M5S, Grillo escluso da scelte politiche: confronto con Conte per modifiche Statuto

(di Ileana Sciarra – adnkronos.com) – Lo descrivono “nervoso”, pronto a scendere a Roma a stretto giro per un faccia a faccia che coinvolga anche i parlamentari grillini. Beppe Grillo sarebbe rimasto di sasso di fronte al nuovo corso M5S firmato Giuseppe Conte. Tanto che fonti vicino al fondatore del Movimento sostenevano, nel pomeriggio, che Grillo non avesse nemmeno letto lo statuto. Insomma, tra il garante e Conte sarebbe calato il gelo, alimentato anche dal silenzio del leader in pectore. In realtà, fonti beninformate assicurano non solo che Grillo ha visto eccome il nuovo statuto, condividendolo anche con i suoi legali (il documento è stato inviato al ‘padre nobile’ del Movimento 10 giorni fa). Ma anche con Conte, apprende l’Adnkronos, i canali non si sarebbero interrotti, anzi il confronto sarebbe continuo ed approfondito.

Ma nello statuto -ed è questo uno dei passaggi che a Grillo non vanno giù- c’è scritto nero su bianco che al garante non sono concesse ingerenze sulle scelte politiche del M5S, riferisce all’Adnkronos chi ha potuto visionare il documento. Un passaggio sgradito al fondatore. E non sarebbe l’unico. Grillo aspirerebbe anche ad altri cambiamenti rispetto all’impronta che l’ex premier sta dando al nuovo Movimento. Ecco perché tra i due ci sarebbe un dialogo in corso, tra chi tira da un lato e chi spinge dall’altro.

Il neo Statuto prevede in realtà un’organizzazione più articolata, con una più precisa e puntuale definizione dei vari ruoli e l’introduzione di nuovi organi, spiegano fonti beninformate. Confermando la figura del garante e il suo ruolo, appunto, di organo di garanzia. Ma ingerenze politiche non sarebbero più ammesse. E’ soprattutto questo che a Grillo non andrebbe giù.

Categorie:Cronaca, Interno, Politica

Tagged as: , ,

27 replies

  1. L’idra di (lerna)grillo si sta rivoltando verso il suo creatore, se non fosse comico ci sarebbe da piangere.

    "Mi piace"

  2. “al garante non sono concesse ingerenze sulle scelte politiche del M5S”.

    Dovrebbe essere scontato altrimenti, furbastro da 4 soldi, dovresti farti chiamare “padrone”, non “megafono” o “garante”.

    L’uomo che ci metteva in guardia dai giochi di parole dei politicanti, è uno che con le parole c’ha giocato pure troppo.

    Il problema del M5S non è Grillo ma la base acritica e berlusconizzata che al “padre nobile” ha concesso tutto (ma non da ieri, da sempre!)

    A lui non piace la democrazia dal basso, la trasparenza, l’intelligenza collettiva, tutte questioni per le quali i 5S hanno chiesto i voti.

    Proponeva di sottrarre i soldi alla politica e poi ha accettato “donazioni” di centinaia di migliaia di euro da prenditori in affari con lo Stato.
    Ma può essere credibile in uomo così?

    Cosa aspettate a liberarvi di questa zavorra?
    Un uomo piccolo, dominato dalle sue passioni, ora coinvolto in una vicenda giudiziaria pesantissima che lui per primo ha politicizzato sfruttando il suo potere politico e mediatico per condizionare l’operato della magistratura a cui si è rivolto direttamente poco prima del rinvio a giudizio del figlio.

    Prima poteva avere un senso come megafono, ora che è completamente screditato e sta sul cazzo a tantissime persone, a cosa vi serve?

    Conte fa bene a limitare il suo potere e forse ha anche la forza per farlo: se Conte abbandonasse il M5S cosa potrebbe mai fare Grillo con i Crimi, i Di Maio, i Cingolani, i Cancelleri?
    Semplice: un cazzo, raggiungerebbe percentuali di voto da Italia Viva.

    Una condizione che spingerebbe molti a ritornare a votare M5S è proprio la minimizzazione del ruolo di Grillo, dei suoi metodi padronali insopportabile per chi ha osteggiato Berlusconi per una vita.

    Al netto delle vicende di mafia che riguardano B. ma non certo Grillo, il padre nobile del M5S assomiglia al padre nobile di Forza Italia.

    Grillo è un Berlusconi 2.0
    Ora non è più nemmeno 2.0.

    "Mi piace"

    • questo in rispota a te, CAZZONE unilaterale del trolaggio e delle supercazzole. Io il difensore di grillo! Per questo mi facevi passare, tu che sei a metà strada tra un troll e uno pagato dal centro destra per buttare solo merda sul m5s.

      Seguo il m5s da prima che nascesse, so di cosa parlo. Dire che grillo era il padrone ASSOLUTO voleva dire FALSIFICARE OGNI COSA come hai sempre fatto. Guarda il padrone che fine ha fatto! Lo vogliono far fuori per impossessarsi delle poltrone romane. Se fosse stato un padrone come la raccontavi FALSAMENTE tu, sarebbe stato lui a volere questo stravolgimento di tutte le carte, FALSO, come ho sempre detto.

      Ve lo avevo detto che dare tutta la colpa a grillo voleva dire non averci capito un cazzo! Perchè sono gli imbucati a roma che dovevate considerare come i veri artefici di questa trasformazione in PEGGIO.

      Grillo ha sbagliato ma MAI avrebbe venduto l’anima al diavolo come stanno facendo questi. Pensare che lo statuo sia scritto da casalino è peggio di un suicidio auto indotto.

      I SABOTATORI sono i MIRACOLATI delle clickarie che ora non vogliono più mollare l’osso!!! Che è quello che ho sempre detto.

      Il problema non è il secondo mandato ma un limite temporale al di sopra del quale devi lasciare a altri, perchè si chiama democrazia. Questi NON solo non vogliono mollare l’osso del secondo mandato ma nemmeno del decimo, se riusciranno nel loro scopo.

      Lasciamo pure perdere l’uno vale uno e il senso orizzontale. Questi IMBUCATI MIRACOLATI vogliono la loro oligarchia e per questo vogliono riscrivere loro il nuovo statuto SENZA gli iscritti, cioè i CITTADINI.

      "Mi piace"

      • Ma vattene affanculo, idiota, non ci hai capito un cazzo e parli di me come di un troll a pagamento?
        Io non voglio farti passare da leccaculo di Grillo, semplicemente lo sei diventato, forse anche inconsapevolmente e tuo malgrado.
        Te la prendi con gli Emilio Fede del M5S e non con chi li ha nominati.
        Non è un atteggiamento molto coraggioso il tuo.

        "Mi piace"

      • @andreaex

        Sei un FALSARIO. Dire che grillo ha nominato gigino, crimi, casalino, la taverna, i morra, le lezzi e tutti gli altri vuol dire MENTIRE SAPENDO DI MENTIRE.

        Tu stai bene insieme a gatto e federico c per onestà intellettuale. SEI MARCIO.

        Chi conosce il m5s sa bene che era impossibile che grillo avesse scelto chi di fatto si è auto proposto e poi si è imbucato in un modo o nell’altro.

        Solo le regole potevano tutelare il m5s, solo quelle. Infatti ora le vogliono sabotare. grillo non le vuole sabotare, tutti gli altri pizzarotti come te sì!

        SEI un FALSARIO. Ha ragione Adriano a mandarti a fare in kulo, perchè giochi sporco. Sono troppi nel blog che ti indicano come una bandierina al vento del centro destra.

        Fai di conto. Ci arrivi facilmetne a contare fino a 10.

        "Mi piace"

      • “Tu stai bene insieme a gatto e federico c per onestà intellettuale. SEI MARCIO…”: ma come, è così che si trattano i MANGANELLI che voi usate contro il nemico, la feccia piddina? Un po’ di rispetto, e che diamine… ahahah… Che massa di decerebrati… ahahahah…

        "Mi piace"

      • @Andrea
        Sei dei cazzo di idioti tu e quell’altro emerito deficiente di Danilo.
        Ma questo non sarebbe nemmeno grave, dopotutto nessuno è responsabile della propria idiozia.
        La cosa grave è che siete meschini.
        Delle merde che mi attaccano sul piano personale come replica alle mie critiche a Grillo.
        Se non è un comportamento squallido questo, cosa lo è?

        Ma io mica vengo qui a commentare per fare comunella con voi, butti deficienti.
        Il vostro disprezzo mi lascia indifferente come quello dei laccaculo di partito a cui appartenete.

        Io sto qui per lanciare dei messaggi in bottiglia, che voi non li condividiate rafforza in me l’idea di stare dalla parte giusta.

        "Mi piace"

      • @Andrea

        Se ci fosse la possibilità di confrontare i commenti di ciascuno di noi sui vari argomenti passati, scopriresti – idiota che non sei altro – che non cambio punto di vista a seconda delle peripezie del mio partito o movimento, cosa che in questo spazio hanno fatto in molti.

        Io ho sempre gli stessi principii, trovami delle contraddizioni in quello che scrivo anziché gettare merda su chi non condivide la tua percezione alterata della realtà.

        Non ho partiti che mi pagano per quello che scrivo e mi guadagno da vivere facendomi il culo come impiantista e pagando tutte le tasse, idiota!

        "Mi piace"

      • @andreaex

        Sei intellettualmente MARCIO. Fattene una ragione. Te lo dicono in tanti qui dentro.

        Ma puoi sempre credere quello che vuoi. Oppure sentire quello che dicono i troll come te.

        "Mi piace"

      • @Andrea

        Idiota del cazzo, quelli che a me hanno dato dell’intellettualmente marcio (accusa che mi fa ridere visto che ho detto sempre la verità e non ho culi da leccare, a differenza di te che hai la lingua attaccata al culo di quello stronzo di Grillo), hanno espresso opinioni peggiori su di te.

        Qualcuno di loro mi ha invitato a non replicarti, a marginalizzarti, ed io presi pure le tue difese sostenendo che ognuno era libero di esprimere la propria opinione e se avessi trovato, nei tuoi post, idee condivisibili, li avrei condivisi.

        Ho messo dei like anche a dei post di quel deficiente di Danilo (anche un orologio rotto segna l’ora esatta due volte al giorno).

        Adesso che quel partitocratico di Adriano58, un bravo e instancabile doppiopesista, ti liscia il pelo perché il nuovo corso del M5S ha bisogno di ciechi sostenitori, vieni qui a parlare di me come di un troll?

        Sei tu un troll, probabilmente a gratis e inconsapevole ma sempre troll sei.

        Non replichi ai miei post e mi attacchi sul piano personale, atteggiamento meschino di molti commentatori qui su Infosannio, in questo spazio senza moderazione l’insulto non argomentato è la specialità della casa.
        Un atteggiamento tipico dei troll che – non potendo attaccare il ragionamento – attaccano la persona che lo ha espresso.

        Cosa pensi del fatto che il M5S e l’Associazione Rousseau hanno accettato complessivamente dal prenditore Onorato oltre 1 di € in donazioni?

        COSA NE PENSI?
        E’ Bello?
        E’ Brutto?
        E’ coerente?
        E’ incoerente?
        COSA NE PENSI?

        TI INVITO A DISCUTERE SU QUESTO, ti offri l’opportunità di far vedere a tutti quanto sono troll.
        Vogliamo approfondire?

        I VOSTRI SONO METODI DA TROLL!

        Tu sei un leccaculo di Grillo, è innegabile.

        Dimmi a chi lecco il culo io, sentiamo!

        Non c’è un partito o partitino che abbia bastonato.
        Dimmi per quale bestia lavoro, sentiamo?

        "Mi piace"

      • @ Andrea
        Concordo ! Non disquisire con l’omonimo tuo ex È’ un troll inguaribile, infido e che nella sua ambiguità ha il suo cavallo di battaglia : io l’ho sgambato già da diverso tempo per cui lo detesto ed evito a confrontarmi ! Dai retta a uno stupido ( me lo dico io prima che me lo dica lui ) IGNORALO : non hai nulla da guadagnare ma solo tempo da perdere : poi visti i pipponi che rifila in questo blog lui di tempo ne ha molto, ma molto più di Te ! Si spera almeno sia ben retribuito, come il Gatto ; ma almeno da quest’ ultimo c’è sempre qualcosa da imparare ! Ciao Gatto ! Non me ne volere!

        "Mi piace"

      • Daniloooo: brighella!

        PS: non mi capacito dei giudizi che esprimete su “ex”: l’altrui animo umano è proprio insondabile, soprattutto dal suo possessore… Ah, la risposta @Andrea mettila nel posto giusto la prossima volta: ho dovuto rispondere a MISIMOSCIA, che non mi sta particolarmente simpatico, per mettere la mia risposta sotto il tuo commento; oddio, non che mi stia simpatico quell’altro che mi ha dato del troll MARCIO, ma visto che l’avevi scomodato tu…

        "Mi piace"

  3. D’altra parte quello-che-capisce-la-politica-meglio-di-tutti-gli-altri (quello che prima ha fottuto Salvini e poi Giuseppi, per capirci) ve lo ha spiegato più volte, e da tempo: il grillismo è morto, e Giuseppi con Grillo non andrà da nessuna parte ♥️

    "Mi piace"

  4. Il M5S e’ morto, Casaleggio e’ morto, Grillo e’ morto, e manco i loro elettori si sentono tanto bene.

    Faccio una scommessa. ‘Sto Conte diventera’ un puttano pure lui. Come gia’ notato da Ad58 questo qua non da’ battaglia, si inghiotte le peggiori cacate dette dagli altri come se non le avesse mai sentite. Mette in tavola le partite IVA e la tassazione di qualcosa, fate voi, senza parlare del crimine ed il disagio provocato da chi non le paga e di cio’ che permette di non pagarle. Non ho letto di nulla che suoni come una critica con nomi cognomi e quantita’.

    Sembra quello che mentre gli altri giocano a pallone accetta di stare fuori a sorvegliare le cartelle e le giacchette, ed e’ contento cosi’.

    Ho paura che faccia quello che gli dice il solito “consulente”. O vovrei avere paura del contrario, che abbia questa precisa, tagliente strategia di chiedere (anche) agli ex elettori di un movimento politico riformista, di protesta e progressista (e, figurativamente, vincitore del referendum sull’Acqua Pubblica) di votarlo perche’ non lui alzera’ mai la voce, non puntera’ mai il dito ed ha il numero dei Draghi di Comodo nel telefono.

    Questo non da’ battaglia perche non crede nelle Parole.

    "Mi piace"

  5. il Movimento non è mai stato democratico, è sempre stato nelle mani di due padroni: il Pagliaccione e Casaleggio (senior).
    Casaleggio era l’unico dei due ad avere un cervello e una visione, l’altro era un coglionazzo buono a strillare improperi.
    purtroppo Casaleggio se n’è andato, e allora il Movimento è rimasto nelle mani del Pagliacciaccio, che ha pensato di farci quello che gli pareva. oggi siamo contro tutti, domani siamo con la Lega, domani ci alleiamo col PD. come cazzo gli pareva, senza uno straccio di visione a lungo termine.
    ora il Movimento sta solo cambiando padrone, tutto qui.
    il Pagliaccio ha perso la testa e con il video sul figlio ha fatto un autogol clamoroso, mettendosi di fatto fuori dai giochi.
    il Bamboccio non sarà meno dittatoriale del Pagliaccio: gli piace il potere, forse anche più che a Grillo, che in fin dei conti è sempre rimasto un comico. il Bamboccio con la pochette invece si crede Napoleone, e ha già cominciato a parlare in prima persona delle sorti del Movimento.
    è chiaro che il Pagliaccio rimane una palla al piede per un Bamboccio che vuole potere assoluto sul Movimento, ed è per questo che sta cercando di relegare Grillo a una figura di cartone, un garante che non ha poteri e, soprattutto, non può interloquire sulla linea politica del Movimento.
    che verrà decisa in autonomia dal Bamboccio, non certo dagli iscritti o dal basso.
    cambio di padrone, ecco tutto.

    "Mi piace"

  6. Siete da vomito, l’articolo è tutto inventato, voi invece siete talmente biliosi che anche se diceste la verità nessuno può credervi.Ma riuscite a mangiare senza avvelenare il cibo che mettete in bocca?

    "Mi piace"

    • se non le vedi queste cose (STRAVOLGIMENTI incomprensibili), allora vuol dire che sei TONTO. E’ un problema tuo…

      "Mi piace"

  7. In tutta onestà, tra i due Andrea non so a quale darei più ragione (o più torto). A modo loro hanno entrambi argomenti validi. Io temo che la padronanza di Grillo su M5S non sia affatto in contrapposizione con la paraculaggine, l’incapacità e la psicolabilità degli eletti a Roma e dintorni.

    Da un lato Grillo dà del grillino a Dragula e a Cingolato, dall’altra vedi Canc+Alt+Ellieri che parla del ponte sullo Stretto e Gigino dice che il MoV è liberale e moderato e chiede scusa a Uggetti.

    Travaglio avrà le convulsioni arrivato a questo punto, gli manca solo che pure Giuseppi diventi un democristiano da 4 soldi. Il potere in genere dà questi effetti.

    "Mi piace"

  8. @SM

    “Io temo che la padronanza di Grillo su M5S non sia affatto in contrapposizione con la paraculaggine, l’incapacità e la psicolabilità degli eletti a Roma e dintorni”.

    Se la temi la pensiamo in modo simile.
    Solo un idiota o un bugiardo può pensare che Grillo non sia il primo responsabile di questo andazzo visto che è ha dimostrato, in molte occasioni, che è proprio lui a comandare.

    Ma perché non intonano “meno male che Grillo c’èèèèèè”?

    "Mi piace"

  9. Siete una baraccopoli, tutti!
    Venite qui a scornarvi a Vicenza , siete una matassa di grulli .
    Non frega niente a nessuno, l’Italia è in vendita e stiamo scivolando al terzo mondo e voi credete che il vecchio ideale possa risollevare dalle sue ceneri la Fenice Italia? Poveri grulli!
    Renzi come Berlusconi, hanno fatto i padroni ladroni di questa misera provincia e adesso non c’è più nulla, ci siete solo voi a difendere l’indifendibile e a parare goal senza porta dietro!
    Di maio starà in parlamento per 30anni
    E insieme a lui altri illustra scarpe.
    Solo pochissimi sono stati coerenti e
    La coerenza è mentale non certo di partito.

    "Mi piace"

    • “La coerenza è mentale non certo di partito”

      Esatto Fiele, l’unica COERENZA possibile è quella coi propri PRINCIPII (due “i”).
      Chi segue le giravolte di un partito, o meglio le giravolte del PRINCIPE di un partito, non può essere coerente ma solo FEDELE.

      Vaglielo a spiegare ad Andrea e agli altri leccaculo dei leader di partito.

      "Mi piace"

      • Come Selfini il Capitone, che in 24 ore è diventato da no-euro-no-europa-no-banche a Sì-draghi.

        E tutta la lega dietro.

        Almeno M5S ci ha messo 2 anni per rammollirsi. Il partito LEGA LADRONA invece, va dove gli dice il Capitone senza un fiato.

        Pazzesco.

        "Mi piace"

      • Si Stef Menc, hai ragione ma io coi sostenitori della Lega non c’entro niente.
        Ho sempre sparato a palle incatenate contro la Lega anche quando i grillini difendevano il capitone (caso Diciotti).
        Chi volesse potrebbe andarsi a rileggere quei commenti agli articoli di Travaglio di allora.
        Ora sentirsi dare dai grillini anche del leghista mi fa pisciare dalle risate.
        Che massa di rincoglioniti.

        "Mi piace"

      • Ma come ti permetti ex, SM è uno che le cose le SA, ma soprattutto è corretto, infatti fa il verginello se uno lo insulta, ché lui queste cose non le fa, tranne quando augura il suicidio, solo perché non gli va molto a genio, come quell’altra deflorata, che si dicano cose contrarie alle sue…

        "Mi piace"