La commissione europea “boccia” le misure su contante, pensioni e pos in manovra

MANOVRA: UE, NEL COMPLESSO IN LINEA CON RACCOMANDAZIONI

(ANSA) – “Nel complesso, la Commissione ritiene che il progetto di bilancio dell’Italia sia in linea con gli orientamenti di bilancio contenuti nella raccomandazione del Consiglio del 12 luglio 2022”. Lo afferma la Commissione nell’Opinione sulla manovra italiana presentata a Bruxelles sottolineando come “plausibili” le ipotesi macroeconomiche alla base del progetto di bilancio “sia nel 2022 che nel 2023”. “La valutazione della Commissione sull’impatto di bilancio delle misure di politica fiscale è sostanzialmente in linea con quella del governo”, segnala anche.

MANOVRA: UE ‘BOCCIA’ INNALZAMENTO CONTANTI E LIMITE POS

(ANSA) – Nella manovra italiana comunicata a Bruxelles ci sono misure “che non sono in linea” con le raccomandazioni specifiche per l’Italia sulla lotta all’evasione fiscale: si tratta della disposizione che innalza il tetto per le transazioni in contanti da 2 a 5mila euro nel 2023, della misura “equivalente a un condono” di cancellazione dei debiti fiscali inferiori a 1.000 euro relativi al 2000-2015, del limite a 60 euro per rifiutare pagamenti pos senza sanzioni e “il rinnovo, con criteri di età più severi, nel 2023 dei regimi di pensionamento anticipato scaduti a fine 2022”. Lo scrive la Commissione nell’Opinione sul Dbp italiano.

MANOVRA: UE, MANCANO PROGRESSI SU RIFORME STRUTTURALI

(ANSA) – L’Italia non ha ancora “compiuto progressi per quanto riguarda la parte strutturale delle raccomandazioni di bilancio contenute nella raccomandazione del Consiglio del 12 luglio 2022 nel contesto del semestre europeo e invita pertanto le autorità ad accelerare i progressi”. Lo segnala la Commissione europea nella sua Opinione sulla manovra italiana, trasmessa a Bruxelles con la bozza programmatica di bilancio. 

MANOVRA: UE, AIUTI CONTRO CARO-ENERGIA SIANO PIÙ MIRATI

(ANSA) –  La Commissione europea nella sua Opinione sulla bozza programmatica di bilancio dell’Italia segnala l’importanza per l’Italia come per tutti gli stati membri che proroghe alle misure di sostegno contro il caro energia o eventuali nuove misure siano meglio concentrati “sulle famiglie più vulnerabili e sulle imprese più esposte, per mantenere gli incentivi a ridurre la domanda di energia e per ritirarle quando la pressione sui prezzi dell’energia diminuisce”.

6 replies

  1. Notizia di oggi:
    Quattordici destinatari di una misura cautelare, otto ai domiciliari, compresi due sindaci. E’ un’operazione anticorruzione rilevante quella finalizzata oggi dalla Guardia di Finanza di Cuneo, che ha eseguito un’ordinanza di misura cautelare disposta dal tribunale di Asti. Tra le persone coinvolte ci sono i sindaci di Vezza d’Alba, Carla Bonino (nella foto) e il primo cittadino di Montaldo Roero, Fulvio Coraglia. Le persone indagate dovranno rispondere delle accuse di corruzione per atti contrari ai doveri d’ufficio, truffa aggravata ai danni dello Stato, turbativa d’asta, falsità materiale commessa da pubblico ufficiale in atti pubblici, falsità ideologica commessa dal pubblico ufficiale in atti pubblici.
    ^^^^^^
    Ecco perchè si vuole abolire il reato di corruzione ed abuso d’ufficio!
    Non siamo in Europa?
    Meloni vorresti più Italia in Europa quindi maggior corruzione rispetto ad altri paesi dell’UE?

    Piace a 1 persona

    • La risposta alla tua ultima domanda é si, anche se credo siamo giá in ottima posizione per il primato se non vado errato..

      "Mi piace"

  2. Ho appena sentito il tg rai uno .Dicono che la manovra è stata approvata dall’europa 🤔 solo pochi rilievi di piccola importanza …A questo punto chi mente ovvero chi è il merdacchione la rai o chi ha scritto il pezzo a naso credo a Rai appecoronata però puodarsi che mi sbaglio🤔 difficile..,..

    Piace a 1 persona

  3. Io “credo” piu’ all’ ANSA cha alla Maggioni….!!Ho la strana impressione che il TG1 stia diventando la buca delle lettere di Palazzo Chigi….per il momento è una mia personalissima impressione…..

    "Mi piace"

      • …enata con la guerra in Ucraina a mentire spudoratamente.
        E la Gremlin butta polvere negli occhi per far credere che tutto va bene…in effetti, e noi lo sappiamo benissimo, quei rilievi sono grandi cazziatoni a cui dovrà rimediare per forza.
        E che si sbrighi, ché sinora non ha fatto altro che colpire l’UNICO PARTITO davvero avversario e l’odiato Conte.
        Che grande statista abbiamo acquistato!
        Vabbé… in linea col comico cocainomane pluripremiato (pure il Sacharov, ora!), la devota presidentessa nipotina dei nazisti e il rimbambito padrone dell’universo.
        Oh, sembra il bar di guerre stellari.

        "Mi piace"