Il Chieti Calcio Femminile supera il turno di Coppa Italia battendo lo Spoleto 9-0

Partita senza storia al Campo Donati di Pescara: il Chieti Calcio Femminile batte 9-0 il Ducato Spoleto ed accede al turno successivo di Coppa Italia.

Dopo il 5-2 in trasferta contro il Pescara, le neroverdi infilano un’altra convincente prestazione non concedendo nulla alle avversarie apparse non in grado di fronteggiare lo strapotere della squadra di Mister Lello Di Camillo.

Il Chieti ha dunque aperto come meglio non poteva la nuova stagione con 14 reti fatte e solo due al passivo in due partite ufficiali. Si presenta dunque in ottima forma ai nastri di partenza del campionato che inizierà domenica. Le nuove giocatrici appaiono infatti già ben integrate nei meccanismi di gioco della squadra e le veterane sono già su di giri, su tutte Vukcevic autrice di un’altra pregevole doppietta anche con lo Spoleto dopo quella rifilata al Pescara.

Dibenedetto, acquistata dall’Apulia Trani, ha già bei numeri dalla sua: ben quattro reti realizzate finora.

Si è mossa bene anche Neofytou al suo debutto in neroverde. Fra le giovani nota di merito per D’Intino che, arrivata quest’estate a Chieti, è entrata sul finale di partita con lo Spoleto e ha impattato subito il match al meglio segnando una bellissima rete.

La cronaca della partita si apre subito nel segno del Chieti Calcio Femminile che parte subito fortissimo.

Al 1′ sfiora il gol Stivaletta che su schema d’angolo tira alto.

Il vantaggio è però solo rimandato di qualche minuto: al 4′ infatti Cutillo lancia bene Benedetti, ottimo il suo pallone al centro  per Vukcevic che fa secca Olmi con una gran conclusione al volo.

Passa qualche secondo e le neroverdi trovano il raddoppio grazie ad una bella azione: cross dalla fascia di Neofytou, velo di Vukcevic, la palla arriva a Stivaletta che non fallisce la ghiotta occasione.

Il Chieti è inarrestabile e all’8′ ecco inevitabile il tris: sul tiro di Giulia Di Camillo Olmi si oppone come può, Benedetti ci prova, ma trova ancora la parata di Olmi (sicuramente la migliore delle sue a fin match), il pallone però non viene bloccato e arriva a Dibenedetto che mette in rete.

All’11′ è ancora Dibenedetto a rendersi pericolosa quando si libera bene a pochi passi dalla porta avversaria, ma poi tira fra le braccia di Olmi.

Due minuti dopo Giulia Di Camillo serve una gran palla a Stivaletta che di piatto mette di poco a lato.

Al 19′ sempre un’imprendibile Stivaletta fugge sulla fascia, mette al centro dove Dibenedetto non trova il pallone per un soffio.

Anche Neofytou vuole la rete personale e la sfiora al 20′ con una conclusione dalla distanza che finisce non lontano dal palo opposto.

Un minuto dopo Ferrazza chiude bene in area neroverde su Lupi in una delle rare sortite in avanti dello Spoleto.

Al 23′ Stivaletta lancia bene Dibenedetto che prima tira su Olmi in disperata uscita, poi non fallisce la seconda conclusione firmando così il poker del Chieti.

Cinque minuti dopo doppia occasione per le neroverdi: prima Cutillo tira a lato dal limite, pochi secondi più tardi è Dibenedetto a colpire in pieno la traversa dopo aver rubato palla ad un difensore.

Al 33′ Ferrazza lascia il campo a Giada Di Camillo. Il Chieti insiste, Cutillo è anticipata da un difensore al 35′.

Due minuti più tardi è Vukcevic ad impegnare severamente un’attenta Olmi che riesce a deviare la conclusione dal limite dell’attaccante neroverde.

Al 38′ Dibenedetto, ben lanciata da Giulia Di Camillo, scatta sul filo del fuorigioco, ma Olmi è ancora una volta brava ad opporsi. La quinta rete è però solo rimandata di un minuto: Benedetti su rimessa laterale pesca in area Stivaletta che si libera bene e non lascia scampo a Olmi con un gran tiro che si infila nel sette.

Ancora Stivaletta sfiora la tripletta personale un minuto dopo colpendo di testa su cross di Carnevale, palla alta di pochissimo.

Il Chieti continua ad attaccare senza sosta e segna il sesto gol al 41′ con un millimetrico diagonale di Vukcevic su appoggio di Dibenedetto.

Al 44′ Stivaletta prova il gran  tiro da fuori area, Olmi riesce a sventare seppur con difficoltà.

Nei minuti di recupero è Carnevale a cercare la marcatura personale, ma il suo tentativo finisce alto sulla traversa. Si va dunque al riposo con il Chieti in vantaggio per 6-0.

Mister Lello Di Camillo al rientro dagli spogliatoi manda subito in campo Di Lodovico al posto di Gangemi.

Dopo pochi secondi di gioco Falcocchia chiude bene sui piedi di Lupi.

Al 2′ combinazione volante in area fra Carnevale e Dibenedetto, ma Olmi è ancora una volta brava a deviare il pallone sul tiro dell’attaccante neroverde.

Al 5′ contropiede improvviso dello Spoleto, esce bene Falcocchia che anticipa Morlupo.

All’11′ su un veloce capovolgimento di fronte Stivaletta va via e serve al centro per la liberissima Dibenedetto che mette in rete con grande freddezza siglando così la personale tripletta.

Al quarto d’ora Mister Lello Di Camillo opera una tripla sostituzione mandando in campo D’Intino, De Vincentiis e Colavolpe al posto di Giulia Di Camillo, Stivaletta e Vukcevic.

D’Intino si mette subito in mostra sfiorando il gol con un gran tiro da fuori al 23′.

Un minuto dopo è Colavolpe ad impegnare severamente Olmi con una conclusione dal limite.

Alla mezzora Neofytou mette in movimento Giada Di Camillo, ottimo il suo cross al centro per Dibenedetto che tira però alto.

Al 33′ Cutillo sigla l’ottava rete del Chieti liberandosi bene concludendo con un preciso fendente dal limite dell’area.

Al 35′ è D’Intino a provare la prima gioia in maglia neroverde: sul cross di Carnevale l’uscita di Olmi stavolta non è impeccabile, il pallone finisce sui piedi della giovanissima giocatrice che sigla la nona rete della partita chiudendo così definitivamente i conti.

L’ultima occasione capita sui piedi di Carnevale che si fa parare la conclusione da Olmi al 41′.

Finisce dunque 9-0 per il Chieti Calcio Femminile che festeggia l’accesso al turno successivo e si proietta con fiducia verso l’esordio in campionato.

TABELLINO DELLA GARA:

CHIETI CALCIO FEMMINILE – DUCATO SPOLETO 9-0

Chieti: Falcocchia, Ferrazza (33′ pt Di Camillo Giada), Benedetti, Vukcevic (15′ st Colavolpe), Cutillo, Dibenedetto, Di Camillo Giulia (15′ st D’Intino), Stivaletta (15′ st De Vincentiis), Gangemi (1′ st Di Lodovico), Carnevale, Neofytou. A disp.: Seravalli, Di Sebastiano, Colecchi, Venditti. 

All.: Lello Di Camillo

Ducato Spoleto: Olmi, Gori, Marcucci, Ottaviani, Giometti, Fortunati, Lupi, Felicioni, Dominici, Franchini, Morlupo.

A disp.: Tortolini

All.: Terracciano Stefano

Arbitro: Castelli di Ascoli Piceno

Marcatrici: 4′ pt  e 41′ st Vukcevic, 5′ pt e 39′ pt Stivaletta, 8′ pt, 23′ pt, 11′ st Di Benedetto, 33′ pt Cutillo, 35′ st D’Intino.

Ammonita: Felicioni (S)

IMPRESSIONI POST PARTITA DI GIULIA COLAVOLPE:

“Abbiamo iniziato bene il match, concretizzato poi quasi tutte le occasioni da rete. C’è ovviamente differenza fra Pescara e Spoleto, ma siamo felici di aver messo in cassaforte due bei successi e la qualificazione al turno successivo di coppa. Ho cercato di dare una mano e, passo dopo passo, dopo il mio infortunio, sto recuperando bene. Sto rimettendo in ordine tutte le pedine, la ciliegina arriverà quando riuscirò a segnare e non vedo l’ora di farlo. Spero di migliorare sempre più per dare il mio apporto alla squadra. Bellissimo anche l’impatto che ha avuto Ilaria D’Intino sulla partita: non si nota il divario di età fra le giocatrici che vanno in campo, tutte riescono a metterci la giusta mentalità.

Per il mister può essere motivo d’orgoglio questo riuscito mix fra giocatrici di esperienza e giovanissime.

La mentalità è quella giusta: a prescindere dall’avversario che si va ad affrontare, le giocatrici devono entrare sul terreno di gioco con la voglia di fare gol e vincere, dobbiamo cercare di fare così in ogni partita remando verso un unico obiettivo.

Domenica prossima inizierà il campionato: siamo consapevoli della forza della nostra prossima avversaria, però non abbiamo paura. Dovremo mettere sul campo tutto il lavoro che faremo in settimana con il mister. Sappiamo che sarà dura, ma noi siamo anche consapevoli dei mostri mezzi: bisognerà gestire al meglio il match sfruttando anche il fatto di giocare in casa”. 

L’Addetto Stampa Chieti Calcio Femminile

Piero Vittoria  

Categorie:Cronaca, Interno, Politica

Tagged as: , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.