I fatti e le chiacchiere

(Marco Travaglio – Il Fatto Quotidiano) – Da due settimane, dopo la falsa emergenza rave party, i media non parlano d’altro che della batracomiomachia Italia-Francia su migranti e Ong: Meloni attacca, Macron contrattacca, Mattarella chiama Macron (o viceversa), La Russa fa il poliziotto cattivo, Tajani quello buono, Piantedosi quello tonto. Sdegno della sinistra politico-giornalistica: oddio, i sovranisti razzisti ci isolano e spaccano […]

Categorie:Cronaca, Interno, Politica

Tagged as: , ,

13 replies

  1. I fatti e le chiacchiere

    (Marco Travaglio – Il Fatto Quotidiano) – Da due settimane, dopo la falsa emergenza rave party, i media non parlano d’altro che della batracomiomachia Italia-Francia su migranti e Ong: Meloni attacca, Macron contrattacca, Mattarella chiama Macron (o viceversa), La Russa fa il poliziotto cattivo, Tajani quello buono, Piantedosi quello tonto. Sdegno della sinistra politico-giornalistica: oddio, i sovranisti razzisti ci isolano e spaccano l’Europa, che fino a ieri era un’isola felice (infatti ogni Paese Ue si fa i fatti suoi su guerra, energia, tassi, fisco, migranti e Ursula e Michel si fanno i dispetti). Risultato: per i migranti non cambia nulla, visto che né in Italia né in Francia né in Europa si intravede alcunché di risolutivo. Solo sceneggiate e controsceneggiate, chiacchiere e controchiacchiere. Intanto, nel sondaggio Swg per Mentana, le tre destre guadagnano l’1,6% (e vanno al 46%) e il M5S lo 0,2, il Pd resta al palo, i rossoverdi perdono lo 0,2 e Ollio & Ollio lo 0,4. Si ripete paro paro lo spettacolo quotidiano del Conte-1: tutti inseguivano le sceneggiate e le chiacchiere di Salvini – maggior produttore mondiale – e lui si gonfiava nei sondaggi come la rana di Esopo. Ma allora c’era almeno una logica in quella follia: pompare la Lega per affossare i 5Stelle, sperando che chi li aveva votati tornasse all’ovile Pd. Ora le tre destre al governo crescono tutte, mentre le opposizioni calano (a parte Conte). Geniale.

    Qualche lettore ci domanda perché il Fatto, in prima pagina, si occupa di guerra e negoziati, bollette, tetto al cash, Rdc, Superbonus, autonomia differenziata anziché di Giorgia che fa la bua a Emmanuel (o viceversa): perché sono chiacchiere, non notizie, e dovremmo tutti imparare la distinzione. A proposito: ieri uno svalvolato fratello d’Italia che naturalmente è sottosegretario alla Salute, tal Gemmato, ha detto che non è provato il contributo dei vaccini contro il Covid: una scemenza assoluta, che nulla ha a che vedere con le sacrosante critiche all’obbligo vaccinale e al Green pass per lavorare. Ma pure quella è una chiacchiera, una sceneggiata per lanciare messaggi a chi sperava di vedere alla Salute non il rettore vaccinista Schillaci, ma Enrico Montesano. Cambierà qualcosa nella lotta al Covid e nelle nostre vite dopo la sparata di Gemmato? Nulla. I vaccini resteranno e chi avrà perso tempo, fiato e inchiostro a indignarsi per Gemmato li sprecherà per le nuove sparate di altri svalvolati al governo. Tutto pur di non occuparsi della realtà: per esempio, il fallimento delle quarte dosi per i fragili over 60, che vedono l’Italia all’ultimo posto in Europa. Colpa di Gemmato? No, del governo Draghi, che negli ultimi sei mesi esisteva solo sui giornaloni. Infatti oggi non ne parlerà nessuno: molto meglio lo svalvolato.

    Piace a 9 people

  2. Travaglio, chi è la rana e chi il topo? E il PD che non si allea con i Five stars? E il Conticidio? E Mancini che non si dimette da Ct?….. E i missili sulla Polonia? Ah, Draghi e i suoi alleati!

    "Mi piace"

  3. Propongo una nuova geografia politica con un nuovo discrimine. Non più destra/sinistra, governo/opposizione e nemmeno nazionalisti identitari/europeisti identitari. MA la più realistica seguente suddivisione dell’Italia politica: l’Italia delle stronzate da una parte e l’Italia della pagnotta dall’altra.
    Sulle stronzate non voglio dilungarmi per non sprecare tempo e pixel (alias inchiostro). Sulle cose utili mi permetto di chiedere a chi è più informato di me, se se ne sa qualcosa della possibilità che il governo riscriva quella vergogna di decreto farsa fatto da Draghi per ottenere i nove miliardi di extraprofitti rimasti nelle tasche delle aziende energetiche. Dei 10 complessivi solo uno è entrato nelle casse statali. O dobbiamo chiederli direttamente ai partiti che sono stati finanziati dalle stesse aziende?? E dato che ci siamo, chiedere agli stessi partiti i denari ottenuti dai concessionari di lidi balneari che pagano una miseria allo Stato, ma non certo una miseria ai partiti che finanziano regolarmente da sempre.
    Se poi si riesce a risparmiare i mld che il ministro della guerra sta gestendo per comprare armi da inviare in Ucraina, riusciremmo anche a sollecitare i negoziati di pace.
    Così… tanto per gonfiare un po’ la somma di 20 mld destinata al pagamento delle bollette di tre mesi.

    Piace a 6 people

  4. Gae , per me varrebbe la pena di togliere ogni speranza a chiunque speri altro che il totale fallimento dell idea d unione europea ! Era una chiara idiozia che cominciata benino ha cominciato ad imbarcare profughi affamati ! Un errore strategico fatale!per il resto ci penserà il primo errore fatale ! Ops è già successo chi sarà stato ? Penso che molte persone di buon senso abbia una chiara idea di chi provoca uno scontro! La Polonia non vede l ora di usarci tutti come carne da macello per rivendicare il suo onore !!quella è gente che non scherza mai!!come l ungheria non vedono l ora di fare a pezzi l europa ( roba tutta loro , prima ) per non parlare di Serbia e di tutto il resto degli aderenti europei senza patria e soldi ! Ma con solo un grande risentimento, mai sopito !! Dovevate lasciarli a casa loro a risolversi i propri c. Non inserirli nenba eu ! Gia bastava la Nato a fare danni!!

    "Mi piace"

  5. Il colmo dei colmi: Enrico Montesano schifato e censurato per una frase di D’Annunzio, da parte degli stessi giornalisti e politici che elogiano i lettori di Kant del Battaglione Azov.

    Piace a 1 persona

    • Allo Schifato e Censurato non rimane che contattare la Marvel, nel novero dei supercattivi del fumetto il Collezionista di Magliette sarebbe da vedere.

      "Mi piace"

  6. Si chiamano armi di distrazione di massa. E in Italia il teatrino della politica le usa da sempre per tirare a campare per nascondere la sua incapacità a risolvere i veri problemi della gente, facendoci vivere in un perenne Truman show grazie al potere mediatico manipolato e in mano ai soliti delinquenti che ci succhiano il sangue ed il futuro come delle zecche.

    Piace a 1 persona

  7. E intanto i leader di pseudo sinistra Letta e Calenda si precipitano su Twitter a scrivere commenti demenziali in merito a presunti missili russi( più il tempo passa e più pare certo siano ucraini…) caduti in territorio polacco, come dice il professore Montanari a certi improbabili leader sarebbe bene togliere il telefonino di mano…

    "Mi piace"

  8. Dispiace parlare male degli italiani, ma se davvero in tanti virano a destra per qualche frase contro la Francia e la norma anti-rave siamo davvero dei gonzi.

    Piace a 1 persona

  9. Come detto da Montanari, durante una guerra, esiste il casus belli che non è solo l’ incidente/errore casuale che precipita gli eventi, ma anche la casualità della guerra, la sua fatalità nell’ essere vittima ….Le guerre non accadono per colpa del fato, hanno ragione e scopo, oltre alla certezza che produrranno vittime, militari e civili, con l’ eccezione dei mandanti, su cui non grava mai alcun pericolo o fatalità. …..E sarà stata la solita fatalità a determinare la morte di un bambino siriano in una foresta ai confini della Polonia, nel novembre 2021, insieme a tante altre vittime civili, quando i polacchi hanno respinto l’ esercito di invasori disperati con filo spinato e getti di acqua gelida in pieno inverno. ….e la solita fatalità avrà permesso la salvezza di qualche siriano, grazie alla solidarietà di alcuni polacchi…..perché fra i popoli ancora esiste uno straccio di umana compassione! ” Al fianco dei nostri amici polacchi in questo momento drammatico, carico di tensione. .” dal Letta Twitter…..sono gli stessi polacchi, lo stesso momento drammatico e carico di tensione, per chi era coinvolto e disperato, la stessa fatalità , che salva o condanna, le vittime, e la stessa disgustosa ipocrita inettitudine di chi ha la certezza che quel che succede ai popoli, non succederà mai a lui…….i codardi colpiscono di Twitter quando sanno di essere al sicuro! La nostra condanna per tali miserie umane e politiche non è però né casuale né fatale. ….

    Piace a 1 persona

  10. Armi di distrazione di massa (S. Guzzanti), qualcuno lo ha già scritto sopra.
    C’è anche una vignetta di Natangelo sul fatto a proposito:
    https://www.ilfattoquotidiano.it/2022/11/12/i-primi-100-giorni/6871031/
    E mentre tutti parlano di cose inutili, fuori il mondo brucia.

    Quanto manca al quarantacinquesimo giorno di governo?
    Riuscirà il governo meloni a durare più di quello della truss?
    La fine è nota: il governo cade, e rimettono al potere un fantoccio del potere.
    Il tempo della spaventapasseri è già finito, appena smetteranno di pomparla in tv tornerà sotto il 10%, come salvini e renzi e tutti i pupazzi dello show del potere.

    Suggerisco però a Travaglio di leggere e sputtanare non solo i giornaloni degli altri (sacrosantamente), ma anche il FQ online, che in quanto a propaganda di guerra non si fa mancare niente. Travaglio è un ottimo direttore, Gomez no.

    "Mi piace"