Spadafora presenta il suo libro, davanti a 250 ospiti in “un’atmosfera intima” (se non era intima affittava uno stadio?)

(Roberta Petronio – il Corriere della Sera – ed. Roma) – È un politico e un uomo «Senza riserve» (Solferino), e lo dice chiaro nel titolo scelto per dare alle stampe le 240 pagine che ricostruiscono il percorso dalle missioni per l’Unicef (è stato il presidente più giovane dell’organizzazione) al ministero per le Politiche giovanili e lo Sport (durante la pandemia).

Vincenzo Spadafora ha presentato ieri sera al Teatro Sala Umberto l’autobiografia scritta in prima persona singolare, partendo dalla «profezia» degli adulti («Da grande diventerai un politico»).

Un predestinato: l’attuale deputato del M5S si è raccontato davanti a 250 ospiti in un’atmosfera intima, un salotto dove si sono alternate ironia e serietà (nel passaggio ai temi politici) con i due ministri, Dario Franceschini (Cultura) e Giancarlo Giorgetti (Sviluppo economico) sul palco insieme a Lucia Annunziata («Spadafora mi ha invitata a parlare a cuore aperto»).

In platea, politica, spettacolo, sport, i mondi in cui si muove l’autore: arrivano i ministri Luciana Lamorgese e Luigi Di Maio, il prefetto di Roma Matteo Piantedosi e Titti Postiglione (Protezione civile), molti deputati e senatori del M5S, Ettore Rosato (Italia viva), Franco Carraro, Francesco Rutelli, Luigi Abete, Luca Pancalli e Andrea Abodi.

E poi Stefano Coletta, Simona Agnes, Franco Di Mare, Alberto Matano, Serena Bortone, Annalisa Bruchi, Rita Dalla Chiesa, Eleonora Daniele, Nunzia De Girolamo, Paola Saluzzi, Alba Parietti, Imma Battaglia, Guido Maria Brera.

Categorie:Cronaca, Interno, Politica

Tagged as: , ,

9 replies

  1. Intanto il mv5s si astiene sulla richiesta di improcedibilità nei confronti del bomba,
    E poi ci si meraviglia se giuseppi e Gigino o bibitaro vengono definiti dei veri paraculo.
    Mi domando come sia possibile credere in questi figuri.

    Piace a 1 persona

  2. Ha fatto outing apposta! Ora “raccoglie”…
    Percorso perfetto: carità, giovani, outing… Tutto col “cuore” ovviamente!
    Cosa vogliamo più di cosi! Infatti ora è in mezzo ai suoi pari, finalmente…
    E vissero tutti felici e contenti, un grande futuro lo aspetta…

    "Mi piace"