Gli straordinari regali di Berlusconi

Quadri, pipe, auto. E orologi. Come i sedici che donò a Tony Blair (che forse non apprezzò)

desc img
Silvio Berlusconi in un ritratto di Fabio Sironi

(Gian Antonio Stella – corriere.it) – Il regalo più grande, si legge in un’intervista a Oggi di undici anni fa, disse di averglielo fatto Katarina Knezevic, 20 anni, ex Miss Montenegro, fotografata con la gemella Kristina in Costa Smeralda: «Lui è il mio unico amore, io il suo. Cosa gli ho regalato per il suo compleanno? Me stessa, che non duro un giorno ma tutta la vita». Boom! In genere, però, i regali più generosi li ha sempre fatti lui, Silvio Berlusconi. Che ancor prima di donare a Natale un «quadro veneziano» (Un Tiziano? Un Canaletto? Un «pezzo unico, siori e siore» preso alle aste notturne?) a vari amici compreso Luigi Di Maio (già bollato come «una meteorina della politica») si era fatto una gran fama.

Un Natale dell’83, ricambiato dalla scultura di un samurai (il terzo d’una serie) regalò al fratello Paolo 31 pipe della Dunhill «in una prestigiosa cuvee». A Vladimir Putin una selezione di grandi vini, ad Angela Merkel «un piccolo dono» segreto. A ogni occasione una cravatta Marinella agli amici e una preziosa farfalla d’alta gioielleria alle amiche. Talora una Mini («Lui regala auto come io regalo una borsetta Louis Vuitton», raccontò Barbara Faggioli a Diva e Donna) o perfino qualche casuccia…

Il massimo, raccontò Barbara Jerkov su Repubblica, lo diede quando omaggiò a nome di Forza Italia 180 deputati azzurri con «un tapis roulant marca Technogym, tutto computerizzato, valore 3.957 euro, “lo stesso della casa del Grande Fratello”». Più «orologi Longines (2.500 euro l’uno) per gli uomini e per le deputate parures di anelli e orecchini firmati Damiani con pavé di brillanti e perle nere».

Gli orologi: quella era la sua fissa. A Tony Blair, per dire, ne regalò così tanti che lo stesso Giornale berlusconiano arrivò a scrivere: «Sedici orologi regalati da Berlusconi a Tony Blair finiranno presto all’asta e i soldi ricavati dalla vendita saranno dati in beneficenza. Gli orologi fanno parte dei moltissimi regali che Blair ha lasciato a Downing Street quando a fine giugno si è dimesso dalla carica di primo ministro». Saltò fuori, poi, che uno era stato messo all’asta su eBay dalla moglie dell’ex premier, Cherie, per 98 sterline. Con un dettaglio: «mai usato nella sua custodia originale e in garanzia». Ah, la riconoscenza…

Categorie:Cronaca, Interno, Politica

Tagged as: , ,

4 replies

  1. Basso impero, Bokassa gli faceva un baffo.
    Direttamente proporzionale alla sua immensa volgarità.

    "Mi piace"

  2. “ad Angela Merkel «un piccolo dono» segreto.”

    Eh no! È segreto perché lei non lo ha aperto: lui gli e lo ha dato in pubblico, proprio per farsi vedere.
    Chissà se lo ha tenuto!

    "Mi piace"

  3. “«Lui regala auto come io regalo una borsetta Louis Vuitton», raccontò Barbara Faggioli a Diva e Donna”
    Una poveraccia, proprio…

    "Mi piace"

  4. Il diavolo risaputamente non è tirchio quando deve comprare le anime. Alla Merchel ? Un reggichiappe firmato da Valentino.

    "Mi piace"