Appunti per far gol a 5 Stelle

(Gaetano Pedullà – lanotiziagiornale.it) – Appunti per Conte, Di Maio e chi ha ancora a cuore i 5 Stelle. Sui Social di questo giornale non avevo mai letto tanti post di sostenitori del Movimento delusi. Neppure quando si fece il governo col Pd, o si decise di dare la fiducia a Draghi, e persino quando si arrivò a un passo dal divorzio tra Conte e Grillo s’era visto tanto sdegno e rassegnazione. Tutto ci si poteva aspettare, ma che lo stesso M5S partecipasse allo smantellamento della legge Bonafede non era stato messo in conto. E per quanto Conte sia riuscito a ottenere – inchiodando al processo almeno i reati di mafia, terrorismo e violenza sessuale – la stragrande maggioranza dei simpatizzanti 5S vede il bicchiere asciutto, altro che mezzo vuoto o mezzo pieno! Uno scoramento che assale anche i militanti della prima ora, molti dei quali promettono di non volerne più sapere, anche se non si capisce che alternativa politica gli resti oltre a rifugiarsi nel non voto (da cui peraltro spesso provengono).

D’altra parte, aver visto i deputati di Fratelli d’Italia occupare l’Aula della Camera per bloccare il Green Pass mentre quelli 5S trattenevano il fiato in attesa delle concessioni di Draghi sulla Giustizia, ha segnato un solco tra quello che è stato il Movimento e quello che è diventato. Alle fondamenta restano valori unici nell’attuale panorama dei partiti – la centralità dell’uomo rispetto all’economia, l’ambiente, l’onestà e la lotta allo sperpero delle risorse pubbliche, ma l’azione politica sembra quella di una squadra di calcio che non sa più fare altro che il catenaccio, avendo dimenticato come si fecero i tanti gol delle prime partite. E dire che se ci si crede, il campionato non è terminato.

Dunque per prima cosa andrebbe spiegata bene l’ipocrisia di chi ha fatto passare una perfetta legge salvaladri in nome della velocità dei processi – l’unica cosa che ci chiedeva sul serio l’Europa – e poi ha bloccato il giudice monocratico in Appello, obbligando su ogni procedimento almeno tre toghe. E poi va preparata una battaglia molto diversa sulle altre riforme: dal Fisco al Lavoro ci sono tante reti che bisogna assolutamente fare, se non si vuole che a farle continuino ad essere gli altri.

27 replies

  1. Quando giochi con una squadra di serie B in 9 contro una di champions che gioca in 11 e quando – nonostante tutto – giochi la partita avendo contro pure arbitro, guardalinee, var e tutto lo stadio….. qualsiasi risultato è un buon risultato. Se ti ritiri dal campo o dal campionato perdi 0-3 a tavolino tutte le partite. Pedullà fattene una ragione e ci rivediamo più in là (pensioni, rdc, pnrr ecc)

    Piace a 3 people

  2. Basta che escano dal governo e comincino a comportarsi da grillini e non da onorevoli moderati e liberali alla Conte. Gli iscritti lo facciamo capire bocciando lo statuto di Conte, senza pensare che senza Conte il movimento scompaia. Scomparire per scomparire salvino almeno la loro dignità.

    Piace a 1 persona

    • Basta che escano dal m5s quelli che non si riconoscono, Di Battista docet. Per il m5s ci penserà il m5s. Se non era al governo il m5s, la Cartabia era, oggi, una riforma salvamafiosi e, domani, Presidente della Repubblica.

      Piace a 3 people

      • Scusa, ma cosa hanno ottenuto i 5stronzi al governo draghi? un bel niente, hanno ottenuto solamente dei bla bla, incredibile che ancora oggi ci siano persone che si fanno abbindolare con una brancata di perline colorate.

        Piace a 1 persona

      • Ahahahah il coglionostro (amico dello sfigatto) che diceva a Conte di farsi un partito suo e di lasciare il m5s? …Ancora non hai trovato un movimento politico in cui andare?

        "Mi piace"

      • Rob erto
        Chiaramente il tuo amore sviscerato x i mettinculo ti qualifica per un pidiota-l, ci sta, visto lo stato mafiopolitico da repubblica delle banane itagliana, cio non sarebbe possibile se non ci fossero tanti prendinculo con l’anello al naso che vanno in brodo di giuggiole x il primo venditore di pentole che si palesa.

        "Mi piace"

  3. L’unica cosa che andrebbe spiegata è che non c’è niente da fare, il sistema ti ingabbia, ti accerchia, ti blandisce, ci fanno ancora votare per diritto costituzionale ma fanno quello che vogliono, votiamo una cosa e ci ritroviamo altro, votiamo un partito e ce ne ritroviamo altri, votiamo un’idea e poi cambia; per questo si sceglie di non votare, facessero quello che vogliono ma senza la mia partecipazione, tanto lo fanno lo stesso

    Piace a 1 persona

      • Ancora? Sei molto ottimista, non nei confronti degli italiani, ma del genere umano.

        Il M5S ha preso il 33% grazie all’odio che renzi era riuscito ad attirare su di sé. La situazione è irripetibile. Tieni conto che la maggior parte dei fondi di emergenza andrà al Nord, quindi i miei commensali di polenta saranno ancora meno motivati a votare una forza politica che ha nel suo programma la redistribuzione, mentre al Sud si aspettavano di più e in tanti si indirizzeranno ai politici che ricordano loro ” ‘a mammë c’a cucchiarella” (immagine severa ma rassicurante): SaIvini e Meloni.

        Se aboliscono il reddito di cittadinanza, sai quante persone festeggiano perché ai disoccupati “il fine settimana al mare coi figli glielo paghiamo noi”?

        Nel 2018 gli elettori avevano molte aspettative, ma talmente generiche da non sapere nemmeno loro quali fossero di preciso. Molti sicuramente a speravano di non vedere più africani sull’autobus.

        Aggiungiamo anche il tasso di analfabetismo funzionale, che in Italia è stimato al 28%, il desiderio diffuso di fare dispetto al proprio vicino, il voto di scambio e il cocktail è fatto.

        Con queste premesse possiamo toglierci dalla testa pure il 35%, altro che il 60!

        Se non hai letto l’altro commento che ti avevo fatto, lo trovi qui:

        https://infosannio.com/2021/07/30/riforma-cartabia-e-andata-male-ma-poteva-andare-peggio/comment-page-1/#comment-76362

        Piace a 2 people

  4. Si sono succedute dalla resistenza ad oggi intere generazione che hanno lottato per avere tutto e subito e il tutto non l’hanno ottenuto .Magari hanno ottenuto qualcosa e per onestà bisogna riconoscere che ci sono state grandi conquiste la sanità pubblica e l’istruzione pubblica(questo al di là di come funzionino) E grandi conquiste sul piano dei diritti civili aborto divorzio…Ora c’è la nuova generazione dei Di Battista e dei Pedulla’ che battono freneticamente sulla tastiera nei loro salotti ,gridano al tradimento e vogliono tutto e subito….Io non sono convinto della riforma Cartabia così come è stata modificata ma cerco di guardare allecose con realismo.E nella serie delle delusioni che il m5s ha inferto ai suoi elettori non dimentico il governo con la Lega incistata coi centri di potere ne’ più né meno del pd

    Piace a 1 persona

    • Il “funzionamento” della sanità, dell’ istruzione come pure quello della giustizia sono atrettamente dipendenti dalle scelte politiche che vengono fatte da questi “geni” ed i “migliori” stanno contribuendo non poco allo sfascio……

      "Mi piace"

    • Il M5* chiese al PD (secondo arrivato alle elezioni col 18%) se si degnava di fare un governo assieme. La risposta fu NO.
      Allora il M5* fece la stessa proposta alla lega (terza arrivata col 17) che, previa autorizzazione del delinquente da Arcore, accettò.
      E ad ogni modo, tu, col 32% cosa avresti fatto? Alla guida del partito più votato in Italia come ti saresti comportato? Ti ricordo che il CDX non aveva i numeri e il soggetto da Arcore voleva trovarli in parlamento.

      Piace a 2 people

  5. …..poi sto fatto che ce lo chiede l’europa (anche se non è vero e non così) ammettendolo pure, se non è congruo per i nostri interessi, alla suddetta si potrebbe sempre rispondere NO GRAZIE

    Piace a 1 persona

    • Ma quanto hai ragione, lo stanno dimostrando tutto, siamo stati noi dei babbei a crederci per l’ennesima volta

      "Mi piace"

  6. I cinque non riuscirebbero neanche a vincere un torneo di quinta categoria.Sono talmente mosci che li batterebbe pure il Fanfulla.Ci vorrebbe un motivatore.Un corteo di gente imbufalita?Come si sa la paura fa 90.Diventerebbero per lo meno competitivi in seri B.

    "Mi piace"

  7. Pedull@ lei anche pensa si possa ottenere successi con il telecomando?
    Dimentica che il telecomando (33%) che ci é stato dato in carico sono state tolte le batterie?
    La partita é apertissima, i sondaggi sono finti dato che gli intervistati sono ormai a stipendio.
    Fa moda e crea allarme consegnare ampi consensi alla bestia ed alla pesciarola… in piú creano la curiosità di leggere quotidiani… compreso il suo.
    Resistere resistere resistere.

    Piace a 2 people

  8. Ma perchè tutto questo? Caro pedullà,come giornalista ,dovresti cercare di spiegarcelo tu.
    Non basta prendere atto di ciò che ci sta davanti :di quello siamo capaci in tanti, ma di capire il motivo e trarne delle conclusioni anche gravi. Noi non siamo dei tifosi ai quali va bene che la propria squadra vinca con trucchi o comprando l’albitro ma che sia leale,pur perdendo, con noi che l’abbiamo sostenuta.

    "Mi piace"

  9. Sono 50 anni che sento ripetere: voto x quel partito perche è il meno peggio, e quardate come siamo finiti, stampa e tv al 44 esimo posto dopo il Ghana e Burkina faso,
    La mafia in tutti i gangli della politica, dal colle fino all’ultimo degli usceri,
    Questa è l’immagine dell’Itaglia che si vede dall’estero.

    Piace a 1 persona

  10. Forse ci siamo finiti perché, mentre gli altri cercavano di votare il MENO peggio, QUALCUNO votava Lega e ora dichiara anche di gradire la fascio coatta.
    Questa è L’ITALIA che è stata fatta da chi non ha votato il meno peggio, ma il SICURAMENTE peggio.

    PS Non ti sei ancora stancato di scrivere “Itaglia”, in modo DISPREGIATIVO?
    O credi davvero che si scriva così, perché è COSÌ che lo pronuncia Salvini?

    "Mi piace"