Il film

(Stefano Rossi) – L’altra sera stavo rileggendo dei dialoghi tra Ennio Flaiano e Federico Fellini sulle serate romane e mi è venuto in mente Nicola Zingaretti, Nicola, il bravo attore; molto più del fratello. Poi ho capito perché ho fatto questa relazione. Stavo leggendo questo passo: “Purtroppo essendo un bugiardo nessuno mi crede. Ti assicuro che fanno tutti così: alle fregnacce del fregnacciaro aggiungono un’altra fregnaccia. Si ostinano a raccontare cose che non sono mai accadute…”, dialogo di Fellini a Flaiano nel Natale 1985.

Altre serate, altri uomini. Oggi abbiamo altri uomini e il problema dei rifiuti urbani. Ma ci sarebbe da scrivere una sceneggiatura. Ecco il brogliaccio.

Nicola Zingaretti, commissariato dal Tar Lazio nel gennaio 2021, perché non ha fatto nulla per aiutare il comune di Roma a  smaltire i rifiuti  in un sito idoneo, in aprile emana un’ordinanza che il Tar, su ricorso del comune di Roma, gli annulla a maggio. Ora, nel caldo torrido di fine giugno ci riprova con un’altra ordinanza. Avrà pensato che con il caldo, magari, i giudici saranno più clementi.

E queste le sue parole di accompagno all’ordinanza: “Per l’ennesima volta sono stato costretto ad emanare un’ordinanza per aiutare Roma e per fare fronte alla drammatica situazione della città sommersa dai rifiuti e tentare di risolvere provvisoriamente il problema”.

E i pennivendoli che confezionano la notizia scaricando le responsabilità, tutte della regione, al comune che, fino ad oggi, non ha mai avuto una sentenza che abbia sollevato responsabilità della sindaca. E mi sono tornate in mente le parole del grande Flaiano: “In ogni minoranza intelligente c’è una maggioranza di imbecilli”.

E niente. Rimango solo a vedere quanti ancora credono che la commissariata sia la Raggi e non il grande attore. Avrei pure il titolo: “La grande truffa”.

14 replies

  1. La grande truffa continua, oggi si è consumata l’ennesima truffa, dato il via al progetto ponte di messina,
    Non ci sarebbe niente di male se nello stesso tempo si desse il via a ristrutturare tutta la rete ferroviaria del sud

    "Mi piace"

  2. Guarda che non è che ri-raccontando balle ai romani ri-vincete le elezioni comunali a Roma.
    Sono cinque (cinque) anni che la Raggi governa Roma e il giochino non funziona più.
    Il problema dei rifiuti a Roma è molto più complesso di come lo vuole far apparire la sua propaganda.
    Zingaretti (che tra l’altro ha in giunta degli assessori pentastellati) sarebbe il vero responsabile dell’immondizia che vedo tutti i giorni per strada? La Raggi è solo vittima dei soliti cattivi sabotatori?
    Ci si vede a ottobre.

    Piace a 1 persona

  3. Zingaretti “non ha fatto nulla per aiutare il comune di Roma a smaltire i rifiuti in un sito idoneo”…

    Questi quattro zulù dei grillini da anni e anni si oppongono a qualunque soluzione ragionevole del problema dei rifiuti, sanno dire solo “no”, e adesso il lecca… di turno se ne esce che la colpa sarebbe Zinga.

    Che vergogna!

    "Mi piace"

  4. Non è che la colpa sarebbe del Zinga, la colpa è proprio del Zinga.
    La gestione dei rifiuti è competenza regionale cosi come quella dei cinghiali.

    Piace a 2 people

      • Ma… governa è una parola grossa visto che sono entrati in giunta da pochi mesi e di certo non avranno mani libere e deleghe serie, ma solo rogne.
        Cmq certamente hanno una parte di responsabilità soprattutto la Raggi.
        tuttavia il TG3 sembra l’ufficio stampa di Zingaretti.
        Sono 8 anni che amministra il Lazio ed è un disastro.
        Paradossalmente il covid gli è servito per nascondere i suoi fallimenti.

        Piace a 2 people

      • @Stefano
        Sei un campione di arrampicata sugli specchi. Zinga non è il mio idolo, e non vedo il Tg3 da anni. Però c’è da dire che per quanto riguarda la campagna vaccinale la Regione Lazio sembra la Svizzera. Sicuramente sarà merito degli assessori grillini.

        "Mi piace"

      • Non solo ammetti di non sapere le cose ma pretendi pure di avere ragione.
        il Lazio la Svizzera? AHAHAH ma che stai dicendo? Ancora una volta dimostri di non conoscere i fatti.
        La vaccinazione è stata un delirio di disservizi, gente che ha fatto file di quasi un intera giornata, gente che è dovuta tornare a casa perchè gli avevano spostato l’appuntamento senza esser avvisata.
        Ma per il TG3 e il resto della buona stampa , nulla è successo.
        Roba che per mezzo sorcio a Roma ci fanno un documentario che manco la Nation Geo.
        Zingaretti ha una presa ferrea sull’informazione che manco Draghi.
        Ma anche andando solo per logica, ma possibile che di quasi 10 anni che governa possa aver fatto sempre tutto giusto e bene?
        quando andò in tribunale a deporre sui fatti di mafia capitale non lo disse praticamente nessuno.
        Eppure praticamene non ha detto nulla ai magistrati perchè era tutto un “non ricordo”
        Indovina indovinello , Palamara oltre a conoscere bene Ferri e Lotti (entrambi PD) chi altri frequentava?

        "Mi piace"