Interesse privato

(Giuseppe Di Maio) – Non so chi sia il manipolo di persone che decide sugli articoli del Blog delle stelle, né la netiquette a guardia della linea. Le regole un po’ ondivaghe fondate sulla fiducia cominciano a fare acqua da tutte le parti. IL Blog, almeno questo è scritto chiaramente, dà spazio agli organi del Movimento, a tutti quelli che hanno un ruolo politico e/o amministrativo. Questa pagina d’informazione è un vero e proprio organo di partito, qualcosa che potrebbe ricordare, e senza il ghigno che faccia distorcere il muso, ciò che è stato l’Unità per il PCI, o la Pravda per il PCUS.

Il M5S ha festeggiato il suo compleanno, e San Francesco, patrono d’Italia, ha fatto da padrino anche al Movimento. A molti ieri è saltato in mente di scrivere due parole sull’anniversario, e siccome non abbiamo giornali cartacei e televisioni, ognuno di noi se l’è scritto sulla sua pagina social, sperando che qualcuno sbirciasse per dare un’occhiata. Casaleggio Junior no. Lui ci ha pensato, e ha deciso di spiegare il suo pensiero sull’organo ufficiale del Movimento. Sia chiaro: non ha scritto solo due parole per commemorare il 4 ottobre, per celebrare la storia di quest’avventura politica. Lui, ispirato da una più che legittima pietà filiale, ha tracciato a modo suo gli ideali del M5S passato, e finanche quello futuro.

Ognuno di noi, semplici iscritti come Casaleggio J, non avrebbe accesso al Blog delle stelle per dire la propria. Ognuno di noi ha donato qualche lira e un po’ del suo tempo alla politica del M5S. Ho dato e non rinnego, anche se non stiamo qui a calcolare se 100 sia uguale a 1, perché dovrebbe essere sufficiente il senso della gratuità del dono. Ognuno di noi per dire la propria deve aspettare il tempo degli incontri istituzionali, a breve si spera quello degli Stati Generali. Oppure, può scrivere quello che pensa sulla sua pagina social, come qualunque altro cittadino. Ma se volesse far suonare la sua voce più forte di quella di qualsiasi altro iscritto non lo potrebbe fare. Pure se sono il figlio di Casaleggio? Il fondatore del Movimento, e ho il dovere di ricordare a tutti ciò che mio padre voleva, e temeva per la sua creatura? Non ho forse il dovere di ricordare il sogno di cittadinanza che si realizza attraverso la democrazia digitale? E magari anche fare la voce grossa?

No, Davide, non puoi: fatti una pagina fb. Dettare come hai fatto la linea del Movimento, e obbligarlo a non diventare partito, è un intervento di incontestabile sapore padronale, qualsivoglia siano le idee che lo hanno ispirato. Sono anni che con la mia voce afona ho sperato che Rousseau diventasse finalmente proprietà del Movimento, e domani del popolo italiano. E devo dire che ci avevo visto giusto. Sono anni che ho sperato che il Movimento diventasse partito per selezionare con più rigore una classe dirigente, e per creare dei nuclei territoriali in cui si elaborasse il mandato politico, e ci avevo visto giusto. Avere dei portavoce senza “voce” da portare, ed essere soggetti a una cosa impalpabile, a un’organizzazione digitale il cui webmaster può dettare la linea, è una cosa che non possiamo più sopportare.

La tua bocciatura di ogni inevitabile evoluzione, con l’ammonizione che la trasformazione in partito possa generare interesse privato, è appunto un’idea privata, che non deve avere una voce più forte delle altre. E’ mia convinzione invece che l’interesse che si cela nell’animo umano possa essere meglio controllato con la struttura partito e la capillarità territoriale, e non con l’inconsistenza irresponsabile di un click. Solo che qualunque cosa pensiamo io e te dev’essere uno dei tanti contributi alla discussione, pur se commisurata al valore e alla popolarità di chi l’ha pensata. La comunità degli iscritti (anche dandoti atto che è stato merito di tuo padre aver facilitato la costituzione di questa assemblea) è l’unico padrone, ed è anche l’unico padrone delle decisioni presenti e future.

15 replies

  1. Io frequentavo e spesso scrivevo sul blog di Grillo, fin dal 2005 o 2006 mi pare.

    Il blog delle stelle invece non mi pubblica i commenti, ho provato in mille modi ma niente da fare. Mi fa votare ma non mi fa commentare. Questa cosa la dice lunga sulla sua democraticità secondo me.

    "Mi piace"

    • Che io non sia importante non ci piove.
      Ho provato diverse volte e ho anche scritto a tutti i contatti possibili, senza ricevere nemmeno risposta. Alla lunga ci ho rinunciato e ho abbandonato il sito. Non voto nemmeno, visto che non accettano i miei commenti.

      E non sono l’unico che si lamenta di questa cosa in questo sito (se non mi ricordo male exandrea per esempio), quindi suppongo che i censurati siano moltissimi.

      Del resto sul blog di Grillo i commenti ad ogni post erano migliaia, ora sono pochissimi.
      Selezionare i commenti secondo me è squallido e porta in una direzione che con la democrazia diretta non ha nulla a che vedere.

      Piace a 1 persona

      • sono stato bannato anche io. USQUE AD MORTEM.

        Ovviamente continuo a votare m5s, ma solo perchè è il MENO peggio di tutti. Altrimenti voterei SUBITO altri. Ma altri non c’è e credo non ci sarà.

        Non si comportano bene, sono 5 stelle da prima che il m5s nascesse, non si banna uno come me, non lo puoi fare se sei una persona seria e credibile, al limite mi blocchi per un mese e mi mandi qualche email di un moderatore. E’ evidente che c’è un gruppetto ristretto di CAPETTI che decino chi sì e chi NO. E’ ovvio che è così, temo addirittura sia uno solo che decide chi uccidere e chi no (i troll ovviamente ABBONDANO INDISTURBATI. OVVIAMENTE).

        L’ho trovato molto umiliante, ammetto di essere un rompicoglioni, però non mi puoi trattare peggio di un troll. Ovviamente non me la lego al dito ma ho memoria lunga. Me la ricordo e me la ricorderò.

        Lasciano gli adulatori e chi critica a tempo determinato per pochi giorni però poi rientra SUBITO nel sentiero dei credenti. Non è un buon segnale. Ma questo già lo sapevo da molto tempo, cioè da quando mi hanno bannato.

        Piace a 1 persona

      • @Fabrizio
        condivido ogni parola di quello che hai scritto in questo e nel commento successivo, ma io non mi sono mai lamentato del funzionamento del sito per il semplice fatto che non potevo frequentarlo (non sono mai stato un iscritto) né mai lo avrei frequentato per l’involuzione antidemocratica nella gestione del movimento. Involuzione che non riguarda solo Casaleggio Jr ma anche e soprattutto il duo Caseleggio sr e Grillo.
        Sono loro che hanno inoculato il virus della gestione padronale e poco trasparente nel corpo del M5S.
        E questi sotto gli occhi di tutti sono i risultati a distanza.
        Ora il problema non è ritornare alla classica gestione partitica, come è sostenuto nell’articolo, ma utilizzare il web in modo più trasparente e democratico. Anche chi gestisce il portale deve essere eletto. Questa è la priorità.
        Se ti concentri sui propositi ma non sul sistema, oggi i propositi ti possono andar bene e la situazione per te è accettabile, ma quando l’indirizzo politico non ti soddisferà, non potrai più sostenere il tuo punto di vista senza subire pesanti condizionamenti o addirittura l’espulsione.

        E’ una magra consolazione ma ci avevo visto giusto fin da quando Grillo, in risposta a chi voleva chiarimenti sugli incassi derivanti dalla pubblicità, rispose che erano cazzi suoi e di Casaleggio e chi continuava a fare domande poteva andare affanculo.
        Non offrì trasparenza lo statista, non entrò nel merito delle accuse smentendole coi dati, fece assaggiare il suo manganello cosicché tutti capissero chi comandava. Chi non si allinea, è un nemico.
        E la selezione ha favorito più gli allineati che i meritevoli.

        Piace a 1 persona

    • @viviana.v,
      guarda che fabriziocastellana é solo uno dei moltissimi che hanno subito l’antidemocraticità dei rousseau-fili…!!!

      questo é solo uno dei tanti che si possono trovare su youtube…

      "Mi piace"

      • ma non dire CAZZATE!!!!

        Ci metti anche favia, la salsi e pizzarotti???

        Questo era uno da espellere, come paragone, che nemmeno doveva entrarci nel m5s.

        Tra l’altro il DIBBA è un grandissimo sostenitore di paragone. Tra l’altro.

        E casaleggio junior non mi è mai piaciuto, tra l’altro. Sempre in prima fila, sempre a farsi vedere, ma non capisce che più si fa vedere e meno la gente vota 5 stelle???

        "Mi piace"

  2. “E’ mia convinzione invece che l’interesse che si cela nell’animo umano possa essere meglio controllato con la struttura partito e la capillarità territoriale, e non con l’inconsistenza irresponsabile di un click”

    “La comunità degli iscritti è l’unico padrone, ed è anche l’unico padrone delle decisioni presenti e future”

    Ma solo a me queste sembrano frasi completamente in contraddizione l’una con l’altra? Caro Giuseppe, mettiti d’accordo col cervello, o le votazioni degli iscritti sono inconsistenti e irresponsabili, oppure rappresentano l’unica via per le decisioni.
    Personalmente penso che Davide abbia ragione, un conto è ragionare sulla linea da tenere e sul come ottenere risultati, un altro snaturare completamente la visione del Movimento minando le basi ideologiche su cui è stato eretto.

    "Mi piace"

    • Si, sono in contraddizione.
      Una struttura meglio organizzata, se non ci piace partito chiamiamolo pitto, perché mai dovrebbe prescindere dall’uso del web?
      Il problema non è il web ma la sua gestione antidemocratica voluta da Casaleggio e Grillo.
      Fingete tutti di non capire, è triste.
      Il web è fondamentale, può introdurre trasparenza, efficienza, migliorare la democrazia.
      Ma anche una zappa per coltivare ortaggi diventa un problema se te la dai sui piedi.
      Lo dico da una vita, ora i nodi sono arrivati al pettine miei cari.
      La vita ti presenta sempre il conto, sempre!

      "Mi piace"

  3. fabrizio castellana
    Veramente persino quando il blog di Grillo era in testa ai social mondiali c’era gente come te che si lamentava che a scriverci fossero pochi, per cui questa è una litania che ti puoi anche risparmiare, e se per caso il tuo intento era solo quello di attaccare per partito preso il blog, c’è anche la posibilità che ti abbiamo epuirato di proposito come troll
    Se non fosse così, è del tutto falso che con un altro nome e indirizzo tu non possa accedere. Sbaglierai sicuramernte qualcosa. Io ho avuto molti problemi nel tempo spesso per errori tecnici e li ho risolti tutti e non credo di essere una big dell’informatica
    In genere una delle cose che smascherano un troll è questa insistenza nel dire che sul blog ci scrivono pochi, lo sento dire da 11 anni
    Se tu fossi più intelligente, capiresti da solo che un tempo un social era un evento raro, adesso ne fioriscono dappertutto e Facebook fa la parte del leone per cui troverai molti più 5 stelle su Facebook che sul blog di Casaleggio, per il semplice motivo che è fatto meglio
    È indubbio che il blog di Grillo era molto migliore di quello a 5 stelle di Davide Casaleggio
    Io me ne sono lamentata più volte senza che fregasse a qualcuno
    I difetti sono tanti
    -è piatto, anonimo, poco attraente, senza colori, figure, video o vignette, decisamente archeologico
    -è lento, se scrivi in fretta non ti pubblica, per di più devi stare attento ad azzerare il commento per riscriverlo da capo sennò te lo mette nel posto sbagliato, il che in un’epoca in cui tutto si muove in tempo reale è inaccettabile e dà l’idea di un blog vecchio e antiquato, pessimo giudizio per un Movimento che ha solo questo blog come unico mezzo di diffusione
    -spesso non pubblica un sottocommento dove dovrebbe andare
    -ha molti errori tecnici, per esempio ogni volta che scrivi un post devi azzerare da solo il post precedente perché rimane
    -non distingue bene commenti da sottocommenti
    -nei sottocommenti c’è la casella per votare ma non si può votare
    -non ti permette di annullare o correggere un tuo post
    -non ti permette di bloccare chi ti molesta
    -non elimina quelli che chiaramente sono dei troll.spesso a libro paga dai partiti
    -non ti difende da chi ti insulta
    -butta gli argomenti a raffica a tre per volta tutti assieme senza dare nemmeno il tempo di commentare così che molti non sono nemmeno letti
    -in questo succedersi dei temi non tiene mai conto delle discussioni in corso e cambia argomento quando a lui pare anche se aveva sollevato molte discussioni e molto interesse
    -non tratta quasi mai quelli che sono i temi del giorno
    -non propone come faceva Grillo i più grandi uomini del nostro tempo
    -non ripete quelli che sono i nostri tremi di programma principali
    -non dice mai quando ci sono presentazioni importanti in piazza o sullla tv
    -non espone chi sono e cosa vogliono i nostri candidati o cosa facciano i nostri in Parlamento
    -va in tillt ogni volta che si deve votare e propone le votazioni in tempi brevissimi, inaccettabili anch’essi o propone il tema d avotare in modo ambigio e poco chiaro
    -non ha nessun rapporto con chi scrive per cui uno si sente solo in un deserto ascoltato da nessuno
    -non ha nessun rapporto con i meet up
    -dà l’idea di non essere letto nemmeno dai nostri eletti
    -non permette di comunicare in modo veloce e facile con lo staff
    -non ha mai spiegato in cosa consiste il suo totale lavoro
    -presenta Davide Casaleggio come un personaggio indefinito che dovrebbe essere solo un tecnico ma sembra aver ereditato il potere politico del padre, viene intervistato come fosse un politico, e oggi si permette di attaccare il Movimento per la penuria di fondi, cosa che dovrebbe essere fatta in privato con gli eletti perché si presenta come una strumentalizzazione personale di un blog che non è suo ma del Movimento

    "Mi piace"

    • Accidenti Viviana, parti subito in quarta eh?
      La mia impressione è che se uno non la pensa esattamente come te lo cataloghi subito come nemico. Ma così scremi i troll ma ti perdi tutti quelli che magari la pensano come te ma non sempre, e se applichi il metodo puntigliosamente non puoi che ritrovarti sola secondo me.
      Oltretutto ti rendi impermeabile alle idee diverse, che magari a volte possono essere migliori delle tue, o integrarle … comunque tu sei tu e hai il tuo approccio con il prossimo, e ognuno giustamente ha il suo.
      Io in linea di massima spesso sono d’accordo con quello che dici, e quando non sono d’accordo non penso che tu sia un troll: so che sei una persona che si impegna molto per il M5S, fin dall’inizio, con la sua anima, e le tante anime fanno il movimento.

      “c’era gente come te che si lamentava che a scriverci fossero pochi”
      Non io. L’unica cosa che mi dava fastidio erano le bande organizzate che intervenivano in gruppo solo per guastare le discussioni, probabilmente le prime forme di trollaggio organizzato in rete.

      “c’è anche la possibilità che ti abbiamo epurato di proposito come troll”
      Credo anch’io, ed è proprio quello di cui mi lamento, perchè quando criticavo qualcosa non intervenivo per distruggere, ma per tentare di migliorare.

      “è del tutto falso che con un altro nome e indirizzo tu non possa accedere. Sbaglierai sicuramernte qualcosa”.
      Mi chiamo così e non voglio accedere con un altro nome, e non credo di sbagliare qualcosa perchè quando raramente voto riesco a farlo senza problemi, pur essendo più complicato.

      “In genere una delle cose che smascherano un troll è questa insistenza nel dire che sul blog ci scrivono pochi, lo sento dire da 11 anni”
      In genere forse sarà vero, ma io per esempio lo dico e non sono un troll.

      “Se tu fossi più intelligente …”
      Eh … magari lo fossi … ma ho i miei limiti.

      Sull’elenco dei limiti del blog ti faccio i complimenti per l’analisi a tutto campo, se ti ascoltassero si farebbero un favore.
      Io mi limito a dire che mi pare abbia preso la direzione di un organo di propaganda, che si autoedulcora e malsopporta le critiche, anche costruttive.
      Sarebbe molto migliorabile, ma come puoi migliorare un sito che si chiude a riccio?

      Piace a 2 people

      • hai sentito che tipo di risposta???

        C’è da RABBRIVIDIRE. Io dovrei cambiare nome e cognome, cioè diventare un TROLL, per scrivere nel blog di casaleggio junior.

        Ma io sono una persona SERIA, come potrei mai rinunciare a iscrivermi con nome e cognome!!!!

        Capirai che se la “base” è fatta di talebani così rinuncio allegramente. E mi vergogno di averci scritto.

        Roba da matti.

        "Mi piace"

      • @Viviana

        Sono sorpreso, il portale delle stelle sembra quello delle stalle.
        Non pensavo fosse una chiavica di tal livello.
        Un elenco di limiti difficili da immaginare.
        E te ne accorgi solo ora?

        Quindi non è solo padronale ma è pure ‘na schifezza, roba che anche il portale INPS sembra un modello di efficienza.

        E lo sai perché si è arrivati a questo punto?
        Perché nel M5S sono primeggiati (nel senso che hanno fatto in modo che primeggiassero) più gli allineati che i meritevoli, più i ripetitori di slogan che le teste pensanti, più i Di Maio che i Di Battista (a me non piacciono entrambi ma almeno il secondo sembra avere una sua idea di società e una autonoma opinione sulle cose), più le Viviana dai Fabriziocastellana.

        Mi dispiace anche un po’ dirtelo ma il modo in cui lo hai tacciato di essere un troll (a me sembra la persona più pacata e ragionevole in questo sito) ne è una dimostrazione. Una dimostrazione di fanatismo.

        La causa del declino non sono le critiche ma l’impossibilità di organizzarle in modo costruttivo, incoraggiandole e non annichilendole. Saranno le votazioni a far emergere la linea prevalente. Non le uscite di Grillo, Di Maio o Casaleggio jr.

        Rifugiarsi tra le braccia del fondatore, invocando il suo ritorno, sarebbe la ciliegina su questa torta dalla cioccolata sospetta.

        Mi auguro che il M5S non imploda ora ma spero che presto nasca qualcosa di nuovo e che la lezione sia servita a tutti, o almeno a molti.

        Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.