Grillo: “Senza regola due mandati M5S prende il 5%”

Terremoto nel Movimento per la posizione del suo fondatore e garante, Beppe Grillo

alternate text

(adnkronos.com) – “Se si deroga al limite dei due mandati il M5S raggranellerà il 5%”, e chi oggi chiede che si bypassi la regola, risalente alle origini del Movimento, “resterà comunque fuori dal Parlamento”. Questo il ragionamento che Beppe Grillo, a quanto apprende l’Adnkronos, ha condiviso con chi gli è più vicino, non nascondendo le preoccupazioni per il terremoto che la sua posizione – comunicata all’assemblea dei parlamentari 5 Stelle – ha provocato al Movimento, con i ‘big’ che chiedono che ora sia Giuseppe Conte a risolvere la questione.

Bocche cucite negli ambienti vicini all’ex premier su quel che Conte intenda fare. Ma la posizione di Grillo, su questo, appare granitica: non si può derogare, la convinzione del garante del Movimento riportata da chi più gli è vicino. Nei giorni scorsi, apprende inoltre l’Adnkronos, al fondatore del M5S è stata sottoposta la proposta per una piattaforma alternativa a Rousseau, che diventerebbe ‘patrimonio’ del Movimento. Ma anche su questo fronte ogni decisione appare prematura: prima, viene spiegato, va risolto il rapporto con Rousseau. Un altro dossier caldo sulla scrivania di Conte.

Categorie:Cronaca, Interno, Politica

Tagged as: , ,

37 replies

  1. Il senso delle cose

    Non è questione di prendere il 5% e/o scomparire, è questione di SENSO delle cose.

    Chi ha votato 5 stelle è la parte sana del paese, questo è un dato di fatto, fatta eccezione di pochi rimasugli di frattaglie di opportunisti, di eccezioni circoscritte e marginali, di cose trascurabili, di robaccia umana che votasse pure quel farabutto di rignano e chi lo ha messo al mondo, oppure quella testa di cazzo analfabeta di salvini e chi lo ha messo al mondo.

    La parte sana ha votato movimento CONTRO la casta AUTOREFERENZIALE delle logiche di nicchia, delle raccomandazioni ai livelli alti, dei giochini sporchi di palazzo, di chi si è arricchito a spese di almeno due generazioni, ma facciamo tre, perchè sono nei fatti 3 le generazioni fottute da chi doveva invece garantire loro un presente decente e un futuro.

    La sola possibilità che ha quindi la base, cioè la parte bassa della società civile responsabile e informata, è poter pensare e sapere che potrà essere un giorno a roma in parlamento, per controllare direttamente sul campo e legiferare per i cittadini, cioè a favore dei cittadini onesti che pagano le tasse.

    Ma se la regola dei due o tre mandati viene SABOTATA, cioè fatta a pezzi e cancellata, chi è a roma finirà per forza di cose per tutelarsi, proteggersi, tergiversare, chiudersi a riccio nei propri problemi, che pertanto non potranno poi più coincidere con quelli della popolazione, cioè la base di prima.

    Quindi il limite di mandato è necessario nei fatti. Sfido chiunchie tra tutti coloro che hanno votato 5 stelle a dire il contrario.

    La base nasce e ha un senso solo se ha la possibilità concreta di poter contare nei fatti, non di stare solo a guardare quelli di roma e limitarsi a tifare e applaudire come fanno solo i fans scemi.

    Infine. Se tenteranno di sabotare questa strategica e fondamentale regola di buon senso, saremmo in tanti a entrare in guerra. NON la passeranno liscia.

    E il NON votarli più è solo la prima arma a nostra disposizione.

    Piace a 2 people

    • È bello che Lei abbia così stima di sé.
      È evidente che ha votato ̶5̶s̶a̶r̶d̶i̶n̶e̶ 5 Stelle e che dunque lo ritenga “la parte sana del paese”.
      Il punto è definire quale sia la parte sana. Infatti, ha votato il ̶5̶s̶a̶r̶d̶i̶n̶e̶ 5 Stelle per lo più l’elettorato dei nulla facenti, in attesa di reddito di sopravvivenza, NON IL CETO PRODUTTIVO. Evidentemente, esiste una frattura ideologica, tra chi crede di poter vivere coi soldi di papà e chi invece combatte per andare avanti. Quest’ultima categoria, che è quella che in sostanza manda avanti il paese, vivacchiatori inclusi, non chiede redditi piovuti dal cielo, ma la possibilità di lavorare, perché sa bene che i servizi non arrivano “DALLEUROPA “come manna, ma dal lavoro onestamente guadagnato, che il governo attuale, iper rappresentato dalla Sua categoria… “di quelli sani”, sta ostacolando meravigliosamente.
      Giusto per ricordarlo, da quando le ̶5̶s̶a̶r̶d̶i̶n̶e̶ 5 Stelle governano col PD, le uniche cose che hanno messo in porto, sono le ONG cariche di clandestini, i lockadonw, i protocolli criminali di Speranza, e la riduzione di parlamentari che ha blindato il parlamento.
      Ogni tanto, se le capita, faccia una bella autocritica.

      "Mi piace"

      • @master c
        Il tuo discorso potrebbe essere valido se non fosse una caxxata,
        La russa non ha mai lavorato un sol giorno della sua vita idem la melona urlatrice stessa cosa possiamo dire del cazzaro verde e soci e stessa cosa x gasparri casini zingaretti e tutto il “sacro” parlamento,
        Pertanto condivido il fatto che il 50% dei dipendenti della pa andrebbero sbattuti fuori a calci nel culo e il restante a mezzo stipendio visto il fancazzismo che regna in quell’ambiente,
        I politici dovrebbero restare solo una legislatura, non due e dopo essere interdetti nei pubblici offici.

        "Mi piace"

  2. Ma solo a me sembra fin troppo chiaro che Conte, oltre a “ringalluzzire” il m5s intorno a se, sta facendo “nascere” anche una associazione / lista da affiancare al m5s che pesca nella società civile e che va ben oltte il limite dei due mandati per chi sarà “nominato” (sic!) nella seconda lista?

    "Mi piace"

  3. é stato perduto l’equilibrio, il rapporto tra la forza reale, depotenziata, e la forza virtuale, potenziata a scapito delle possibilità della mente e delle possibilità di congiunzioni e comunioni secondo il largo spettro di una convivenza non consumistica ma civile; il non interesse generale e l’assenza del senso delle persone, richiama il declivo delle lacunose impossibilità a sentirsi un niente senza una macchina da poter esprimere e da poter far funzionare; è la logica perversa su cui tanti intellettuali hanno speso nottate e giorni di meditazioni e pensieri per impedirne, la presa e il possesso nella grande conca della massa anonima e frustrata; ma dalla televisione al pc, il passo ha mutato velocità e il bipede è divenuto un velocipide adeguandosi alle prime realtà concesse dal peso mosca che il mondo ha fatto dell’ipertesto e delle visioni sdoganate dal peso secolare di una morale grave e austera da cui, folle di giovani sono fuggiti allocandosi in quel risicato meccanismo perverso che prendeva già forma nelle aree periferiche e degradate delle grandi città sin degli anni novanta, quando all’operario e ai servi non sono più bastate le sere confezionate davanti al televisore, davanti a mamma rai o davanti ad un’opera d’arte in creazione; il simile si scioglie nel simile e i passi successivi non hanno fatto altro che amplificarne la risonanza anche in luoghi dove una tradizione reggeva il senso di una comunità forse felice, forse no, comunque impegnata a tradurre in speranze e progetti comunitari, il velleitario senso di rivalsa, comune alle fasce meno abbienti e abituate a conquistarsi quel poco dato per sopravvivere onestamente e decentemente a fronte dei ricchi possidenti obesi di ozio e carichi solo di falso perbenismo.

    "Mi piace"

  4. Che a forza di elevarsi l’elevato abbia finalmente deciso di ritornare con i piedi x terra?

    "Mi piace"

    • Sta pensando ai cazzi suoi.
      Il SUO partito personale perderebbe voti se saltasse il limite dei due mandati.
      Non è realismo, non è pragmatismo, non è etica, è solo è semplice calcolo.
      Grillo ha tante qualità ma non è generoso, è egoista e tirchio, il partito è ROBA sua.
      Chi non ha capito questo non ha la giusta chiave di lettura degli eventi.
      L’ho già scritto: non fate sentire sveglio e furbo pure un coglionazzo come me.

      Piace a 1 persona

  5. Grillo si preoccupa dei 2 mandati, del 2050, di benedire Draghi. Non gli riesce di capire che EGLI stesso ha affondato il M5S con l’infelicissima decisione di appoggiare il governo Draghi, nato in provetta, con una manovra al limite del colpo di Stato. Decisione improvvida, sciagurata, che ha messo accanto a tutti i parlamentari che l’hanno accettata, la presenza di ministri che fanno riferimento a un evasore fiscale ( per milioni) finanziatore della mafia ( come stabilito da sentenze). Altro che 5% ! Se il m5s prenderà dei voti sarà perchè alcuni (troppo pochi) si sono rifiutati di seguirlo in tale linea suicida o perché V. Raggi non ha ceduto, per 5 anni, a calunnie, pressioni, denunce, ostacoli di ogni genere, anche dallo stesso Mov.
    Purtroppo, o Grillo si è rincitrullito oppure è lecito pensare il peggio.

    "Mi piace"

    • oppure sei rincotrullito tu…

      Su grillo è molto semplice:

      1 Ha perso la testa, ha sbroccato

      2 La cose sono diverse da come sembrano, cioè sapeva cose che noi non sapevamo e non sappiamo. E se terrà la barra dritta sui due mandati allora è vera la seconda ipotesi, cioè sapeva che se avesse IMPOSTO la linea NO draghi il movimento 5 stelle si sarebbe sgretolato in polvere, perchè NESSUNO avrebbe mai accettato di ritornare al voto perdendo posto e stipendio.
      Quindi ti ritrovavi a votare NO a draghi a maggioranza sulla piattaforma con i parlamentari che poi gli davano la fiducia in parlamento il giorno seguente: il SUICIDIO PERFETTO. Altro che la situazione attuale…

      Dalle ultime mosse di grillo sto iniziando a pensare che la ipotesi due vada per la maggiore. E il limite di mandato è la linea di confine per sapere se è vera l’ipotesi 1 oppure la più probabile ipotesi 2.

      Spero tu abbia capito, altrimenti per te vale l’ipotesi 3: sei rincitrullito tu.

      "Mi piace"

      • Secondo me rischi di peccare di ingenuità.
        Grillo ha fatto il padre padrone, ha scelto lacchè senza arte né parte e questo è un problema: un professionista ritorna al suo lavoro ben remunerato dopo l’esperienza parlamentare, un Di Maio che cazzo potrebbe fare?
        Se ci sono tutti questi volta gabbana la colpa è del sistema di selezione imposto da Grillo (non uno vale uno, ma l’uno vale l’altro). Scegliere mezze pippe che ti devono la massima riconoscenza (proprio perché mezze pippe) è un modo per controllare il movimento.
        Il risultato è che le mezze pippe oggi ti leccano il culo per la poltrona, domani ti tradiscono per la poltrona.
        Le mezze pippe tradiscono più facilmente perché hanno minori opportunità professionali.
        Ma le MP servivano per le loro capacità adulatorie, non per la loro irreprensibilità.
        Di chi è la colpa? Delle mezze pippe?

        "Mi piace"

      • e che cazzo doveva fare, si è fidato, come si è fidato di de falco. Poi è venuto fuori che de falco era uno schettino pure lui, mica potrai dare la colpa a grillo?

        Dai la colpa a chi ce l’ha, gli italiani, a questo popolo di CIALTRONI INDEGNI, troll e falsari.

        Sei tu che non vedi le cose per come vanno viste, ed io di fare il difensore di grillo non ci penso proprio. TI DICO che gli altri sono peggio di lui!

        E se li sceglievi tutti tu, era la stessa identica cosa, perchè sempre paraculi italiani dovevi scegliere, gente che firma davanti al notaio il rispetto delle regole e poi dopo 12 mesi rinnega anche la madre che lo ha messo al mondo e va al misto, alla lega, nel piddi…

        E la colpa è di grillo? Suvvia, non spariamo cazzate. NON vedi che ognuno pensa solo a ricollocarsi e pensa solo a se stesso?

        Anche quelli che sembrano più seri come Morra, tu ti fidi ora di Morra??? Io non lo so più! Forse anche lui rimarrà dentro il parlamento per i prossimi 20 anni, se lo potrà fare…e che cazzo c’entra grillo se anche morra giocherà sporco?

        "Mi piace"

    • PAOLO
      Le palle, le palle rinchiuse in un cassetto possono far molto molto male, ne abbiamo avuto sentore dal raduno a roma dove lo svolazzatore è arrivata con un ritardo di 2 ore buttandola in caciara.

      "Mi piace"

    • Finitela di esprimere concetti che pultroppo non arrivano alle persone oneste e semplici, cercate di capire che l’onestà e spesso semplicità e umanità e può essere raggiunta con parole e concetti comprensibili.

      "Mi piace"

    • Una volta mi ero innamorato di una ragazza che non mi amava. Lei diceva di amarmi ma i suoi comportamenti contraddicevano le parole, ed io – incapace di accettare la realtà andavo alla ricerca di spiegazioni, giustificazioni ma i conti non tornavano mai.
      C’era l’innamoramento, ero un autentico rincoglionito che giustificava tutto con motivazioni che neanche Freud (forse perché da piccola il papà la trascurava, la mamma pure… insomma stronzate del genere). Ma conti continuavano a non tornare, la mia parte razionale mi sussurrava insulti non dimenticando mai di darmi del cretino.
      Alla fine mi sono detto: e se fosse una stronza, ipocrita ed egoista.
      Una illuminazione, i conti finalmente tornavano.
      C’ho messo un anno per capire un’ovvieta! Un anno!!!
      Ancora oggi mi brucia un po’.
      Ma non era solo lei stronza, ero io estremamente fragile.
      Avrei dovuto contenerla e non sono stato in grado di farlo.

      "Mi piace"

      • Perché ti dico questo PDR?
        Prova a cambiare la chiave di lettura e vedrai che i conti tornano.
        Grillo è uno stronzo!
        Prova a pensarlo per un solo giorno, prova!

        "Mi piace"

      • stronza o NON stronza…non vogliamo che rimangano a roma.

        O il m5s ritorna ad avere sembianze LONTANAMENTE simili a quelle che abbiamo votato nel 2018, oppure non lo votiamo più. E considerando che non c’è NIENTE da votare, la sola cosa da fare sarà non andare a votare…

        grillo non è un padrone come la racconti tu. Infatti era sparito e non parlava più. Poi è tornato a gamba tesa a fare casino. Ma tu ancora non sai se il vero problema è grillo oppure di maio, fico, taverna e compagnia bella…

        Perchè FORSE il problema più grande del m5s non è grillo, ma quegli altri, che di mollare la poltrona non ne vogliono più sapere. E pensano solo a cambiare la bandiera, sostituendo le 5 stelle con 5 poltrone sofà.

        "Mi piace"

      • Non sono di questa opinione. Grillo si fa da parte fino a quando le cose vanno nella direzione da lui auspicata, altrimenti tira fuori il suo autoritarismo e si lega al cazzo tutti.
        È il “cavaliere nero” di Gigi Proietti.
        “Ar Cavaliere nero nun je devi rompe er cazzo!”
        È un padrone che ama dissimulare il suo potere. Un furbone!
        Anche io credo che mi asterrò alle prossime elezioni, sempre che non nasca qualcosa di nuovo.
        L’unica cosa che mi inquieta è che la mia astensione (un vaffanculo allo schieramento di centro sinistra che ho sempre votato) possa agevolare il trio paracriminle del centro destra.
        In questo Paese del cazzo non puoi esercitare il tuo diritto all’astensione senta sentirti in colpa!

        "Mi piace"

      • quindi grillo è peggio di un di maio STRACONTENTO che il dibba è andato via???

        A me non le racconti, perchè le cose le vedo chiare. E il senso tra chi è peggio, meno peggio o meglio li ho distinti chiaramente.

        C’è gente dentro il m5s che GIOCA SPORCO. E credo che grillo sia intervenuto alla sua maniera per tentare di mettere un po’ di ordine nel CAOS, peggiorando le cose.

        Ma se c’è il CAOS, la colpa non è di grillo, è di l’ha fatto il CAOS.

        E gigino per me è tra i mandanti occulti, trama di nascosto, tesse le tele, fa come i ragni che fanno il nido. Tutto per rimanere incollato a roma.

        Cazzo c’entra grillo? Grillo ha diverse colpe, ma non è il MANDANTE DEL CAOS.

        Devi trovare il mandante delle stragi, non l’esecutore cazzone che fa il lavore sporco e poi lo fa pure male…

        Il MANDANTE DEL CAOS NON è Grillo.

        "Mi piace"

      • Exandrea,
        Una domanda. Poiché chiedi spesso ai commentatori del blog cosa ne pensino di alcune discussioni che secondo te eccedono; poiché in passato mi hai direttamente chiamato in causa chiedendo la mia opinione quando qualcuno era stato molto villano con te, ti chiedo: non hai niente da dire a chi si rivolge in quel modo a Paolo Diamante Roma? Io con PDR condivido rarissimamente le opinioni, e soprattutto lui non ha bisogno di me a difenderlo, ma che sia uno dei commentatori più corretti è un fatto non in discussione. Pertanto la mia domanda è rivolta proprio a te: ti sta bene che il tuo interlocutore si rivolga in un modo così insensato (dire volgare, è inutile: qua manca proprio la motivazione per rispondere così, per questo dico insensato) al signor Paolo?

        "Mi piace"

  6. @Paolapci
    Per me Andrea sbaglia a replicare dando a PDR del rincitrullito ma non mi sembra un grave insulto, semmai una caduta di stile, come capita non solo al mio omonimo. Ma almeno in lui riconosco un punto di vista coerente (giusto o sbagliato a prescindere). E argomenta la sua opinione. E non entra mai sul piano personale. Io posso disprezzare un punto di vista ma non necessariamente chi se ne fa interprete. Il fatto che poi io condivida alcuni suoi punti di vista è del tutto secondario.

    La tua amica invece scivola sul piano personale spesso prescindendo dal merito delle cose.
    Ti etichetta come fascista, o leghista, o psicopatico, o matto, o prenditore col culo degli altri se punto il dito sull’inefficienza, gli sperperi, il clientelismo che purtroppo domina la PA e diversi carrozzoni parastatali.
    Mi attribuisce comportamenti nella mio privato che mi sono del tutto estranei, come quello di essere un evasore quando, lavorando per le imprese ed in un settore incentivato dalle detrazioni fiscali (che sono detrazioni per chi acquista un impianto non per chi lo installa) in cui non si può, nemmeno volendo, evadere un euro, pago tutte le tasse! Dopo la mobilità (ero un metalmeccanico nel settore informatico) mi sono inventato un lavoro in un settore nuovo, come autonomo, con grosse difficoltà per l’assoluta novità di trovarsi dei clienti, i miei nuovi datori di lavoro. Una forma mentis che faccio fatica a fare mia ancora ora. Alla fine sono rimasto un tecnico più che un piccolo imprenditore. Queste scelte andrebbero fatte quando si è più giovani, con una mente più elastica.
    Ma la pagnotta me la sono sempre guadagnata, e l’ho fatto senza dire grazie a nessuno (magra consolazione).
    Magari sarò pure uno stronzo, ma allora datemi dello sfronzo, non del prenditore che fa il frocio con culo dei poveri.
    Stasera mi sono fatto la doccia coi calcinacci in testa, assimilarmi ad un Benetton mi sembra un tantinello eccessivo, non trovi?

    "Mi piace"

    • facci caso, in linea di massima parlo solo con te.

      E ovviamente NON è una caso. E’ una scelta.

      Parlo solo con 2 o 3 persone in tutto il blog. Che le altre ci siano oppure no, è la stessa identica cosa. Comunque se NON ci fossero sarebbe solo meglio.

      Credo di essere su questo blog per due soli motivi:
      1 NON censurano, cosa per me fondamentale
      2 Ci sono diversi simpatizzanti del m5s, cioè persone oneste con le quali evidentemente condivido molto di più di quel che potrebbe apparire da uno scontro sul blog su idee e pareri

      Trattarmi infine come un farabutto per il commento che ho fatto, cioè giocare SPORCO con le etichette per marcare la gente perchè non si sa cosa fare di meglio) vuol dire solo una cosa: hai a che fare con un CRETINO o una CRETINA. E gente così, è bene che mi stia lontana anni luce, insieme ai coglioni e ai troll.

      "Mi piace"

      • No, deve essere chiara una cosa! Non mettere me come uno scalpo sul tuo cavallo, caro Kapò andrea….. me ne sono andato DA QUESTO MERDA DI BLOG perchè i suoi gestori o padroni tollerano interventi FASCISTI come i tuoi! (A proposito: non è che sei uno dei padroni del blog?) . Ho letto che ci sono anche persone perbene che scrivono in questo blog….. ANDATEVENE VIA, FIN QUANDO CI SARANNO QUESTI FASCISTI A CINQUE STELLE CHE COL MANGANELLO DEGLI INSULTI FANNO SCAPPARE OGNI PERSONA PER BENE!!! E’ il momento di dire chiaramente che nei 5 stelle c’è una robustissima componente FASCISTA! Stesso ribellismo anarcoide, stesso violento disprezzo di CHIUNQUE avanzi loro la minima critica. E un livello di settarismo che fa impallidire Scientology! STUDIATE, FASCISTI A 5 STELLE!!! Leggete “L’esperimento”, “Supernova”, “Il sistema Casaleggio”, “L’esecuzione”, per capire come vi muovono come burattini Grillo e Casaleggio…. Ma già VOI I LIBRI LI BRUCIATE, VERO? FA MENO FATICA CHE LEGGERLI! Caro Kapò andrea, i miei precedenti discutevano con i tuoi SULLE MONTAGNE, SOLO CHE I MIEI ERANO DA UNA PARTE, E I TUOI ERANO COI NAZISTI! ADESSO PUOI INSULTARE COME VUOI, BACUCCO FASCISTA AVVOLTOLATO NELLA BANDIERA A CINQUE STELLE!!!!

        "Mi piace"

    • Exandrea,
      La questione di merito tra te e la mia amica non mi ha mai appassionato, quella sulla pa intendo, vi ho sempre letto di sfuggita. Ma per quel poco che ho letto non mi pare che ti abbia mai attaccato sul personale, mi sembra che stia sul merito di quello che scrivi tu e ti rieponda sulla base di quello che legge. I toni li alzate entrambi con le vostre ragioni, non ti serve una difesa, mi pare che tu non ti sottragga. Non ho motivo di dubitare su quello che scrivi della tua vita personale.
      Questa è la mia opinione, per quello che vale.

      Riguardo a quello che scrive il tuo interlocutore, invece, della coerenza che riscontri e che tu usi come giustificazione al suo argomentare, me ne frego totalmente. Tra l’altro lui non era quello ‘per me non si dovrebbe andare col governo Draghi, si dovrebbe votare no ma voto sì su Rousseau”? Roba che manco Freud ce la fa.
      Ma non è questo il punto: 1) si rivolge ad una persona che con estrema civiltà esprime un’opinione sull’articolo, 2) non risponde a qualcuno che sta avendo una discussione diretta come fate te e Liana, e in qualche modo l’insulto rientra in una dinamica, in cui io e mister coerenza, per es. ci siamo trovati diverse volte, dicendocele reciprocamente 3) va proprio sotto clicca rispondi per offenderlo perché non la pensa come lui, in questo caso sul doppio mandato, nientedimeno, robba determinante.
      Lo trovo insensato e incivile. A differenza di te che ti offendi per quanto succede a te, io ti dico che quando mr coerenza offende me non ci metto più di un secondo a rispondere per le rime, ma con PDR è semplicemente scandaloso. E peggio mi sento quando tu dici che ‘sbaglia ma non è un grave insulto ‘. Rincitrullito a un signore adulto che ha più volte dichiarato la sua età, sempre corretto e sempre civile, non è un insulto?
      Boh.

      "Mi piace"

      • Paola, ma ti stai mettendo a discutere, proprio tu, con due personaggi convinti entrambi di essere la perfezione in terra e che il loro parere è legge?
        Peccato che non sei mai entrata bene nel merito della questione perché non solo io mai scesa nel personale con questo elemento, se non DOPO di lui, ma ho SOLO SEMPRE risposto a SUOI attacchi personali a TUTTI i dipendenti, fatti con toni veramente di uno squallore unico. Vai a vedere da dove è partita e SOPRATTUTTO dove è arrivata la questione dell’altro giorno, perché non mi capacito che tu possa interloquire con un simile personaggio. L’unica giustificazione è che ti sia sempre sfuggito. Pensa come te la sta rigirando questo impostore, che ora accusa ME di aver dato dell’evasore a lui, quando l’ho scritto, NEGANDOLO, proprio per fargli capire i suoi metodi.
        Sinceramente, sai che cosa penso? Che non ti sei fatta un’idea del tipo. Per non parlare dell’altro che parla solo con lui, per un più che chiaro motivo.
        Dai retta alla tua amica, qui ci sono davvero problemi, altroché. Non ti dice niente che siccome una non l’ha ricambiato è stronza? Ecco da dove ha mutuato il metodo. Spostare le proprie colpe fuori di sé, la propria incapacità o semplicemente una cosa naturale come non essere amati, che capita purtroppo a tutti, e farla diventare una COLPA altrui. Sarebbe da capire, ma le persone che mentono e fanno lo scaricabarile, non le sopporto comunque, soprattutto se lo fanno con me o coi miei amici.
        Leggi bene d’ora in avanti, Pa’. E ora se ti sembra offensivo quello che ha scritto l’omonimo (ci dev’essere una maledizione, come per il nome Matteo),forse non hai mai letto TUTTI i suoi altri commenti, in particolare
        quelli sotto Di Maio e la Farnesina. Nota che avevo scritto solo “Rosicamenti a gogò ” e mi è arrivato uno sproloquio di fogna.
        Oltretutto si nota che il tale si riferisce agli stessi insulti, per niente attinenti a me, dell’omonimo ex, è evidente che c’è ‘profumo d’intesa’. Non perché condividano le idee, ma perché condividono la convinzione di essere, ognuno di loro, la parola di Dio fatta persona. E tutto il male è sempre colpa altrui.
        Se queste sono considerazioni personali, credo di averne tutto il diritto, dopo BEN ALTRE considerazioni. Forse hai ragione tu, mica ci si ragiona con certa gente, li si insulta e stop. È l’unico linguaggio che conoscono. Per il resto, anche nel metodo di “fare domande per capire”, ho visto lo stesso procedimento in un troll di Facebook con evidenti intenzioni manipolatorie. Questo è solo più furbo, infatti me mi ha individuato subito come nemica. Altri che gliele cantano, ma con meno elementi per conoscerlo, cerca di manipolarli.
        Ma se tu non leggi, come faccio a dimostrartelo?
        Da quand’è che avresti capito da sola, amica mia!
        Questo blog è diventato melma.

        "Mi piace"

      • Ma guarda che con quel soggetto ci ho discusso dal suo primo apparire sul blog: si permise di dare della fessa alla mia amata Rosy. Lui: che non capisce gli articoli di B. Prinzivalli, che fa l’esegesi di Feltri con ‘essa’ riferito alla Meghan in quanto oggetto, peccato che era riferito a coppia, sto fesso insomma si permette di offendere la mia Rosy i cui meriti non li posso ricordare a un tipo del genere, devo per forza insultarlo. E da lì non ho fatto altro.

        Piace a 1 persona

      • @Paolapci
        Hai visto Paola?
        “Non ti dice niente che siccome una non l’ha ricambiato è stronza?”

        Lei ha capito questo di quello che ho scritto.
        Parlavo di un amore non corrisposto nei fatti ma solo a chiacchiere. Una storia in cui purtroppo l’ipocrisia si affetta col coltello. Quindi non parlavo di una donna che, magari legittimamente, non vuole ricambiare il mio amore.
        Ora siccome è la mia storia, che io ho preso come esempio sono per rispondere a PDR, va assunta per vera.
        Si tratta semplicemente di capire ciò che ho detto, non valutare se sia vero o falso
        E lei non ha capito, non capisce mai!
        È troppo presa a guardarsi il suo ombelico.

        "Mi piace"

      • @Paolapci
        L’unico motivo per cui scrivo in questo forum è per rendere il mio punto di vista migliore.
        Vorrei perfezionarlo ma non è facile.
        Fino ad ora hanno pesato soprattutto le mie esperienze di vita.
        Quando ho aperto la partita Iva la mia percezione del mondo del lavoro è cambiata, non è diventata di destra ma non può più essere considerata di sinistra, almeno di una sinistra tradizione (che è quella che piace a te e ad Anail).
        Ma bada bene: non sono di quelli che diventano di destra quando fiutano le banconote.
        Io ad esempio auspicherei che agli artigiani e ai piccoli commercianti si facciano pagare tutte le tasse fino all’ultimo centesimo.
        Sono favorevole, per dirti, alla abolizione o quasi del denaro contante.
        Mi sento di sinistra perché non potrei mai appoggiare un sistema politico che penalizzi i più deboli. Ma a quale sinistra potrei appartenere? Forse è una socialdemocrazia? Non lo so, forse neanche esiste un partito che mi rappresenti.
        Il discorso però è un altro.

        Perché scriviamo i questo Blog?
        Per fare propaganda a quello o quel partito o per migliorare, col confronto aperto e sincero, il proprio punto di vista?
        E’ questo il nocciolo del problema.

        E purtroppo, da quello che vedo, la qualità del confronto è pessima ma non tanto per la volgarità degli insulti (che sono indubbiamente indice di inciviltà e maleducazione) quanto per la volgarità di alcuni pensieri politici e di alcuni metodi con cui si affronta il dibattito.

        Se un mi insulta ma argomenta in modo coerente e sincero il suo punto di vista, lo preferisco di gran lunga a chi non mi insulta ma replica in modo ipocrita, fingendo di non capire, chiudendosi a riccio per non pregiudicare l’immagine del partito per il quale ha deciso di tifare.

        Quanto alla volgarità, ti faccio un esempio che mi riguarda.
        Sono rimasto piuttosto disgustato dal caso Boldrini ed ho espresso nei suoi confronti un pensiero che, a posteriori, avrei volentieri evitato di scrivere. Una espressione volgare e maschilista che avrei preferito non utilizzare, purtroppo in questo blog non è possibile correggere i commenti ed è rimasta così come l’ho scritta.

        Ora ti domando: dal tuo punto di vista senti più la volgarità delle mie parole o la volgarità della Boldrini nelle sue azioni?

        "Mi piace"

      • Non so di chi parli: chi è scrive per fare propaganda al partito? Jerome lo dice alla camicia bruna pappagonica, ma credo che scherzi.
        Sulla Boldrini: ma che ti devo dire? Io sono delusa, ma è vero che conosco tanta gente di sinistra che tratta le persone che lavorano per loro come gente di famiglia, sia gente piena di soldi che gente normale che ha una persona che le aiuta. Per me il danno va ben aldilà della sua vicenda personale. Poi devo ricordare a me stessa che c’è chi commette reati con lo scudo dell’immunità parlamentare. Che c’entra chiamarla troia o che so io? E comunque rimane là, non è che ti rusponde lei. Ma sul blog non sono affatto d’accordo: tu dici se uno mi insulta ma argomenta accetto. A parte che non ci credo che tu accetti. Ma poi che stai a di’? Se uno mi insulta lo insulto al quadrato. E poi cosa vorresti dire, che il tuo omonimo ha argomentato con PDR? Ma scherzi? Ritorniamo al punto di partenza: ti lamenti della scorrettezza e poi la ammetti verso una persona perbene perché quello avrebbe argomentato? Secondo il mio codice comportamentale è inammissibile.

        "Mi piace"

  7. Strano,si fa per dire, e umoristico sto fatto:quando l’elevato ha stravolto tutte le regole per entrare nel governo del banchiere voluto dai poteri forti (sic!con Berlusconi,Salvini e Renzi) tutti muti e coperti tranne quei pochi che si sono fatti espellere per coerenza,adesso sono gli stessi individui che prima ubidivano al capo a scalpitare ,di nscosto,contro Grillo sperando nel ruolo salvifico di Conte:poveri illusi, ma verrebbe da dire anche ben vi sta !

    "Mi piace"

  8. Paradossale come l’unica cosa giusta che ha ideato Grillo, almeno così si sta rivelando, sia osteggiata largamente dai parlamentari 5stelle.

    Questi sono capaci di cacciare Grillo e ridenominarsi partito BIBITARI pur di rimanere in parlamento.

    Gentaglia come Dimaio, Lombardi, Crimi e tanti altri minori, in stile Gagnarli, tutti contenti delle poltrone e degli stipendi mentre i meet up sul territorio sono totalmente SPARITI e questo anche prima del coviddi.

    "Mi piace"