Selvaggia Lucarelli: “Svegliatevi, a Draghi dico: sei già in ritardo”

(Dal profilo Facebook di Selvaggia Lucarelli) – Provo a spiegare cosa sta succedendo in Lombardia, in particolare a Milano, visto che i giornali sembrano piuttosto distratti e che Draghi viene applaudito dai giornalisti altrettanto distratti.

Lo stesso nonno Draghi che pare vivere su Giove e pensa di allargare l’obbligo di tamponi a chi non ha la terza dose. Come no. Glielo spiego io come siamo messi qui con i tamponi, visto che mentre la maggior parte dell’Europa ha giocato d’anticipo con Omicron e fa tamponi gratuitamente, in vari punti di paesi e città, qui la situazione è già implosa mentre Omicron si è appena affacciato. Figuriamoci dopo le feste.

È in atto la tempesta perfetta: fuori dalle farmacie in fila per i tamponi al momento si concentrano: i no vax che devono tamponarsi ogni due giorni per lavorare. I bambini che sono stati in classe con positivi, genitori inclusi. Persone che hanno il sospetto di essere positive perchè sono state in contatto con i numerosi positivi da Omicron. Persone che devono andare a cena con parenti e vogliono un tampone di controllo (illudendosi di poter stare tranquille).

Il risultato sono file enormi, ore di attesa al gelo, persone che non riescono a comprare neppure le medicine.

I farmacisti sono sfiniti, pressati, insultati di persona e al telefono. Dovrebbe essere Natale anche per loro. Alcuni sono crollati.

Poi ci sono le persone che hanno sintomi. Il sistema dei tamponi fai da te si sta rivelando molto fallace. Tantissime persone anche di mia conoscenza avevano febbre e tosse ma al rapido erano negative. Invece erano positive. I tamponi rapidi sono introvabili in farmacia. Chi ha sintomi non può andare a fare il tampone in farmacia. Può andare ai drive in ma c’è chi sta male e non ce la fa, chi non ha la macchina. Inoltre ci sono file che in molti casi bloccano interi isolati (Buzzi e San Paolo per esempio) e si può stare anche 6 ore in attesa.

Si chiama il medico di base che dovrebbe poter prenotare il tampone ma il portale é andato in tilt.

Morale: se hai il Covid con febbre e magari principio di polmonite puoi impiegare giorni per fare un molecolare. Si è completamente abbandonati. Vi ricorda qualcosa?

Ats Lombardia è in tilt, non riesce a garantire assistenza ai potenziali positivi, non riesce a segnalare in tempo (o per nulla) gli inizi quarantene e la fine delle quarantene, non c’è tracciamento, i green pass restano validi per tutti i positivi, perfino quelli precedenti.

I privati fanno tamponi a prezzi indecenti, alcuni 200 euro.

I laboratori che devono processare i tamponi sono in crisi, i risultati tardano giorni, alcuni vanno persi.

Le scuole sono nella confusione più totale, genitori che brancolano nel buio senza sapere cosa fare (ora hanno chiuso per le vacanze con migliaia di classi già in dad, appena riaprono sarà il delirio visto che ci saranno chissà quanti bambini positivi asintomatici dopo vacanze sulla neve o altrove )

Aggiungo che non è difficile immaginare che in parecchi con sintomi o sospetta positività, tra giovani e meno giovani, anche vista la difficoltà nel fare tamponi, faranno finta di niente. E gireranno da positivi. Se a questo aggiungiamo tutti gli asintomatici inconsapevoli non rilevati dai rapidi, prevedere una valanga di positivi a breve è un esercizio fin troppo facile. Anzi. La mia idea è che siamo messi come l’Inghilterra, più o meno, solo che lì i tamponi sono gratis e ti arrivano anche a casa in 24 ore. Sono gratis anche in altri paesi, la Francia è disseminata di punti in cui farli anche per strada, così anche la Germania e via dicendo.

Qui si dorme e se ora il problema è soprattutto il Lombardia poi a seguire Toscana, Roma e Emilia Romagna, presto il problema di allargherà ad altre regioni.

Dunque, cari Draghi e Speranza, anziché annunciare decisioni come quella di allargare l’obbligo dei tamponi, occupatevi di chi deve fare tamponi ORA. Non si muore da soli a casa come nel 2020 ma questo abbandono fa morti lo stesso, visto che i positivi circoleranno con più facilità e che un molecolare con una settimana di ritardo dai primi sintomi può ritardare cure e attenzione.

Organizzatevi con l’esercito, con quello che vi pare ma servono tendoni, gazebo, centri adibiti.

Permettete alle parafarmacie di fare tamponi. Date la priorità a questo, svegliatevi cazzo. Facile fare i fighi quando arrivano i vaccini, adesso caro Draghi ti voglio vedere alle prese con l’emergenza Omicron. E ti do una notizia: sei già in ritardo.

31 replies

  1. Sarebbe bastato ad ottobre mettere l’obbligo vaccinale per tutti i lavoratori e spingere fortemente la vaccinazione anche nelle scuole (sempre tramite penalità altrinenti i caproni italiani si adagiano), così adesso non ci sarebbe caos, ma no figurarsi, a Natale ai no vax arriverà panettone e spumante

    Piace a 1 persona

    • Ma sei dura di comprendonio, ma lo sai che la maggior parte di contagi ora è tra i vaccinati. E che nazioni messe meglio di noi sul lato vaccinale dove non hanno messo l’obbligo comunque i dati stanno esplodendo mi spiegheresti con l’obbligo vaccinale cosa avresti ottenuto. Io spero che un giorno ti obblighino per legge a compiere un atto che tu non vuoi fare. Credo che saresti tra le prime a strillare alla violazione della costituzione. Ma vergognati. Imporlo poi obbligatorio agli adolescenti è un crimine che solo persone come te, completamente andate fuori asse, possono volere. Vade retro

      "Mi piace"

  2. Ma non era la Selvaggia che in Tv diceva che lei non pagava con le sue tasse i tamponi gratis ai non vaccinati, ora auspica tamponi a tutti senza se e senza, non era lei che diceva di non volere accanto un non vaccinato col tampone, non era lei che attaccava chiunque si permettesse di dire che, forse, i vaccinati circolano da positivi col pass. Forse era lei che viveva su Giove, solo non lo sapeva. Ma il bello deve ancora venire, stay by tuning

    "Mi piace"

  3. Sarebbe bastato ad ottobre mettere l’obbligo vaccinale per tutti i lavoratori :Israele si perepara alla quarta.Non hai ancora capito un…?

    "Mi piace"

  4. Cara Carro di Carnevale, il governo poteva revocare l’obbligo del tampone al lavoratore non vaccinato se sta in salute e non ha nessun sintomo. Ma no, bisogna introdurre il Green Pass il vero Protagonista di questa trasformazione sociale.
    IL GREEN PASS E’ PER SEMPRE. SVEGLIA ITALIANI!

    "Mi piace"

  5. Nell’ultimo mese il Trentino-A.Adige ha pareggiato i casi del FVG.

    Ovviamente è perché Putzer e gli altri hanno traslocato a Bolzano, no? Avranno trovato lavoro nel locale porto commerciale, chissà.

    "Mi piace"

    • No, e’ cosi’ perche’ come tutti sanno, inclusi gli bacherozzi sotto le pietre, Bolzano & C. sta pieno di steineriani e alternativi compagnia cantante che la pensano come te e quindi se ne fregano di un botto di cose.

      "Mi piace"

  6. La gente della provincia di BZ (trento no, sono tutta un’altra cosa) è composta da una buona fetta di stronzi che sono sempre contrari a tutto, sono quelli dei paesi meno turistici, quelli di lingua tedesca che fanno a finta di non capire l’italiano, sono dei super Puzzer da sempre. A proposito : Bartolomeo Pepe, ex senatore 5*è ricoverato al Cutugno in terapia intensiva, ultra no vax, ovviamente io non credo nel karma ma questa notizia mi ha rallegrato la giornata

    "Mi piace"

    • per buona fortuna TU non credi al karma, sennò dovresti augurare le peggio cose non a Pepe, ma ad un certo FONTANA, che l’anno scorso ha mandato i malati leggeri ad appestare le RSA.

      Ma di questo le M….E come te se ne dimenticano facilmente, vero?

      "Mi piace"

    • A me rallegrarebbe sapere che ti hanno denunciato per istigazione all’odio e alla violenza. Qualche mesetto in gattabuia a riflettere ti farebbe bene. Se godi del male altrui sei tu quella che si merita l’aggettivo che hai rivolto ad altri, perché NON ESISTE CHE ANCHE SE LA PENSI IN UNA CERTA MANIERA TI FELICITI PERCHE’ GLI ALTRI STANNO MALE. Sei semplicemente una persona cattiva, vergognati!

      "Mi piace"

      • Azzo….. Io me lo ricordavo per la storia del documentario (vaxxed), che non gli avevano lasciato trasmettere (c’è ancora qualcuno che ha sale in zucca), per tutto il resto ti basta Wikipedia se vuoi rinfrescarti la memoria sulla brava personcina che è stato (lui avrebbe dovuto avere persone sulla coscienza……

        "Mi piace"

  7. “… Il risultato sono file enormi, ore di attesa al gelo, persone che non riescono a comprare neppure le medicine.

    I farmacisti sono sfiniti, pressati, insultati di persona e al telefono. Dovrebbe essere Natale anche per loro. Alcuni sono crollati.”

    PLURITAMPONATASENZAPRENOTAZIONE,
    (non trovo altra spiegazione, del perché
    ti consentono di” scrivere”)

    i farmacisti coi tamponi a 15.00 euri a botta hanno trovato L’ELDORADO, e poi non mi risulta che il percorso per comprare i farmaci sia lo stesso di quello dove si effettua il test del tampone

    "Mi piace"

  8. Speranza è un autentico morto di sonno.
    Come sia potuto diventare ministro della sanità è incredibile.
    Sa solo fare discorsetti davanti alla TV.
    Che attitudini ha?
    Certo, se non altro non va in giro a dire che ingerendo varechina si guarisce.
    Troppo poco però.
    Serve competenza, pragmatismo, azioni col giusto tempismo.
    Questo dorme, dorme.
    È interessato solo alla sua misera carriera.
    Il cavallo di Bersani purtroppo è un bracco.

    "Mi piace"

    • @Andreaex
      Se è per questo è diventata ministro perfino la Lorenzini , saltata dalla destra alla sinistra in un battito di ciglia. Cose italiane!

      "Mi piace"

      • Adele, e non te lo ricordi De Lorenzo con la bava alla bocca interrogato da Di Pietro?
        Alla tua età non si ricordano meglio le vicende antiche? Tu guarda cado stai a guardare proprio gli ultimi politici, che di danni ne hanno fatto ben pochi rispetto alla tua generazione. Sarai mica andata in pensione a 36 anni, cosa italiana?

        "Mi piace"

      • Quello con la bava alla bocca era FORLANI…

        Vabbé, è passato tanto tempo.

        De Lorenzo è ancora dottore, tra l’altro.

        "Mi piace"

  9. La signora Lucarelli sta semplicemente cercando di recuperare i followers ( e la credibilità, per quanto…) persi con le comparsate TV. E dice al suo gregge esattamente quello che il gregge cui sentirsi dire. Come al solito.

    "Mi piace"

  10. Cara Carolina, ti seguo sempre ed è fonte di grande piacere scorrere i commenti alla ricerca dei tuoi sui più disparati argomenti. Ma una cosa mi vagheggia sapere: ma tu quando dormi? Alle 03.55 della viglia di Natale sei cosi’ pimpante e arguta . Una invidia mi fai…

    "Mi piace"

  11. Gentile @Adele. Col mio mestiere devo alzarmi a quell’ ora (fusi orari…). Dato che col Covid ormai non mi muovo più – ci tengo alla pellaccia e del supergreenpass non mi fido troppo, ed i fatti mi danno ragione – lavoro da casa. Poco, purtroppo, e senza “sostegni”, quindi, ormai che ho il “ritmo” e mi sveglio comunque, scrivo per passare il tempo. (Vado a letto prestissimo e dormo pochino da sempre: genetica).

    "Mi piace"

  12. Che goduria sentire la Lucarelli, quella che augurava la morte ai novax, implorare dal governo maggiore attenzione anche per i VACCINATI.

    Per il resto articolo molto notevole, che i TG si guarderanno bene dal rilanciare: mica fa l’elogio del DRAGO.

    "Mi piace"

    • De Donno e’ morto probabilmente in seguito alla lettura del pezzo che Lucarelli scrisse su di lui. Se vero, a differenza dei mentecatti alla Montanari, De Donno si e’ guardato nel proprio specchio interiore e quest’ultimo l’ha avuta vinta.

      "Mi piace"

      • E i pezzi di mer… che hanno sfruttato l’idea del plasma iperimmune (RILANCIATA ANCHE DA LEONARDO QUALCHE MESE FA, se è per questo), per farci la versione industriale ovvero i monoclonali, che specchio interiore hanno?

        I Marcucci, per esempio.

        Solo un cannato come te non lo capisce.

        "Mi piace"

      • Non sono informato nel dettaglio, ma so che non vi sono emozionanti dibattiti in seno alla comunita’ scientifica che si occupa di terapie antivirali. Tradotto, forse non conviene granche’… Ad ogni modo, interpreto il tuo silenzio sull’argomento Loretta Bolgan come il tacito assenso all’assunto – da me precedentemente dimostrato – che la signora ha una reputazione un po’ cosi’ cosi’, che le sue parole son da prendere colle molle. Su, colomba circonfusa di luci, dimmi di si’…

        "Mi piace"