L’infanzia della democrazia

(Giuseppe Di Maio) – Da una settimana l’Ussl ha rinviato a febbraio la prenotazione di tutte le visite e accertamenti diagnostici non urgenti. Vabbè, non morirò adesso, non per il diabete, o per la mancata RM e l’ecoaddome. Ma una signora della mia stessa ussl da un anno è in attesa di un importante intervento oncologico. Lei rischia grosso. Perché? Perché le corsie degli ospedali cominciano ad affollarsi di sfortunati, di incauti, di teste dure. Avete capito? E’ arrivato il messaggio? A tutti? Anche a quelli che pur non essendo medici credono di sapere tutto di un farmaco perché hanno letto il bugiardino? Non parliamo poi di quelli che non l’hanno manco letto, e per i quali il “mi sembra” è un’espressione sacra, da cui dipendono le libertà costituzionali.

La democrazia compiuta procede per successive emancipazioni. Stadi in cui, mentre si esalta la considerazione di sé stessi, si distrugge la devozione per altri, ad esempio per l’autorità, per i capiscuola della scienza e della morale. E pare che la democrazia si realizzi alla stessa maniera dell’età adulta. Come nella crescita individuale, in cui capita che il proprio genitore passa da onnisciente a un fesso che non capisce niente, così nella democrazia l’autorità perde tutto il suo originale valore e diventa mistificatrice e inetta. Quest’epoca di costante illuminismo, soprattutto tra le classi gregarie, ha purtroppo una grave ragione. Il popolo ha scoperto la corruzione del potere, il trucco che sta alla base della lotta di classe, ha smascherato una classe dirigente troppo spesso immorale e scadente. Quest’agnizione però resta infeconda, non si carica della necessaria responsabilità. Allo stesso modo di un adolescente che avendo scoperto le menzogne degli adulti si sente d’un tratto svincolato da ogni obbligo morale.

E’ chiaro che è solo una fase infantile, come ciò che capita alla democrazia quando i cittadini pretendono di sostituirsi alle autorità della scienza scambiate per membri della pubblica amministrazione. E tutto questo solo perché è possibile ipotizzare da qualche parte e in qualche modo un interesse privato. Prendono le misure sanitarie per misure politiche, credono che la scienza sia teologia, si inventano apprendisti stregoni. Studiano i virus su internet, si curano con la varechina, affollano le terapie intensive. E tolgono il posto a uno che voleva curarsi la cardiopatia o l’artrosi. Si dirà allora che i no vax non sono il male assoluto e che nelle corsie ci sono anche gli altri. Per carità! Non voglio entrare nel merito dei numeri, non voglio essere trascinato nei verbosi litigi pandemici. Il guaio è che io con costoro ci volevo costruire la democrazia, quella tal cosa capace di individuare il “bene comune”. Non volevo perdermi in un campo di marte dove per amore della libertà fossero possibili tutte le fesserie del mondo, anzi: soprattutto quelle. E mentre tra i poveri le convinzioni sanitarie imperversano come le guerre di religione, i ricchi, dopo averle fomentate, si fanno curare nelle cliniche private.

13 replies

  1. Ora stai a vedere che se scarseggiano posti letto in ospedale, se i tempi d’attesa per un esame diagnostico sono infiniti, se i bravi medici ti visitano privatamente domani o con impegnativa fra 6 mesi, è colpa dei cittadini che si ammalano (e che pagano le tasse).

    "Mi piace"

      • Cattiveria e ottusità vanno di pari passo.

        Scusa se ti disturbo, Anail, ma sei di una totale idiozia, e te lo perdonerei anche, ma tu continui in maniera disgustosa ad ignorare che di COVID adesso sono più i morti vaccinati che quelli NON vaccinati.

        Hai niente da dire sul commissario di 59 anni morto di COVID dopo 2 iniezioni?

        Del colonnello dei carabinieri di 59 anni anche lui, morto dopo 10 giorni dalla vaccinazione, anche lui per COVID o reazione avversa come sostiene il suo amico avvocato?

        Ah, di questo tu, e gli altri nazistoni non ve ne occupate.

        Moralmente spregevoli al quadrato.

        "Mi piace"

      • Mi basta l’incipit per complimentarmi con te per le tue competenze statistiche.
        Sempre più analfabeta.
        E stop. Non meriti ulteriore lettura.

        "Mi piace"

  2. https://www.google.com/amp/s/www.agi.it/fact-checking/news/2020-03-14/coronavirus-rianimazione-posti-letto-7500889/amp

    Ma perché insistete nel dire che la colpa dell’intasamento degli ospedali sia colpa dei no vax?. Ma fino al 2020 avevate vissuto in Svizzera o in Giappone per caso? O eravate in un universo parallelo?E basta andare su google e cercare “diminuzione posti letto in Italia”. Ho postato il primo articolo delle centinaia sul web. E che diamine pure basta con questa storia che non sta in piedi!

    "Mi piace"

    • in effetti ci sono anche novax benefattori che rinunciano ad occupare il posto
      letto e, nella loro magnanimità, pure alle cure degli USCA.

      purtroppo l’ignoranza pare tenda verso l’infinito

      che poi occupino un loculo nel cimitero è cosa secondaria, li c’è meno coda
      (tranne a Roma)

      non è una mia invenzione, è successo in quel di Crevalcore (BO)

      tic tac, un’altra pallina del pallottoliere che si sposta

      "Mi piace"

    • una aggiunta ad altro commento ora in moderazione

      non so se per posti letto lei intenda quelli ordinari, o per ricoveri per operazioni,
      o quelli in terapia intensiva, visto che questi ultimi non li tengono in poltrona.

      credo che siano questi ultimi ad essere finiti e, le operazioni, non si possono fare
      se non c’è disponibilità di un posto libero in terapia intensiva nel caso in cui
      possano sorgere dei problemi

      "Mi piace"

  3. Di Maio ci sta dicendo che se non ci sono i posti nella sanità è colpa dei novax?

    Ma è serio ‘sto soggetto?

    I 1.000+ morti di COVID tra i VACCINATI, dove li hanno tenuti, in cantina prima di morire?

    Quant’é alta la % di posti letto occupata dai novax e in generale, quanto è alta rispetto all’anno scorso?

    Non siamo ad 1/3 delle T.I.?

    Dove caxxo sta scritto che vaccinandosi tutti i Di Maio della situazione troveranno tutto libero?

    "Mi piace"

    • Si’ ma il Viagra, il grafene ed i feti umani scoperti dalla Bolgan & C. nei vaccini?

      (eddaiiiii, gioca con meeee!)

      "Mi piace"

    • Di spregevole c’è solo la politica che intasa i cervelli della gente e il fruire delle unità di insiemi di cui fanno parte e alle quali si riferiscono.
      Di Maio come il semplicissimus, basano le loro analisi su di uno schema politico logoro che ammicca alla libertà quanto basta per mantenere la discussione sulle retrovie di ciò che viene ascritto quotidianamente alla dimensione di quel grande inganno che si chiama potere.
      La politica è uno strumento, un mezzo, non un fine a cui ricondurre qualsiasi diagnosi sociale che stride, mina e rallenta una volontà subdola e strisciante che deve avere sempre e comunque l’ultima parola.
      Discorsi convoluti e logiche stantie che deprezzano la bellezza del cambiamento, dell’evoluzione dei microcosmi umani impagliati al denaro e alla narrazione narcisistica di loro stessi.
      Caso mai si potrebbe dire che siamo nella senescenza del mondo dove le critiche hanno solo lo sguardo al passato per sfiorare appena il presente che appartiene al “tutto” e non soltanto alle categorie che si orchestrano attorno e in funzione della politica, questa vecchia befana e vecchia strega che imbriglia le menti dando l’impressione di un’importanza abnorme in virtù del fatto che implica la moltitudine , le organizzazioni e le loro relazioni reciproche .
      Il nuovo che emerge dura sempre fatica ad uscire dal fango ma quando riesce illumina quasi d’immenso il volume del cono d’ombra perennemente alla ricerca di vittime sacrificali per apporsi sempre come migliore e giusto .

      "Mi piace"

  4. Senso Melenso
    gioca con me!
    Forte ti penso,
    e ti seguo perche’
    grande e’ il desio
    di darmi uno sgravio,
    mentre ti travio
    il diletto e’ mio.

    "Mi piace"

  5. Ecco la democrazia matura proposta : costruire un dialogo con i no vax (per non incedere in obblighi surreali) per liberare posti in ospedale a chi ha il cancro o un ulcera intestinale; se voleva non polemizzare ha invece scritto l’esatto contrario dicendo che la colpa dell’infantilismo di una nazione si vede anche e soprattutto addi 2021, dal prodotto no vax? Molto interessanti questi scritti lanciati come razzi sulla luna. Anch’io volevo costruire una democrazia più matura con chi mi ha rubato in casa, ma credo che di immaturo ci sia solo il suo pensiero.

    "Mi piace"

  6. Giocare con l’immenso
    Può esser solo per un momento.
    Nel tempo di una vita che mai sarà infinita.
    Vi vedo camminare sulle strade
    Sembrate fantasmi ma fate solo male,
    Chi si chiama simile chi fratello chi amico o compagno ma nessuno che lo sia senza un inganno.
    Il tempo vola e noi con lui,
    Nel turbine di venti e delle emozioni, correnti di un mare interiore
    Che mai spegnerà ciò che si chiama amore.

    "Mi piace"