Violenze nel carcere di Santa Maria Capua Vetere: le immagini dei detenuti pestati dagli agenti – Il video

Il quotidiano «Domani» ha ottenuto in esclusiva il video delle telecamere del carcere Francesco Uccella che confermano la spedizione punitiva del 6 aprile 2020

(open.online) – Detenuti con le mani dietro la nuca, fatti inginocchiare, e con il volto rivolto verso il muro. Sono queste le prime immagine dei video – ottenuti in esclusiva dal quotidiano Domani – che confermano i pestaggi avvenuti nel carcere Francesco Uccella di Santa Maria Capua Vetere, nella provincia di Caserta, il 6 aprile 2020. La spedizione punitiva vede agenti penitenziari colpire detenuti mentre si trovano a terra, inermi e indifesi. Manganellate alle gambe, testate con i caschi. I detenuti vengono poi fatti camminare in un corridoio di agenti, e picchiati ripetutamente. Altre immagini mostrano detenuti presi a schiaffi, trascinati, fatti salire per le scale per poi essere di nuovo picchiati. In un frammento si vede un uomo in sedia a rotelle manganellato ripetutamente alle spalle.
https://mediagol-meride-tv.akamaized.net/proxy/iframe.php/12883/gol

Le immagini confermano dunque quanto rivelato dalla Procura di Santa Maria Capua Vetere nell’inchiesta sulle violenze commesse dagli agenti penitenziari il 6 aprile 2020, a seguito di una protesta scoppiata in carcere in pieno lockdown per un caso di positività. Ieri, la Procura ha fatto scattare misure cautelari nei confronti di 52 agenti. Il gip ha notificato 8 arresti in carcere, 18 arresti ai domiciliari, 3 obblighi di dimora e 23 interdizioni dall’esercizio del pubblico ufficio. I reati contestati, a vario titolo, sono concorso in torture pluriaggravate ai danni di numerosi detenuti (per 41 agenti), maltrattamenti pluriaggravati, lesioni personali pluriaggravate, falso in atto pubblico (anche per induzione) aggravato, calunnia, favoreggiamento personale, frode processuale e depistaggio.

Credits video/ Domani

https://www.editorialedomani.it/fatti/video-pestaggio-carcere-santa-maria-capua-vetere-inchiesta-amb06s81#brid_cp_Brid-media-ctk5zs

Categorie:Cronaca, Inchieste, Interno

Tagged as: , ,

9 replies

  1. : misure cautelari per 52 agenti penitenziari accusati di violenze sui detenuti dopo una protesta in carcere.Li metterei nelle celle degli stessi detenuti menati.Così da provare lo stesso “brivido”.Solo che una volta condannati la piacevolezza del “trattamento” durerà molto più a lungo.Loro dovrebbero essere gli “educatori” di come ci si deve comportare in società?Annamo bene.Rifiuti umani a1300 euri mese.Non gliel’ha ordinato il dottore di far quel mestiere.Peggiori di chi dovrebbero “custodire”.Questo è tutto

    "Mi piace"

  2. Certo certo, basterebbe ricordare che l’anno scorso, per la scusa del COVID, la MAFIA organizzò le rivolte in tutti i carceri con decine di morti e di evasi!

    Non difendo gli atteggiamenti violenti delle guardie, ma nemmeno penso che far passare i detenuti per martiri sia giusto.

    "Mi piace"

    • se non sbaglio mi pare siano stati 7
      e se erano detenuti probabile siano stati un regolamento di conti tra loro

      incolpare la mafia si fa presto, ma non è meglio parlare dei radicali?
      che con i criminali, essendo molti della cricca degli avvocati, spingono per gli indulti
      creando delle aspettative che hanno indotto le rivolte

      "Mi piace"

  3. SM:Sono sicuro che tra quelli “pestati” non ce ne sia manco uno di boss.Il carcere è un paese dove tutti si conoscono.Secondo la tua acutezza saranno mai andati a toccare chi poi gli avrebbe reso pan per focaccia.Magari sbudellandoli?Hanno pestato solo i più deboli e senza santi e andrine alle spalle…Pensaci?Vedrai che ci arrivi.

    "Mi piace"

    • Naturalmente, ma resta il fatto che la mafia l’anno scorso fece tutto il casino in tutti i penitenziari d’Italia che poté per ottenere quel che ottenne.

      E questo lo decise ‘sto caxxo oppure la mafia,secondo te?

      "Mi piace"

  4. SM:Sta x sono una m?Senza un minimo di obbiettività?Siete peggio dei criminali?Risposta.Si…Giocate con il paese nell’ambiguità più assoluta e con idee perverse sul potere.Siete al pari dei peggiori criminali.Okkio potreste un giorno pagarne il conto.E adesso posso anche “salutarti con un sentito vaffanculo.

    "Mi piace"

  5. Tutto giusto, occorre fare chiarezza e punire.
    Ma io continuo a chiederm: perché non c’è altrettanta vigile attenzione, altrettanto sgomento, altrettanta partecipazione, altrettanti articoli, post, tweet, altrettanta mobilitazione per le vere e proprie torture che vecchi/e fragilissimi, malati e inermi subiscono nelle RSA?
    Perché i politici e i giornalisti sono subito accorsi, ai tempi dell’ eterodiretta rivolta nelle carceri, ed i parenti hanno organizzato indisturbati blocchi stradali e proteste violente a favore di telecamera per il timore di contagi all’interno mentre molte RSA hanno addirittura ospitato pazienti Covid trasferiti lì dagli ospedali?
    Perché la ciellina Cartabia non è insorta allora ( e non insorge ora) e il Parlamento continua a non fare una piega davanti ai filmati di maltrattamenti, botte, insulti a chi ,senza alcuna colpa, sta scontando nella noncuranza più completa un inferno tanto simile al carcere se non peggiore? Forse perché le RSA dai nomi arcadici sono per lo più gestite da cattolici ricchissimi e destrosi?
    Misteri della fede, è proprio il l caso di dirlo.

    "Mi piace"