Bonino o non Bonino?

(Pietrangelo Buttafuoco) – L’intervista di una pagina intera del Corriere della Sera a Emma Bonino pone – di per sé, senza neppure leggerla – una questione: com’è possibile che Bonino, la migliore tra i migliori, la più ascoltata, sostenuta a suo tempo nei ruoli istituzionali perfino da Silvio Berlusconi, omaggiata da tutti i poteri, considerata imprescindibile quasi sia un Draghi in gonnella, invitata in tutti i consessi, profumata da tutti i più autorevoli organi di stampa, alla fine sia come il Re di Coppe quando la briscola è Spada? Evidentemente lo è.

11 replies

    • L’unica cosa giusta da fare sarebbe da sbatterla fuori dal parlamento a calci in… toglierle il vitalizio e tutti i soldi che ha immeritatamente accumulato in tutti questi anni. Già che ci siamo, anche toglierle quei ridicoli copricapo che indossa.

      Piace a 2 people