Quanto piace Di Battista alla Stampa di Giannini

Se non è un record, poco ci manca. Il sociologo Massimiliano Panarari, ieri su La Stampa, si è soffermato per la quinta volta in meno di quattro settimane su Alessandro Di Battista, i suoi comportamenti e le sue esternazioni. Un’attenzione davvero maniacale, ai limiti […]

(di Federico Sorrentino – Il Fatto Quotidiano) – Se non è un record, poco ci manca. Il sociologo Massimiliano Panarari, ieri su La Stampa, si è soffermato per la quinta volta in meno di quattro settimane su Alessandro Di Battista, i suoi comportamenti e le sue esternazioni. Un’attenzione davvero maniacale, ai limiti dell’ossessione. Ora siamo ad oltre quindici articoli del sociologo dedicati all’ex grillino, sempre sullo stesso quotidiano. Cosa avrà mai fatto di così negativo il povero Di Battista per meritarsi sempre un articolo ad hoc della stessa firma? Cosa muove Panarari dal compiere queste periodiche ricostruzioni sociologiche e psicanalitiche del comportamento dibattistiano? Difficile dirlo. “L’egolatria dell’Alessandro furioso” titolava ancora ieri Panarari, evidentemente infastidito dalle dichiarazioni dell’ex deputato del Movimento Cinque Stelle. Una buona ricetta per spegnere l’eventuale egolatria del Dibba furioso, lo consigliamo a Panarari, potrebbe essere non dare tutto questo spazio mediatico a colui che critica. In fondo, a pensarci bene, Di Battista non fa politica attiva da quasi cinque anni. Quindi perché quest’attenzione morbosa? Alla fine pare quasi che sia più Panarari ad aver bisogno di Di Battista, che non viceversa. La rinuncia dell’ex grillino alle parlamentarie M5S è forse una buona notizia. Con Dibba di nuovo deputato, forse, avremmo rischiato una rubrica quotidiana di Panarari.

Categorie:Cronaca, Interno, Politica

Tagged as: , ,

19 replies

  1. Lui vorrebbe scrivere ogni giorno su Di Battista. È giannini che gli ha messo uno stop accettando di pubblicare cinque articoli ogni quattro settimane riguardanti Alessandro.

    Piace a 1 persona

  2. Fa una grande pubblicità a Di Battista per fare in modo che gli elettori poco attenti, – la stragrande maggioranza – identifichino il Movimento con lui e non lo votino. Mettendo in un angolo Conte che ha più appeal.
    Non ci vuole la scala per arrivarci: un soggetto come il Dibba( già visto e stravisto) toglie voti anziché aggiungerli, e i giornali ci marciano.

    "Mi piace"

  3. Ad ogni modo, dirigere un giornale deve essere un compito gravoso, specialmente se la selezione e il declassamento delle notizie è pane di ogni santo giorno.

    Tipo: cosa faccio, pubblico l’ennesima palata di m. contro qualcuno oppure allargo la conoscenza in favore della mia utenza?

    Ad esempio sulla guerra 👇

    Le tattiche di combattimento dell’esercito ucraino mettono in pericolo i civili (Amnesty International)

    https://www.amnesty.org/en/latest/news/2022/08/ukraine-ukrainian-fighting-tactics-endanger-civilians/

    Piace a 1 persona

  4. Più a questo questo soggettone la paura ha fatto 90 in casa m5s La determinazione con cui hanno fatto si che D.B. non si candidasse la dice lunga. Meglio perdere alla grande senza il suo contributo che fare un bel risultato con il suo aiuto. E ancor di più si sono accaniti (i sodali dell’abbassato) nel determinare che nei possibili candidati parlamentari non vi fossero cittadini che la pensano come Alessandro. Ma cosa caz vuole Grillo ? Gli sono stati bene i Di Maio e fa lo schizzinoso con il più valido degli scudieri. Forese gioca a perdere.

    Piace a 1 persona

    • Secondo me, grillo sta ancora usando Conte solo per poter risollevare il Movimento, dopodichè lo colpirà ancora una volta alle spalle come sua consuetudine. Il fatto che non abbia voluto Di Battista, che è sempre stato un puro 5S, non fa altro che arrecarmi dei dubbi, dubbi su dubbi. Perchè non vuole Di Battista ? Di cosa ha paura ? Perchè all’inizio del movimento andava bene e adesso no? Cosa sta tramando alle spalle di Conte ? Evidentemente vorrebbe mischiarsi con qualcuno subito dopo il voto, ed ecco perchè Di Battista ha detto di non avere avuto garanzie sul dopo e ha preferito starne alla larga. Grillo, proprio lui ha distrutto i 5S, ma ancora non ha spiegato il PERCHE’.

      "Mi piace"

      • ” Il fatto che non abbia voluto Di Battista, che è sempre stato un puro 5S, non fa altro che arrecarmi dei dubbi, dubbi su dubbi. Perchè non vuole Di Battista ? ”

        Mi sembra una trasmissione dei tronisti della de filippi…

        Quanto siete MESSi MALE. Quanto siete SFIGATI DENTRO.

        Piace a 1 persona

      • A volte gli scheletri negli armadi sono il modo con il quale certe inteligens (spesso non italiane) riescono ad ottenere quel che vogliono o quasi sempre. Sono convinto che esistono schedari che riguardano giornalisti ,politici e personaggi intermedi che vengono utilizzati come leve o clave. M5s è una anomalia che va eliminata in quanto permette a perfetti sconosciuti di emergere ,occupare posti sensibili e non essere ricattabili perchè non censiti e catalogati. E allora ? Allora si ordina al suo fodatore(con qualche problemino nell’armadio) di affondare la propria barca.

        "Mi piace"

  5. Cosa pretendete, da una testata che pubblica i bollettini di un governo ultranazionalista (con componenti neonaziste) come fatti indiscutibili, paragona milizie svasticate ai nostri partigiani, pubblica foto false (di altri conflitti) in prima pagina.
    È pattume, compost di cattiva qualità e altrettanto cattivo gusto, è percolato per la nostra democrazia (quella vera, non quella tossica alla Barbie & Big Jim).
    Sono pagati per inghiottire la vergogna. E sono tantissimi, perchè si bruciano e devono venir rimpiazzati come le candele.
    Scusate lo sfogo, ma questo tanfo è sempre più intollerabile

    Piace a 3 people

  6. Io un’ occhiatina allo studio di tal Panarari la darei. ….capace che è tappezzato di foto del Dibba, tipo quelle storie del pazzoide che pare tanto educato, acculturato, sobrio, riservato, insomma un omino tanto a modino…quando in realtà è un ossessivo compulsivo feticista omo. ….Alessandro attento ai calzini, se li lasci in giro ci becchiamo pure il libro di Panarari sull’ oggetto delle sue ossessioni…..quell’ oscuro oggetto del desiderio!

    "Mi piace"

    • Bravo Paolo, commento perfetto! Ammetto, essendo piemontese,di aver in vita mia comprato La Stampa in edicola centinaia di volte,quando seppi di Giannini direttore non guardo neanche più l’edizione on line.
      Ma mi piacerebbe fare 20 minuti di conversazione con lui in mondovisione,così o faccio una figura di merda planetaria o gli tolgo per sempre quella saccenza del giusto che si porta dietro

      "Mi piace"

  7. Gente da tsoo!!! Non sanno cosa scrivere per riempire la cartelletta quotidiana che gli assicura lo stipendio! Cosi si inventano cavolate varie pur di portare a casa la pagnotta ! La stampa è sempre stata disgustosa , ma la Stampa di Giannini va al di la di ogni umana rispettabilità! Che sola!

    "Mi piace"

  8. La Stampa era già un giornale di regime da sempre ma ora è di regime e fa pure parecchio schifo.
    Bravo Giannini, complimenti…

    Quanto al sociologo, bene continua non fai che accrescere popolarità e simpatia per Di Battista, intelligentone…

    "Mi piace"