Crosetto & Moschetto: dare più armi all’Ucraina

Guido Crosetto

(Marina Rossi – lanotiziagiornale.it) – L’ottava riunione della Lega per l’Ucraina presso la base aerea americana di Ramstein, in Germania, conferma la volontà dell’Occidente di armare fino ai denti Kiev. Ma con qualche crepa. Non tutti sono convinti a fornire a Kiev armi finora considerate tabù, tipo i carri armati e persino i caccia F-16. Berlino, nonostante le pressioni del pre-vertice, non ha dato per esempio il via libera all’esportazione dei suoi Leopard 2, che Kiev chiede a gran voce.

L’Italia con Guido Crosetto affila le sue armi. Sistemi anti-aereo ed anti-missile, ma anche mezzi terrestri da inviare in Ucraina “nel più breve tempo possibile” per contrastare la controffensiva russa attesa in primavera. “Ogni Nazione contribuirà” e l’Italia “è pronta a fare la sua parte”, in accordo con gli alleati: il sesto decreto sugli aiuti militari è in via di definizione, assicura il nostro ministro della Difesa.

La batteria antimissile Samp-T, fortemente richiesta da Kiev, potrebbe prendere la via dell’Est, ma verso la Slovacchia, per liberare un sistema Patriot da mandare alle forze di Volodymyr Zelensky. Ci sarà anche materiale civile, come gruppi elettrogeni, riscaldatori, tende e vestiario. “L’Ucraina – ha assicurato Crosetto – è molto contenta dell’aiuto che il nostro Paese riuscirà a dare, ma i dettagli saranno secretati”.

A margine del meeting il ministro ha avuto incontri con il segretario generale della Nato Jens Stoltenberg e con il collega Ucraino Oleksij Reznikov. “Non vi lasceremo soli di fronte a una vile aggressione. Siamo e resteremo al fianco del popolo ucraino a difesa di democrazia e libertà”, ha detto a quest’ultimo. Da Kiev le richieste al Gruppo contatto sono note: uno scudo dal cielo per proteggere le città dagli attacchi aerei e missilistici e carri armati, tank e mezzi per il trasporto truppe in grado di contrastare la controffensiva russa. Il Samp-T italo-francese è uno degli ‘oggetti del desiderio’ da parte dell’Ucraina.

Nei giorni scorsi Crosetto ha precisato che uno dei Samp T in forza alla difesa italiana sarà inviato in Slovacchia dove sostituirà una batteria Patriot americana. “Ogni giorno – ha spiegato – è importante. Ci aspettiamo nelle prossime settimane un inasprimento della guerra con un aumento esponenziale degli attacchi via terra che andranno ad aggiungersi a quelli missilistici portati dalla Russia”. Ecco perché “bisogna passare dalle parole ai fatti nel più breve tempo possibile”.

Categorie:Cronaca, Interno, Politica

Tagged as: , ,

16 replies

  1. Insomma, vogliamo chiedere al popolo Italiano come la pensa?O la democrazia è una cosa ormai dimenticata? La nana e il suo governo atlantisa ha rotto, cosa aspettiamo a prendere le forche in mano? O almeno una grande manifestazione (non violenta).

    Piace a 5 people

    • Il popolo italiano si è già espresso con gli strumenti della democrazia vigente, mandando al governo la Meloni, non importa la percentuale era maggioranza e tanto basta, del resto lei lo ha sempre detto che avrebbe appoggiato l’Ucraina in ogni modo, quindi chi l’ha votata la pensa come lei, chi ha votato PD la pensa uguale, al centro pure, quindi restano gli italiani che non hanno votato, quelli però hanno fatto manifestazioni per 1 anno e mezzo dimostrando quanto contano le manifestazioni; mi dicono che Conte sull’Ucraina non pubblica più niente dal 2 dicembre, non saprei ma avrei curiosità di vederlo mettersi di traverso, a battere i pugni sul tavolo, contro gli ordini degli USA, a organizzare un ammutinamento contro il padrone, purtroppo non lo sapremo mai

      "Mi piace"

      • In virtù della legge elettorale, che prevede il premio alla coalizione e grazie al taglio, che Meloni con lega e fi che le fanno da reggicoda , si è mandato al governo la Meloni, non importa la percentuale? Invece si che è importante. Con appena il 26%ha preso una caterva di deputati. La percentuale silenziosa e vomitante? È del 64
        Ogni tanto guardiamo sia il dito che la luna
        https://www.openpolis.it/numeri/elezioni-2022-voti-e-seggi-delle-forze-entrate-in-parlamento/

        "Mi piace"

      • Ti dirò di più, la Meloni governa col 13% degli aventi diritto, ora dimmi cosa cambia… forse le decisioni governative non sono legittime o legali per questo? Lo scrivo da sempre, vanno a votare solo i loro ormai, e vanno avanti, e meno gente va a votare meglio è. Se il Parlamento da destra e sinistra sta con l’Ucraina e il fronte atlantico, quanto c’entra la legge elettorale sbagliata e in che modo possiamo impedire che questi cialtroni, legittimamente eletti, ci portino in guerra, se vuoi parlare di luna e di dito. Ci restano le manifestazioni per la pace, quelle te le fanno fare purchè siano pacifiche meglio ancora se silenziose

        "Mi piace"

    • Pare che il popolo italiano sia contro la fornitura di armi ma la maggioranza del “popolo ha votato la nana e i suoi compari! Quindi ce la dobbiamo tenere!!!

      "Mi piace"

  2. Sarebbe ora che passassimo NOI dalle parole ai fatti, difendendo l’art. 11 della Costituzione ed il diritto degli Italiani a direno alla guerra e no ad aiuti militari o non militari. Al tragicomico dittatorello di Kiev non tocca a noi togliere le castagne dal fuoco, si arrangi, già abbastanza danni ha fatto, soprattutto al suo popolo ma anche a noi Italiani, con la complicità dei leccaculo atlantisti

    Piace a 8 people

    • Mandiamo armi e soldi per fare morire le persone (follia!!) invece di migliorare le condizioni di disagiati e lavoratori con stipendi da fame!! Che assurdità che oscenità!! Però loro si aumentano gli stipendi, loro! 🤬🤬🤬🤬🤬🤬🤬🤬🤬 Improperi a profusione!!

      Piace a 4 people

  3. dove sono i COgliostro e le caroline. Sono i loro IDOLI che bombardano il democratico putin!

    In quale fogna siete nascosti???

    Il bradipo…

    "Mi piace"

  4. Non credo che la maggioranza che ha votato la Meloni ( così come la Lega e la stessa Forza Italia) sia così convinta della bontà delle scelte americane, europee e quindi italiane in tema di armi e guerra in Ucraina. La verità è che è stato sottovalutato il problema ( da parte di questo elettorato) e hanno preferito da “tifosi” vincere le elezioni a prescindere.
    Basta col PD al Governo ( senza vincere mai), basta coi Governi tecnici, “vogliamo il centrodestra a guida Meloni” al comando. Punto.
    Quando capiranno che queste scelte passive, questo appiattimento agli USA, sarà devastante per la nostra economia, oltre che per la sicurezza, buona parte abbandonerà il campo, scegliendo caso mai il non-voto. Questo, al netto delle minc…te che il Governo Meloni già sta facendo in altri campi.

    Piace a 1 persona

    • Io non s’hò con quale criterio la maggioranza degli elettori abbiano votato questa massa di invertebrati, certamente nella speranza che un governo forte del voto popolare avrebbe portato avanti politiche sovraniste, come sventolate dalla Melona urlatrice e amplificate da stampa e TV,così non è,
      Il problema che oggi abbiamo nell’offerta politica il nulla, si può credere che ci sia qualche speranza in mr tentenna? Speranza vana, basta pensare che chi comanda veramente il mv5stronzi è grillo crimi ossia il braccio destro di gigino o bibitaro, fico il braccio destro del PD, la taverna ossia il nulla siderale, patuanelli il frequentatore privilegiato delle cene, cosiddette eleganti, della santanche,
      Pertanto se questo è il panorama politico itaGGliano meglio escursioni montane d’estate e mare d’inverno.

      Piace a 1 persona