Ma mi faccia il piacere

(di Marco Travaglio – Il Fatto Quotidiano) – Gombloddo! “Il tentativo di buttare la crisi su di me sta diventando imbarazzante” (Matteo Renzi, segretario Iv, Mezz’ora in più, Rai3, 17.1).Lui non voleva: è stata la Bellanova. Anzi no, Scalfarotto.

Il gioco delle coppie. “Nasce il governo Conte-Mastella” (Renzi, La Stampa, 13.1). Il governo Renzi-Verdini è momentaneamente trasferito per il 50% a Rebibbia.

SanPa, seconda stagione. “Casini: ‘Che errore i responsabili. È ancora possibile recuperare Renzi’” (Repubblica, 15.1). In comunità?

La Spectre. “Ormai comanda solo lui nel centrosinistra: Travaglio” (Piero Sansonetti, Riformista, 14.1). “Ultimi tentativi per salvare Conte. Li guidano Casalino e Travaglio” (Claudia Fusani fu Pompa, Riformista, 13.1). “… Senatori contattati da noti legali vicini al premier, da presidenti di ordini forensi a nome dello studio Alpa, da generali della Guardia di Finanza, da amici del capo dei servizi segreti Vecchione, da arcivescovi e monsignori vicini al cardinal Bassetti e alti prelati vicini alla Comunità di Sant’Egidio…” (Massimo Giannini, La Stampa, 17.1). E Jack lo Sciamano? E il divino Otelma? E Giovanni Rana? E la Gegia? Dove li mettiamo?

45 anni e sentirli. “Domani compiamo 45 anni. Quelli che da sempre leggono Repubblica” (Repubblica, 13.1). È previsto un risarcimento?

Parlando con pardon. “Assenza di donne in giunta? Non conta ciò che gli assessori hanno in mezzo alle gambe, ma ciò che hanno in mezzo alle orecchie” (Vincenzo Figuccia, consigliere regionale Sicilia ex Udc, ora Lega, 30.12). Come no, però tu ti chiami Figuccia.

Si chiama fuori. “Delrio: ‘Ora serve un governo autorevole’” (La Stampa, 16.1). Quindi lui non entra.
Passerotto non andare via/1. “GRAZIE GRAZIE GRAZIE !!! Mi avete letteralmente travolto con oltre 12.000 like e 3.000 messaggi di apprezzamento e vicinanza sui miei canali social. Sapere che migliaia di lombardi hanno compreso ed apprezzato il mio lavoro in questo lungo periodo mi ha commosso profondamente. Io ho gestito questa situazione pazzesca al meglio delle mie capacità e mi commuove riscontrare che i miei concittadini abbiano riconosciuto lo straordinario sforzo compiuto. Guardo l’orizzonte con stanchezza ma anche la consapevolezza di aver rappresentato una speranza…” (Giulio Gallera, FI, assessore uscente alla Sanità in Lombardia, Facebook, 8.1). Sì: che te ne andassi.
Passerotto non andare via/2. “…E in questo momento non posso che ripetere AVANTI SEMPRE A TESTA ALTA” (Gallera, ibidem). Testa? Quale testa?

Con le pezze Arcuri. “Arcuri chiede di andarci piano con le iniezioni. Il commissario spinge la Lombardia a rallentare il ritmo delle somministrazioni” (Libero, 14.1). Ecco chi è stato: è Arcuri che ha frenato Gallera. Dunque, per favore, richiamatelo subito in servizio. Ché già ci manca.

Parametri. “Adesso il governo riveda i parametri. Per il Cts non eravamo tra le aree critiche” (Attilio Fontana, Lega, presidente Regione Lombardia, Corriere della sera, 17.1). Giusto: apriamo la Lombardia e chiudiamo Fontana.

Compagno Mediaset. “Guardo e riguardo queste persone sfilare. Chi sono? Proletari, mi verrebbe da dire. Poveracci poco istruiti, marginali, facilmente manipolabili, junk food e fake news, marionette nelle mani di uno sciagurato li ha usati per il suo potere. È così che si diventa fascisti?” (Giorgio Gori, sindaco Pd di Bergamo, a proposito degli assalitori trumpiani di Capitol Hill, Twitter, 7.1). Se la sinistra sei tu, sì.

L’ideona. “Il governo è ai titoli di coda. E non è questione di poltrone. L’esecutivo si nasconde da mesi dietro Arcuri. Era meglio incaricare subito Bertolaso” (Roberto Giachetti, deputato Iv, La Verità, 11.1). Uahahahahahah.
È fatta. “Così la crisi può aiutare Renzi a tentare la scalata alla Nato” (Domani, 11.1). Dove non riuscì il Patto di Varsavia, riuscirà lui.

Bei tempi. “Fake news e torbido spionaggio. Mattarella sotto tiro. Un motivo è da cercare nella scarsa autorevolezza della nostra intelligence di cui Conte ha le deleghe” (Claudia Fusani, Riformista, 12.1). Non ci sono più gli autorevoli Pollari&Pompa di una volta.

Le solite scuse. “La vera svolta sarebbero le elezioni. Ma ogni scusa è buona per evitarle” (Paolo Mieli a La Verità, 16.1). Tipo la Costituzione.

Il titolo della settimana/1. “Briatore: ‘Bravo Matteo! Serve gente competente’” (Giornale, 15.1). Sono soddisfazioni.

Il titolo della settimana/2. “La guerra di Renzi inizia dalla prescrizione” (Il Dubbio, 16.1). Infatti s’è prescritto lui.

Il titolo della settimana/3. “I 100 anni del Pci. Il comunismo nato nel sangue vive nel Pd” (Marcello Veneziani, La Verità, 17.1). Magari.

98 replies

  1. Aspetto con ansia la sciora Bruna che chiede “ma cwe qualkunbo cghe rihrde con queste stronz…e??!?!?”
    Sì Bruna, qui c’è n’è uno; pensa che ride pure all’idea del tuo rosicamento quando ancora c’è buio!

    Piace a 2 people

    • @Pirgopolinice
      Ma perché?
      Cos’è questa perversione che ha preso un po’ tutti i frequentatori di questo forum su cui,
      in tempi neanche tanto lontani, si poteva discutere, confrontarsi e anche scontrarsi sugli
      argomenti più disparati?
      Ora, qualunque sia l’articolo, chiunque l’abbia scritto, non si fa altro che ronzare come mosche
      intorno ad una cacca fumante annusandone e commentandone gli afrori.
      E’ diventata/o Bruna Gazzelloni l’incontrastata star di Infosannio e le mosche pare non ne abbiano
      mai abbastanza di imbrattarsi le zampette e spargere in giro la disgustosa produzione viscerale
      di un provocatore/trice di professione il cui ego sempre più si gonfierà man mano che altre mosche
      partecipano al banchetto.
      Non sarebbe il caso di dire basta e smetterla di farsi perculare da costui/ei?

      P.S.: La mia esortazione non è rivolta a Pirgopolinice in particolare ma a tutti gli amici del forum.
      Basterebbe ignorarlo/a completamente e vedrete che in breve il fetore che sempre più permea
      queste pagine si dissolverebbe e potremmo tornare a respirare aria meno inquinata.

      Piace a 2 people

  2. Io penso che Travaglio sta alla “democrazia” come la “Cicciolina” sta alla castità. Ciononostante , se è farina del suo sacco, mi piace leggere ciò che scrive, anche se ciò conferma che ha sbagliato mestiere. Perché doveva fare l’autore di testi di spettacoli di cabaret ( per l’acutezza delle battute veramente fulminanti – forse merito della frequentazione di Luttazzi) anziché spacciarsi come giornalista.

    "Mi piace"

    • Gentile Adele, giustamente lei mette la parola democrazia tra virgolette. Evidentemente la sua “democrazia” non sopporta Travaglio, quella di tanti altri SI.
      In ogni caso, si rallegri e speri: forse tra meno di 48 ore torneranno al governo mafiosi, collusi, amici delle peggiori lobby, finanzieri ( non quelli della GdF), concessionari dello Stato, speculatori, e questa fissazione dell’interesse dello Stato, della salute, dell’onestà verrà messa da parte. Arriveranno quelli bravi, esperti, capaci e competenti, i professoroni che già tanto bene fecero alla Patria.

      Piace a 2 people

      • @Terribile 5:11
        Egregio, a chiunque riferito, il turpiloquio e l’insulto non vanno bene. Evitiamo di far scadere il livello del blog, lasciamo l’incombenza ai già troppi sciagurati che cercano di sabotarlo. In ogni caso, grazie per aver risposto.

        "Mi piace"

    • Ho cercato sul dizionario:
      DEMOCRAZIA: sistema politico e ideologico che si ha quando coincide con le idee di Adele.

      Però…!

      "Mi piace"

    • Cara Adele,
      Nientedimeno? Mi sa che Travaglio non si è accorto della sua vena cabarettistica. Pur frequentando Luttazzi. È solo un caso se più di 10 anni fa vidi all’Ambra Jovinelli il suo primo spettacolo, Promemoria. E poi tutti gli altri.
      Quanto la sai lunga.

      Piace a 1 persona

  3. Ma a questo imbecille con tutto quello che bolle in pentola ancora gli va di scrivere ‘ste cazzate?! Che goduria rilevare quanto schifo fecero anche i suoi purcxché si riconosca che il più schifoso è Renzi! D’altrondee questo paese sta in una aallucnazione collettiva come quei bambini che quanto hanno necessità dei genitori gli si affidano anche se lo corcano di botte purché lo rassicurino! Non ne èè stata azzeccataa una, abbiamno il più alto numero di morrti una montagna di miliardi gettati in bonus ridicoli, lk’incapaacità anche di dare una immagine dignitosa di u paese che sappia come rinascere ed il colpevole è Renzi!+ Ma tutti gli altri in quest’anno di tragedia che c..o facevano?

    "Mi piace"

    • Ancora scorreggia gagahahhhhaaahhhaaahggghagahaahhhaaahhhaggggghhaaaggggghaaahhgahahahahshahihihihiiiiihihihihih hihihihihihihihihihi.
      Chiedo scusa ma se si accettano le sue scorregge non credo ci siano problemi per le mie risatine

      Piace a 1 persona

      • Egregio dr. Mascaro, A.Razzi non sa nulla di meccanica etc.ra, però è moooolto meno sciocco di quanto lo si dipinga. Ad esempio, andò con Salvini tanti anni fa, in visita alla Corea del Nord anticipando le “aperture” di Trump a quel regime. Se i nostri Soloni confindustriali e finanziari avessero dato retta alla sua iniziativa alla buona e ” casereccia” avrebbero trovato spazio per i nostri prodotti. Poi, Salvini fu stregato da altri interessi che lo hanno ” bruciato” e Razzi fu fatto fuori da B. La invito, se posso permettermi, a dare un’occhiata alla sua biografia ” Un senatore possibile” . Un semianalfabeta operaio di buona volontà che è riuscito a emergere all’estero, in Svizzera, tanto da trovare i voti per arrivare in Parlamento, che si è adeguato alla filosofia del” farsi i xxx propri ” come tanti professori, che è stato silurato perché, nella sua rozzezza, è uno spirito libero. Saluti

        Piace a 1 persona

      • Non intendevo denigrare Razzi, mi serviva solo uno che non sa nulla di meccanica quantistica per il paragone. Non posso esprimere giudizi su Razzi perché non lo conosco a sufficienza. Certo che il video che l’ha reso famoso non depone molto a suo favore. Mi sembrava anche che ci fossero dei dubbi su come sono arrivati i suoi voti, ma dato che non ho approfondito non baso le mie impressioni su cose non confermate. In ogni caso avrei potuto mettere qualunque nome al posto di quello di Razzi, ma il personaggio grazie alle caricature di Crozza rendeva meglio.
        🙂

        Piace a 1 persona

  4. Non ho capito…Se Conte si prenderebbe cani e porci pur di rimanere a compiere il suo quotyidiano scempio governativo e fino a prendersi il PD che come suo solito ha lavorato nell’ombra per distruggere nascondendo il braccio che colpisce, perché non riprendersi Renzi che sarebbe il male minore! periamo non lo faccia cosi’ se ne va aff…lo lui, ma di certo con le frequentazioni che ha Conte tra cui Casalinbo al quale tanto dobbiamo in lutti e tragedie, davvero Renzi sarebbe il male minore!

    "Mi piace"

    • Scorreggia scorreggia svorreggia che io rido rido Ma che ha mangiato???rido rido rido ridorido rido rido rido rido

      "Mi piace"

    • @gatto:
      Ci fai un po di analisi grammaticale, con la tua solita perculazio annessa? Per l’analisi logica non ti scomodare che non serve….
      Grazie anticipatamente.

      Piace a 1 persona

      • Avete, nel vostro gruppetto di sfigati, l’ing. Mascaro che se la cava benissimo, quando non è intento a mangiar frutti: chiedetelo a lui! PS: raramente ho visto gente non accorgersi di essere presa per il culo come voi, da una che credete sia la vittima del vostro ludibrio e della sorte.

        "Mi piace"

    • Hai conservato la famosa lettera del nano bifronte ? Complimenti, con questo hai definitivamente provato, che sei una poveraccia al soldo dello schifo della terra. Totalmente indegna di appartenere al genere umano. Che squallore.

      "Mi piace"

    • “Non ho capito”

      È ovvio, basta leggere il seguito del tuo commento, in particolare l’ultima frase.
      Non ci hai capito un c..zo!😆

      "Mi piace"

  5. E come minimo se i fansa acefali di Travaglio Fido Coniglio sapessero di cosa cianciano come minimo la copertina del FATTO di oggi da ragione a quanto sostengo da mesi e cioè a quanto la sacra alleanza tanto voluta da Travaglio Fido Coniglio e Grillo si sia rivelata quell’espediente del PD per erodere consensi ai 5 stelle che “guardacaso” si dice siano i soli entusiasti di andare a votare…Chissà perché!

    "Mi piace"

  6. L’ultima, triste giravolta di Grillo: l’uomo dei Vaffa-day ora vuole un governo “con tutti dentro”
    14 Gennaio 2021, 13:42

    Chi avrebbe mai immaginato soltanto qualche mese fa che Beppe Grillo avrebbe dato vita a questa ennesima, imprevedibile metamorfosi? Nessuno, probabilmente, vedendolo urlare nelle piazze contro la casta politica italiana vecchia e corrotta, nemico da abbattere di un Movimento 5 Stelle che schiumava rabbia e prometteva di rimettere i cittadini al centro della scena. Poi, la sceneggiatura ha preso una piega imprevista, almeno da chi a quella forza nascente aveva affidato le proprie speranze e, in concreto, il proprio voto. Un copione che proprio in queste ore ha visto scritto il proprio capitolo finale.

    https://www.ilparagone.it/attualita/lultima-triste-giravolta-di-grillo-ora-vuole-un-governo-con-tutti-dentro/

    "Mi piace"

    • Quindi è vero che dietro questo troll si nasconde pappagone.
      Mi sta salendo l’ansia di venirti a sputtanare in un pubblico dibattito.
      Troppo comodo sparare idiozie da vigliacco nascosto dietro uno schermo.
      Ti farò rimangiare TUTTO.
      Per ora il tuo marchio di riconoscimento è lo scempio a cui sottoponi la lingua italiana, infarcendo di strafalcioni grammaticali le tue ossessioni onanistiche.
      Perché ti eccita così tanto Travaglio?
      Stai cercando attenzioni per campare della sua luce riflessa?
      Dillo che ti piacerebbe godere delle sue attenzioni, passare per vittima sacrificale al pari di altre nullità.
      Perché questo sei, una nullità che si agita e sbraita per farsi notare.
      Invece resti nel tuo stato irrisolto. 💩💩💩

      "Mi piace"

  7. ATTUALITÀ
    I ministri 5S rompono la regola del doppio mandato: vogliono restare incollati alla poltrona
    9 Gennaio 2021, 11:01

    Il M5S blinda Conte per blindare se stesso. Il poltronismo che ha caratterizzato i grillini da quando hanno messo piede dentro alle Istituzioni sta vivendo un’evoluzione incredibile. Senza più scrupoli o remore, direttamente alla luce del sole, ora pensano solo a come conservare il potere e lo stipendio. E così, nella giornata in cui la crisi di governo sembra davvero a un passo, il M5S sceglie di blindare il premier, attraverso le parole strategiche di Luigi Di Maio: “Il problema non è Conte, anzi Conte va rispettato e sostenuto”. Come spiega Domenico Di Sanzo su Il Giornale, “la stabilità a Palazzo Chigi diventa un percorso obbligato per i grillini. Perché dopo la difesa d’ufficio c’è la grande paura. Un timore che è tornato a crescere da un mese a questa parte”.
    https://www.ilparagone.it/attualita/lultima-triste-giravolta-di-grillo-ora-vuole-un-governo-con-tutti-dentro/

    "Mi piace"

  8. Ma come mai quando Repubblica a Travaglio Fido Coniglio pagava la pagnotta il nostro eroe non si accorgeva quanto fosse mefitico quel giornale? Vabbè che Travaglio Fido come ogni m…ta che si rispetti si è fratto pagare da tutti, anche dal giornale leghista, ma vabbè, adesso è diventato puroi come un bimbo grazie a Conte che come si sa non ha legami con quelle brutte lobby brutte sporche e cattive salvo fare le leggi ad hoc per far pagare meno tasse ai parenti….

    "Mi piace"

    • Giornale leghista?
      Quello che scroccava finanziamenti pubblici e che aveva per direttore un 💩 terrona e razzista contro il suo stesso sangue?
      Quel direttore che per portare a casa la pagnotta nascondeva la testa sotto la sabbia mentre i suoi padroni intortavano migliaia di ingenui citrulli derubandoli dei loro risparmi?
      Quel direttore cieco e sordo che non mosse un dito contro i ladrocinii legalizzati della sua banda ignorante che spostò MILIARDI DI FINANZIAMENTI per opere infrastrutturali nel sud Italia al pagamento delle multe per lo sforamento delle quote latte assegnate all’italiana in ambito europeo?
      Quel direttore sostenitore che ingoio’ golosamente la partecipazione ad una costosissima e sanguinosissima missione di guerra contro nemici inventati dalla propaganda dei petrolieri?
      Quel direttore sostenitore che NON RIFIUTÒ nemmeno la vicedirezione e direzione di quella cloaca mangiasoldi pubblici di libero?
      Quel direttore sostenitore che contemporaneamente condusse una trasmissione di insuccesso su Raidue per passare alla vicedirezione di Raiuno e poi Raidue senza alcun merito e competenza, partecipando alla lottizzazione e mungitura della RAI??
      E naturalmente sarà ancora un NOVAX, nomask e free virus.
      E alla fine, completamente impazzito, ha fondato un partito che si ispira a quell’ubriacone inglese razzista e ignorante che è Nigel Farage.
      Stiamo assistendo allo spettacolare avvio della Brexit. Ma è solo l’inizio di una devastante crisi economica. Manca ancora la guerra civile e di secessione scozzese.
      E mentre mi rimpinzo di popcorn per lo spettacolo mi tocca assistere quotidianamente alle tue masturbazioni verso Travaglio.
      Sei proprio penoso. Anzi, un disadattato irrisolto che si traveste da femmina.

      "Mi piace"

  9. E comunque ha ragione Travaglio Fido Coniglio quando fa riferimento a quanti sadomnasochisti ci siano in questo paese! In primis lui, la banda di nani e ballerine del FATTO e i fans acefali suyoi e grillini che guardano con porgasmico piacere agli attuali sondaggi dei 5 stelle in costante calo (pare oggi siano al 14%) dall trionbfo delle ultime elezioni quando erano al32% e nonostante un risultato come quello hanno consegnato il paese ad un signor nessuno come Conte e ad un partito che era in agonia non riuscendo a conquistare manco una poltrona di AD in ENI ed ENEL ma anzi regalandone una di Presidente ENI, signora Calvosa, al politioc Travaglio Fido Coniglio che deve soprattutto far rendeere le azioni del suo giornale in borsa! E si divertono pure! Più masochisti di cosi’!

    "Mi piace"

    • Bruna Gazzelloni quali sono i giornali alternativi al Fatto? La Verità?
      E quali sono i poartiti alternativi al M5S la Meloni ? Salvini? le nipotine di Mubarak?
      Chi è che ha voluto il MES? Quale governo?
      Glielo dico io, il governo di destra dove la Meloni faceva il ministro e la lega stava a guardare.

      "Mi piace"

  10. Inutile commentare lo stato comatoso di chi si nasconde dietro il nick bruna gazzelloni, letto un suo commento li hai letti tutti, per cui li salto letteralmente,
    Travaglio puntualmente ci ricorda la putrefazione in cui versa il corpo giornalistico italiano, di cui purtroppo neppure il fq è del tutto esente,

    Piace a 2 people

  11. Procedimenti estinti per remissione della querela
    Dal 2004 è stato oggetto di un procedimento penale per il reato di diffamazione aggravata dal mezzo della stampa, a seguito degli articoli M’illumino d’incenso e Zitti e Vespa, pubblicati sul quotidiano l’Unità nei giorni 12 marzo e 6 maggio di quello stesso anno. Il procedimento ai danni del giornalista si è concluso nel 2008 dopo che la persona offesa, il giornalista Antonio Socci, ha deciso di rimettere la querela[76] a seguito delle scuse pubbliche di Travaglio.[77]
    Procedimenti con condanna penale definitiva
    Nel gennaio 2010 la Corte d’Appello penale di Roma lo ha condannato a 1 000 euro di multa per il reato di diffamazione aggravato dall’uso del mezzo della stampa, ai danni di Cesare Previti.[78] Il reato, secondo il giudice monocratico, era stato commesso mediante l’articolo Patto scellerato tra mafia e Forza Italia pubblicato su L’Espresso il 3 ottobre 2002.[79] La sentenza d’appello riforma la condanna dell’ottobre 2008 in primo grado inflitta al giornalista a 8 mesi di reclusione e 100 euro di multa.[80] In sede civile, a causa del predetto reato, Travaglio era stato condannato in primo grado, in solido con l’allora direttore della rivista Daniela Hamaui, al pagamento di 20 000 euro a titolo di risarcimento del danno in favore della vittima del reato, Cesare Previti.[81] Il 23 febbraio 2011 la condanna per diffamazione confermata in appello per il processo Previti sarebbe caduta in prescrizione[82], che tuttavia non scatterà in ragione dell’inammissibilità del ricorso in Cassazione presentato da Travaglio[83]. Sostenendo che fosse stata lesa la sua libertà di parola, Travaglio ha presentato ricorso davanti alla Corte europea dei diritti dell’uomo di Strasburgo, che, nel 2017, stabilì che l’articolo Patto scellerato tra mafia e Forza Italia era effettivamente diffamatorio, essendo l’intercettazione riportata “essenzialmente fuorviante e confutata dal resto della dichiarazione non inclusa dal ricorrente nell’articolo”.[84]
    Procedimenti in corso
    Il 15 febbraio 2017 il giornale Il Fatto Quotidiano, diretto da Marco Travaglio, è stato condannato in primo grado dal tribunale civile di Roma per diffamazione nei confronti di Giuliano Amato. La sentenza afferma che negli articoli del Fatto, a firma di Marco Travaglio: “non può non riconoscersi la sussistenza del reato di diffamazione aggravata a mezzo stampa, sussistendone gli elementi oggettivo e soggettivo, che, come noto, il giudice civile può accertare in via incidentale”.[85]
    Il 20 luglio 2018 il Tribunale di Roma condanna Travaglio in primo grado per diffamazione nei confronti della giornalista del Tg1 Grazia Graziadei relativamente ad un editoriale del 4 luglio 2010 su Il Fatto Quotidiano concernente il tema delle intercettazioni, in seguito ad una querela presentata dalla stessa il 6 giugno 2012.[86] La sesta sezione del Tribunale di Roma ha inoltre condannato Travaglio al pagamento di 30 mila euro a titolo di risarcimento del danno subito dalla giornalista costituitasi parte civile.[87]
    Sentenze di condanna in sede civile
    Nel 2000 è stato condannato in sede civile,[88][89] dopo essere stato citato in giudizio da Cesare Previti a causa di un articolo in cui Travaglio aveva definito Previti «futur[o] client[e] di procure e tribunali» su L’Indipendente, Previti era effettivamente indagato ma a causa dell’impossibilità da parte dell’avvocato del giornale di presentare le prove in difesa di Travaglio in quanto il legale non era retribuito, il giornalista fu obbligato al risarcimento del danno quantificato in 79 milioni di lire.[90][91]
    Il 4 giugno 2004 è stato condannato dal Tribunale di Roma in sede civile a un totale di 85 000 euro (più 31 000 euro di spese processuali) per un errore contenuto nel libro La Repubblica delle banane scritto assieme a Peter Gomez e pubblicato nel 2001; in esso, a pagina 537, si attribuiva erroneamente all’allora neo-parlamentare di Forza Italia, Giuseppe Fallica, una condanna per false fatture che aveva invece colpito un omonimo funzionario di Publitalia. L’errore era poi stato trasposto anche su L’Espresso, il Venerdì di Repubblica e La Rinascita della Sinistra, per cui la condanna in solido, oltreché alla Editori Riuniti, è stata estesa anche al gruppo Editoriale L’Espresso. Nel 2009, dopo il ricorso in appello, la pena è stata ridotta a 15 000 euro.[92]
    Il 5 aprile 2005 è stato condannato dal Tribunale di Roma in sede civile, assieme all’allora direttore dell’Unità, Furio Colombo, al pagamento di 12 000 euro più 4 000 di spese processuali a Fedele Confalonieri (Mediaset) dopo averne associato il nome ad alcune indagini per ricettazione e riciclaggio, reati per i quali, invece, non era risultato inquisito.[64] Travaglio in un articolo dichiarerà che aveva scritto che “era coimputato con Berlusconi, ma usando un’espressione giudicata insufficiente a far capire che lo era per un reato diverso da quello contestato al Cavaliere”.[93]
    Il 20 febbraio 2008 il Tribunale di Torino in sede civile lo ha condannato a risarcire Fedele Confalonieri e Mediaset con 26 000 euro, a causa di una critica ritenuta «eccessiva» nell’articolo Piazzale Loreto? Magari pubblicato nella rubrica Uliwood Party su l’Unità il 16 luglio 2006[senza fonte][94]
    Il 21 ottobre 2009 è stato condannato in Cassazione (Terza sezione civile, sentenza 22190) al risarcimento di 5 000 euro nei confronti del giudice Filippo Verde che era stato definito «più volte inquisito e condannato» nel libro Il manuale del perfetto inquisito, affermazioni giudicate diffamatorie dalla Corte in quanto riferite «in maniera incompleta e sostanzialmente alterata» visto il «mancato riferimento alla sentenza di prescrizione o, comunque, la mancata puntualizzazione del carattere non definitivo della sentenza di condanna, suscitando nel lettore l’idea che la condanna fosse definitiva (se non addirittura l’idea di una pluralità di condanne)».[95] Travaglio scriverà che “avevo scritto “più volte condannato” nel senso del primo e del secondo grado, mentre il giudice ha inteso due volte condannato in via definitiva”.[93]
    Il 18 giugno 2010 è stato condannato[96] dal Tribunale di Torino – VII sezione civile – a risarcire 16 000 euro al Presidente del Senato Renato Schifani (che aveva chiesto un risarcimento di 1 750 000 euro) per diffamazione avendo evocato la metafora del lombrico e della muffa a Che tempo che fa il 10 maggio 2008. Il Tribunale ha invece ritenuto che le richieste di chiarimenti, da parte di Travaglio, circa i rapporti di Schifani con esponenti della mafia siciliana rientrino nel diritto di cronaca, nel diritto di critica e nel diritto di satira.[97]
    L’11 ottobre 2010 Travaglio è stato condannato in sede civile per diffamazione dal Tribunale di Marsala, per aver dato del “figlioccio di un boss” all’assessore regionale siciliano David Costa, arrestato con l’accusa di concorso esterno in associazione mafiosa e poi assolto in appello. Travaglio è stato condannato a pagare 15 000 euro.[98] Dopo l’assoluzione in primo e secondo grado, nel 2013 Costa verrà condannato a 3 anni e 8 mesi di carcere dalla Corte di Appello di Palermo per concorso in associazione mafiosa.[99]
    Il 23 gennaio 2018 è stato condannato per diffamazione dal Tribunale di Roma in merito ad un editoriale su Il Fatto Quotidiano contro tre magistrati siciliani, riguardo alla latitanza di Bernardo Provenzano; la provvisionale disposta ammonta a 150 000 euro.[100] Il 15 ottobre 2013 in un articolo intitolato “La cluster-sentenza”, Travaglio scrisse: “…nelle prime 845 (pagine) non parlano del reato contestato ai loro imputati: cioè la mancata cattura di Provenzano” e aggiunge: “Si avventurano invece nella storia delle stragi e delle trattative del 1992-’93, oggetto degli altri due processi”; la sentenza “non si limita a incenerire le accuse del processo in cui è stata emessa ma, già che c’è, si porta avanti, e fulmina anche altri processi, possibilmente scomodi per il potere”.[101]
    Travaglio è stato citato in giudizio per diffamazione nei confronti di Tiziano Renzi (il padre di Matteo Renzi), per due editoriali su Il Fatto Quotidiano riguardanti un processo penale per bancarotta che ha visto lo stesso imputato assolto con formula piena.[102] Nel primo articolo, parlando dell’indagine in corso a Genova sulla azienda controllata dalla famiglia di Tiziano Renzi Chil Post, Travaglio aveva usato il termine “fa bancarotta”; nel secondo articolo Tiziano Renzi era stato accostato per “affarucci” a Valentino Mureddu, iscritto, secondo le cronache, alla P3. Il 22 ottobre 2018, il tribunale civile di Firenze lo ha condannato (in solido con la giornalista Gaia Scacciavillani e con la Società Editoriale Il Fatto) al pagamento di una somma di 95 000 euro a titolo di risarcimento per diffamazione[103].
    Il 16 novembre 2018, in un procedimento (relativo alle parole pronunciate nel corso di un’ospitata nella trasmissione “Otto e mezzo”), Travaglio è stato condannato dal Tribunale di Firenze al pagamento di 50 000 euro per diffamazione nei confronti di Tiziano Renzi.[104] Travaglio disse che “Il padre del capo del governo si mette in affari o s’interessa di affari che riguardano aziende controllate dal governo” .Travaglio dichiara nel suo editoriale su Il Fatto Quotidiano del 17 novembre 2018 che “Tiziano Renzi era ed è indagato dalla Procura di Roma per traffico d’influenze illecite con la Consip, società controllata dal governo, ai tempi in cui il premier era il figlio Matteo” e che “Tiziano Renzi si era messo in affari con un’altra società partecipata dal governo, Poste Italiane, ottenendo per la sua “Eventi 6” un lucroso appalto per distribuire le Pagine Gialle nel 2016”. Dichiara inoltre di non avere avuto notizia alcuna del processo in corso contro di lui, e di non essere stato quindi in grado di difendersi.[105]
    Controversie
    Secondo una ricostruzione del quotidiano il Foglio, nel maggio del 2019 i giornalisti de il Fatto Quotidiano, al termine di un’assemblea di redazione, avrebbero presentato un documento sindacale rivolto al direttore Marco Travaglio, accusandolo di aver perso la terzietà e di essersi troppo ammorbidito verso il Movimento 5 Stelle. In risposta a questa ricostruzione, il Fatto Quotidiano ha inviato una lettera di risposta a il Foglio, precisando che “nella lettera inviata il 22 maggio da questo Cdr ai vertici aziendali e al direttore, previa approvazione in assemblea, non c’è affatto “una durissima critica alla linea editoriale piegata sempre più a sostegno del Movimento cinque stelle”. Tanto meno è in corso “un tentativo di ammutinamento”, né si è mai parlato di “difficoltà che diversi colleghi non schierati incontrano quotidianamente nel tentativo di garantire un’informazione il più possibile obiettiva e plurale”. La redazione non ha mai messo in discussione la professionalità e l’indipendenza del direttore Marco Travaglio, al quale ha confermato piena fiducia […]. E’ solo la normale dialettica tra redazione, azienda e direzione, tipica di un giornale libero […]. Tutto il resto è un tentativo di screditare il Fatto quotidiano e chi ci lavora”[106]. CAPIRAI COME E’ SENSIBILE TRAVAGLIO FIDO CONIGLIO! cON TUTTO QUELLO CHE SCRIVE DEI COLLEGHI!

    "Mi piace"

    • “CAPIRAI COME E’ SENSIBILE TRAVAGLIO FIDO CONIGLIO! CON TUTTO QUELLO CHE SCRIVE DEI COLLEGHI!”

      sta tutto qui il delirio di PAPPAGONE alias Bruna Gazzelloni, credersi un collega di Travaglio, che non ha niente a che fare con il CARAVANSERRAGLIO a cui è ridotta la professione in ITALIA, sempre al servizio del PADRONE di turno.
      Uno che si è fatto eleggere con i 5S, poi quando ha capito che purtroppo i 5S si sono accorti dell’errore marchiano che hanno fatto, è scappato a gambe levate per tenersi i 30 denari.
      Poichè oramai lo schifano anche i leghisti, è rimasto nella terra di nessuno.
      Perchè non scrivi TRAVAGLIO FIDO CONIGLIO direttamente a lui? CODARDO SENZA DIGNITA’, ELEMOSINIERE, PIAGNONE, RUBAVOTI, MAGIAPANE A TRADIMENTO!!!!

      ps. sei un infingardo, malgrado i tuoi penosi sforzi ti sei fatto sgamare da Jerome,
      io avevo numerosi sospetti su GATTO, ma devo ammettere che sei TROPPO ignorante anche per essere il SOCIOPATICO che ti difendeva.

      "Mi piace"

      • A parte che è una goduria vedere gli anti-complottisti agitarsi per trovare un’identità di comodo alla povera Gazzelloni, chiedo allo Scerlocolms alla Pearà di tirarmi fuori un solo mio commento che sia testimonianza, anche alla lontana, di un’apologia dei contenuti della suddetta. Forza, dai!

        "Mi piace"

      • al sociopatico
        non ho Giga da dedicare al file xls come te
        ma senz’altro alla prima occasione, che sono sicuro non mancherai, te lo farò notare
        come in questa occasione: perchè sei andato a leggere? non era indirizzato a te, ma a PAPPAGONE
        anche se Ennio sostiene il contrario
        Posso prendere qualsiasi nome in Faiscboc e registrarmi falsamente…checcevò?

        "Mi piace"

      • Troppo comodo sorcino lanciare un sasso inesistente e far vedere la mano! Io non ho affatto Giga da dedicare al file xls, che manco so cosa sia: mi spiace deluderti, ma morirai di freddo nell’attesa dell’occasione per farmelo notare. Perché sono andato a leggere? Perché è quello che di solito si fa in un blog, soprattutto quando si viene tirati maldestramente in causa, c0gli0ne!

        "Mi piace"

    • Certo che ti deve aver fatto proprio un male cane quando il travaglio ti ha sodomizzato x avercela cosi tanto reo di dire una verità lapallissiana,
      Prova con la pomata d’oreste, lui dice che dopo averla usata sta benissimo.

      "Mi piace"

    • @Bruna…
      però quante medaglie hai appuntato al petto del tuo amato Travaglio…!
      non sapevo ne avesse tante…!!!

      pensa quante migliaia di denuncie avrebbero dovuto depositare i pentastellati nei confronti dei giornali di regime e di molti onorevoli se avessero l’animo e il corpo corrotto e ladro come molti di quelli che hanno denunciato l’innamorato tuo…!!!

      "Mi piace"

    • Hai conservato la famosa lettera del nano bifronte ? Complimenti, con questo hai definitivamente provato, che sei una poveraccia al soldo dello schifo della terra. Totalmente indegna di appartenere al genere umano. Che squallore.

      "Mi piace"

  12. Ma sarà vero? Non capivo il nesso tra Claudia Fusani e Pompa poi ho trovato questo articolo:

    https://www.repubblica.it/2006/07/sezioni/cronaca/sismi-mancini-3/come-spiava-repubblica/come-spiava-repubblica.html

    È una notizia tratta dal quotidiano La Repubblica, quello vero e originale, e me l’ero persa. La domanda sorge spontanea: quindi l’interesse per la delega ai servizi segreti che tanto interessa al bomba…???

    A me pare tutto molto peggio (e marcio) di quanto si possa pensare.

    "Mi piace"

  13. @Bruna…
    però quante medaglie hai appuntato al petto del tuo amato…!
    non sapevo ne avesse tante…!!!

    pensa quante migliaia di denuncie avrebbero dovuto depositare i pentastellati nei confronti dei giornali di regime e di molti onorevoli se avessero l’animo e il corpo corrotto e ladro come molti di quelli che hanno denunciato l’innamorato tuo…!!!

    "Mi piace"

  14. Poco fa su SKY 24 ho sentito Matia Mor (ITALIA VIVA) a spiegare cosa doveva fare Conte, e cosa non ha fatto e perche e per come, insomma pari pari disco rotto Renzi

    Mi ha incuriosito ,non lo conoscevo e ho trovato questo

    POLITICA
    Matteo, che pasticcio candidare Mattia (Mor)

    Quos Deus perdere vult, dementat prius”. È la versione della massima di Euripide, secondo cui “Zeus, a quelli che vuole rovinare, toglie prima la ragione”. Mi rendo conto che tirare in ballo Zeus per la candidatura di Mattia Mor nel Pd è davvero troppo, ma certo è che averlo imposto a Milano ha attirato su Matteo Renzi tanti malumori (mi era venuta un’altra parola: incazzature) da risultare una operazione controproducente, fallimentare, demenziale. Intanto: chi è Mattia Mor? Lui si presenta come “imprenditore”. E manager del gruppo Alibaba. La sua avventura imprenditoriale si chiama Blomor, un’azienda che ha tentato di vendere magliette all’estero. Ma che è fallita miseramente, lasciando un buco da 2,2 milioni di euro di cui si sta ora occupando il Tribunale di Genova.

    Le sue imprese più riuscite sono invece le apparizioni in tv: è stato tra i “boys” di Simona Ventura a Quelli che il calcio, poi “tronista” di Maria De Filippi a Uomini e donne, infine ha partecipato al Grande Fratello 10, con breve relazione con Diletta, con lui ospite della “casa”. “Le partecipazioni televisive erano un modo per poter fare marketing del mio brand”, ha spiegato. Il “brand” sarebbe il suo marchio, che poi si identifica con la sua persona. Oggi quello che conta è, appunto, il “brand”, e lo “storytelling” con cui lo racconti. I fatti, i risultati (tipo il fallimento) contano zero.

    Tant’è vero che Mattia Mor ha affermato così bene il suo “brand” da convincere un altro, come lui allupato di “storytelling”, ovvero Matteo Renzi, a candidarlo a Milano nelle liste del Pd, anche a costo di buttare fuori tanti altri che da anni lavorano per il Pd e per Matteo Renzi. Per fare “marketing del suo brand” ha fatto due cose: negli anni scorsi è andato alla Leopolda, a vendersi come imprenditore e manager emergente; e nei mesi scorsi ha messo in piedi una campagna (con spazi regalati dal Comune) chiamata #HoSceltoMilano, in cui 130 personaggi hanno messo la loro faccia sui manifesti e in brevi video per raccontare la città in tre aggettivi

    Dunque………. GF, BOYS, TRONISTA , FALLIMENTO E ADESSO CREDIBILE ECONOMISTA ( laureato alla Bocconi)

    Povero CASALINO , Renzi tra le tante balle ha avuto anche la faccia tosta di sostenere che Casalino e Conti al buio hanno scritto il Recovery Plan
    .

    Piace a 1 persona

  15. Bruna Gazzelloni oni oni.
    La trasmissione report della rai ha moltissime richieste di risarcimenti con tanti processi pendenti, ma questo non vuol dire che sia una trasmissione che si inventa o crea notizie false.
    https://www.corriere.it/sette/13_maggio_02/2013-18-stella-gabanelli_5b7f4ae6-b30c-11e2-b198-926b52542ff3.shtml
    Non capisco questa sua morbosità nei confronti di Travaglio, anche a me certe cose che afferma non mi piacciono, questo non vuol dire che non sia il miglior giornalista che attualmente ci sia in Italia.
    Per lei di sicuro sarà un altro, Porro, Sanguinetti, Giannini, Damilano,Feltri junior/senior o un altro, che comunque rispondono al padrone delle testate. Il fatto quotidiano è l’unico giornale che appartiene ai giornalisti.

    "Mi piace"

    • E chissenefrega? Si riferiva delle querele a Travaglio Fido Coniglio il cui coraggio delle proprie convinzioni è tale che s’è ridotto a chiamare Renzi l’innominato per pagar meno….Azz che coraggio! E pensare che tanti VERI giornalisti sono morti per difendere le proprie idee…questo le nasconde dietro un soprannome! CHE EROE!

      "Mi piace"

  16. Anche oggi, questo spazio di raro confronto diventa la sconfinata prateria di Bruna Gazzelloni. Se anche ci fosse un briciolo di logica nella sua follia, servirebbe la Nasa per andarlo a scovare. Allora, giusto per ammazzare la noia, l’unica reazione possibile è quella di dire insieme, all’unisono, con lo stesso tono: Duca – Alfonso – Maria Bruna – Gazzelloni – di Sant’Agata dei Fornari.
    E aggiungerci la coda finale.

    "Mi piace"

  17. Eh si miserevole il povero Conte anche da un punto di vidta oratorio da avvocaticchio di paese…Mi ricorda sempre quello di Vittorio Gassman che difendeva la maggiorata Lollobrigifda dal suo diritto di essere cosi’ rappresentata…Un discorso lungo noioso, autocelebrativo, senza emozionwe coinvolgimento, partecipazione fino a dover questuare nonostante i tanti meriti elencati l’aiutino da chiunque gli arrivi e dunque da cani e porci…
    DRaccapricciante un ommminicchio che cerca di scamparla senza aver vinto alcuna battaglia riuscendo persino pretestuoso vincere qualche bataglia! Come fa un intero giornale a ridursi a star dietro ad una cimice simile? mah come ci si vende per poco di questi tempi—-

    "Mi piace"

  18. Cerebrolesa, amore mio, se hai finito lo xanax potevi dirmelo, l’ho testè comperato, torna a casa suvvia ti aspetto.

    Il tuo gezzellone in camice bianco.

    "Mi piace"

    • Signor Paolo,
      Pure lei no. La supplico con la mia faccia sotto i suoi piedi, proprio il massimo, srnza chiederle nemmeno di stare fermo… Facciamo morire la gazzella.

      Piace a 1 persona

  19. Ma parlare di quello che sta succedendo alla Camera, con il discorso della Pesciarola?
    Questa che si VERGOGNA PER CONTE!!
    MA SI VERGOGNASSE PER LEI, ché ne ha tanti motivi!
    Trattare Conte come lo sconosciuto tirato fuori dal cappello di un comico.😳
    Una diplomata all’alberghiero!! Ma andasse a lavare i piatti, invece di fare le pulci a Conte
    Il BARBA PAPÀ l’ha chiamato!!!
    Il DISTRUTTORE dell’Italia!
    No, vabbé, si deve sentire per poter VOMITARE! 🤮🤮🤮🤮🤮🤮🤮🤮
    Aspetta che gli sta spiegando la Costituzione, LEI ad un docente di DIRITTO, questa ZERACCA. (poi ve lo spiego)
    AIUTOOOOOOO… Ecco ora attacca la plurilaureata e pluricompetente Azzolina sui banchi a rotelle… ma da quale fondo di retrocucina l’avete pescata questa?
    Ma neanche sporgi dal banco con metri di tacco e fai la sborona… Accuse su accuse per i lockdown…L’ha creato Conte il virus, a mani nude.
    Ecco mancava l’attacco alla Cina, colpevole persino della guerra civile in America!
    Ed infine ecco la VISIONE. È LEI!! 🤯🤯🤯🤯🤯🤯
    LA PATRIOTA!

    UNA VERGOGNA ASSOLUTA.

    "Mi piace"

    • @Anail
      La stavo ascoltando, la fascio coatta, su radio radicale, mentre mi veniva da ridere per tutte le vaccate sopra le righe che ha pronunciato.
      La Meloni cominciasse a camminare rasente i muri, che questo in un duello televisivo la annienterebbe ancor più platealmente di come ridusse il capitone in diretta TV dal senato.
      Sul piano del diritto, poi, è interessante la sfida che ha lanciato ad un Prof. Universitario di diritto e titolare di uno studio legale che gli fa guadagnare 1 Milione di euro l’anno.
      Che miserabile spocchiosa e arrogante.

      Piace a 1 persona

      • È già troppo. L’ha chiamato “Conte” fissa, quando non barbapapà. Un vicino di banco al mercato ittico, praticamente. E chiedo scusa ai lavoratori del ramo, sicuramente molto più fini e moralmente integri di lei.

        "Mi piace"

      • Amo’non perderti I commenti sotto “Conte e il PD” di Labate… certo che ne abbiamo idioti convinti, eh…

        "Mi piace"

      • Ok. Quando parla Salvini vado a leggere. Che oggi l’obiettivo è “stare serena”, se mi viene un altro ictus i famosi anta non li raggiungo.

        "Mi piace"

      • Ho letto, m’hai fatto ridere.
        Però aldilà che nemmeno io capisco quasi mai il senso del suo discorso, devo dire che è sempre molto conciliante. Si sarà offeso ma non so perché!

        "Mi piace"

      • Molto concilianteeee???😳 Ma di chi stiamo parlando? Ma hai visto pure con Adriano e Fabio? A parte che se si fissa, come gli ha scritto A., non c’è evidenza che tenga, ha pure dato del confuso a Fabio, poverino, che aveva osato affrontare, giusto perché quello si lamentava di essere ignorato, l’unico argomento che gli preme, l’economia sempre nell’ottica dei problemi inerenti sua “impresa” dei miei c… (perché solo lui lavora, randagio col qlo degli altri, mica “i culi parati, ricordi? perciò parla di attacco personale, dopo quella lunga discussione, che mi sa che ti eri persa), sparando caxxate smentite a turno dai pochi che lo ca§ano.
        Vuole mettersi al centro, non hai visto come fremeva perché lo ignoravano?. Ma poi, tipo come hanno fatto con te, a che parte politica– abbracciata in modo acritico(!!! 😳) – mi avrà mai associato?🤔 🤣🤣

        "Mi piace"

      • “non hai visto come fremeva perché lo ignoravano?” No, siccome non lo capisco non lo leggo quasi mai. Come anche qualcun altro che però prima leggevo come per un obbligo morale, ma dopo un evento apparentemente infausto e che lo ha visto apparentemente estraneo (capisc’amme) ho potuto liberarmi di questa tortura… E l’ho sempre ritenuta tale, e non ho mai capito come ti risultasse piacevole, ma va bene… Sì scusa, conciliante è sbagliato, volevo dire interlocutorio, cioè non mi pare che faccia muro come con te, ma non ne sono sicura.

        "Mi piace"

      • No, aspè ché sono fuori pista… Anch’io ho una situazione simile che non ti ho potuto spiegare…ma sarà la stessa persona? 🤔

        "Mi piace"

  20. Ahahahahaha che ctr…tti e fans acefali travaglkini che oltre a questo non s9no mai stati capaci di esprimere nulla su questa alleanza (essennò che acefali sarebbero?)…Persino Del Rio lo stà a mazzolà il cretinetti Conte! Ed è tutto dire!18 GEN 2021 18:57
    1. PERCHÉ OGGI GLI SCONFITTI SI CHIAMANO CONTE E RENZI, DUE EGOMANIACI CHE NON SANNO MAI QUANDO È IL MOMENTO DI FERMARSI E ORA UNO È INDEBOLITO E L’ALTRO FUORI DAI GIOCHI
    2. CONTE HA DOVUTO ACCETTARE TUTTE LE RICHIESTE DEL PD FATTE PER MANO DI RENZI: HA ACCETTATO DI MOLLARE LA DELEGA AI SERVIZI (VI RICORDATE? “L’AUTORITÀ DELEGATA SPETTA AL PREMIER”), HA ACCETTATO LA NUOVA LEGGE ELETTORALE PROPORZIONALE (CHE AVEVA SEMPRE BLOCCATO), HA ACCETTATO LE MODIFICHE AL RECOVERY PLAN, HA ACCETTATO DI FARE ENTRO 2/3 SETTIMANE L’INDIGESTO RIMPASTO. TUTTE LE ISTANZE E CONTESTAZIONI RENZIANE LE HA OTTENUTE COSI’ ZINGARETTI SENZA AVERE PIÙ TRA I PIEDI QUEL ROMPICOGLIONI DI RENZI

    https://www.dagospia.com/rubrica-3/politica/perche-oggi-sconfitti-si-chiamano-conte-renzi-due-egomaniaci-258441.htm

    "Mi piace"

  21. Sacrosanto! Giusto col giornalismo venduto alla Travaglio Fido Coniglio magari per un posto di presidente ENI alla amica Calvosa uno come Conte può aveere avuto lo spazio inusitato che ha avuto!” 18 GEN 2021 18:53
    “SENZA IL TERNO AL LOTTO DEL COVID CONTE SAREBBE SCOMPARSO NEL NULLA DA CUI ERA VENUTO” – LUCA RICOLFI: “DUE ELEMENTI IMPORTANTI DEL COCKTAIL CHE HA MIRACOLATO IL PREMIER SIANO L’INDIFFERENZA DEGLI ITALIANI PER LA POLITICA E L’ASSENZA DI UN’INFORMAZIONE INDIPENDENTE. SE I GIORNALISTI AVESSERO FATTO IL LORO MESTIERE, FORSE NON SAREMMO A QUESTO PUNTO” – IL LIBRO “LA NOTTE DELLE NINFEE. COME SI MALGOVERNA UN’EPIDEMIA”, CHE SBUGIARDA IL RACCONTO DEL “MODELLO ITALIANO”
    https://www.dagospia.com/rubrica-3/politica/ldquo-senza-terno-lotto-covid-conte-sarebbe-scomparso-nulla-258430.htm

    "Mi piace"

  22. E’ la stessa Gabanelli che Grillo voleva Presidente della Repubblica? Poi alla Rai del grillino Salini non le hanno dato manco uno strapuntino come a Paragone alla Sette hanno chiuso la Gabbia! Chgi più tradisce meglio viene premniato in quei lidi, insomma come si usa nerlle più abiette autocrazie della storia che premiano i fedeli non i coerenti ovviamente!18 GEN 2021 19:24
    CRISI DI GOVERNO, QUANTO CI COSTI? GABANELLI: “I 209 MILIARDI DEL RECOVERY, TRE MILIARDI PER LE POLITICHE ATTIVE PER IL LAVORO, IL DECRETO RISTORI, IL FONDO PER RICAPITALIZZARE LE PICCOLE MEDIE IMPRESE E LO SPREAD CHE SCHIZZA. È IL CONTO DI UNA PARALISI CHE PUÒ DURARE FINO A 5 MESI” – “NEI 75 ANNI DELLA REPUBBLICA SI SONO SUCCEDUTI 66 ESECUTIVI E 29 PRESIDENTI DEL CONSIGLIO: CHI STRAPPA, DA BOSSI A BERTINOTTI FINO A MASTELLA, DI SOLITO NON FA UNA BELLA FINE”…

    https://www.dagospia.com/rubrica-3/politica/crisi-governo-quanto-ci-costi-gabanelli-quot-209-miliardi-258432.htm

    "Mi piace"

  23. 18 GEN 2021 19:52
    “NON POSSIAMO MORIRE CONTIANI” – NEL M5S SI AGITANO LE BUDELLA DI CHI NON VUOLE AFFONDARE AL TRAINO DI CONTE E CASALINO – NON SOLO: MOLTI GRILLINI RICONOSCONO A RENZI DI AVER TOLTO IL VELO AGLI ERRORI DEL GOVERNO, SOPRATTUTTO SULLA PRIMA BOZZA DI RECOVERY PLAN – E GODONO PERCHÉ “GIUSEPPI” HA DOVUTO MOLLARE LA DELEGA SUI SERVIZI, COME CHIESTO INUTILMENTE DAL M5S PIU’ VOLTE – GLI ATTACCHI A CRIMI E BONAFEDE: “LORO HANNO SCELTO QUESTA LINEA ‘CONTE O MORTE’. CI VUOLE UN LEADER FORTE PER FAR VALERE LE NOSTRE PROPOSTE”

    https://www.dagospia.com/rubrica-3/politica/quot-non-possiamo-morire-contiani-rdquo-m5s-si-agitano-budella-258445.htm

    "Mi piace"

  24. La sempiterna ipocrisia della sinistra e “de li mejo fichi” alla Scampi (chissà perché odia tanto i mercati di pesce…io strarei più attento quando posteggio un supersuv come il suo…Dovrebbe sapere che non si occupano cosi’ due postiu per gli invalifdi…) , Travaglio Fido Coniglio el FATTO e di una certa sinistra sempre col ditino alzato quando beve un caffèp…18 GEN 2021 19:02
    LASCIATE OGNI SPERANZA, VOI CHE VI METTETE IN VIAGGIO – UNA FONTE VICINA A BIDEN GELA I MIGRANTI PARTITI DALL’HONDURAS E DIRETTI A PIEDI VERSO GLI STATI UNITI, CHE AVEVANO SPERATO NELLE POLITICHE PIÙ MORBIDE DELL’IMMIGRAZIONE DI “SLEEPY JOE”: “LA SITUAZIONE AL CONFINE NON CAMBIERÀ DALL’OGGI AL DOMANI. ORA NON È IL MOMENTO DI FARE IL VIAGGIO” – LA CAROVANA È STATA BLOCCATA IN GUATEMALA DOVE CI SONO STATI VIOLENTI SCONTRI CON LA POLIZIA E… – VIDEO

    https://www.dagospia.com/rubrica-29/cronache/lasciate-ogni-speranza-voi-che-vi-mettete-viaggio-ndash-fonte-258428.htm

    "Mi piace"