La svendita del Movimento

(Tommaso Merlo) – Passa anche la riforma Cartabia, nessun miracolo di San Conte. Giusto qualche pezza in extremis per salvare facce e poltrone. L’ennesima sconfitta lacerante del Movimento, forse la più penosa sia perché tocca un tema storico sia per come viene camuffata. Certi giri di parole rendono solo ridicoli chi li pronuncia. Son passati pochi anni dalle piazze colme di speranza ed oggi il Movimento approva una riforma della giustizia con Berlusconi e con tutta la vecchia partitocrazia che sorride soddisfatta. Adesso non resta che smantellare il Reddito di Cittadinanza e poi passare ad alzarsi lo stipendio, togliere il limite dei due mandati e procedere con la pidizzazione. A quel punto l’opera di svendita del Movimento sarà completata. La vecchia partitocrazia e i giornaletti delle lobby festeggiano gioiosi. Evviva, la svendita procede a grandi passi. Inarrestabile. Inspiegabile. Almeno per adesso. Evviva, in Italia torna tutto come prima, anzi, peggio di prima. Perché non c’è neanche più nessuno che rappresenti la voglia di vero cambiamento e perché la vittoria dei restauratori li rende ancora più ottusi ed arroganti di prima come dimostra la cronaca di questi giorni. Ora i riflettori passano ai parlamentari e agli iscritti del Movimento. Gli uni e gli altri chiamati a schiacciare i rispettivi bottoncini. Vedremo se i fantomatici “portavoce” confermeranno di aver dimenticato gli attributi a casa e abbasseranno la testa pure questa volta, oppure se capiranno che ormai è una questione di coscienza e come tale sono del tutto liberi da ogni vincolo. Altro che ordini di scuderia, devono votare pensando solo alla propria dignità personale e ai poveri cristi a casa che hanno creduto in loro. Poveri cristi storditi e indignati e che son ripiombati nell’indifferenza per questa inarrestabile e almeno fino ad adesso inspiegabile svendita. I fantomatici “portavoce” sono davanti ad un bivio. Reagire per salvare quello che resta del 2018 oppure avvallare la tesi della vecchia partitocrazia e dei giornaletti delle lobby che l’hanno sempre ritenuta una fastidiosa quanto passeggera flatulenza. Ai fantomatici “portavoce” piegare la testa può rendergli in termini di carriera, ma alzarla gli renderebbe in termini di vera qualità della vita. Ma ribellarsi e sbattere la porta non basta. I parlamentari dissidenti hanno il dovere di riorganizzarsi. Del resto s’intascano un enorme stipendio per gironzolare per i palazzi e le vie del centro di Roma, che usino la loro posizione privilegiata e il loro tempo almeno per dare una voce a tutti i cittadini a casa che non si vogliono arrendere e rassegnare. Che lo facciano almeno per il prossimo. L’inerzia dei parlamentari dissidenti è sconvolgente quanto il cinismo dei governisti. Omissioni deleterie quanto le opere. Ma tra pochi giorni i riflettori saranno puntati anche sugli iscritti. Vedremo se nel segreto del voto online anche loro daranno segni di vita bocciando lo statuto contino oppure se il Movimento si trasformerà nel partitino di Conte destinato a fare da spalla del Pd sul palco del pensiero unico. Vedremo se gli iscritti si smentiranno da soli oppure se confermeranno la preferenza per una leadership collegiale. Il “sì” allo statuto contino metterebbe il vento in poppa ai governisti e alla pidizzazione, il “no” riaprirebbe i giochi. Son passati pochi anni dalle piazze colme di speranza ed oggi il Movimento approva una riforma della giustizia con Berlusconi. La vecchia partitocrazia e i giornaletti delle lobby festeggiano gioiosi. Evviva. La svendita del Movimento procede a grandi passi. Inarrestabile. Inspiegabile. Almeno per adesso. Evviva. In Italia torna tutto come prima, anzi, peggio.

23 replies

  1. NO sei tu MARCIA.

    Siamo passati dalla bonafede a questa schifezza salva verdini! Ma ne salva molto di peggio. Ne salva molti di peggio con la ghigliottina temporale della prescrizione.

    Sei MARCIA.

    Non ti facevo così MESCHINA. Merlo ha ragione.

    "Mi piace"

    • Ma vai a ca&are.
      Tu preferivi che NON si facesse niente per tornare a gridare VAFFA in piazza, con la CARTABIA INTATTA.
      TU Vuoi ELIMINARE il RDC e dai della marcia a me?
      MA NON TI VERGOGNI????
      Torna in RSA, va’ che hai saltato le goccine.

      "Mi piace"

  2. A proposito di offese: sono sempre gli altri ad iniziare, la verginella violata fa i saltini… Op 🤸‍♀️…

    "Mi piace"

  3. Stavolta tocca dare ragione a Tommaso, Conte doveva trattare per la cancellazione dell’improcedibilità (praticamente una prescrizione peggiorativa) e proporre altre soluzioni per abbattere la durata dei processi. Presumo di no, ma se ci consultassero per decidere alla fine se votare o meno la riforma, io voterei sicuramente NO. Sulla modifica dello statuto sono indeciso, sicuramente lo stravolgimento della iforma Cartabia da parte di Conte mi avrebbe fatto propendere per il SI, ora sono indeciso.

    Piace a 1 persona

  4. Disfattismo, superficialità, qualunquismo e anafore a parte, Merlo non ha tutti i torti nel sostenere che è la sconfitta più penosa per il M5S.

    Piace a 1 persona

    • Vedo che ti piacciono le ANfore… Adesso vado a scoprire su wiki il perché… Poi torno e ne parliamo, vuoi?

      "Mi piace"

  5. Forse dimentica il giornalista che la prima bozza della scgiforma Cartabia fu approvata con l’avanzo dei 4 ministri grillimi sotto input dittatoriale dell’elevato…un’ultima considerazione….sbaglio o è stato Grillo a scegliere Cingolani…il Movimento non voleva entrare in questo governo di Restaurazione…è stato l’elevato a condurre la trattativa con Draghi definendolo uno dei nostri…ovvero sia un Grillino….stabiliamo la verità storica…

    Piace a 5 people

  6. Come al solito usa discorsi condivisibili nella prima parte dell’articolo per leccare il culo a Grillo nella seconda parte.

    Che c’entra lo statuto di Conte con il voto favorevole alla riforma Cartabia?

    La riforma Cartabia l’avevano sottoscritta tutti i ministri 5S dopo la sollecitazione di Beppe Grillo (mai una parola dal troll Merlo su questo) e senza le modifiche migliorative di Conte.

    Conte ha fatto una cazzata a cedere al compromesso ma almeno ha attenuanti che l’Elevato e tutti i Di Maio nel M5S non hanno.

    Ma per Merlo il problema si risolve bocciando lo statuto di Conte per tornare alla figura truffaldina del garante/padrone.

    Se il sig. Merlo leggesse i commenti ai suoi articoli, mi auguro che legga pure il mio odierno vaffanculo.

    Piace a 4 people

  7. Sicuramente giuseppi ha mediato, ma mediato cosa ?
    La lotta alla mafia? E qualcuno pensa che la schiforma catabria sarebbe sopravvissuta senza queste modifiche?
    Queste modifiche apportate con la mediazione di giuseppi sono la piu grande presa x i fondelli che viene spacciata x vittoria,

    "Mi piace"

  8. Merlo ha ovviamente ragione. CONTRO gli insulsi, meschine (1) e falsari del blog.

    Dalla bonafede, buona legge per un paese civile e normale, siamo passati alla salva verdini. In realtà questa porcata salva anche gentaglia peggio dei verdini.

    Chi ha votato m5s NON voterà mai per queste cose zozze e criminogene, che solo piddi e leu possono acccettare nelle sue forme originali e CRIMINALI. Piddi e leu, cioè le frattaglie marce dei loro elettori, hanno infatti votato a FAVORE della riforma ORIGINALE E CRIMINALE della mafiosa ciellina.

    Hanno votato la riforma scritta dal Padrino e ci fanno la morale!

    Senza vergogna e senza ritegno!

    Sono da rinchiudere. Insieme ai verdini. Nei manicomi per criminali, non solo in quelli per malati di mente. Manicomi per CRIMINALI.

    "Mi piace"

      • La MESCHINA che vota il salva verdini.

        Ha appena votato il salva verdini e mafiosi dal colletto candido e bianco però al manicomio ci dovremmo stare noi che abbiamo votato CONTRO sempre.

        Chiamate l’autombulanza! Che la vecchiai applicata alle vecchie rinco fa di questi scherzi!

        C’è chi pensa di votare la brava gente e poi vota il libera tutti della famiglia verdini. Ma i COLPEVOLI siamo noi che abbiamo sempre votato CONTRO il salva delinquenti.

        Oramai per te è troppo tardi. Anche con uno bravo.

        Il MARCIUME intellettuale è una malattia irreversibile.

        Chiamate una autombulanza. E poi subito al cimitero. Che è l’unica soluzione. Il paziente è andato.

        "Mi piace"

      • IO HO VOTATO LA SALVA VERDINI??? 🤦🏻‍♀️
        Speriamo che arrivi in fretta, l’ambulanza…🚑 Ti stanno cercando già da ore.
        Non lo sanno che sei qui a scrivere e a insultare, SENZA ESSERE BANNATO.
        Forse hanno lasciato i tuoi commenti apposta per farti trovare dagli infermieri…

        E si vanta pure di essere ggggiovane, sto matto.
        Figuriamoci da vecchio cos’è. Aiuto.

        "Mi piace"

      • 😂😆🤣😆😂😆🤣😂😆
        Invece i 5s NON L’HANNO VOTATA😄🤣
        Idiota, l’hanno votata TUTTI.
        ANCHE QUELLI CHE HAI VOTATO TU.
        Ma Leu ha sostenuto Conte, che l’ha CAMBIATA. TU NO. Tu sei rimasto ALL’ORIGINALE.
        Presto la flebo, che ORA, se capisce la verità, avrà una crisi.

        "Mi piace"

      • Sì caro… certo caro…
        Poveretto dai, veloci con quella barella.
        Flebo, subito.
        Ormai è fuori da molto tempo. La dose è scaduta.
        Senti come ripete frasi a caxxo? Gli prende così.
        È come la lallazione nei bambini.

        "Mi piace"

    • Ma quanto hai ragione?
      Di Maio fece il capolavoro politico della sua vita, rifiutandosi di stringere la mano a Berlusconi, e si meritó un giorno intero di applausi da parte mia..

      Oggi invece ci governa insieme ed approva leggi che forse anche Craxi SI SAREBBE VERGOGNATO a presentare e che gli italiani del ’92 avrebbero accolto con valanghe di monetine, e con le quali la avrebbero fatta franca Formigoni, Del Turco e altre migliaia di delinquenti…

      Ed il tutto con la complicità del presunto elevato, che ormai è solo un povero vecchio che ha svenduto il futuro di questo Paese per motivi ben noti..

      Alla fine il vero CRIMINE in questo Paese dell’incontrario sarà la COERENZA: chi ha votato per un movimento che doveva fare tabula rasa, non si doveva alleare con nessuno, doveva imporre i propri temi, ora si trova al servizio del Capitano del Britannia, che dopo aver distribuito i miliardi di Conte ai soliti noti, preparerà il terreno per farci fare la fine della Grecia… e, a sentire qualcuno qui, non ha neanche il diritto di incaxxarsi…
      Prosit

      Piace a 1 persona

  9. Il mv5 * concepito da casaleggio è morto e sepolto, grillo si è elevato troppo e ha sbattuto la zucca in un trave di cemento riportando danni irreparabili, giuseppi troppo attratto dai pdioti darà vita ad un mv-pd-l, che sarà risucchiato dalla melma un soggetto politico destinato all’irrilevanza e alla convivenza con il bomba di rignano e la gelmini.

    "Mi piace"

  10. Sono riusciti a metterci le bombe in casa ed esplodendo ci stanno lacerando e ci accusiamo quando invece bisogna fare il contrario
    CinqueStelle è la UNICA speranza e occorre che TUTTI lavoriamo per ricucire le ferite e tornare a crescere, NON VI E’ ALTRA STRADA

    "Mi piace"