Di Battista: “All’Altissimo Draghi tutto è ancora concesso”

(Alessandro Di Battista) – «Preferiamo la Pace o star tranquilli con l’aria condizionata accesa tutta l’estate?». Se questa frase l’avesse pronunciata un qualsiasi altro Presidente del Consiglio costui sarebbe stato asfaltato mediaticamente. Ma all’Altissimo Draghi (concedetemi il fatto che sono stato uno dei primi ad intravederne il bluff) tutto è ancora concesso. Il “Migliore tra i migliori”, d’altronde, gode tutt’ora di sponde importanti. Wall Street lo elogia per la sua particolare attenzione agli interessi del capitalismo finanziario, Larry Fink di BlackRock lo reputato un ottimo amico e dalle redazioni del gruppo Gedi (il gruppo editoriale che appartiene agli Elkann-Agnelli) partono costanti (e spesso goffi) tentativi di proteggere il Messia sempre più acciaccato. Che Gedi appartenga alla finanziaria EXOR la quale possiede anche Iveco Defence, terza impresa italiana per export di armi, è senz’altro casuale.

Ad ogni modo come gli venne allegramente concessa quella balla di proporzioni colossali («il GP è una misura con cui gli italiani possono continuare ad esercitare le proprie attività, a divertirsi, andare al ristorante, a partecipare a spettacoli all’aperto, al chiuso, con la garanzia però di ritrovarsi tra persone che non sono contagiose») oggi gli è permessa tale caduta di stile.

Draghi lascia intendere che basterebbe spegnere i condizionatori per fermare la guerra (ma come, le sanzioni già imposte a Mosca non dovevano distruggere l’economia russa, polverizzare il rublo o creare i presupposti per un’oceanica manifestazione popolare sotto il Cremlino con tanto di defenestrazione di Putin?) e le sue parole sono un atto di de-responsabilizzazione e, oltretutto, una squallida mancanza di rispetto nei confronti degli imprenditori costretti a chiudere le loro attività per via del caro energia ben prima dell’invasione dell’Ucraina.

Mi rendo conto che molti italiani si siano ormai assuefatti a tutto, ma “O il condizionatore o morte” è uno dei punti più bassi toccati da un banchiere molto più attento alle richieste del Dipartimento di Stato USA che alle esigenze del Popolo che dovrebbe rappresentare.

7 replies

  1. E mo che l’hai detto che famo?

    Se fai una lista ti garantisco il mio voto.
    Vedi tu. io sono vecchio più di così non posso fare.

    "Mi piace"

  2. Pensavo con Monti, con Renzi, con Berlusconi, d’aver via via visto toccar il fondo, ma poi è arrivato il Migliore. Il Migliore degli incapaci, già a partir dal piano intellettivo.
    Una domanda come questa è semplicemente da asilo infantile.
    Con una mano manda armi per inasprire il conflitto (di cui tutti sapevano come sarebbe andata a finire sin da anni e anni fa) e con l’altra chiede al popolino ritardato di rinunciare al condizionatore, però poi voglio vedere se nei palazzacci dove lavorano (!!) o nei villoni dove vivono ‘sti fenomeni da baraccone, al caldo d’inverno e al frescuccello d’estate rinunciano!!
    E idem per i genii superstar boss d’Europa, che ormai seguono senza neanche (più) nasconderlo, i voleri di quell’altro gigante d’intelligenza di Biden (che ormai spara cagate al 100% quando non mangia la pizza con i propri soldati in Polonia)!
    Squallido, ma prim’ancora, demenziale. È veramente un cretino, ‘sto Drugy! Roba da pazzi! Ripeto, non credevo che potesse essere il peggior PdC mai visto da quando son nato. Sapevo – insomma è evidente da un annetto, ma anche da prima, vedasi il disastro in Grecia – che ci stesse arrivando vicino, ma proprio IL peggiore, non credevo che potesse davvero essere: speravo che ancora qualche rotella gli funzionasse, e invece con quest’uscita, condanna la “gggente”, ma anche le aziende. Incredibile. 😱

    Piace a 6 people

  3. Sei troppo ottimista!
    Io non mi aspettavo nulla di meglio, anzi… non ha ancora finito di fare guai!

    "Mi piace"

  4. draghi è il peggio del peggio, bisogna coniare un nuovo termine per definire questa tipologia di infami.

    "Mi piace"

  5. Questa del condizionatore testimonia ulteriormente quanto sia bassa la considerazione che il Pdc(l’acronimo fatelo a piacimento)abbia degli italiani e forse ha pure ragione nel ritenerlo avendoci fatto digerire di tutto fino ad ora.
    Attenzione che adesso però gioca su un filo pericoloso perché la punturina 1 2 3 ,uno va anche a farsela,ma toccare i sacri confort quotidiani per sostenere un conflitto anziché cercare disperatamente la via diplomatica per una soluzione,per il Pdc è rischioso.
    Qualcuno,a ragione, ha scritto,ma che gli frega a loro dall’alto dei loro compensi,segna il passo sulla inesorabile distanza e distaccamento dalla realtà su come vivano i cittadini, tra chi governa e decide e chi subisce e Basta

    Piace a 2 people

  6. Le parole ormai stanno a 0, o ti metti in gioco contro i tuoi amici TRADITORI, o continua a fare il “bimbominkia”…

    "Mi piace"

  7. E parlace na volta del masaniello da Pomigliano ! Dico,caro Di Battista, non senti il dovere di prendere atto del fatto che una realtà come quella che ci è sotto gli occhi va analizzata . Tutti possono tradire . E cosa possiamo fare per organizzare una forza politica che sia ,se non indenne, ma almeno molto preparata a complicare la vita ai masanielli ? Il terzo mandato no , ma chi ha dimpostrato coerenza va premiato e utilizzato per avere elementi di fiducia che mandino avanti con forza il movimento.

    "Mi piace"