Il virus? Un affare

(Laura Carcano – AWE/LaPresse) – Il patrimonio personale di Mark Zuckerberg, fondatore di Facebook, ha superato i 100 miliardi di dollari. L’ad del social network ora è al terzo posto al mondo dopo Jeff Bezos e Bill Gates. La ricchezza di Zuckerberg ha avuto un’ulteriore impennata grazie all’oltre +6% segnato dal titolo, il giorno dopo che Facebook ha lanciato il rivale di TikTok, Reels, su Instagram.

Proprio quando su TikTok pende un ordine esecutivo di Donald Trump con cui c’è il rischio che venga vietato in Usa il download della app. C’è un nuovo atto della guerra di Trump contro le società tecnologiche del Dragone. Il presidente americano ha firmato ordini esecutivi che mettono al bando, negli Stati Uniti, qualsiasi transazione con WeChat e TikTok, app che fanno capo rispettivamente ai colossi Tencent e Bytedance, entrambi cinesi.

Zuckerberg è insieme a Jeff Bezos e Bill Gates titolare del rango di miliardario, secondo il Bloomberg Billionaires Index. Il patrimonio di Zuckerberg deriva in gran parte dalla sua quota del 13% in Facebook.

Zuckerberg, dopo aver fondato il social network nel 2004, ha poi acquisito anche Oculus, Instagram e WhatsApp. Intanto, TikTok ha accusato Facebook di plagio e diffamazione, mentre Tencent ha proprio di recente battuto il social di Zuckerberg in termini di valore di mercato.

I fondatori delle più grandi società tecnologiche americane hanno accumulato ulteriore ricchezza quest’anno, poiché la pandemia di conronavirus ha portato più persone online, nonostante l’economia statunitense si contragga al ritmo più veloce mai registrato. Zuckerberg ha guadagnato circa 22 miliardi di dollari nel 2020, mentre Bezos ne ha guadagnati oltre 75.

Un arricchimento che il senatore dem degli Stati Uniti Bernie Sanders non vuole far passare ‘liscio’: intende infatti introdurre una legislazione per tassare quelli che ha definito “guadagni osceni di ricchezza” durante la crisi del coronavirus. Il ‘Make Billionaires Pay Act’ tasserebbe il 60% dell’aumento del patrimonio netto degli ultra ricchi dal 18 marzo fino alla fine dell’anno e userebbe le entrate per coprire le spese sanitarie di tutti gli americani.

1 reply

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.