai chiamato a renderne conto a nessuno.

3 replies

  1. Basterebbe metterli tutti in fila ! Ma il voto è segreto ! Sicuro che tutti questi voti fossero reali ? Conosco il precedente di Bassolino che a Napoli istruiva i suoi assessori di scaricare e bruciare i voti a lui contrari ! Lo fanno tutti !!

    "Mi piace"

  2. “Come mai in sette anni non ho mai incontrato uno solo di quegli undici o dodici milioni, uno solo, che apertamente ammesse la sua stupidità e, anche senza suicidarsi (almeno politicamente, come sarebbe il caso) almeno manifestasse un sincero pentimento e l’impegno a non fare più errori simili?”

    Non so lui, ma io ne ho incontrati tantissimi… solo ieri persino una persona da cui mai mi sarei aspettato il voto all’innominabile, ha scritto “Berlusconi non mi ha Mai convinto! ..e quindi Mai votato! Invece questo furfantello mascherato l’ho anche votato! …sarà per questo che oggi lo detesto alla ennesima potenza”

    Piace a 1 persona

  3. Tipica abitudine italica: dopo il disastro Berlusconi, a più riprese, non ho mai sentito dire da uno che sia uno che l’avesse votato. Idem per il rignanese d’Arabia. Le fanno e poi si nascondono. O meglio, non si nascondono e lo dicono (e anche urlando) finché va tutto bene, ma quando le cose iniziano ad andare storte, allora si nascondono (e/o mentono) tutti. Il che, a ben pensarci, è assolutamente peggio. Boh? Ideologia pura pari a zero. È solo gusto per il potente di turno, anche se è visibilmente un disonesto ignorante e cafonte…

    "Mi piace"