Ma mi faccia il piacere

(di Marco Travaglio – Il Fatto Quotidiano) – Ghe pensa lù. “Disabile multato in un bar. Salvini: ‘Pagherà la Lega’” (Giornale, 31.1). In comode rate nell’arco di ottant’anni.
Sano garantismo. “Il magistrato vieta al detenuto il libro di Marta Cartabia” (Il Dubbio, 29.1). Pareva eccessivo anche come pena accessoria.
Gombloddo. “Dopo giorni di fango contro di noi, tutto è più chiaro. Non è Italia Viva ad aver aperto una crisi” (Matteo Renzi, segretario Iv, 26.1). E io ho un alibi di ferro: ero in Arabia Saudita sotto i piedi di Bin Salman.
Il baluardo. “Il regime saudita è un baluardo contro l’estremismo islamico” (Renzi, Corriere della sera, 31.1). Lo combatte finanziandolo.
Permesso di soggiorno. “Un premier europeo per l’Italia”, “Il premier che serve al Paese deve dunque essere davvero europeo” (Maurizio Molinari, direttore Repubblica, 31.1). Giusto: non come quell’extracomunitario di Conte.
C’è un limite a tutto/1. “Il sindaco di Scandicci: ‘Non accostate il Comune a Renzi’” (Verità, 26.1). Passi per Pacciani, però adesso non esageriamo.
C’è un limite a tutto/2. “Su Rai3 Travaglio paragona Renzi al terrorista Bin Laden, con un rancore che non dovrebbe avere nulla a che fare col servizio pubblico. Se non arrivano prese di distanza da Conte, andrebbe interrotta ogni trattativa di governo” (Michele Anzaldi, deputato Iv, Twitter, 13.1). Nell’attesa, giunge voce di una presa di distanze di Bin Laden.
Fuori uno. “La proposta di Berlusconi: ‘Larghe intese con i migliori’” (Giornale, 30.1). Però: umile a tirarsi fuori subito.
Fuori due. “Ora il governo dei migliori” (Antonio Tajani, vicepresidente FI, Messaggero, 31.1). Carino a non volerci entrare nemmeno lui.
Fuori tre. “Emma Bonino: ‘Sì a una donna premier, se autorevole e competente” (Repubblica, 29.1). E niente, ci siamo giocati pure la Bonino.
Venghino, siori. “Ma quale Conte3, il trio Cartabia, Cottarelli, Draghi ci salverà” (Marco Bentivogli, ex sindacalista, Riformista, 28.11). E Giovanni Rana dove lo mettiamo?
Io so’ io… “Focolaio a Rebibbia: 75 positivi al Covid. Domiciliari a Verdini” (Il Dubbio, 30.1). Gli altri si fottano.
Colpa di Virginia. “Tangenti sui lavori stradali: ‘Buche, materiali scadenti’. Il periodo in cui sono circolate le mazzette è compreso tra il 2010 e il 2015” (Corriere della sera- cronaca di Roma, 30.1). Allora governavano Gianni Alemanno e Ignazio Marino. Poi nel 2016 arrivò Virginia Raggi. Quindi è colpa sua.
Tagliando. “Dopo il Covid sto meglio di prima. Due mesi in terapia intensiva, la fisioterapia mi ha rifatto nuovo” (Roberto Giacobbo, conduttore, Libero, 25.1). Mi sa che questo, anziché in ospedale, è passato in carrozzeria.
Vieni avanti, gretino. “Due donne coraggiose, Greta Thunberg come Anna Frank” (Giuseppe Sala, Pd, sindaco di Milano, 23.1). E questi sono i competenti. Poi ci sono gli incompetenti.
Muro del pianto. “I governatori leghisti fanno muro con Fontana: ‘Roma cambi i criteri’” (Verità, 26.1). E gli regali il libretto di istruzioni per il pallottoliere.
Machiavelli. “Errori da matita blu. Conte ha sbagliato tutto” (Pierferdinando Casini, ex Udc ora Pd, Corriere della sera, 27.1). Ha parlato quello che non ne ha mai azzeccata una.
Facci ridere/1. “Marconiglio e il complotto delle forze del male. La disperazione del direttore del Fatto” (Paolo Guzzanti, Riformista, 27.1). Dài, Paolo, parlami ancora della commissione Mitrokhin e di Scaramella, così smetto di disperarmi.
Facci ridere/2. “C’è ancora il giornalismo in Italia? No: c’è Travaglio” (Piero Sansonetti, Riformista, 30.1). Ma non tutto è perduto: c’è pure Sansonetti.
Il confratello. “Tutti gli errori di Zingaretti; il Pd succube dei Cinque stelle” (Fabrizio Cicchitto, Riformista, 30.1). Anziché di Licio Gelli.
Cassandro colpisce ancora. “Le varianti sono un pericolo, tutti in zona rossa per un mese” (Walter Ricciardi, consulente del ministero della Salute, che invece porta 15 Regioni in giallo e 5 in arancione, Messaggero, 25.1). Pazienza, Walterino, anche stavolta non ti si sono filati. Però ritenta, sarai più fortunato.
Dilemmi esistenziali. “Capelli lunghi o caschetto?” (Alessia Morani, Pd, sottosegretario Sviluppo economico, su Facebook con allegata foto della nuova acconciatura, 31.1). Le siamo vicini nell’ora della massima prova.
Il titolo della settimana/1. “Consip, Renzi testimone. Anche in questa crisi, solite toghe a orologeria” (Luca Fazzo, Giornale, 27.1). In effetti, per un’inchiesta partita appena nel 2015, c’è una fretta sospetta.
Il titolo della settimana/2. “È ancora Salvini il più popolare sul web” (Libero, 27.1). Contando anche gli insulti. Ma allora l’Innominabile non lo batte nessuno.
Il titolo della settimana/3. “Letizia Moratti è la nostra Lady di ferro” (Libero, 28.1). Facciamo di latta.
Il titolo della settimana/4. “Salviamo la democrazia” (Sabino Cassese, Corriere della sera, 31.1). Mo’ me lo segno.

52 replies

  1. Ritengo questa categoria di Travaglio utilissima per far capire le fake dei media cartacei e capisco come mai Travaglio faccia tanto incazzare chi si muove come telecomandato e della verità se ne infischia, infilato com’è a testa sotto in un mare di calunnie.

    CRISI COGNITIVA DI UN POPOLO INTERO-SE NON C’E’ CONOSCENZA Di VERITA’ NON PUO’ ESSERCI LIBERTA’- Viviana Vivarelli.
    Gianroberto e Beppe Grillo, purtroppo, pensarono solo al web, con un popolo che è largamente analfabeta digitale e disprezzarono gli altri media e questo fu un errore gravissimo che ha fatto diventare il M5S ‘il partito invisibile’, quello che viene sempre attaccato dai padroni dei media e il loro atteggiamento univoco e totalmente sbagliato si proietta oggi su politici a 5 stelle che sembrano ignorare volutamente il problema gravissimo dell’informazione, della propaganda, della divulgazione di conoscenza, della diffusione di dati di verità, senza cui qualsiasi cosa si ponga nel mondo, un libro,un’opera d’arte, un partito, muore nell’oscurità, uccidendosi da solo.
    Siamo nell’era dell’immagine con un Movimento che non ha fatto nulla per diffondere la propria immagine, per far conoscere la propria ideologia, per far apprezzare le proprie vittorie, al punto che per anni è stato detto falsamente che non abbiamo nessun programma e nessuna ideologia.
    Purtroppo tutti i giornali e tutte le televisioni sono in mano o del Pd o di Berlusconi e dei suoi amici, con una campagna velenosa di attacchi a senso unico che non ha mai avuto precedenti nella storia italiana. Nessuno mai è stato tanto attaccato come i 5stelle, nemmeno Berlusconi, nemmeno la mafia o la camorra. L’odio scagliato a piene mani contro il M5S supera qualunque attacco passato a qualsiasi nemico dello Stato. Per nostra disgrazia, questa gentaglia ha il controllo pressoché totale dei media e il M5S, che per due volte è stato partito di maggioranza nel governo, ha rifiutato gli spazi informativi che gli spettavano come non ha mai fatto niente per regolare con una legge di deontologia professionale il profluvio di informazioni menzognere e calunniose che escono dai media e che sono addirittura aumentate. In tv non si sentono parlare che renzioti o berlusconiani o salviniani che vomitano il loro odio assoluto contro Conte, contro questo Governo, contro i 5 stelle, a senso unico, senza alcun freno, senza alcuna controparte, loro che hanno distrutto il Paese e che le elezioni le hanno perse. Abbiamo dovuto accettare il sostegno e gli elogi a Berlusconi come salvatore d’Italia quando è solo un delinquente che ha fatto solo e sempre i suoi sporchi interessi o a Salvini quando è solo un piccolo cialtrone incapace di qualsiasi serietà o oggi in cui tutto il caravanserraglio gira sul sostegno a un Renzi che meriterebbe solo la galera e non si sente parlare di Cottarelli o di Draghi, mentre vengono cassate con cura tutte le informazioni negative su questi personaggi. E non voglio parlare dello sfogo livoroso e fuori di cervello di certe macchiette insignificanti come Delrio che sembrava in preda ad attacco isterico e ci incolpava persino dei morti di mafia. Forse aveva già previsto per i suoi 9 figli un fulgido futuro in politica e ora se lo vede svanire. Ci sarebbe stato da chiedere al Pd cosa ne era della sua battaglia alla mafia quando fece il Rosatellum per allearsi con Berlusconi, che della mafia è grande amico, con la Lçega con inciucia con la ‘ndrangheta, o come mai il Pd non ha fatto che sostenere occultamente Berlusconi e anche ora gli apre le braccia. O bisognerebbe chiedere a Zingaretti dove sono finite le sue radici di sx quando insiste sul micidiale MES o dà ascolto solo a Confindustria o è pronto a rinnegare persino il reddito minimo di cittadinanza e tornerebbe alla distruzione dello stato sociale perpetrata da Renzi. E alla Meloni e al suo esaltato panegirico sull’idea di patria, chiederemo, visto che ha deciso di stare con Berlusconi che accetta ogni cosa dell’Europa, come la vede questa idea di patria sotto la Troika e mentre chiede un’autonomia superiore alla Regioni del Nord schiacciando quelle del Sud e abbandonandole sotto le tre mafie. Non ci rendiamo neanche conto quanto la disinformazione a manetta, costante, pericolossima, di questa marmaglia manipoli la parte più vecchia o meno colta degli Italiani, la parte razzista, negazionista e meno colta del popolo italiano, egoista, xenofoba, vendicativa, omofoba, fascista, misogina, viscerale e esagitata. Speriamo che Conte controlli questo difficile equilibrio e speriamo che riesca a contenere gli eccessi dei leghisti peggiori come Fontana o dei piddini peggiori come Bettini o Zanda, ma già si sentono discorsi efferati contro i migranti, contro i gay e le famiglie diverse o contro l’uso della canapa o il controllo delle nascite e ieri sera da Giletti abbiamo dovuto sentire le urla belluine di un medico negazionista, osannato da una folla di somari . Quello che il presidente Conte deve anche affrontare è il contenimento delle visceralità peggiori assieme alla inimicizia delle multinazionali, della finanza, della Troika, del capitalismo europeo, della pessima Confindustria.. e non sarà affatto una battaglia facile. Possiamo solo offrirgli tutta la massima solidarietà e augurargli ogni fortuna perché ne avrà bisogno. Noi tutti ne avremo grande bisogno. L’Italia peggio di così non poteva finire, nella menzogna perpetrata, nella calunnia continua, nel tradimento, nell’inaffidabilità, in una politica fatta ormai da mazzettari, voltagabbana, procacciatori di affari, lobbisti, amici di mafiosi, iperliberisti, cialtroni o boccaloni. E risollevarla sarà un compito durissimo in cui dobbiamo impegnare tutte le forze possibili e anche tutti i media possibili, non solo un piccolo blog malfatto, malfunzionante e obsoleto come quello a 5 stelle, che dovrebbe essere messo in cantina tra le cose da dimenticare.
    Se non si capisce questo, se non ci si aggiorna, se non si usano al meglio tutti gli strumenti migliori della modernità, della democrazia diretta non si è capito niente.

    Piace a 1 persona

    • @Viviana Vivarelli

      (1- infinito)
      Spero di non essere attaccata dalla stessa vena intransigente che ho letto nel tuo post; ma la vostra politica, pur essendo pulita e con la cognizione di causa di essere a beneficio della collettività complessiva, è troppo giovane e si è fatta molto meno intransigente rispetto al cartellone con cui vi siete presentati; inoltre nel leggerti, interpreto molte , troppe lacune rispetto ad un ambiente umano storico, complesso e necessitante; non si possono eludere le forme storiche della politica recente in quanto hanno dato l’imprinting ad una economia su cui le nuove famiglie, hanno basato lo sviluppo della loro ricchezza e allo stesso tempo, non si può fare tabula rasa ne delle qualità umane ne della storia che alberga nei manufatti e nelle varie forme e format di adesione agli ambiti sociali; il discorso è complessissimo ed ogni particolare o spezzone, merita o meriterebbe, un’attenta e curata analisi e non sempre, è facile vedere i vari pesi che cercano di bilanciarsi attraverso le istituzioni, in quanto , le stesse, sono rappresentative di tutta la comunità. Detto questo, vorrei ricordare anche il relativismo e le differenti temperature “mentali” che spingono, come semplici forze fisiche, verso una direzione piuttosto che un’altra, ed anche molti altri elementi, collocati nel limbo tra il conscio e l’incoscienza, possono essere determinanti. La conoscenza non è coscienza, anche se sono istanze integrate e reciprocamente influenti dell’una verso l’altra e viceversa.

      "Mi piace"

      • Grazie Viviana, il blog e più una vertina che un luogo di scambio di pensiero/idee. Gli articoli difficilmente parlano di fatti e notizie di attualità, ma ciò che maggiormente disturba è che dopo aver pubblicato un articolo, l’autore dello stesso non legge i commenti che vengono postati.
        Dovrebbe essere un mezzo che dovrebbe avvicinare i “portavoce” agli attivisti e chi un elettore 5s, dovrebbe agevolare lo scambio di idee e di pensiero essere un luogo in cui alimentare proposte, far interloquire invece di essere una faida tra gli iscritti.
        Per quanto riguarda la rai, invece dopo 2 anni purtroppo ancora non hanno messo mano a una legge che la togliesse dalle mani del potere politico, fanno trasmissioni bruttissime che fanno il verso a ciò che trasmette mediaset, con personaggi e giornalisti sponsorizzati dai partiti . Dell’informazione al di la di qualche trasmissione non esiste nulla. Basterebbe avessero la reale volontà di informare, per esempio sul mes mettere a confronto chi è pro e chi contro, per far capire di cosa si sta parlando. Di argomenti divisivi ce ne sarebbero moltissimi i vax e novax, canabis libera, prescrizione ecc..
        Cercare di informare veramente invece a loro interessa parlare in modo vago e da tifo calcistico,come fanno molti mezzi di informazione che continuamente ci dicono che siamo dei cretini a non chiedere il mes

        "Mi piace"

    • se l’immagine da diffondere doveva essere (ed é ancora, prurtroppo…) quella che dà giggino u tetrapoltronaro, state messi freschi…!!!!
      cara viviana v, gli italiani non sono idioti. vorrei ricordare che 6mila attivisti e oltre sei milioni di elettori non sono stupidi: hanno capito perfettamamente il tradimento degli usurpatori…!!!

      "Mi piace"

      • “Nessuno mai è stato tanto attaccato come i 5stelle, nemmeno Berlusconi, nemmeno la mafia o la camorra. L’odio scagliato a piene mani contro il M5S supera qualunque attacco passato a qualsiasi nemico dello Stato. Per nostra disgrazia, questa gentaglia ha il controllo pressoché totale dei media”
        questa gentaglia il controllo dei media c’e lo aveva anche quando il mov raggiungeva il 33% di voti presi…!!!
        cara viviana v, continuate a far finta di non capire quele sia il vero problema del mov!
        te lo spiego con parole semplici sperando di riuscirci: i tetrapoltronari destrorsi che hanno preso il potere, usurpando e tradendo, hanno dismesso l’abito da lavoratori e, in un battibaleno, indossato il gessato con cravatta incorporata, auto blu con autista annesso e scorta d’ordinanza alabardata…!!! semplificando: il mov, anziché aprire il parlamento come una scatoletta, si é omolgato (sottomesso?) al regime naziliberista che opprime la nazione, “cambiando tutto affinché nulla cambi” (cit. il gattopardo)! la prova é nel fatto che le idee e la libertà di battista, della lezzi, della raggi e di pochi altri che ancora resistono…, danno grossi problemi ai traditori e usupratori tetrapoltronari destrorsi…!!!

        "Mi piace"

      • “…In tv non si sentono parlare che renzioti o berlusconiani o salviniani che vomitano il loro odio assoluto contro Conte, contro questo Governo, contro i 5 stelle, a senso unico, senza alcun freno, senza alcuna controparte, loro che hanno distrutto il Paese e che le elezioni le hanno perse..”!
        scusa e, viviana v: ma non sono stati i tetraspotronari destrorsi, traditori e usurpatori, che hanno voluto, fortemente voluto, governarci con la gentaglia da te indicata?
        un po di coerenza da parte tua non guasterebbe!!!
        no perché, appare quanto meno strano che si critica i renzioti e i berlusconiani – il partito “inciuciaro” di bibbiano lo hai omesso volontariamente? – che vomitano il loro odiio… e il mov, okkupato dai tetrapoltronari destrorsi usurpatori, ci governa assieme cic tu cic…???

        "Mi piace"

  2. Oggi Travaglio è più in forma del solito.
    Mi è sembrato di leggere Spinoza.
    Queste le migliori, secondo me:

    -C’è un limite a tutto/1. “Il sindaco di Scandicci: ‘Non accostate il Comune a Renzi’” (Verità, 26.1). Passi per Pacciani, però adesso non esageriamo.
    *Bellissima😆
    -C’è un limite a tutto/2. “Su Rai3 Travaglio paragona Renzi al terrorista Bin Laden, con un rancore che non dovrebbe avere nulla a che fare col servizio pubblico. Se non arrivano prese di distanza da Conte, andrebbe interrotta ogni trattativa di governo” (Michele Anzaldi, deputato Iv, Twitter, 13.1). Nell’attesa, giunge voce di una presa di distanze di Bin Laden.
    🤣😂
    Travaglio riesce a farci ridere delle nostre disgrazie, mostrandoci gli orrori della stampa deviata.
    L’ironia salverà il mondo!

    Piace a 3 people

    • “Travaglio riesce a farci ridere delle nostre disgrazie, mostrandoci gli orrori della stampa deviata.
      L’ironia salverà il mondo!” (Ciliegina, Infosannio, 1.2.21). Pria, c’avevano provato a salvarlo con la memoria.

      "Mi piace"

    • Anail a me questa 🤣🤣🤣
      Permesso di soggiorno. “Un premier europeo per l’Italia”, “Il premier che serve al Paese deve dunque essere davvero europeo” (Maurizio Molinari, direttore Repubblica, 31.1). Giusto: non come quell’extracomunitario di Conte

      Piace a 1 persona

  3. AMARCORD (dal mio personalissimo DOSSIER su Mrs Mahatma):

    “Il Pd non è più quello di Napolitano e Renzi [risate, ndr.], equivalente al centrodestra, con cui infatti governava giulivo.E i 5Stelle non sono più all’opposizione, ma al governo. Perché han saputo turarsi il naso, non per finire nei cessi pubblici, ma per fare alleanze e compromessi, così come i loro alleati: prima la Lega, che li ha traditi, ora il centrosinistra, che li rispetta.” (Marco Travaglio, Laricchia & Laricchio, il FQ, 20.9.20). Pazienza, Marcolino, anche stavolta non ti si sono filati. Però ritenta, sarai più fortunato.

    "Mi piace"

  4. Conte Conte Conte Conte e basta!!!!!!
    Conte esegue produce e presenta quello che i partiti, d icui è composta la coalizione.Attacchi solo a Conte ma il ricovery plan lo di doveva e forse é stato sviluppato da tutti.Dove cazxo stavano.in5stelle quanfo Renzi attaccava Conte?Dove cavolo stava Dimaio?Il suo silenzio è stato assordante assieme ai dirigenti 5 stelle.Di MAIO In una settimana è passato dal mai più con Renzi e non daremo il sangue ne organi a tacere su RenziLa sua dichiarazione di ieri è stata la crisi non si doveva aprire in questo momento( allora quando?)bisogna fare un governo in fretta.Un governo con chi ?un governo che realizzi il programma della.p2?aQualcuno gli spieghi.che anche il culo è un organo anche se quello che sta cedendo a Renzi è quello di quanti hanno votato 5stelle.Massa di dirigenti incompetenti in tre anni non sono riusciti a crearsi nemmeno uno spazio televisivo dove informare il popolo italiano delle leggi proposte e di quelle fatte.Senza Toninelli che hanno tolto di mezzo le.concessioni delle autostrade sono ancora in mano ai Benetton
    ………………VERGOGNAAAAAAAA………
    ARRIVEDERCI E GRAZIE TANTE

    Piace a 1 persona

    • Ciao Teribbbile: ti siamo tutti vicini in questi tragici momenti… Tu hai voluto ascoltare i sorcini di Infosannio e Mrs Mahatma e adesso paghi pegno: pazienza, Teribbbilino, anche stavolta non ti si sono filati. Però ritenta, sarai più fortunato (cit.).

      "Mi piace"

      • Gatto vai a cagare è quello che sai fare meglio.Da quanfo scrvi svrivi solo.minchoate .Tira fuori un argomento validi

        "Mi piace"

    • Scusa, ma gigino o bibitaro tiene famiglia, e poi il culo è degli itagliani, mica il suo quello lo ha gia dato, è solo un omme merda,

      "Mi piace"

      • profmarcogiannini prof dell’occulto
        ancora con sta litania
        non t’hanno voluto. fattene una ragione e vai avanti
        è inutile che te la prendi col bibitaro
        a proposito com’è andata l’adunata con Di Battista?
        neanche lui ti ha cagato?

        "Mi piace"

  5. Amme’ piu’ che un giornalista me pare ormai avviato sulla strada del cabaret .
    Provasse a contattare Umberto Smaila magari rifondano ” i gatti del vicolo dei miracoli” e sarebbe un miracolo .

    "Mi piace"

  6. Da giorni rifletto sui nomi che sparano i giornaloni, tipo Marta Cartabia.
    In base a cosa un giudice della corte costituzionale è il profilo giusto, quello alto per farci uscire dalla crisi (non di governo)?
    Il mandato drl giudice costituzionale è lunghissimo ma non replicabile, per cui se ti nominano presidente a 8 anni e 6 mesi di mandato, come è successo a lei, a 9 anni devi sloggiare. Quindi nella corte stessa l’hanno eletta presidente solo per sei mesi, sapendo che non sarebbe stata rieleggibile: l’ho sempre ritenuta una operazione di facciata, con la fanfara per far vedere quanto siamo moderni, nientedimeno la presidentessa femmina per sei mesi.
    Cioè loro, le massime autorità nel campo giustizia, non si sono fidati di lei nel suo stesso campo se non per 6 mesi e sicuramente negli 8 anni precedenti l’avranno conosciuta un po’, ma per noi diventa capo governo dei migliori così, sulla fiducia.
    Poi che sia meglio della fascio coatta, di Salvini e di 9/10 del parlamento lo do per certo. Ma io parlo dei giornaloni.

    "Mi piace"

  7. “Gombloddo. “Dopo giorni di fango contro di noi, tutto è più chiaro. Non è Italia Viva ad aver aperto una crisi” (Matteo Renzi, segretario Iv, 26.1).”

    E’ proprio così! Assolutamente così! Un po’ di requie, dico io, per questo nuovo martire del XXI secolo che al popolo non ha mai pensato che per disinteresse e altruismo..

    Anzi, oggi dovremmo aggiungere un nuovo santo al martirologio: San Matteo Renzi.

    Un uomo troppo ricco di passione. Un figlio del Nuovo Rinascimento disceso in questo basso paese di nome Italia a fare l’angelo fra le anime inferiori.

    Piace a 1 persona

  8. renzi è “uscito” dal pd e ha fondato italia vivacchia semplicemente per poter fare i giochi sporchi senza affossare l’intero pd, che gli era anche costato soldi (i due euro ai cinesi, le tessere …) e tempo, e faccia.
    Nel pd ha lasciato la maggior parte dei suoi (del rio, boschi, lotti, fiano, madia, nardella, ascani … e mica li hanno buttati fuori dal pd), eppure nella bad company gli avrebbero fatto comodo, ma doveva presidiare il pd penso, per non perderne il controllo.
    Poi con italia vivacchia si è messo a fare apertamente gli interessi di chi ha dietro, Mangiafuoco, contro gli interessi del paese, fino ad arrivare a tentare lo speronamento per mandare il governo a fondo.

    Proprio come l’altro matteo … non è che hanno dietro gli stessi a manovrarli?
    renzi, salvini, meloni (papisilvio è un caso a parte, con interessi anche suoi, come trump), personaggi simili, tutto immagine e slogan, vuoti, bugiardi, spregiudicati, un po’ tonti, fanno le vittime e intanto attaccano, leccano e mordono, prima cauti poi spregiudicati, gridano e frignano, con la tv dietro che li tiene in vita e li gonfia a dismisura, e li spreme (vglio vedere fra dieci anni che fine avranno fatto … come bossi?).

    E inebetiti da questo baraccone mediatico-politico, noi cittadini, il gregge, impauriti dal babau e attratti dalle luci colorate, sudditi involontari, ipnotizzati dal flauto magico la cui musica seguiamo fino all’orlo del burrone.

    Piace a 2 people

    • Fabri, io mi chiedo: ma per comporre, nottetempo, il suo partito di traditori, avrà pur dovuto fare scouting sottobanco, all’insaputa di Zingaretti e del Pd non renziano, no?
      E non sarà stata roba di una notte, perché ha dovuto anche ingaggiare Nencini per utilizzare il suo simbolo…
      Ora, è possibile che nessuno degli interpellati che magari hanno rifiutato, abbia fiatato e non abbia fatto uscire la minima notizia di ciò che si tramava? Posto anche che, nel frattempo, lo squallido stava usurpando 2 ministeri e un sottosegretario?
      Tutti FEDELI SERVITORI? Quindi se ne deduce che siano rimasti nel PD, ma col cuore spezzato… pronti a correre in soccorso di quella vipera infame, all’occorrenza. Spie e traditori.
      Ma purtroppo, Fabrizio, mica si potevano buttare fuori… MAGARI!
      Credo che l’unica motivazione che potrebbe spingere Zingaretti al voto sarebbe proprio quella di potersi liberare di questa gente infida.

      "Mi piace"

      • Ecco appunto, non può essere che non si siano accorti di niente, per cui o sono complici o sono ignavi, e ai fini pratici è lo stesso.
        Non mi fido di zingaretti, primo perchè se sei in una vasca di pirana o ti sbranano o sei un pirana anche tu, e poi per la sanità del lazio, delle politiche regionali, della guerra scorretta alla raggi, ai 5stelle e anche a Conte, almeno finchè non gli si è abbarbicato.

        "Mi piace"

      • No, Fabri, non che mi entusiasmi, anzi… ma Zinga è la controparte, quello fregato e sfigato a cui non hanno detto nulla, facendogli fare la figura del pirla… Chissà quaaaanto vorrebbe liberarsi del giuda e di tutte le sue vedovelle dentro il partito… quel Marcucci al suo fianco da Mattarella, l’hai visto? Sembrava un sequestratore col suo ostaggio, che teneva d’occhio per impedirgli di chiedere aiuto, pronto a riferire al mandante gli eventuali discorsi in codice tra Zinga e il PDR che potessero danneggiarlo… un essere infido.

        "Mi piace"

      • Ma a lui mica l’ha chiesto, figurati… L’avrà chiesto sottobanco ai SUOI, quelli che lui aveva PIAZZATO all’epoca. Poi c’era un gruppo di quelli diciamo di sinistra, nominati per non farla sporca. Sono le vedovelle quelle che di sicuro sapevano e hanno taciuto… Secondo te, se doveva fare il pacco a Zinga, lo informava prima? Non sarebbe riuscito mica a fargli sganciare i due ministeri… Carogna.

        "Mi piace"

      • Carogna lui che lo ha fregato, e pirla zingaretti che si è fatto fregare allora. Semprechè zingaretti per accettare di farsi fregare non abbia chiesto anche lui sottobanco qualcosa

        "Mi piace"

      • Ma figurati…Fabrizio, occhio che Giuda ha esagerato così tanto che sta andando come mi auguravo o immaginavo io. Ora vediamo…
        Io al posto del PDR mi incavolerei al massimo per lo strappo istituzionale di questo serpente a sonagli. Ma quando mai si fa un programma con questo che decide i ministri, il PDC, alzando la posta di volta in volta… ma quando mai? Ma chi è?????
        È il PDC che decide ministri e programma con loro, non RENZI.
        Vorrei che il PDR desse l’incarico a Conte di sua iniziativa per vedere se ha i nr ( non so se si possa), oppure al voto.
        Tornerebbero a frotte, gli italomorenti. A frotte! 🙏🏻

        Piace a 1 persona

  9. 14 persone: i capigruppo di M5s Davide Crippa ed Ettore Licheri, quelli del Pd Graziano Delrio e Andrea Marcucci, per Italia viva Maria Elena Boschi e Davide Faraone, per Liberi e Uguali Federico Fornaro e Loredana De Petris, per ‘Europeisti – MAIE – eccetera eccetera, dal fq.
    Se queste non sono le comiche spiegatemi cosa sono,
    Da una arte abbiamo il mv5 appecorati con tanta vasellina, dall’altra ci sono iv e pd composti da tutti gli uomini e le donne del bomba di rignano,perche solo degli sciocchi possono pensare che marcucci e del rio non siano solidali e soci del bomba, piu frattaglie varie

    "Mi piace"

  10. Dopo aver letto
    https://www.tpi.it/politica/crisi-di-governo-totoministri-conte-ter-20210201735865/

    Dopo aver sentito oggi in TV i vari Verderame, Fontana , Cassese, Giannini, Minzolini, Merlino( che controlla il passato di Fico
    con pugno alzato) e Minzolini ride ,Tortora, Borgonovo, DeManzoni ,Scalfarotto, Rosato, Migliore, la Bernini, Taiani, Molinari
    Romeo, Rixi, Casini, Ricolfi, insomma una piccola parte – “il meglio” della stampa e la politica, buttare fango sul governo
    e sbeffeggiare Conte,sono sempre più convinta che con Renzi non si deve governare a tutti costi.

    Ma chi si illudeva che Renzi faceva cadere il governo per il bene del paese e voleva ministri più competenti ?
    Rosato, Delrio, Boschi – più probabile un suo approdo alle Infrastrutture????

    Poco tempo e Conte sarà distrutto e distrutto anche la speranza di avere un signore per bene nella politica marcia.
    Che facciano sto governo URSULA ,voglio vederli questi migliori politici europeisti, sovranisti
    a guida di un alto profilo istituzionale, preso con pandemia, con virologi ,con morti di fame da dittatura sanitaria, no aiuti a chi ha bisogno, le regioni ,i vaccini, le riforme e chi sa cosa altro.

    Finisco con la MERLINO – Ma Casini mi dica, lei che sa leggere il futuro come andrà a finire?
    Prima della risposta di Casini, interviste al mercato: “chi vorrebbe per premier”? Risposte: MELONI, BONINO, COTTARELLI,
    BERTINOTTI, ANDREOTTI,

    HO SPENTO LA TV

    Piace a 1 persona

    • Tracia,
      invece io ho beccato di notte, in replica, un pezzo de L’aria che tira in cui, intervistati in un mercato, tutti preferivano, tra Renzi e Conte, il nostro PDC.
      Poi c’era un altro servizio da Rignano: un intero paese contro Renzi.
      Conoscendo il programma e la conduttrice (non la sopporto) ho pensato che avesse ricevuto un “contrordine” di scuderia!!
      La cosa mi aveva fatto persino SPERARE…

      "Mi piace"

      • x Anail

        E si di notte, quando tutti aspettano la replica !!!! Io ho sentito il “servizio” al mattino e quello che hai visto tu è l’ennesima conferma
        dello schifo che c’e in TV e giornali. Peccato il servizio da Rignano non lo visto ,avevo già spento,
        Consolazione per noi 4,2% sondaggi sinistra ,forse qualcuno si sta svegliando

        "Mi piace"

      • Wow. Che abbia pagato la lealtà? Sarebbe la prima volta…
        Tracia, credo che fosse proprio un’altra puntata de “LACT”, se l’indagine al mercato era così diversa… A meno che ci siamo spartite a metà la visione di cotanto programma… in effetti a vederlo tutto ci vuole stomaco! 😖

        "Mi piace"

  11. Già il dalemianissimo Arcuri fortissimamentevoluto peroccuparsi di tutto dal nostro ineffabile Conte ce si spera se ne vada con un sonoro calcio in c…o! Chissà se i deceebrati se la prendono pure sulla Gabanelli, quella che i grillini volevano Presidente della Repubblica, poi impoossessatisi della RAI manco uno strapuntino le hanno riservato….

    1 FEB 2021 12:35
    CI VOLEVA MI-JENA GABANELLI PER METTERE ALLA BERLINA TUTTI GLI ERRORI DEL COMMISSARIO DOMENICO ARCURI: “L’11 SETTEMBRE ARCURI FIRMA UN CONTRATTO DA 100 MILIONI DI MASCHERINE FFP2 CON UNA SOCIETÀ OLANDESE CON UN SOLO DIPENDENTE. IL PREZZO PAGATO È 105 MILIONI, VALE A DIRE 1,05 EURO A MASCHERINA. DUE SETTIMANE DOPO L’OSPEDALE DI PESARO NE COMPRA 2 MILIONI DA UN IMPORTATORE ITALIANO A 37 CENTESIMI L’UNA…”

    https://www.dagospia.com/rubrica-4/business/ci-voleva-mi-jena-gabanelli-mettere-berlina-tutti-error

    "Mi piace"

  12. Conte resta in bilico. Renzi alza la posta: via anche Benassi ( delega servizi segreti)

    E’ il consigliere diplomatico del presidente del Consiglio, Giuseppe Conte

    "Mi piace"

    • E bastaaaaa, buttatelo fuori! Sta tirando così tanto la corda per stravincere che non capisco perché lo sopportino!
      Perché non si presentano ovunque in TV a raccontare questa vergogna??

      Piace a 1 persona

  13. Però “curioso” che Travaglio Fido Coniglio non abbia commentato quanto ha detto Palamaraa ieri da Giletti e come Travaglio ha trattato Giletti è ESEMPLARE sul suo modo criminale e vile di agire. Sul famoso “giubetto” indossato da Giletti fece un articolo e incoraggiò una canea per questo solo motivo contro Giletti dei soliti energumeni fans acefali…poi tempo fa nella loro TV esprimendosi su vari personaggi, di Giletti diss che gli era simpatico ma ultimamente non gli piaceva – tutto qui? – e sullqa Meloni che era intelligente…E si vede reagsce sempre cosi’ unao sciacallo che ignettato di sangue “arma” i suoi fans ma quando si trova di fronte interlocutori che senza tanti riguardiposono dirgli la verità, non replica mai niente! Appunto, Conisglio…)…Ebbene come è possibile che Bonafede al DAP abbia nominato Basentini della corrente di palamara e in altro post ai vertici idem ma abbia detto NO proprio aDe Matteo?

    "Mi piace"