Governo, ipotesi riduzione validità tamponi a 24 ore. Terza dose per tutti

L’Esecutivo valuta anche la possibile riduzione della validità del Green Pass a 9 mesi, non più un anno. Le mosse in vista del Natale

(affaritaliani.it) – Il Natale si avvicina e il governo studia le prossime mosse per scongiurare nuove chiusure. Si lavora su tre fronti principalmente di fronte a una curva epidemiologica che continua a salire: terza dose per tutti, riduzione dei tempi di validità del Green Pass e revisione delle regole per i tamponi. Con l’avvicinarsi dell’inverno e delle festività natalizie, – si legge sul Corriere della Sera – quando sono maggiori le occasioni di socialità al chiuso, il governo si vede costretto a potenziare il sistema di contenimento del virus. Gli esperti sono scettici sull’attendibilità del tampone rapido, parlano di numerosi «falsi negativi» e per questo vorrebbero escluderlo come strumento diagnostico per ottenere il Green Pass. a. L’alternativa allo studio è quella di ridurre la validità del test molecolare da 72 a 48 ore e di quello antigenico da 48 a 24 ore. Anche la durata della validità del Green Pass potrebbe essere ridotta da 12 a 9 mesi.

L’ha ribadito anche ieri il ministro della Salute Roberto Speranza, – prosegue il Corriere – invitando tutti alla prudenza: «La mia raccomandazione è di usare la mascherina il più possibile, perché la situazione delle prossime settimane è insidiosa». Dal primo dicembre si parte con i richiami per chi ha più di 40 anni, ma è soltanto una tappa del percorso che mira a far immunizzare tutti con la terza dose. L’ipotesi più probabile è che l’ampliamento a tutte le fasce di età arrivi a inizio 2022, ma se la quarta ondata farà impennare la curva non si esclude di anticipare.

7 replies

  1. Il tampone come il braccialetto dei detetenuti,ma chi non si è vaccinato va trattato peggio dei delinquenti. La terza dose,si fa perchè le prime due non sono servite. E vai con il lockdown , anche solo per i reietti. Torquemada è tra noi , ma ha molte facce.

    "Mi piace"

    • le è veramente malato
      ma non di covid-19

      purtroppo temo non ci siano, ne cure, ne vaccini, per la sua patologia
      solo palliativi
      una pallina di glucosio prima e dopo i pasti
      così sicuramente evaderà da quella sua non prigione

      sono solidale con chi le è vicino, nel caso non abbia la sua stessa patologia, è veramente sfortunato

      "Mi piace"

      • Lei, Bo, avrà avuto un’infanzia infelice, troppo sottomessa all’autorità della famiglia, della scuola , della religione, del gruppo(?).Mi dispiace per lei e per chi la pensa come lei. Si faccia psicanalizzare o parli col parroco, le darà le giuste indicazioni.

        "Mi piace"

      • Marco Bo,

        ovvero l’uomo che è titolato a parlare di qualsiasi cosa, facendo sempre e comunque la parte del peracottaro.

        Sì, parlo di te, non di Pino.

        "Mi piace"

  2. Bellissimo il coro alla manifestazione di Torino…. all arrivo di un centinaio di poliziotti equipagiatissimi, un mix tra gladiatori e robot, si è levato un urlo
    ” Avete finito i gelati” ….in onore alla mai dimenticata genialata del grande Piemonte di regalare un gelato agli adolescenti che si vaccinavano!!

    "Mi piace"