Il Cretto di Burri profanato da storiacce di mafia per la tv

(CALOGERO PUMILIA – buttanissima.it) – Come fosse stato il logo del suo “polpettone” sull’universo mafioso, trasmesso giovedì 10 da La7 per quattro lunghissime ore, Giletti si è servito dell’immagine del Cretto di Burri. Con un improprio accostamento, l’opera di uno straordinario artista, la più grande del mondo en plein air, quella che come sudario ricopre e protegge le rovine di Gibellina ed eterna la memoria delle vittime del terremoto del 1968, ha fatto da fondale alle imprese di Riina, Provenzano, Brusca, Messina Denaro e del Gotha criminale siciliano.

Le immagini di un capolavoro di incomparabile magia, che trasmette bellezza e cultura, i veri antidoti alla rozza violenza mafiosa, si sono sovrapposte a quelle delle stragi, dei crimini e degli eventi che hanno segnato tragicamente la storia della nostra terra, ai volti terribili degli uomini della sopraffazione e della morte. Ingredienti del programma, com’era prevedibile e come spesso avviene, sono stati eventi incontrovertibili, verità storiche e giudiziarie acquisite e ipotesi indimostrate, costruzioni senza fondamento che servono a comporre una storia più torbida ed intricata di quanto non sia stata quella siciliana degli anni passati. Eppure, nel programma di ieri sera, non sono serviti ad attrarre l’attenzione degli spettatori, che sono stati in numero assolutamente esiguo. C’era tutto nel programma di Giletti: la mafia, i servizi segreti, la politica, gli appalti, il “papello”, l’agenda rossa, i carabinieri e i magistrati buoni e quelli cattivi e perfino gli amori di Messina Denaro.

C’era tutto ciò che è giusto ricordare, che deve essere ricordato con rispetto della verità per non banalizzarlo, separandolo da facili suggestioni e da riferimenti che sembrano avere la improbabilità del Santo Graal e risultano buoni per fumose ricostruzioni che allontanano la verità e diventano orpelli per scadenti operazioni televisive e mediatiche. Il programma, poi, era preordinato – per lo meno, così è sembrato – alla “trattativa”, a quel rapporto fra lo Stato e la mafia che, in questi giorni, è oggetto di un processo di secondo grado, dopo che il primo vaglio lo ha riconosciuto come realmente esistito e che una parte dell’antimafia militante lo vuole incontrovertibile e dichiara definitiva quella verità, prima che passi i tre gradi di giudizio.

Proprio mentre sta maturando la convinzione dei giudici di appello, il programma di Giletti ha quasi voluto indicare la linea da seguire ed affermare una conclusione che deve restare nell’immaginario collettivo, comunque si concluda il processo. A scanso di equivoci, non ho alcun elemento per negare né per sostenere che Mori e compagni, per conto dello Stato, abbiano cercato un patto scellerato con Riina o piuttosto abbiano tentato, magari con operazioni improprie, di intercettare il disegno stragista. Le responsabilità della politica, anche della mia vecchia parte politica, quelle che hanno consentito alla criminalità di estendere il proprio potere su parti dell’Isola, appartengono alla Storia. Le complicità di alcuni settori delle istituzioni con la criminalità sono giuridicamente e storicamente conclamate, sono questioni che non possono più essere messe in discussione. Ciò che invece può esserlo è la miscela di certezze e di ipotesi al servizio di una tesi, che lascia un clima ammorbato di mezze verità, proprio ciò che allontana la Sicilia dal recupero della” normalità” civile e politica, non le consente di fare in pieno i conti con il suo passato e con le ombre ancora incombenti, fa di quel passato un continuo presente, blocca o rende difficile la ricerca di una verità giudiziaria. Quella storica, naturalmente, è soggetta a continui aggiornamenti e verifiche.

Categorie:Cronaca, Editoriali, Interno

Tagged as: , ,

36 replies

  1. Da critico d’arte moderna non giudico il coretto una opera importante, almeno dal punto di vista strettamente artistico. Per il resto, non scriverei una riga per esprimere una indignazione per questo accostamento. Eppure la trasmissione aveva ricordato mille cose per le quali il cittadino ancora dovrebbe indignarsi, ma forte.

    Piace a 2 people

  2. Ho visto la trasmissione e mi è piaciuta. Non ho rilevato incongruenze estetiche o etiche fra la narrazione sulla mafia e l’opera d’arte, realizzata per ricordare le vittime del terremoto del 1968, trattandosi in entrambi i casi di eventi funesti, benché il primo sia scrivibile a madre natura e il secondo agli umani. Mi permetto di contestare il termine “polpettone” per una ricostruzione che ho trovato avvincente e molto verosimile, anche se non è (ancora la verità giudiziaria. Credo che ogni cittadino, siciliano o di altra regione, debba essere riconoscente a un giornalista che si reca sul posto, fa domande, scava per quanto gli è possibile, intervista persone ignote ai più (per es. il figlio del maresciallo Lombardo, il cui suicidio risulta, -quello sì- “fumoso”). Secondo me Giletti ha reso un servizio alla comunità.

    Piace a 1 persona

    • Gentile Adriana, Anch’io sono del suo parere; certe cose non le sapevo . Non si parlerà mai abbastanza di mafia .Puo’ darsi che a qualcuno dia fastidio anche solo sentirne parlare, ovviamente sempre solo sotto il profilo estetico.

      Piace a 1 persona

  3. Al poveretto, autore di cotanto articolo, qualcuno dovrebbe ricordargli che la verita giudiziaria sulla trattativa già esiste in sentenze definitive.

    Piace a 1 persona

      • “Potesse!” scrisse il triste e buio cicisbeo della L’ombrosa.
        “Somaro criminale negazionista” rispose l’interlocutore.

        "Mi piace"

      • “il triste e buio cicisbeo della L’ombrosa (Io? Ti confondi con la tua amichetta GRADASSA per caso?).”, scrisse il C0GLI0N3!

        “ignorante idi0t4 d3fici3nte testa di ca220 vaccinista spero che ci resti secco” rispose l’interlocutore!

        "Mi piace"

      • Evidentemente, PUTRID0 INFAM3! Pensa C0GLION3 è un trucchetto che ho imparato dal vostro amichetto JEROME BURIONI che se ne intende di algoritmi a caccia di parolacce, visto che lui è il vostro capo indiscusso nel campo (ho fatto l’errore di dare della C0GLI0N4 alla nostalgica della Russia, scrivendolo corretto e BAM, bannato il commento!) Ribadisco: SCHIATTA TESTA DI C4ZZ0! Te lo auguro di cuore, IMB3CILL3!

        "Mi piace"

      • Disse il somaro criminale negazionista maschilista sessista misogino che te possa potesse possa potesse prende una bella variante tosta di covid agli occhi e al pisellino.

        "Mi piace"

    • Ciao Rob,
      Io trovo che l’ultima versione (riveduta e corretta del caro Jerome) suoni ancora meglio.

      BASTARDO CRIMINALE NEGAZIONISTA, essendo il somaro ricompreso nel negazionista.

      Piace a 1 persona

      • Alla Z0CC0L4 INFAME PUTRID4 AFFERMAZIONISTA che il maritino lascia a casa da sola col cane a giocare col computer, mentre lui lavora di ossa (ahahah…) auguriamo la stessa cosa!

        "Mi piace"

      • Disse il somaro criminale negazionista maschilista sessista misogino che te possa potesse possa potesse prende una bella variante tosta di covid agli occhi e al pisellino.

        Piace a 1 persona

      • Poraccio, se non mi facesse schifo mi farebbe pena. Si nutre dei messaggi altrui credendo di inchiodarli a non so cosa: li legge avidamente sperando di entrare nelle vite altrui; poi si spella le mani per difendere tipi come il cogliostro o andrea, solo per vedere qualcuno di noi che viene offeso, ma loro comunque lo schifano, cioè anche se gli lecca il culo sono migliori di lui. Poi incontra uno come calciolari o come Jerome e si caga sotto. Che sfigato!

        Piace a 2 people

      • BRUTTA MERD4 INFAM3, IO IL COVID L’HO GIA’ PRESO E ME LO SONO CURATO A CASA, PERCHE’ NON HO SEGUITO IL CONSIGLIO DI MORTIMER-TACHIPIRINA E VIGILE ATTESA! ADESSO TOCCA A TE MERD4 PUTRIDA, SPERO CHE IL VIRUS O IL PREPARATO GENICO (NON VACCINO!) MRNA FACCIA IL SUO CORSO. ESSERE INSULS0!

        "Mi piace"

      • Ma piantala brutta Z0CCOL4 INFAME, ma chi cazzo ti credi di essere, IMBECILL3? Chi si è intromesso come al solito e chi è che legge AVIDAMENTE i commenti di chi, S0MAR4? Se ti dicessi che mi scopo tuo marito ci crederesti, TR0IETTA IMPUNIT4! La moglie sudamericana DA 26 anni: AHAHAHAH… ti danno da bere il piscio e tu lo credi “sciampagn”, IDI0T4! Tu pensi di non fare SCHIFO anche a me, CR3TIN4? Sei proprio una BASTARD4 come tutti i rimasugli sinistrati eredi di un’idea fallimentare della vita che prima o poi (più prima che poi) ti presenterà il conto DEFICI3NT3 dalla ZUCCA VUOTA, capace solo di lingua: TI POSSONO SOLO FESTEGGIARE IL GIORNO DI HALLOWEEN, LURIDA BEFANA DEL CA220!

        Ecco quella che sei in realtà, per tua stessa ammissione, CR3TIN4:

        “E in questo blog sono in disaccordo proprio con quelli che stimo. CON QUELLI CHE NON STIMO O NON SCAMBIO UNA BATTUTA O LI INSULTO (gradassa? Può essere. Ma perché dovremmo confrontarci con tutti?) …ACCETTO GRADASSA PERCHÉ LO SONO…”. Quindi, siccome non godiamo della stima della DEFICI3NT3, lei automaticamente si sente in dovere di insultare e noi dovremmo anche stare zitti per paura sua, di CALCIOINCULO68 e del NAPOLEONE CON LO SCOLAPASTA IN TESTA, amico suo? PIANTALA BUFF0NC3LLA DA QUANTTRO SOLDI, ridicola STRONZETTIN4 OGM, CAFONA, BANALMENTE PIU’ FALSA DI UN ROMANZO DI CAROFIGLIO, DELLA TAMARO E DI AUGIAS MESSI INSIEME…

        "Mi piace"

      • La variante ti prenderà anche alle articolazioni delle mani e dei piedi schifoso somaro criminale negazionista sessista dimmerda

        "Mi piace"

      • Ma vattene affanculo coglione!
        Secondo questo pazzo maniaco io mi leggo le sue pippe mentali,
        SOCIOPATICO DEMMERDA MI FAI SCHIFO SCHIAFFFATELO IN QUELLA TESTA MALATA

        "Mi piace"

      • VATTENE A FANCULO TU DONNAEMMMERD4! JEROMEEEE TORNA TI PREGO, CHE IL GATTO HA PAURA E COSI’ MI LASCIA I PACE: BUFF0N4 IMPASTATA CON LA MERD4!

        "Mi piace"

      • MA SUICIDATI CESSO.
        Fattene una ragione: mi fai schifo.

        E smettila di invidiare così palesemente la mia vita, anche se mi fai una macumba la tua vita triste non cambia.
        SOCIOPATICO DEMMERDA.

        "Mi piace"

    • VEDI DI ANDARE A PIGLIARTELO NEL CUL0 PURE TU, RINCOGLI0NITO FINTO SAPUTELLO IPERTESTUALE DEL C4220. Anche a te un augurio di un bel TROMBO e via, una testa di ca22o in meno al mondo. E le pillole te le puoi ficcare in culo senza levarti nemmeno le mutande: basta che ti levi la mascherina!

      "Mi piace"

      • @Gatto
        Sto ancora ridendo delle tue battute, stavolta hai superato te stesso quanto a inventiva e fantasia. Gli altri sono prevedibili in questa sfida di oscenità ma tu sei superiore, indiscutibilmente!

        "Mi piace"

      • Non so che cosa la tua sodale ci trovi di tanto divertente nella tua inconsulta esplosione di rabbia.
        A me sembri in preda ad un accesso incontrollato, da vero psicopatico…
        Non stupirti se poi ti si accosta a certi elementi.
        Stai AUGURANDO la morte per Covid, che tu hai scampato per puro CULO, magari a chi accusavi di invitarti al suicidio (non mi piace neanche quello, anche se in sardo è molto comune dire “boccirí” – ucciditi-ma con un altro significato).
        Hai fatto il salto di qualità?
        Non trovo alcuna “fantasia” in questa serie di insulti, ma solo veleno che erutta.
        Può apprezzarlo solo chi, come te, ha dell’odio represso verso alcune persone in particolare…e, solitamente, certi elementi sono di destra inside, qualsiasi partito votino.
        A volte penso che sia una condizione genetica.
        Tutto questo odio, noi sinistri non lo accumuliamo…
        Tra l’altro hai cominciato tu a rompere, con le tue solite correzioni riservate solo ai fuori-clan (non negarlo, hai i tuoi protetti che non secchi mai) e con il solito accenno a Paola, che infili sempre ovunque (l’hai fatto anche con me, conosco la sensazione).
        Perché non ignori le persone a cui dici di NON essere interessato?
        Se vai sempre lì a beccare, a punzecchiare, denoti INTERESSE eccome. Fosse anche in negativo, sempre interesse è!
        Sembri richiedere ATTENZIONE.
        Visto da fuori, è esattamente così.
        Vedi tu.

        Piace a 1 persona

      • Anail, ma sai leggere o sai solo la canzone “O bella ciao”? Chi è che per primo a augurato di prendere una variante del Covid, io o il cicisbeo che non sa i congiuntivi? Ti faccio notare che se correggo voi – ma quante volte ve lo devo ripetere ‘sta storia? – è perché VOI avete sempre guardato dall’alto in basso gente che ritenete non capaci di scrivere: io ho solo sempre segnalato che non siete sul pulpito giusto! A me dei vostri errori di grammatica frega unca…

        Che poi, come già ti ho documentato in un altro commento, non è vero nemmeno che lo faccio presente solo a voi, come tu falsamente sostieni per l’ennesima volta; te lo riporto di nuovo

        https://infosannio.com/2021/06/09/piove-campidoglio-ladro/#comments

        PS: ma che cazzo ne sai se è per culo che sono guarito? Ma come cazzo ti permetti?

        PS2: NON HO NESSUN CLAN DA DIFENDERE, NE’ BRANCO A CUI APPARTENERE: TE LO FICCHI IN TESTA O NO?

        "Mi piace"

    • Perché non ci sono pillole: visto ieri cosa è successo? Tipi così escono in strada e sparano ai bambini.

      "Mi piace"

  4. Ah ah ah! Disse il cesso che controlla a vista la moglie sudamericana “da” 26 anni. Lui non può lasciarla sola un attimo che la poveretta scapperebbe anche se lui le trattieni i documenti.
    Poraccia vivere con un gattaro BASTRDO SOMARO e NEGAZIONISTA!

    Piace a 2 people