Renzi “minaccia” Meloni: “Ricordati che ogni due anni faccio cadere un governo”

(Antonio Scali – tpi.it) – Un esperto di crisi istituzionali. Matteo Renzi scherza, ma non troppo, durante la presentazione del suo libro “Il mostro” a Ischia. “Guarda Giorgia, non so se vinci ma sappi che ogni due anni faccio cadere un governo”, ha detto ironicamente l’ex premier. “Se c’è un governo Meloni io voto contro, se c’è Draghi voto a favore. Letta è partito con gli occhi di tigre dicendo che voleva sconfiggere la destra e parlando di aumentare le tasse, geniale. Berlusconi di contro ci ha messo dentro la flat tax al 15% e pure le dentiere gratis e il catalogo di postalmarket”, ha aggiunto il leader di Italia Viva.

Renzi ha poi attaccato i 5 Stelle: “Abbiamo un’emergenza bollette perché il M5S continua a fare ostruzionismo in Parlamento impedendo gli aiuti agli italiani, solo per far passare il messaggio contro Draghi. Conte dovrebbe vergognarsi”. Infine una critica al Pd: “Letta sta facendo di tutto per perdere, una parte di elettorato del Pd non li voterà scegliendo il Terzo Polo: se facciamo più del 10 per cento saremo decisivi per il governo del Paese”.

Intanto oggi la leader di Fratelli d’Italia esclude l’ipotesi di una coalizione più ampia dopo il voto del 25 settembre: “Ci aspettano mesi complicati. Per affrontarli serve un governo coeso, sostenuto da un forte mandato popolare e che abbia un programma chiaro e una visione del mondo definita. E questo può essere garantito solo da Fdi e da una coalizione, quella di centrodestra, composta da partiti che stanno insieme per convinzione e perché hanno idee compatibili, non perché hanno come unico obiettivo quello di impedire all’avversario di governare”. “Le larghe intese non hanno prodotto nulla di buono, solo soldi spesi a pioggia, compromessi al ribasso e ingovernabilità. Fdi è sempre stata contraria ai governi arcobaleno e non cambierà idea ora”, ha aggiunto Meloni.

“Chi sceglie la Lega, sceglie il centrodestra unito. Altro paio di maniche è mettersi d’accordo oggi per bloccare gli aumenti di luce e gas. Sto inseguendo disperatamente quasi come uno stalker Letta, Renzi e Di Maio. Sono disponibile anche oggi pomeriggio a firmare come Lega un decreto da 30 miliardi per bloccare gli aumenti di luce e gas. Inspiegabilmente non c’è risposta da sinistra”, ha spiegato Matteo Salvini. “DDal 26 settembre se vince il centrodestra governa il centrodestra”, ribadisce il leader del Carroccio.

Categorie:Cronaca, Interno, Politica

Tagged as: , ,

12 replies

  1. “Ogni due anni faccio cadere un governo”. La sporcizia di questo tronfio piccolo squittìo si commenta da sola.

    Il Centrobestia, come da copione, ringrazia.

    Piace a 2 people

  2. Io non so, vedo, guardo, leggo, provo a capire:l’Italia è in vendita, i centri Storici di valore sono solo spiagge turistiche. Questo essere si potrebbe capire se si immagina il meteorite caduto con dentro l’uovo inseminato di un dinosauro.
    Come si può pensare di sopravvivere in ambito politico destabilizzando al massimo i vari governi in carica e pensare di farla franca sempre e comunque lo sa lui e ciò che lo sostiene. Che ci sia lo zampino di un dinosauro?
    Io so, ma non ho le prove.
    Renzi è un distillato di quella genia del male che ogni tanto ne azzecca una, sempre restando sulla superficie delle questioni, dei grandi contenitori, delle grandi espressioni di non si sa più che cosa, eccetto mondo convenienza (?! )
    Ma non avvallare la stabilità, già questo narra, da sola, cosa potrà attendere noi antropomorfi , costretti a subire le oscillazioni del pendolo dall’America agli Emirati, fino in Cina, per poi circumnavigare il sud Africa all’inverso e tornare nuovi Magellano nella terra delle repubbliche marinare.

    Piace a 1 persona

  3. Della Meloni non mi interessa assolutamente niente. Ma mi interesserebbe sapere se tra i governi deceduti precocemente vi è anche il suo .

    "Mi piace"

  4. “Abbiamo un’emergenza bollette perché il M5S continua a fare ostruzionismo in Parlamento impedendo gli aiuti agli italiani, solo per far passare il messaggio contro Draghi. Conte dovrebbe vergognarsi”. Il solito bugiardo, primo perché M5S non sta facendo nessun ostruzionismo, hanno già detto che voteranno il decreto, semplicemente non vogliono ritirare un loro emendamento per poter far ripartire il superbonus e salvare 30.000 aziende (ma anche fossero 1000 sarebbe lo stesso), aziende la cui sorte non interessa a nessun altro partito, neanche alla destra dalla parte degli imprenditori a chiacchiere (che è nei fatti dalla parte di un solo imprenditore, candidato). Dietro le aziende ci sono famiglie e persone, ma da chi ha fatto cadere un governo in piena pandemia non mi aspetto chissà quale sensibilità; secondo, Conte è da mesi che sta parlando di un’emergenza bollette che sarebbe arrivata, forse non ci si è accorti che Draghi si è dimesso proprio perché Conte ha presentato un documento con dei punti anche in tal senso. Draghi poteva dire Sì, No, facciamo un compromesso, invece ha praticamente tagliato corto con “va tutto bene, fate come dico io e non rompete.”
    Quindi l’unico a far passare un messaggio contro Draghi, è proprio chi continua a idolatrarlo suo malgrado, e riguardo il far cadere i governi, se non è un vulnus per la democrazia questo, non so cosa lo sia.

    Piace a 3 people

  5. Oggi l’ho sentita urlare …veramente urlare…sembrava al banco del pesce fresco……acciugheeee…triglie..con occhi così ,come i miei, polpi
    freschi con occhi come i miei , calamari, ama-ri come i miei ricordi,anguille vive, e si, viscide come i miei iscritti, nero di seppia come i miei adepti….
    e un vaffa come quello di Grillo no?

    Piace a 1 persona

  6. “Ogni due anni faccio cadere un governo”.
    questo essere miserabile ormai gioca a carte scoperte: punta al male del Paese, vuole fare il Giamburrasca a spese degli italiani per restare rilevante, per contare qualcosa. la cosa schifosa è che non lo nasconde nemmeno più, non si scomoda a fingere di avere un progetto politico, di giocare per costruire qualcosa: vuole demolire, abbattere, fare il guastatore. e tutto per il suo tornaconto personale.
    quando l’unica cosa di cui dovrebbe essere contento è di aver trovato un boccalone come Calenda che gli consente di tornare in Parlamento.

    Piace a 3 people

  7. “Per affrontarli serve un governo coeso, sostenuto da un forte mandato popolare e che abbia un PROGRAMMA CHIARO e UNA VISIONE DEL MONDO DEFINITA.”

    È proprio QUELLO che fa paura. 😬😩

    Piace a 2 people

  8. Renzi e i suoi sono la longa manus dei Dem obamiani, che li hanno creati e che qui hanno trovato terreno fertilissimo: i nostri “gggiovani” sono addirittura andati negli US a fare campagna elettorale per… Obama ( ma non sono italiani? E con che soldi?) per legittimarsi, ed ora incassano (Schlein).
    Quindi più realisti del re.

    "Mi piace"