Atterraggio brusco

(di Marco Travaglio – Il Fatto Quotidiano) – Siamo vicini con le preghiere ai tanti “colleghi” che, all’annuncio di Draghi, si erano inumiditi le lingue e gli slip vaticinando la Palingenesi dei Competenti, la Rivoluzione di Quelli Bravi, il Regno di Saturno e ora si ritrovano un po’ a secco, un tantino più asciutti, a ritrarre di un palmo le lingue e a dire che sarà dura, non bisogna aspettarsi granché, SuperMario mica ha la bacchetta magica e cara grazia se farà “due o tre riforme” per poi ascendere al Colle fra un anno. La lista dei ministri, le prime risse fra i medesimi, le nomine dei “nuovi” burocrati e prossimamente i sottosegretari promettono bene. Chi oracolava di Mes, fine della dittatura sanitaria, dei Dpcm e del Sussidistan, licenziamenti liberi, rivincita del privato sul pubblico e più vaccini per tutti in totale discontinuità dai dilettanti-incompetenti-scappati di casa-mediocri di prima si sta rassegnando alla continuità e presto, in cuor suo, ammetterà alla luce del dopo che prima era difficile fare meglio. Due settimane di ubriacatura e siamo già tornati sulla terraferma.

Vuol dire che Draghi non è bravo, competente, prestigioso? No, anzi. Significa che i superman, i tecnici super partes, gli uomini soli al comando, i salvatori della patria e i migliori esistono solo nella fantapolitica. Basta vedere di chi si sta circondando Draghi, complice la sua scarsa conoscenza della politica e dell’amministrazione: tre o quattro pezzi pregiati di Bankitalia, di Confindustria, delle accademie e delle burocrazie, e poi i peggiori cascami delle vecchie lobby che han fatto solo disastri, dal pescoso laghetto Cassese a Cl alle terrazze romane e milanesi. Queste cose nessuno dovrebbe saperle meglio di noi italiani, che di governi tecnici ne abbiamo già avuti tre – Ciampi, Dini e Monti –, regolarmente passati dagli altari alla polvere nel giro di pochi mesi. Ma siamo un popolo che dimentica tutto e non impara mai nulla: nessuna meraviglia, specie nella confusione del mondo ai tempi del Covid. Ciò che stupisce è che non ricordino e non capiscano nulla coloro che la storia, o almeno la cronaca, dovrebbero conoscerla: i giornalisti e gli intellettuali. Prigionieri della loro cupidigia di servilismo e ingannati dalle bugie che raccontano agli altri, hanno perso un’altra occasione, l’ennesima, per azzeccarne una. Infatti continuano a ripetere il mantra della “crisi di sistema” e del “fallimento della politica”. E fingono di dimenticare che Conte è caduto per mano di un irresponsabile sfasciacarrozze che non tollerava i successi della politica e del sistema incarnati da un governo che aveva ben guidato l’Italia nell’anno più terribile del Dopoguerra e, a lasciarlo fare, avrebbe consolidato un nuovo centrosinistra competitivo.

È per i suoi successi, non per i suoi errori, che è caduto il governo Conte, che stava ricostruendo la politica e il sistema già falliti anni addietro. Ma questo i trombettieri dei giornaloni non potevano né possono riconoscerlo, perché i loro padroni quella nuova politica imperniata su legalità, trasparenza, allergia alle lobby, politiche sociali e ambientali non l’accettavano. Tantomeno con 250 miliardi di Recovery e fondi di Coesione Ue all’orizzonte. Terrorizzati nel 2018 dalla vittoria di M5S e Lega e dalla scomparsa dei propri manutengoli e burattini, han preso a demonizzare i nuovi venuti e poi a tentare di comprarli e cooptarli. Nel 2019 ci sono riusciti con la Lega. Ma, quando già pregustavano le elezioni e il ritorno a tavola, han dovuto fare i conti con Conte, che è riuscito nell’ardua impresa di mettere insieme M5S e un Pd parzialmente derenzizzato e di formare una squadra di governo che univa i pezzi meno sputtanati dell’establishment ai marziani grillini e anche alla gente nuova della sinistra (i Provenzano, Amendola, Speranza). Anziché impazzire, la maionese è piaciuta: il premier e il suo governo avevano indici di gradimento molto superiori alla somma dei giallorosa. Perché i risultati, al netto degli errori, si vedevano: una gestione della pandemia più efficace che nel resto dell’Ue, i 209 miliardi del Recovery, la campagna vaccinale, altre misure come il cashback, l’ecobonus 110%, il blocco della prescrizione, le manette agli evasori ecc. Altro che fallimento degl’incompetenti, altro che crisi di sistema.In barba a chi confonde le cause con gli effetti, il fallimento del sistema c’era già stato: nel 2011, quando morì miseramente il berlusconismo; nel 2013, quando finirono tragicamente i tecnici montiani e il Pd che se li era accollati per ordine di Napolitano; nel 2018, quando il popolo bocciò le tre ammucchiate demo-forziste di Letta, R. e Gentiloni benedette dal Colle per tener fuori i marziani e votò in massa per i due partiti rimasti fuori: M5S e Lega. Dopo ogni embrassons-nous di establishment, tecnica o politica che sia, vincono sempre quelli che le élite non riescono a comprendere e demonizzano-esorcizzano come “populisti”: dopo Ciampi, B.; dopo Monti, i 5Stelle; dopo il napolitan-renzismo, ancora il M5S più Salvini. E ora, dopo Draghi, è molto probabile un derby fra i due leader che se ne tengono a distanza: Meloni e Conte (se gioca bene le sue carte). Sempreché la gente non scambi per novità i codini dell’Ancien Régime di ritorno, che non possono essere la soluzione perché sono il problema. Gli italiani, diceva Flaiano, “vogliono la rivoluzione, ma preferiscono fare le barricate coi mobili degli altri”.

98 replies

  1. In effetti si fa davvero fatica a leggerli tutti sti editoriali non capendo mai quando ciancia di lacchè e di lingue e slip umidi si riferisca a lui stesso nel comportamento tenuto e che continua a tenere nei rigurdi di Conte “uno che ha ben governato”, o questo passaggio…Si perché i comportamenti dei lacchè son sempre gli stessi e quindi sia di uno o l’altro gli slip si inumidiscono tutti allo stesso modo…Prigionieri della loro cupidigia di servilismo e ingannati dalle bugie che raccontano agli altri, hanno perso un’altra occasione, l’ennesima, per azzeccarne una. Eppure magari da uno che somigli appena lontanamente ad un giornalista ci si aspetterebba la cronaca della giornata, un approfondimento su un tema, quella cosa come una inchiesta o uno scoop che al FATTO non capita mai di leggere perché avendo le verità rivelate in tasca le verifiche sono ritenuti inutili orpelli….Davvero che strazio, poveretto, che pena….

    "Mi piace"

    • Si chiamano editoriali e non devono raccontare le vicende della giornata.
      Quello lo fa il resto del suo giornale.

      Per quanto riguarda gli scoop il FQ ne fa una marea.
      E dire il contrario significa non conoscere la storia di quel giornale.

      Per quanto riguarda il fido coniglio, se è vero quello che lei dice come mai Travaglio non è salito sul carro del vincitore Draghi?

      Piace a 3 people

      • I lacché leccano chi ha soldi o amicizie potenti ed imprenditori. Il potere c’è l.hanno Confindustria , Mediaset tutta gentaglia che è stata da sempre contro Conte. Ed infatti la totalità dei media , tv e giornali sono stati ferocemente contro Conte. Conte ha davvero ben governato, non negli interessi di Confindustria.

        Piace a 1 persona

      • Cara Bruna Gazzelloni Mazzanti Vien dal Mare il suo commento è miserevole ed altezzoso al tempo stesso. Il bravo Travaglio è una delle poche voci fuori dal coro dei giornalisti cortigiani stipendiati dagli imprenditori proprietari di giornali. Il primo problema dell’Italia è l’inquinamento dell’informazione asservita al potere di pochi. Evviva Travaglio ed il Fatto quotidiano che tutti i giorni combattono contro le bocche di fuoco della disinformazione italica

        Piace a 3 people

      • Bruna G. ma lei è presente a s’e’ stessa? mi sembra un po’ smarrita, faccia qualcosa, secondo me puo’ farcela.
        Perchè se quello che afferma lo pensa davvero, (e temo di si), si faccia un esame di coscienza.
        Un caro Saluto.

        "Mi piace"

    • I lacché leccano chi ha soldi o amicizie potenti ed imprenditori. Il potere c’è l.hanno Confindustria , Mediaset tutta gentaglia che è stata da sempre contro Conte. Ed infatti la totalità dei media , tv e giornali sono stati ferocemente contro Conte. Conte ha davvero ben governato, non negli interessi di Confindustria.

      "Mi piace"

    • Lei ha scritto un cumulo di menzogne subito seppellite da vagonate di verità scaricate da coloro che la verità sul fatto Quotidiano e sul suo direttore la conoscono.Io li ringrazio

      "Mi piace"

    • È evidente che il FQ non l’ha mai letto cosa che le consiglio vivamente di fare. Il servilismo si esercita nei confronti dei potenti e dire di Travaglio che è un lacchè di Conte, che potente non è, o di chiunque altro vuol dire avere la mente confusa. Come si fa a dirlo in questo periodo poi, in cui la differenza tra Marco Travaglio e la maggior parte dei giornalisti italiani è ancora più evidente ha dell’incredibile.

      "Mi piace"

    • Non ci dorme la notte e ossessionata da travaglio.se non le piace perché è sempre qui. Che vita meschina deve essere la sua .

      "Mi piace"

    • Gli slip umidi sono i tuoi, dopo aver letto gli editoriali del tuo amato Travaglio.😍😛😆

      La tua è diventata una dipendenza, Travaglio per te è come una droga.🙂

      "Mi piace"

    • Ma veramente lei pensa quello che scrive? E’ preoccupante se fosse così, legga qualcosa di distensivo. Se per una settimana Travaglio sospendesse i suoi editoriali lei andrebbe in crisi profonda per non avere materia di sfogo. Auguri.

      "Mi piace"

  2. Flaiano diceva pure gli italiani corrono sempre in soccorso ai vincitori…Mi sembra il caso di Travaglio Fido Coniglio che come ha leccato il c..o al vincitpore del momento Conte, non se n’era visto mai di analogo (ricavandoci pure qualche presyiyuccio garantito dallo stato e un posto ai vertici ENI per gli amici…)….

    "Mi piace"

    • Davvero? Sarebbe vero se Travaglio non avesse appoggiato i 5 stelle da anni prima. Con tutta Confindustria, tutte le banche, tutti i media CONTRO CONTE , Conte non è mai stato il vincitore. Persino la lega e parte del PD lo attaccavano da alleati. Mentre tutte le tv in mano a Berlusconi, la Rai col presidente leghista FOA ( lui è leghista e il giglio lavora per La propaganda di Salvini), erano contro Conte, ma davano molto spazio ai desideri di Confindustria.

      "Mi piace"

    • Davvero? Sarebbe vero se Travaglio non avesse appoggiato i 5 stelle da anni prima. Con tutta Confindustria, tutte le banche, tutti i media CONTRO CONTE , Conte non è mai stato il vincitore. Persino la lega e parte del PD lo attaccavano da alleati. Mentre tutte le tv in mano a Berlusconi, la Rai col presidente leghista FOA ( lui è leghista e il giglio lavora per La propaganda di Salvini), erano contro Conte, ma davano molto spazio ai desideri di Confindustria.

      "Mi piace"

    • Signora..chi come lei vive nell’ultimo anello di Saturno non può vedere la luce oscurata dagli altri anelli .o agnelli..faccia lei

      "Mi piace"

  3. – all’ ” irresponsabile sfasciacarrozze” è stato affidato un compito: l’ha eseguito.
    – nel 2019 Salvini fece cadere il governo Conte 1 alla vigilia della revoca della concessione ai Benetton.

    Piace a 1 persona

  4. Giuro che presyiyuccio non riesco neanche lontanamente a capire cosa sia, mi illumini… Prestituccio??? Boh.
    Comunque la sua citazione di Flaiano c’entra come la panna nella carbonara: come le hanno fatto notare, se Travaglio volesse andare in soccorso dei vincitori, starebbe cantando i peana a Draghi… Come del resto fanno tutti i giornali che sicuramente lei preferisce, Gazzelloni. Mi piacerebbe vedere suoi commenti simili a Fontana, Molinari, Tamburini, Barisoni, Giannini, ecc. Li troverò?

    Piace a 1 persona

    • Alessandro,
      Lei sta affermando che il normale prestito bancario chiesto dal FQ sia equiparabile, anzi peggio (pensa com’è messa), alla sovvenzione all’editoria percepita dagli altri “giornali” e di cui PROPRIO il FQ fa a meno.
      Non c’è fine, non dico all’ignoranza, perché gliel’abbiamo spiegato infinite volte, ma alla disonestà intellettuale di questa persona.

      "Mi piace"

  5. Il sabaudo, quando smette di giocare al risikone delle alleanze dei 5stelle, giustamente le canta e le suona a tutti. Fa bene a rinfrescarci la memoria, sperando che i 5stelle si rendano conto della fesseria fatta e chiedano scusa agli elettori, scappino dallo zoo di Draghi, si ricompattino all’opposizione intorno a Conte, e passino all’incasso alle prossime elezioni. E possibilmente buttino all’ospizio Grillo (che mi spiace dirlo non ne azzecca più una) ed i vecchi che non si ricandideranno per via dei due mandati vadano nel territorio a contatto con la gente e selezionino bene volti nuovi da portare in parlamento.

    Piace a 2 people

      • Pirgo, lo chiamano spesso così perché è torinese e solo per quello, credo e SPERO.
        Invece io non ho capito perché scriva “all’opposizione con Conte”… Conte all’opposizione? 😳 Mi risulta che non sia al governo, ma che sia stato convintamente per il sì come Grillo.
        Per non parlare di “Grillo all’ospizio” e “i vecchi che non si ricandideranno… “: mi sa così tanto di rottamazione renziana… mah.

        "Mi piace"

      • Gentili, cerco di spiegarmi. Sabaudo in quanto Travaglio è torinese. In merito a Grillo, è una semplice constatazione personale. Spiace dirlo, ma non ne azzecca più una (detto da un elettore del Movimento), ed ora ha pure lo scheletro del figlio sotto processo. A mio avviso, iI Movimento aveva il compito più semplice in questo minestrone- arca-zoo a guida Draghi (e cucinato da Mattarella), ossia andare a vedere i bluff del circo Renzi (e dei suoi burattinai), chiedere la fiducia con Conte (invece che dimettersi) e nel caso, andare all’apposizione a fare le pulci al governissimo dei “più migliorissimi”. Invece hanno sparato una serie di supercazzole dal titolo “mai con” durato un giorno, e poi si sono mischiati con i delinquenti, massoni, pagliacci, pupari con relativi cani da riporto che li hanno presi in giro da sempre ad edicole e tv unificate (scappati di casa, incapaci e tonti, per non parlare di quello che hanno detto della Raggi) e buttati giù dal governo (in piena pandemia e con una Nazione da vaccinare) per papparsi la polpa del recovery. Ora ottenuto quello che volevano, annacqueranno il brodo (l’hanno fatto tutti per il bene del Paese). Ciò non toglie (e scusatemi in anticipo) che sia incazzato nero perchè hanno fatto fuori il migliore governo degli ultimi 30 anni (perlomeno) guidato da una persona seria e perbene e che stava facendo l’interesse del popolo, anziché dei soliti parassiti che ci succhiano il sangue da sempre. Con il Movimento pronto ad abbassarsi velocemente le mutande per quattro poltroncine di terza fila. La Meloni ringrazia sentitamente.

        Piace a 3 people

      • “…e poi si sono mischiati con i delinquenti, massoni, pagliacci, pupari con relativi cani da riporto…(cit.)”: trova l’elemento eterogeneo.

        "Mi piace"

      • Ok Davide, temevo che si desse una connotazione etica del tipo “è piemontese, quindi come i Savoia ha un atteggiamento colonialista nei confronti del Sud”

        "Mi piace"

      • Ho già osservato altrove questo schema di pensiero, temevo che ci fosse anche qui, mi fa piacere essermi sbagliato.

        "Mi piace"

  6. Anche quanfo Salvini fece cadere il primo governo Conte tutti i giornavenfoli con i telegiorntalkvendoli erano tutti per Salvini e contro Conte.In realta erano ,come sono, contro i 5stelle.I Generali quando fanno un colpo di stato occupano le televisioni e le oscurano,in Italia invece sono in mano ai generali ,aumentano le edizioni maratonemerdana ,vantano la conquista del potere con i titoloni nelle prime pagine dei giornali.Ma ci può essere un popolo piu stupido al mondo?Si subisce un colpo di stato”bianco dicono”ma è di destra nero proprio nero. Non avviene nessuna protesta anzi tutti silenziosi e zitti ipnotizzati dai giornali e televisioni e sopratutto dai dirigenti dei partiti che niente dicono e rivelano alpopolo L’assurdo è che il partito più a destra dell’arco parlamentare va all’opposizione come se i generali fossero di sinistra,se si fosse a teatro ci sarebbe da morire dal ridere.Si incontrando i segretari di lega e pd evsai perché ,secondo la versione ufgicuale per parlare del mondo del lavoro,come se ai due che non hanno mai lavorato in vita loro,cioè non hanno mai mossid un dito per fare qualcosa che non fosse per interesse ,importasse il mondo del lavoro.Piuttosto importa loronla prescrizione ,quella si,e di quella hanno parlato.Per fare cosa?lo vedremo fra un po quando si voterà l’emendamento di italia morta sul blocca prescrizione dei 5stelle nel.drcreto mille proroghe.Si accettano scommesse: i due voteranno compatti,ciascuno conuna motivazione diversa ma voto identico per afgossare la blocca prescrizione.

    Piace a 2 people

  7. Descrivere Conte come uno avversato dai poteri forti fa davvero ridere i polli! Poi mica vero che tutti magnificano questo governo e Draghi…La delusione per la composizione del governo l’hanno espressa perloppiù tutti…. E col numero dei morti la mole inaudita di errori, ritardi, carenze, stecche negli appalti, magnificare l’opera del governo Conte con i toni lirici coi quali lo fa Travaglio Fido Coniglio non è neanche più comico è patetico…Sembrano quei cani fedeli che rimangono a preidiare la tomba del padrone quando il padrone è morto ululando al destino cinico e baro….Ma appunto quelli sono cani non si vantano di essere giornalisti…. Siamo d’accordo che spesso i cani si equiparano ai giornalisti alla Travaglio Fido però magare ululare di dolore in modo discreto aiuterebbe. Capiamo tutti quanto possa dolore non vedersi prestiti garanti dallo Stato come quello chiesto da Travaglio Fido per il suo giornale o non avere altri referenti ai vertici di grandi aziende pubbliche possa far male, ma un osso da rosicchiare forse persino Draghi potrà arrrivare a tirarglielo. Non sia cosi’ triste….

    "Mi piace"

    • Le stecche negli appalti non sono responsabilità di Conte
      Il numero di morti non è dipeso dalla gestione di Conte ma dalla situazione disastrosa della sanità territoriale, ormai lo sanno tutti tranne lei che è una tifosa per altro si vergogna di dire per chi tifa.
      Mole inaudita di errori? quali ? Un esempio?
      Conte e l’Italia di conseguenza è stato considerato tra i migliori ad aver gestito la pandemia con le situazione ereditata.
      Le stime di decrescita erano peggiori Conte la a contenute.
      La verità è che hanno avuto l’opposizione più irresponsabile e delinquenziale di sempre.
      Con leader politici che dicevano che la mascherina era inutile che si rifiutavano di indossare.
      Che spingevano per le riaperture delle discoteche e di altri luoghi di aggregazione.
      Questo ha portato buona parte di Italiani che si fidano di questi personaggi, ad abbassare le guardia.
      Se Conte avesse avuto i partiti tedeschi, altro che i risultati della Merkel avrebbe fatto anche meglio.
      Semplicemente perchè aveva capito che la cosa era grave mentre la Merkel per sua stessa ammissione aveva sottovalutato il problema.
      Le consiglio due video interessanti
      Diar friens
      https://www.tpi.it/politica/coronavirus-italia-giorgia-meloni-appello-turisti-20200303558317/

      Se lei è di sinistra le consiglio di tenerselo stretto Travaglio visto che è l’unico che riesce a dar voce alle istanze di sinistra senza essere ideologico.

      Piace a 1 persona

    • Gentili, cerco di spiegarmi. Sabaudo in quanto Travaglio è torinese. In merito a Grillo, è una semplice constatazione personale. Spiace dirlo, ma non ne azzecca più una (detto da un elettore del Movimento), ed ora ha pure lo scheletro del figlio sotto processo. A mio avviso, iI Movimento aveva il compito più semplice in questo minestrone- arca-zoo a guida Draghi (e cucinato da Mattarella), ossia andare a vedere i bluff del circo Renzi (e dei suoi burattinai), chiedere la fiducia con Conte (invece che dimettersi) e nel caso, andare all’apposizione a fare le pulci al governissimo dei “più migliorissimi”. Invece hanno sparato una serie di supercazzole dal titolo “mai con” durato un giorno, e poi si sono mischiati con i delinquenti, massoni, pagliacci, pupari con relativi cani da riporto che li hanno presi in giro da sempre ad edicole e tv unificate (scappati di casa, incapaci e tonti, per non parlare di quello che hanno detto della Raggi) e buttati giù dal governo (in piena pandemia e con una Nazione da vaccinare) per papparsi la polpa del recovery. Ora ottenuto quello che volevano, annacqueranno il brodo (l’hanno fatto tutti per il bene del Paese). Ciò non toglie (e scusatemi in anticipo) che sia incazzato nero perchè hanno fatto fuori il migliore governo degli ultimi 30 anni (perlomeno) guidato da una persona seria e perbene e che stava facendo l’interesse del popolo, anziché dei soliti parassiti che ci succhiano il sangue da sempre. Con il Movimento pronto ad abbassarsi velocemente le mutande per quattro poltroncine di terza fila. La Meloni ringrazia sentitamente.

      "Mi piace"

    • Abruna ma te lo sei fatto rompere il c..o.o devi ancora farlo ti consiglio un bel gorilla allo zoo. Vedi come caghi meglio dopo

      "Mi piace"

  8. La Meloni considerata una leader al pari di Conte?! Non credo ai miei occhi! Ma non era una pesciarola?

    "Mi piace"

  9. Il deterioramento della politica è dato limpidamente proprio dl fatto che con la storia del PD e tutte le sigle antecedenti quel partito si possa affidare per risorgere nella gestione del potere ad uno come Coonte un perfetto signor nessuno ed è davvero limpidamente chiaro di come possa un signor nessuno che Travaglio fido Coniglio dipinge avversato dai poteri forti essere visto com unica ancora di salvataggio di un potere che della gestione di tutti i poteri forti italiani e loro alfiere e nume tutelare … A quando dunque il buon Travaglio Fido infiocinerà Orfini che giustamente vede questa strategia come suidica per non parlare del Movimento 5 stelle al quale ilo furbo Conte s’è ben guardato dall’iscriversi volendo lasciarsi le mani libere per ogni possibilità futura? Il suicidio loro ormai lo vedono persino come il male minore…

    7 FEB 2021 08:20
    ALLORA HA RAGIONE RENZI QUANDO DICE CHE IL PD E’ DIVENTATO LA SESTA STELLA DEL M5S? I DEM INSISTONO SULL’ASSE CON CINQUESTELLE E LEU: ORA NASCE ANCHE L’INTERGRUPPO PARLAMENTARE – CONTE, LEADER IN PECTORE DEL NUOVO FRONTE, ESULTA. IL TRAVAGLIO CHE HA PORTATO ALLA NASCITA DEL GOVERNO DRAGHI IN CUI I DEM NON HANNO TOCCATO PALLA NON HA INSEGNATO NULLA A ZINGA E AL SUO RASPUTIN BETTINI – IL PD ORFINI SPARA A PALLE INCATENATE CONTRO LA LINEA “SUBALTERNA” DEL PD E RENZI BOMBARDA: “CONTE LEADER SOLO PERCHÉ POPOLARE. SERVE ALTRO”

    https://www.dagospia.com/rubrica-3/politica/allora-ha-ragione-renzi-quando-dice-che-pd-rsquo-diventato-sesta-261377.htm

    "Mi piace"

  10. Se tutti i giornalisti, o i presunti tali, lèggessero questo articolo, dovrebbero riconsegnare la tessera e cambiare mestiere, forse gli riuscirebbe ad andare a zappare l’orto. Forse.

    Piace a 1 persona

  11. “È per i suoi successi, non per i suoi errori, che è caduto il governo Conte…(cit.)”, in buona sostanza: Heterogonie der Zwecke! Se ne faccia una ragione Mrs Mahatma.

    "Mi piace"

    • @GATTO_Lasci stare Wilhelm Wundt e la sua “eterogenesi dei fini”. Lei è intellettualmente disonesto o pateticamente fuori strada, a tal punto da NON saper riconoscere che i successi di Conte sono stati tutto tranne che “conseguenze non intenzionali di azioni intenzionali (cit.)”. Solo che i pennivendoli della stampa asservita hanno messo in risalto più gli errori del Premier (che, comunque, ci sono stati) che non le sue meritorie conquiste.
      Ed allora, come sono soliti dire gli amici poliglotti partenopei: @GATTO, ma va a ciapà i ratt!

      "Mi piace"

      • Vediamo se riesco a spiegarmi: “l’eterogenesi dei fini” non era riferita ai “successi” di Conte che li avrebbe ottenuti tramite conseguenze NON volute delle sue azioni, ma all’affermazione di Mrs Mahatma per cui il Governo di Mr Pochette sarebbe caduto, non per i suoi errori, ma per i suoi meriti: se così fosse, l’azione dei demolitori di tale “brillante” Governo, avrebbe ottenuto NON intenzionalmente, una cosa comunque sacrosanta, visto che, per ammissione dello stesso Trabajo, gli errori ci sono comunque stati, e gravi aggiungo io. È più chiaro così? ERGO (cit.), i ratt li può andare a ciapà lei!

        "Mi piace"

      • «una cosa comunque sacrosanta, visto che, per ammissione dello stesso Trabajo, gli errori ci sono comunque stati»

        Vero. Ma se passa il principio che un governo deve andare a casa perchè ha commesso degli errori…. Draghi sarebbe all’incirca il 200esimo premier dell’italia repubblicana.

        «e gravi aggiungo io»

        Mai quanto quello di chi ti ha messo al mondo.
        L’uso di un anticoncezionale, in certi casi, può dare grandi benefici: un grande favore a se stessi, a noi e anche a te, ti avrebbe risparmiato una vita di sofferenze. 😀

        "Mi piace"

      • @emoticon: “se passa il principio che un governo deve andare a casa perché (sic) ha commesso degli errori…(cit.)”: a parte che è da provare invidia nel vedere come maneggi disinvoltamente il concetto di cui ci siamo serviti, espresso da Wundt, di grazia: quale sarebbe il motivo valido per cui un governo deve andare a casa, se non quello di aver commesso degli errori? In ItaGlia va male, anzi PEGGIO, proprio perché Draghi non è all’incirca il 200esimo premier della Repubblica! PS: dove hai preso la licenza media, alla scuola privata del circo di Moira Orfei?

        "Mi piace"

  12. Ottimo editoriale di Travaglio, che sembra essersi ripreso dalla iniziale depressione.
    Un unico appunto: dopo i governi Letta/Renzi/Gentiloni, ha vinto il M5S, ma NON la lega, che è solo arrivata terza, dopo il PD a 18,9%, col 17% e rotti dei consensi.
    Il grosso dei voti (sulla carta… e lì sono nati e svaniti) Salvini li ha usurpati ai 5s durante il governo gialloverde, in cui il MV ha lavorato e realizzato molti provvedimenti, mentre lui, dal Papeete, se ne prendeva i meriti.

    Piace a 3 people

    • I primi 3 mesi se n’è preso i meriti, poi si è dissociato ritornando all’opposizione e iniziando a martellare ogni giorno.
      Quello che si accinge a fare con questo governo!

      Piace a 1 persona

      • I meriti se li è presi senza rivendicarli, neanche di quello è capace.
        Diciamo che glieli hanno attribuiti perché mentre i 5s agivano nel silenzio generale, lui era sempre al centro della scena, in modo INDEGNO peraltro.
        Le pecore seguono la coda delle pecore precedenti, votano chi vedono.
        Ché poi, vorrei vedere… sondaggi.
        E poi non è che becchi tra le élite del pensiero.
        Il serbatoio di analfabetismo funzionale, purtroppo, è capiente, ma trabocca.

        Piace a 1 persona

    • …solo un popolo di IGNORANTI e INDEGNI come questo può fare simili INDECENZE. Non è solo una questione di memoria corta. La memoria proprio non esiste. Ed è pure MARCIA.

      "Mi piace"

    • @Anail
      “Ottimo editoriale di Travaglio, che sembra essersi ripreso dalla iniziale depressione”.
      A me pare stia ancora sotto un treno.
      Giusto ridicolizzare certa stampa per gli elogi sperticati a Draghi – ma anche due palle dopo un po’. Meno, la reazione scomposta, dovuta certo al distacco repentino, di celebrare Conte, persona seria, leale e onesta, come il più grande statista d’Italia. Auguro a Travaglio che la fase “ne me quitte pas” passi presto. In fondo ci siamo passati tutti.

      "Mi piace"

  13. “Conte, che è riuscito nell’ardua impresa di mettere insieme M5S e un Pd parzialmente derenzizzato…(cit.)”: sì, ecco, se n’è andato l'”uranio” e sono rimaste le scorie radioattive, ben più pericolose. A parte questo, il PD sarebbe già sufficientemente “pattume” da solo senza nessuna scoria aggiuntiva: chapeau, Trabajo!

    "Mi piace"

  14. Ieri sera Bersani ha detto giustamente”occhio che Draghi e’ si un fuoriclasse(questo pero’ e’ tutto da dimostrare come politico per me),ma attenzione perche’ c’e’ il rischio di alzare l’asticella delle aspettative e lui non e’ Gesu’ che cammina sulle acque…..”.Ecco direi che l’affermazione non fa una piega.

    Piace a 1 persona

  15. «Gli italiani, diceva Flaiano, “vogliono la rivoluzione, ma preferiscono fare le barricate coi mobili degli altri”.»: sacrosante parole, ma diceva pure: “Si battono per l’Idea, non avendone.”, infatti, come diceva Longanesi “Vogliono fare la rivoluzione con l’autorizzazione dei carabinieri”!

    "Mi piace"

  16. Nella prima bozza del Recovery plan del governo Conte era prevista la creazione di una piattaforma opendata che nei fatti doveva comunicare in tempo reale la destinazione dei fonti.

    Nella seconda bozza quella proposta è sparita. Quindi nel documento approvato dal Consiglio dei ministri quella piattaforma di monitoraggio non è più compresa.

    Dal punto di vista della possibilità di prevenire un cattivo uso dei fondi quella piattaforma è requisito fondamentale.

    Mi piacerebbe sapere per merito di chi e sparita . HELP Travaglio prova a approfondire

    "Mi piace"

  17. Il potere può essere sprecato già nella preoccupazione di volerlo conservaro…Mario Dragi al Senato… Quanto è vero….

    "Mi piace"

  18. Già xgissà perché la Paladino era sempre inc…ta ed i governi Conte sono stati tra i più misogini che la storia repubblicana ricordi….17 FEB 2021 10:20
    “CASALINO AVEVA LE CHIAVI DELL’APPARTAMENTO PRIVATO DI CONTE DA CUI ERA IN GRADO DI ENTRARE E USCIRE A SUO PIACIMENTO…” – LA CONTRO-RECENSIONE DI BECHIS AL LIBRO “IL PORTAVOCE” DI TA-ROCCO CASALINO: “AVEVO TROVATO LA DOCUMENTAZIONE DI UN APPALTO PER IL RIFACIMENTO DEL BAGNO NELL’APPARTAMENTO DI PALAZZO CHIGI A DISPOSIZIONE DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO, E C’ERA FRA UN PARTICOLARE IMBARAZZANTE: UNA DOCCIA DI LUSSO CON GETTI JACUZZI. ROCCO CERCAVA DI SMINUIRNE L’IMPORTANZA, ENTRÒ IN BAGNO E SCATTÒ UNA FOTO SUBITO INVIATAMI. UN SECONDO DOPO LA CANCELLÒ, COME FECE CON TANTI AUDIO CHE AVREBBERO SCANDALIZZATO CHI NON LO CONOSCEVA. NON AVEVA PENSATO CHE…”

    "Mi piace"

    • “Bruna” Qualunque cosa tu sia fisicamente, maschio o femmina questa descrizione rispecchia la tua personalità disturbata

      “Il disturbo ossessivo compulsivo è un disturbo psichiatrico caratterizzato dalla presenza sia di pensieri intrusivi (chiamati ossessioni) che da comportamenti compulsivi.
      Le ossessioni sono pensieri, immagini o impulsi intrusivi che generano ansia e sono vissuti come disturbanti e inappropriati”

      Piace a 2 people

  19. C’è una logica nell’operato della “disinformatia” : chi vuoi che Mieli,De Bortoli,Feltri e compagnia cantando credano veramente che Draghi sia un superman ? Nessuno di loro ovviamente.Sono solo dei megafoni utilizzati dai loro editori che contemporanemente rappresentano se stessi come industriali,finanzieri, banchieri etc..etc…Sapevano e sanno che Draghi è servito per togliersi dalle palle Conte e distruggere i 5 stelle così dannosi per i loro interessi illeciti. Il discorso purtoppo non fa una grinza come purtroppo è pieno di grinze quello che ha fatto Beppe Grillo e i suoi fidati.

    Piace a 3 people

    • Non serviva certo Draghi o Renzi per annientare i 5 stelle…sono stati bravissimi a farlo da soli. Quando è arrivato Draghi i 5 stelle erano già a meno della metà nei sondaggi…Chi racconta tante patacche mente e sa bene di mentire….

      "Mi piace"

      • metà del massimo storico nei sondaggi significa tutto e niente. Il problema era rappresentato dal fatto che erano maggiorana in parlamento e governavano con un pdc molto popolare il che non faceva dormire la notte a poteri forti marci.

        "Mi piace"

  20. E pensare invece che Conte con Salvini ci ha governato assieme condividendone le decisioni più ostiche fino a dichiararsi sovranista…Ma quanta poca memoria ha Travaglio Fido Coniglio e la sua plebe di fans acefali….17 FEB 2021 10:50
    FINALMENTE UNO CHE NON PARLA COME UN VERBALE DEI CARABINIERI! – MARIO DRAGHI PARLA AL SENATO E LANCIA UN SILURONE A SALVINI: “SOSTENERE QUESTO GOVERNO SIGNIFICA CONDIVIDERE L’IRREVERSIBILITÀ DELLA SCELTA DELL’EURO. NON C’È SOVRANITÀ NELLA SOLITUDINE” (GIORGETTI ANNUISCE, IL “CAPITONE” NON APPLAUDE) – “SPERIAMO CHE I GIOVANI CHE PRENDERANNO IL NOSTRO POSTO CI RINGRAZINO PER IL NOSTRO LAVORO E NON ABBIANO DI CHE RIMPROVERARCI PER IL NOSTRO EGOISMO”, “SIAMO TUTTI CITTADINI” – I GIOVANI, L’ ATLANTISMO E L’AMBIENTALISMO, LA CITAZIONE DI PAPA FRANCESCO E LA GAFFE (MA ERA L’EMOZIONE) SUI 2 MILIONI DI ATTUALMENTE RICOVERATI (SONO 2MILA) – VIDEO

    "Mi piace"

  21. Nel discorso di draghi non ho ben capito (o forse su) il riferimento alla durata dei governi…..mette le mani avanti o pensa ad altro incarico?

    "Mi piace"

  22. Non sarebbe responsabile Conte delle stecche eventuali circolate per la commessa delle mascherine come se non fosse onte che ad Arcuri ha affidato tutto…Come funziona. Dei suoi collaboratori è responsabile Draghi tanto di fargliene già una colpa nei suoi editorialio Travaglio Fido Coniglio e non è responsabile Conte delle sue di scelte? E perché mai?

    17 FEB 2021 12:50
    TI CONOSCO, MASCHERINA! – SONO OTTO GLI INDAGATI DALLA PROCURA DI ROMA NELL’INCHIESTA SULLE MAXI COMMESSE DI MASCERINE COMPRATE DALLA CINA DURANTE LA PRIMA ONDATA – SONO L’IMPRENDITORE ANDREA VINCENZO TOMMASI, IL GIORNALISTA RAI IN ASPETTATIVA MARIO BENOTTI E…

    https://www.dagospia.com/rubrica-29/cronache/ti-conosco-mascherina-sono-otto-indagati-procura-roma-261418.htm

    "Mi piace"

  23. Direi che questo sito e chi vi partecipa in quanto a sessismo (pure delle donne!) no * è espressione lampante come lo è stato dei due governi Conte con la minor partecipazione di donne che si registra da anni e la palese misoginia dei grillini, del PD di Travaglio Fido Coniglio e della sua truppa di nani e ballerine del FATTO visto che manco autorizzano giornaliste ad andare dalla Gruber, a Di martedi…Tutti maschietti—Ma se a gesttra il maschilismo e i riferimenti sessuali secondo questi campioni di ipocrisia sono sempre volgari e beceri questi qui sono anche peggio ma perché li si disturba dalle loro dotte conversazioni! E’ per questa capacità di mistificazione ed ipocrisia che ‘sta genrte la disprezzo tanto…Travaglio Fuido Coniglio può presentare tranquillamente i suoi libercoli anche quando si fa toccare le palle da Vauro (Galleria Alberto Sordi, ricodi Marcoliì?9 e nel loro caso è satira scherszosa mai disturbati da alcuno, Pansa ha dovuto rinunciare a presentare i suoi di libri di ben altro spessore letterario e culturale per gli assalti di questienergumeni…Ebbene si mi fanno abbastanza schifo.
    17 FEB 2021 17:00
    SESSISMO A PARTITI ALTERNI – PIROSO MENA SUL CASO DI FUNICIELLO, CAPO DI GABINETTO DI DRAGHI, CHE OFFESE LA APPENDINO SCRIVENDO CHE ERA UNA “BOCCONIANA COME SARA TOMMASI”: “IL BECERUME SESSISTA? SOLO A DESTRA. E A SINISTRA? NON ESISTE. IN CASO, È IGNORATO. SOTTACIUTO. AMMESSO SOLO CON LA VARIANTE: ‘E ALLORA MATTEO SALVINI?’. E COMUNQUE SUBITO RIMOSSO. SOPRATTUTTO SE…”

    https://www.dagospia.com/rubrica-3/politica/sessismo-partiti-alterni-ndash-piroso-mena-caso-funiciello-capo-261403.htm

    "Mi piace"

  24. Come mai Travaglio Fido Coniglio e la sua truppetta di nani e ballerine del FATTO di questi delinquenti non si occupa mai? 17 FEB 2021 16:48
    LA PROCURA CHIEDE 5 ANNI DI RECLUSIONE PER NICHI VENDOLA – L’EX PRESIDENTE DELLA REGIONE PUGLIA È ACCUSATO DI CONCUSSIONE AGGRAVATA IN CONCORSO NELL’AMBITO DEL PROCESSO CHIAMATO “AMBIENTE SVENDUTO” PER IL PRESUNTO DISASTRO AMBIENTALE DELL’ILVA NEGLI ANNI DI GESTIONE DELLA FAMIGLIA RIVA – AVREBBE ESERCITATO PRESSIONI SULL’ALLORA DG DI ARPA PUGLIA PER FAR “AMMORBIDIRE” LA POSIZIONE DELL’AGENZIA NEI CONFRONTI DELLE EMISSIONI NOCIVE

    https://www.dagospia.com/rubrica-29/cronache/procura-chiede-anni-reclusione-nichi-vendola-39-ex-261455.htm

    "Mi piace"

    • Ancora con dagospia! Hai rotto i cogliostri!
      E poi sei ignorante come una capra! Nichi V ha fatto causa al fatto che è stato condannato a risarcirlo!
      Sei ridicola e vorresti nientedimeno la solidarietà femminile, ma curati piuttosto!

      "Mi piace"

  25. Azz che alleanza d0acciaio dove il PD come suo solito USA sempre chi ci si allea al fine di annientarlo! Per la candidatura a Siena di Conte sono insorti tutti dicendo che non fa parte organica della città ciome se chi c0era prima ne facesse parte…Per Roma lungi dal concordare un candidato comune ne hanno sempre cercato autonomamente un altro orescindendo dai doerosi alleati! E meno male che hanno scelto l’ennesimo culo di pietra di partito rinverdendo le speranze di successo della grande Raggi!

    17 FEB 2021 17:35
    GUALTIERI, OGGI E DOMANI: SECONDO “AGENZIA NOVA” L’EX MINISTRO AVREBBE GIÀ ACCETTATO LA CANDIDATURA A SINDACO DI ROMA PER IL CENTROSINISTRA – RESTA DA DEFINIRE CHE COSA FARANNO GLI ESPONENTI DEL M5S ROMANO CHE HANNO LAVORATO IN QUESTI MESI A UN PROGETTO CHE STRIZZA L’OCCHIO ALL’ASSE TRA 5 STELLE-PD-LEU. E LA RAGGI ORA FARA’ UN PASSO INDIETRO? L’IPOTESI DI SLITTAMENTO DELLE COMUNALI A OTTOBRE

    https://www.dagospia.com/rubrica-3/politica/gualtieri-oggi-domani-secondo-ldquo-agenzia-nova-rdquo-rsquo-ex-261465.htm

    "Mi piace"

    • E chi la vuole la solidarietà femminile! Solo per aver ne citato la carognaggine non significa affatto che voglia la loro solidarietà. Considero delle str…w Nche le donne del PD che non hanno mai gfatto una cippa sempre confidando nella cooptazione dei leader e adesso si lamentano! Un pò come quelle del FATTO che manco si lamentano peraltro…Miti come poche….Eppoi si rassegni, Dagospia è una rassegna stampa preziosa. Lo so che a ignoranti fans acefali da fastidio essere informati ma rassegnatevi….

      "Mi piace"

  26. E se non foste ignoranti com cucuzze si sarebbe dovuto notare che l’articolo su Vendola erè del 17 febbraio 2021 e la richiesta di 5 anni è di adessp!

    "Mi piace"

  27. Non oso pensare quale sarebbe stata la situazione attuale se ancora ci fosse stato quel peracottaro di Conte….Anzi se ci fosse stato il clim preelettorale che tanto auspicavanpo Pdellaro e Travaglio Fido Coniglio…
    17 FEB 2021 17:21
    “LA COMMISSIONE EUROPEA NON IMPORRÀ A DRAGHI LO STESSO LIVELLO DI ESIGENZA CHE AVREBBE IMPOSTO A QUALSIASI ALTRO GOVERNO ITALIANO” – ALAIN MINC, CONSIGLIERE OMBRA DEI PRESIDENTI FRANCESI: “NELL’IMMEDIATO IL SUO CAMMINO È IN DISCESA. E L’OPINIONE PUBBLICA TEDESCA NON POTRÀ PIÙ DIRE CHE I SOLDI DATI ALL’ITALIA SARANNO SPESI MALE – IL MIRACOLO CHE SI POTREBBE COMPIERE? È DARE ALL’ITALIA UNA DESTRA RAGIONEVOLE. SE SALVINI INIZIA AD AMARE L’EUROPA E L’EURO ANCHE MARINE LE PEN POTREBBE NORMALIZZARSI…”

    https://www.dagospia.com/rubrica-3/politica/quot-commissione-europea-non-imporra-draghi-stesso-livello-261438.htm

    "Mi piace"

  28. Evviva! Gièà un primo colpetto per la truppetta di nani e ballerine di Travaglio Fido e Scanzi che tanto stima Bersani! Se ne andassero aff…lo lui e D’Alema al quale incredibilmente i grillini avevano consegnato il governo! E con loro i loro galoppini si spera: Arcuri, D’AOLEMA DOPO AVER LIBERATO IL POSTO gUALTIERI ED IL SUO VICE!
    17 FEB 2021 18:04
    1. NELLA SCELTA DEL SUO STAFF, MALGRADO I CONSIGLI DI GIULIANO AMATO, DRAGHI HA COMMESSO UN UNICO ERRORE: LA NOMINA DEL CAPO DI GABINETTO, ANTONIO FUNICIELLO. FRUTTO DELL’ASSALTO AL COLLO DI GENTILONI. COME ROBERTO GAROFOLI E’ BY ENRICO LETTA
    2. DRAGHI HA CHIUSO LA BOCCA A TUTTI I CONSULENTI DELLA SANITÀ: NON POSSONO PIÙ FARE I PREZZEMOLINI IN TV E SUI GIORNALI. DOMENICO ARCURI È GIÀ STATO DEMANSIONATO, E SI ATTENDE LA SCADENZA DEL SUO MANDATO DI COMMISSARIO (MARZO) PER RISPEDIRLO A CASA
    3. CON DRAGHI QUANTA INTELLIGENCE DELL’EPOCA CONTE RIMARRÀ AL SUO POSTO? AGOVINO ASPIRA ALL’AISI MENTRE MARIO PARENTE MIRA A PRENDERE IL POSTO DI VECCHIONE AL DIS
    4. SULLA CUCCAGNA DELLE NOMINE, I PARTITI POSSONO METTERSI L’ANIMA IN PACE E LE UNGHIE A RIPOSO: LA VIA DI MARIOPIO È COMPETENZA E CAPACITÀ. ERGO: LE NOMINE SARANNO AFFIDATE AI “CACCIATORI DI TESTE” (LE SOCIETÀ CHE CERCANO I MANAGER PIÙ ADATTI PER UN INCARICO)

    https://www.dagospia.com/rubrica-3/politica/scelta-suo-staff-malgrado-consigli-giuliano-amato-draghi-ha-261470.htm

    "Mi piace"

  29. Pur consapevole dei caveat doverosamente insiti nell’atto di considerare il personaggio Bruna Nome Fantastico ed i contenuti biliosi generosamente offerti in salsa fru-fru Dagospia, vorrei proporre all’attenzione delle gentili tastiere l’idea che oggidi’ la soglia di sopportazione della Nostra si appropinqui pericolosamente al livello critico passibile di saturare di calcinacci anche i piu’ recessi alveoli di quella buona volonta’ che agli umani viene normalmente attribuita; livelli propi, ad esempio, alle canzoni di Lana del Rey od alle interviste televisive di Marcello Veneziani.

    "Mi piace"

    • Oddioche classe, quanta sapienza, che cultuva, questi si so ommini! Ahahahahahaha Mi sembva Scanzi quando cuita nomi che conosce solo lui e la tvuppetta di nani e baòòevine del FATTO, ma fa niente alla faccia del maestvo che cevte citazioni non le avvebbe fatte mai e si sta viltoando nella tomba…A Scanzi, Tvavaglio Fico Coniglio e la lovo tvuppa di nani e ballevine del FATTO comunicave col popolo vipugna! Poi quello fedifvago va a votà Salvini!

      "Mi piace"

  30. Beh si è accusato Renzi di volere solo posti e nell’attuale governo ne ha persi quando poteva fare incetta nelle nomine che si prospettano….Lo so che cià che a più rode a Travaglio Fido Coniglio sono i soldi che rischia di pagare per tutte le querele che gli ha intentato Renzui ed i benefit ai quali dovrà rinunciare per il nuovo coverno, ma non c’è niente di più ripugnante di questi legalitari all’amatriciana…Se la magistratura infrangendo qualsivoglia livello etico agisce in funzione di una parte la loro poer favorirla va benissimo. Se attacca i nemici va benissimo. Dire che ci si trova di fronte ad un manipolo di delinquenti (Travaglio Fido in primis se gli sta bene questo status quo) è dire poco….

    "Mi piace"

  31. piuttosto qualche tempo fa venivano ospitati nei talk politici due professori dell’Università del Sannio…Molto a sinistra e quindi molto interssanti sulle questioni del lavoro della dioisparità sociale…Può Infosannio ricordarmi cortesemente come si chiamano?

    "Mi piace"

  32. S’era capito come Gomez ne pensasse bene già visitando ILFATTO.IT di cui è direttore da quanti posts ha dedicato al suo discorso al senato….

    17 FEB 2021 18:59
    NON FATE SENTIRE A TRAVAGLIO COSA HA DETTO PETER GOMEZ: “DRAGHI È UNA VITTORIA PER L’ITALIA” – IL DIRETTORE DEL FATTOQUOTIDIANO.IT: “ALLA FINE CI SARANNO PIÙ ASTENUTI CHE VOTI CONTRARI NELLA FIDUCIA. MA SARANNO MOLTO POCHI…” – “UN GOVERNO NON SI GIUDICA DAL DISCORSO. PERCHÉ SE IO DOVESSI GIUDICARE DAL DISCORSO DELLA FIDUCIA, DIREI CHE IL 95% DEI GOVERNI PRECEDENTI AVEVANO DEGLI OTTIMI PROPOSITI E DELLE OTTIME IDEE” – “RENZI NON PARLA IN SENATO? NON SA COSA DIRE…”

    https://www.dagospia.com/rubrica-2/media_e_tv/non-fate-sentire-travaglio-cosa-ha-detto-peter-gomez-ldquo-draghi-261475.htm

    "Mi piace"