M5S, Di Maio: “Sostituire Conte? Non mi sarei dimesso da capo politico”

LEGA: DI MAIO, ‘DOPO LA PANDEMIA PERDENTE LA VISIONE SOVRANISTA’

(affaritaliani.it) – “E’ sotto gli occhi di tutti che in questo momento all’interno della Lega ci sono due visioni, una visione che – pur restando la Lega a destra – guarda all’Europa e un’altra visione che guarda invece al sovranismo. Queste due visioni ovviamente in questo momento secondo me vedono perdente l’idea del sovranismo perché dopo questa pandemia siamo tutti d’accordo nel mondo che nessuno può farcela da solo e c’è bisogno di multilateralismo e di farsi aiutare dagli altri stati, di lavorare insieme agli organismi internazionali. Invece il sovranismo è: ‘Ce la faccio da solo’ ma questo dopo la pandemia non è più possibile e infatti i sovranisti – i partiti spesso di estrema stanno perdendo in tutta Europa a vantaggio dei partiti moderati di centrodestra o di centrosinistra”. A dichiararlo è stato il ministro degli Esteri Luigi Di MAIO, intervenendo a 24 Mattino su Radio 24 su ‘Le grandi manovre per il Quirinale’.

GOVERNO: DI MAIO, ‘PIZZA MENSILE CON GIORGETTI, CI METTE UN PO’ PIU’ D’ACCORDO’

“Con Giorgetti una cena mensile: stiamo violando la nostra dieta una volta al mese, ci mangiamo una pizza”. Lo precisa il ministro degli Esteri Luigi Di MAIO intervenendo a 24Mattino su Radio 24 su ‘Le grandi manovre per il Quirinale’. “Con il ministro Giorgetti ci sono cose su cui non siamo d’accordo, tante altre su cui andiamo d’accordo, la pizza ci mette un po’ più d’accordo, ovviamente ci vediamo una volta al mese anche per fare il punto politico del governo e anche per riuscire ad affrontare le questioni cruciali del momento politico. Con Giancarlo c’è sempre stato un feeling, anche quando era all’opposizione al governo Conte 2 abbiamo sempre cercato di lavorare per il bene del paese”

M5S: DI MAIO, ‘SOSTITUIRE CONTE? NON MI SAREI DIMESSO DA CAPO POLITICO MOVIMENTO’ 

Sostituire Giuseppe Conte? “Non mi sarei dimesso nel 2020 da capo politico del Movimento”. Così Luigi di MAIO, ministro degli Esteri, risponde, intervenendo a 24Mattino su Radio 24 su ‘Le grandi manovre per il Quirinale’. “Io sostengo pienamente questo nuovo corso. Poi questi retroscena lasciano il tempo che trovano, sono delle veline che vengono trasmesse non so da chi ma che fanno male di certo non a me ma alla forza politica che rappresentiamo. Secondo me adesso bisogna ascoltare tutti e andare avanti uniti. Giuseppe Conte è il presidente del M5S, ha ancora tante cose da portare avanti con il M5S nel suo mandato quindi assolutamente smentiscono queste ipotesi”. Il rapporto con Conte è buono? “Assolutamente. E deve continuare ad essere buono perché lui è il presidente della nostra forza politica”, sottolinea.

RDC: DI MAIO, ‘RENZI E SALVINI CI ATTACCANO MA HANNO VOTATO RIFINANZIAMENTO’

”Renzi e Salvini ci attaccano ma l’hanno votato il rifinanziamento del reddito di cittadinanza nella legge di Bilancio, non l’anno scorso ma l’altro giorno. Non se lo possono permettere, perché ci sono i disordini sociali”. Lo ha detto Luigi Di Maio alla presentazione del suo libro. “Il reddito è l’uno per cento delle truffe in Italia, che valgono 15 miliardi, le truffe sulle pensioni, sugli invalidi”, ha poi detto ieri sera, ospite di ‘non è l’arena’ su La7, rispondendo a una domanda sulle operazioni dei carabinieri. “Io – ha detto – ringrazio i carabinieri per i controlli”.

5 replies

  1. Il cosiddetto sovranismo populista si constituisce come ribellione a regole non rispettate da quelli che le dovevano far rispettare pretendendo di sostituirvi altre regole, inferiori per qualita’ alle precedenti. La reazione e’ stata far sfogare gli uni contro gli altri e poi inasprire la lotta ai diritti di cittadinanza ed ambientali regalando un osso di qua ed uno di la’. Se c’e’ una visione che ha perso non e’ quella sovranista, o populista, e’ quella che proponeva la vera applicazione delle ormai sterili* legislazioni di garanzia.
    *Sterili: castrate del seme vitale dei risultati benefici nei confonti della cittadinanza. Erog, o coglioni o sfaccimmi.

    "Mi piace"

  2. stomachevoli cialtroni farabutti spudorati miserabili traditori di Gianroberto e di milioni di elettori onesti…?
    valgono meno ditrenta denari…!!!

    "Mi piace"

  3. Mamma mia ! Un obbrobrio ! Di Maio dovrebbe solo nascondersi, ma siccome ha la faccia da c… peggio di chi popolava il parlamento prima di lui, neanche si accorge dei conati di vomito che fa venire alle persone che lo guardano. Eccolo l’altro poltronaro senza un minimo di pudore e dignità dopo aver sputato veleno per quelli con cui adesso ci va a braccetto.

    "Mi piace"

    • Leggo sul Messaggero on-line di oggi delle 16.00 : “scoperte truffe per il RdC di 144 milioni in DUE anni” Se le truffe, in UN anno, valgono 15 miliardi, allora i 144 milioni rappresentano lo 0,5% del loro totale ogni 365 giorni. Posto che anche solamente 1 euro truffato allo Stato è troppo, non è il RdC che sta spiantando l’Italia. Bensì, truffatori ma anche TRADITORI e cialtronazzi.

      "Mi piace"