Il Movimento 5 percento e il malcapitato Conte

(Tommaso Merlo) – Ennesima disfatta. Il fu Movimento sta trascinando Conte nella sua fossa politica. Che tristezza. Hanno fatto di testa loro e questi sono i risultati. La scomparsa. Del resto cosa c’era da aspettarsi. Il Movimento doveva cambiare l’Italia e si ritrova a cuccia di un inguardabile governo della restaurazione. Insieme a Berlusconi, a Draghi, al Pd. A tutto quello che diceva di voler combattere. Più che delusione, una delle prese per i fondelli più clamorose della storia repubblicana. Son diventati la fotocopia sbiadita dei politicanti che volevano cacciare. Senza idee, senza contenuti, senza mordente. Senza senso politico. Ai margini di un sistema fallito che si ostina a resistere. Che Conte abbia accettato di guidare una compagine in tale stato, dimostra che non è l’aquila politica che si credeva. Se proprio non riusciva a prendersi una pausa dall’ebbrezza della notorietà, doveva perlomeno fondarsi il suo partitino invece d’impantanarsi in una grana del genere. Di questo passo il suo Movimento rischia di prendere meno voti di Calenda e Renzi e comunque ormai sono quelli i suoi veri avversari. Movimenti 5 percento, se va bene. Niente di soprannaturale. Chi ha votato Movimento non lo fa più perché si sente tradito. Volevano cambiamento radicale e si ritrovano una inguardabile restaurazione. Le chiacchiere stanno zero. Contano i fatti. Quanto a Conte versione capo popolo ha francamente deluso. Si vede che non né il suo mestiere. La sua voce afona è rimasta in sottofondo e tutto si è perso in vaghi proclami a cui nessuno crede più. Si è chiusa una esperienza politica, si è chiusa una fase e non c’è leader supremo che tenga a certe latitudini. Conte doveva lasciar perire la fallimentare esperienza movimentista e provare qualcosa di suo dopo, sfruttando la buona reputazione che si era guadagnato. Ma peggio per loro. I dirigenti del Movimento han sempre fatto di testa loro e questi sono i risultati. Disastrosi. Ma perlomeno una buona notizia c’è. Non vota più nessuno. E cioè la grande maggioranza dei cittadini sono talmente schifati dalla politica che se ne fregano del tutto. Un boicottaggio sacrosanto che però permette alle vecchie cariatidi partitocratiche di stare a galla e autoproclamarsi vincitori di una repubblica dimezzata. Un boicottaggio che conferma come la grande maggioranza dei cittadini non si rassegna alla restaurazione e attende nuove opportunità di cambiamento radicale. Non è un caso che oltre alla scomparsa del Movimento anche Salvini stia scemando. Erano loro i vincitori 2018 ma poi si son rimangiati tutto strada facendo. Il prossimo passo per il Movimento e il malcapitato Conte, sarà quello di venire scaricati dal Pd. Del resto se il Pd deve scegliere tra un partitino del 5 percento, molto meglio Calenda o Renzi che gli ex nemici populisti. Che tristezza. Ma peggio per loro. Bisogna guardare avanti. I cittadini attendono che qualcuno riaccenda la miccia della speranza. La colpa dell’astensione da quarto mondo non è dei cittadini, è della politica e del penoso circo mediatico che gli gravita attorno. I cittadini non solo non votano più, ma nemmeno danno più retta a giornali e talk-show. Un boicottaggio più che sacrosanto. Realtà da una parte, politica e media dall’altra. Lorsignori da una parte, cittadini dall’altra. Davvero un’ottima notizia. È solo questione di tempo e quando nascerà un nuovo progetto politico all’altezza, l’Italia potrà tornare a sognare un futuro migliore.

32 replies

  1. Caro Merlo sta dimostrando che i cittadini non hanno capito una cippa e che gli va bene la restaurazione del sistyema Italiano che sopravvive e sconfigge il “nuovo” sempre per paura di perdere qualcosa….del proprio orticello.
    Quando verrà abolito il RdC la spazza-corrotti ,la legge severino e la politica avrà la supremazia assoluta sulla Giustizia,andata buca con i referendum farlocchi,solo allora gli italiani si renderanno conto degli errori fatti nelle votazioni.

    Piace a 5 people

    • Nessuno
      Il problema è che conte non interpreta il voto di 11 milioni di italiani
      Un voto che poneva dei picchetti molto solidi,
      Conte interpreta solo il culto personale e i desiderata dei suoi idoli , il PD di Bibbiano.
      Conte è alieno alle istanze che hanno smosso le coscienze di 11 milioni di voti,
      Che si faccia assumere in forza al PD suo alveo naturale.

      Piace a 1 persona

      • Secondo te, secondo le tue aspettative, scarica i cinque stelle, ed è un fesso se non lo fa, il movimento alle prossime elezioni prenderà meno (-)32%.

        "Mi piace"

    • Caro Merlino! che Le tocca dire per campare ! Sia un ometto di carattere e abbia il coraggio di dire del perche di questo suo comportamento che poi quello di tutto il mainstream italiano che si e cagato sotto! Stia sereno.

      "Mi piace"

  2. tornare a sognare per un futuro migliore… sì per poi ripiombare nell’incubo!! la natura umana fa la differenza sempre su tutto!!! il potere logora chi non l’ha ma anche chi l’ha!

    "Mi piace"

  3. “Interpratare il voto”…. cosa c’è da interpretare…occore interpretare i famosi 20 punti o erano da attuare?
    Si è raccolto di tutto da destra a sinistra e al centro…ma rimaneva il nocciolo duro della politica nuova: la trasparenza,l’onestà e la DD.
    Queste erano le basi che erano contro il sistema marcio.
    Il sistema si è ribellato con l’aiuto degli italiani(traditori) e di coloro che avevano preso il Movimento come un taxi per andare a finire nei gruppi misti rinnegando i principi sottoscritti.
    Poi se ci mettiamo i media e i giornaloni …il gioco è fatto: il nemico era ed è il Movimento!
    Ci sono riusciti grazie agli Italiani che hanno il cervello all’ammasso…si forse è styato un sogno ,ma la realtà sarà che un popolo di Fascisti ritornerà ad esserlo nonostante tutto.

    Piace a 4 people

    • Concordo, caro Nessuno, grosse responsabilità degli elettori italiani che si bevono qualunque cavolata, votano sempre per gli arruffapopolo (buoni come nel caso dei 5S, pessimi come nel caso di Lega e FdI) e quando questi vanno al governo e devono per forza entrare nei meccanismi della politica e quindi sporcarsi le mani, benché abbiano legiferato nella direzione giusta, li scaricano subito ascoltando le vecchie sirene dei corrotti, perché quegli sciabigotti di elettori volevano in realtà la RIVOLUZIONE con tanto di “sangue per le strade” ecseguire il “salvatore”.
      Completa ignoranza politica e purtroppo costante “mafiosità” nel momento del voto al seggio.

      Aveva ragione Travaglio -come ce l’ha quasi sempre, d’altronde- quando affermava che la Costituzione Italiana è una bellissima cravatta messa però a un “porco” (il popolo italiano).

      Piace a 2 people

  4. Le politiche sono tra nove mesi.
    Per entrare in partita vanno cambiati i ruoli: Conte con una sua lista e Di Battista capo politico del M5* .
    Insieme possono arrivare al 25% minimo. Però la cosa va fatta “ieri”.

    Tic tac tic tac tic tac..

    "Mi piace"

    • Conte sarà sempre attratto dal modello PD,
      Lo si vede in ogni singola azione, niente a che vedere con il mv5s di Gianroberto, ottimo elemento in commissioni varie, nullo come leader,
      Il suo posto è insieme a Bersani escluso speranza, da li può, con l’aiuto e l’esperienza di Bersani tentare di ricostruire un partito socialdemocratico.

      "Mi piace"

    • Si Di Battista forse potrebbe tornare se uscissero dal M5Stelle tutti quelli che stanno sostenendo Draghi. Tutti compreso Conte e Di Maio ,e che venga riallacciata la piattaforma Rousseau per la democrazia diretta e i principi fondanti del M5Stelle originale .

      "Mi piace"

    • E’ troppo tardi, ormai non c’è più il tempo per organizzare qualsivoglia cosa.
      Neanche un Gianroberto redivivo riuscirebbe più a rianimare il cadavere.
      E allora muoia Sansone con tutti i filistei, ci si rivede fra sei anni (forse), fra le macerie che resteranno.
      In quanto ai nostri eroi, non ci si preoccupi: hanno già tutti il posto garantito in qualche partecipata statale o parastatale.

      Piace a 2 people

  5. Ecco che fai commentatori e giornalisti, tra cui anche travaglio, non si pongono mai il problema sulle qualità delle proposte politiche e oltre a vivere di rendite come ci è stato ben insegnato, alle minime oscillazioni al ribasso ecco che si perde il senso qualitativo, se non appunto in veste di revival, (tipo musica anni ’90) per poi cercare di fare man bassa di voti pescando nel grande calderone invero partorito a suon di inciuci.
    E mo’ basta, assumetevi le vostre responsabilità da ariete! Chi fa con le sue corna non deve chiedere alla puzzola il danno se le rompe!

    Quindi per merlo come per travaglio l’alleanza con il PD del m.5s. dovrebbe essere un passo quasi obbligato per arginare la deriva fascistoide e il blocco del CDC che si papperà i 3/4 del Parlamento alle prossime politiche con i satelliti di Renzi, Bonino, calenda e i residuati bellici di estrema dx.

    Allora pur di non morire mi affido al carnefice..

    Piace a 1 persona

  6. Il movimento era un gruppo di cittadini messo insieme e diretto dal duo Grillo-Casaleggio, il braccio e la mente.
    Poi la mente è morta, e il gruppo di cittadini si è disperso.

    "Mi piace"

    • Fabrizio, è morto il “braccio” , ma è rimasto quello che mente…l’unica speranza è il Presidente Conte!

      "Mi piace"

  7. Vorrei ricordare a quelli che si lamentano degli italiani che si fanno influenzare dai media, il movimento vinse le elezioni avendo tutti i giornali contro. Cercare scuse per giustificare il movimento è fuorviante. Il movimento ha avuto un passaggio da anticasta a diventare casta. Da portavoce a onorevoli, da movimento radicato nei territori a partito autoreferenziale. Ricordo che nelle ormai votazioni farsa ha votato 30000 persone. Conte è da più di un anno che ha riformato il movimento è lo ha plasmato secondo la sua visione politica, cioè come un partito socialdemocratico, con tanto di sede a Roma. Conte è un alieno che ha tolto quel poco che ancora caratterizzava il movimento, ora è un partito tra i tanti. La disgrazia è stata la scomparsa di Casaleggio, Grillo si è dimostrato per quello che è, un buffone, era un solo un front man che riusciva a essere comunicativo

    Piace a 2 people

  8. di cosa si ciancia!
    han fatto la fine che fanno i traditori.
    traditi Gianroberto, migliaia di attivisti e milioni di elettori onesti ingannati e traditi!
    ancora pochi mesi e finiranno dove meritano: nella discarica della storia, dimenticati come meritano le nullità cosmiche!!!

    Piace a 1 persona

  9. Puoi anche ritornare a sognare con un nuovo partito, ma se questo non prende il 51% dei seggi non c’è niente da fare, si dovranno fare compromessi o stare a sbraitare all’opposizione.

    "Mi piace"

  10. Ottima analisi.
    Non andate a votare, che vedrete in un tempo breve nascere un nuovo movimento politico, i 6 stelle?, Che però non dovrà minimamente pensare di poter governare, ci mancherebbe.
    Meglio guardare, sembra ammirandoli, Renzi e Calenda (ma quanti voti hanno preso loro?) demolire le conquiste sociali e politiche dei traditori al governo e poi mettersi in coro nel nuovo movimento a urlare invettive contro tutti e tutto, dal caldo delle poltrone conquistate.
    Roba da di Battista, da Paragone, fa Santoro, bravi!!!
    Gli altri che governano distruggendo gli ultimi, gli ultimi senza niente, con loro ad ululare alla luna.
    La Destra economica a governare, e a vincere comuni dove ha votato poco più del 40% degli elettori. Bravi, non votate, regalate il vostro disgusto ai vostri nemici politici.
    O sono vostri amici?
    Io voto, sperando che quelli per cui voto possano governare, non stare a guardare contenti di farlo.
    Dimenticavo: al ritorno dalle Europa prendetevi anche Giarrusso. E’ della vostra corte

    Piace a 1 persona

    • Cambia qualcosa votando?
      Era nato un mv5s che avrebbe dovuto cambiare le cose, in un primo momento ci sono riusciti, ma poi, alleandosi con la melma sono diventati melma loro stessi, basta vedere cos’è diventato Gigino o bibitaro.
      Perciò votare chi, chi ha già tradito? Legittimandoli? Meglio occupare il proprio tempo in attività più piacevoli

      Piace a 1 persona

  11. forse allora tornerebbe una parte dell’elettorato.. stima per Conte comunque… persona onesta e di valore… lavorato per l’Italia… lui sì!!! ma il M5S è l’altro quello vecchio!!! bisogna ammetterlo e basta!

    "Mi piace"

    • CONTE è un bravo avvocato ma non poeva guidare un movimento come il M5Stelle originale , e infatti per accettare la carica ha preteso carta bianca per il cambiamento delle regole interne e della struttura .

      "Mi piace"

  12. L’esperienza del M5S ci conferma soltanto che niente deve cambiare e mai nulla cambierà in questo ridicolo paese.

    "Mi piace"