Bella Ciao a norma di legge

(Marcello Veneziani) – È inutile girarci sopra: imporre Bella Ciao a norma di legge nelle cerimonie pubbliche è fatto per spaccare, creare un fossato di odio e di rancore, andare contro quella metà o forse più del Paese e dei partiti che lo rappresentano e che vogliono lasciare alle spalle dopo quasi ottant’anni la polemica antiquata e aspra sul fascismo e sull’antifascismo. Un conto è il giudizio storico, un altro è l’uso militante e propagandistico. E qui si tratta di uso politico e fazioso, moralista e vessatorio di un canto che peraltro non nacque per la guerra partigiana e divenne solo nelle manifestazioni politiche del dopoguerra l’inno della Liberazione.

Condivido quel che ha scritto, con finalità diverse dalle mie, anzi per amore di Bella Ciao, Maurizio Maggiani su la Repubblica, che ha visto nella proposta di istituire il canto a norma di legge, una forma di vampirismo, compiuto da “dissanguatori di ideali e di memorie”, per ridare vita a smorte e svuotate cerimonie.

Chiunque ne senta la voglia, nelle manifestazioni politiche, civili, sindacali, di intonare quel canto è liberissimo di farlo. Ma imporlo a tutti, per legge, è un modo per rendere odioso e divisivo un canto che ha una sua genuina freschezza. Anche se oggi dire Bella Ciao potrebbe essere inteso come una molestia sessuale secondo il catechismo del catcalling…

11 replies

  1. Se Maurizio Maggiani, che reputo un grande scrittore, si è espresso contro i “dissanguatori di ideali e di memorie” mi fido. Imporre per legge signfica volere omologare e, in quell’atto stesso, svilire e annacquare ricordi ed emozioni. Basta con le boldrinate.

    "Mi piace"

  2. Marcellino sono d’accordo con Maggiani. Però i massacri di Santanna e Marzabotto,operati dai nazisti con la complicità dei fascisti(italiani)non possono essere dimenticati. È divisivo dimenticarli perché ci divide dalla libertà conquistata col sangue.So che marcellino e la sua congrega dei nipoti di mubarak vorrebbero che si dimenticasse ma non è possibile. Marcellino noi abbiamo subito il fascismo non il comunismo.Anzi i comunisti quando i fascisti ci provavano ,con i colpi di stato De Lorenzo Borghese ecc o con le stragi piazza Fontana Italicus piazza della Loggia strage di Bologna, a abbattere la democrazia i comunisti(italiani)hanno contribuito a salvarla

    "Mi piace"

    • “Un conto è il giudizio storico, un altro è l’uso militante e propagandistico.” scrive il Veneziani e i Vitaliano Bianchini dddicccui l’ItaGlia e plena, cosa scrivono per tutta risposta? Ma questo: “So che marcellino e la sua congrega dei nipoti di mubarak vorrebbero che si dimenticasse ma non è possibile”! Delle due, l’una: o non hanno letto, o sono affetti daANAL-FA-EBETISMO FUNZIONALE: Anzi no, “l’una” e basta…

      "Mi piace"

  3. Miao miao fa’ il gatto. Marcellino e anche te Gatto miao siete ossessionati dal comunismo. È una patologia da cui si può guarire basta impegnarsi. Certo capisco che per i nipoti di Mubarak non sia facile. Coraggio

    "Mi piace"

    • …AHAHAH, ah, saremmo noi ossesionati dal comunismo, non voi dal FASSSISMO! Difatti, in Parlamento non ho mai sentito cantare “O bella ciao”, anche quando si discuteva della misura imposta per legge alle carote, ma sempre “Faccetta nera”! Ma andate a C4G4REEE!!!

      "Mi piace"

  4. Tanto va il Gatto al lardo che ci lascia lo ZAMPINO! O gatto rilassati e tutte le mattine per un mese quando ti alzi guardati allo specchio per dieci minuti.Rimani in silenzio assoluto senza impressionati. Ti aiuta per guarire dalle tue ossessioni. Scoprirai che la tua ossessione non è il comunismo ma te stesso

    "Mi piace"

  5. Adriana rossi. Le foibe sono.stragi orrende e una strage non giustifica le altre. Però non si parla mai di quello.che hanno fatto i fascisti(italiani) in Iugoslavia pulizia etnica campi di concentramento esecuzioni sommarie occupazione militare
    La storia va raccontata per intero

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...