Draghi, Conte, Grillo. La tempesta perfetta

(Roberta Labonia) – Nel punto stampa di un ora fa Giuseppe Conte ha parlato per poco più di 2 minuti. Parole destinare a spiazzare tutto il mondo politico e che metteranno in ambasce quelli che già pensavano di esserselo levato dai maroni. L’avvocato non lascia anzi, raddoppia. Ora per il MoVimento 5 Stelle è arrivato il momento di decidere quale strada percorrere.

1)Giuseppe Conte si è rivolto ai 5 Stelle (ma anche ai piddini e a Leu), invitandoli a non disperdere il percorso interrotto. La sua, se non è una candidatura a guidare il Movimento, è comunque una candidatura a porsi a capo di una coalizione progressista e a vocazione sociale come quella che ha sostenuto il suo Conte II.

2)Nell’interesse della collettività Giuseppe Conte non ha intenzione di picconare Draghi. Anzi si è dichiarato disponibile a dare il suo contributo nel nuovo Esecutivo purché sia di natura POLITICA. No a governi tecnici. Lo stesso concetto lo ha espresso Luigi Di Maio già da ieri e oggi lo ha ribadito. Insomma Conte apre alla possibilità di entrare in un Governo Draghi politico e chiede a 5Stelle, Pd e Leu, di seguirlo.

3) Conte manda un messaggio chiaro a Matteo Renzi, implicitamente dandogli del picconatore: se entri nell’Esecutivo Draghi non ci entri con me. Dico francamente che Giuseppe Conte mi ha spiazzata. Il suo è il chiaro tentativo di creare un asse che si ponga come ostacolo credibile all’avanzare delle destre. E ribalta completamente la prospettiva : se l’ex maggioranza meno Renzi entrasse compatto nel prossimo Esecutivo Draghi (il che presupporrebbe che, per puntellare una maggioranza di centro sinistra, dovrebbe far digerire al Movimento i forzisti), costringerebbe i populisti Salvini e Meloni a rivedere le loro strategie (facile che sceglierebbero di rimanere all’opposizione. Musica per le orecchie della Meloni).Insomma quella che in due minuti ha sciorinato Giuseppe Conte è real politic che guarda ai risultati: 5 Stelle e sinistre rimarrebbero nella stanza dei bottoni a fare da cane da guardia: da un tecnocrate finanziere come Draghi c è da aspettarsi che, passata la bufera sanitaria, dopo aver calato a terra le riforme del Next Generation UE, riprenda il piano di privatizzazione di quei pochi gioielli di famiglia che ci sono rimasti e che ci rimetta sui binari del patto di stabilità facendo un altro po’ di macelleria sociale (il primo a saltare sarebbe il RDC).

Non a caso è di adesso la notizia (non so quanto fondata), che Beppe Grillo avrebbe posto come condizione per sedersi al tavolo con Mario Draghi la garanzia che nessun provvedimento dei 5 Stelle verrà sabotato. E non solo: Grillo vorrebbe assicurazione da parte di Draghi che nel programma del nuovo Governo troveranno spazio battaglie storiche del MoVimento come l’acqua pubblica, il conflitto di interessi, la Banca Pubblica etc etc. Roba che, temo, ad un turbo/liberista come Mario Draghi farà rischiare lo shock anafilattico. Peraltro do per scontato che la chiamata di Giuseppe Conte, in questo momento, produrrà un aggravarsi della spaccatura che si sta consumando fra molte anime 5 Stelle, (mi aspetto da un momento all’altro un altro ultimatum di Di Battista). Ed è l’ultima cosa di cui ha bisogno oggi il Movimento.

Draghi, Conte, Grillo: si sta preparando una tempesta perfetta. Spero di non dover contare i morti.

37 replies

  1. Mah, Conte era malinconico, dispiaciuto se non amareggiato, con la voce rotta dall’emozione, il banchetto posizionato non davanti a Chigi da cui prende le distanze. Se c’erano queste intenzioni, che ci ha visto l’articolista, doveva essere più baldanzoso, più incisivo sui nuovi piani che non ci sono e col Movimento non se ne possono fare progetti. Potrebbe essere tanto un arrivederci quanto un addio

    "Mi piace"

  2. Mokj
    Sono vissuta per decenni come molti di noi credo, nel limbo fino ad un certo punto, vivere o sopravvivere, accettando una vita insulsa senza stimoli né speranza!! Il movimento è nato per risvegliare le menti e le coscienze, basta vivere scioccamente senza reagire, nel mio piccolo ho sempre cercato un po’ di essere fuori dagli schemi politicamente ma ci vuole la capacità di trovare anche il coraggio, il tempo, la forza per reagire ad una vita banale, poi si è sempre portati a lasciarsi trasportare dalla corrente, pensando:” massì chi se ne frega ho la mia vita, il mio lavoro, un marito, un figlio, una casa un po’di soldi, chi me lo fa fare a rompermi le scatole affinché si possa stare meglio?” Io stavo bene, poi però la scontentezza negli anni ‘ 90 ha cominciato ad essere più presente, troppo schifo nella politica, troppo di tutto! Magicamente nacque il movimento che subito mi catturò, immediatamente lo sentii mio, non mi iscrissi subito ma lo votai da subito, l’illuminazione, la folgorazione la possibilità di liberazione dal sistema marcio, in cui avevamo vissuto fino ad allora, sembrava una possibilità enorme di rivalsa nei confronti dei politici che avevano fatto dell’Italia un paese distrutto, solo per fare i loro sporchi interessi e Draghi ne fa parte anche se competente ma fortemente interessato al potere ed al denaro!! Il movimento è la nostra possibilità, è la nostra speranza, la nostra luce in fondo al tunnel, caro Luigi Di Maio mi raccomando non facciamo cazzate, non mandiamo tutto a remengo, pensate bene ciò che state facendo e fateci votare voi ci siete perché noi ci siamo! Ricordatelo sempre!! Forza pdc Conte forza M5🌟 noi siamo con voi!

    Piace a 1 persona

    • Viviana sottoscrivo in pieno e se hai possibilità dentro i 5s fai in modo che ” lo sbatter d’ali nei caraibi generi un uragano in cina”
      Saluti

      "Mi piace"

  3. La Gaia, cara amica di Meloni si indigna

    Gaia Tortora
    @gaiatortora
    Pensa Draghi che si affaccia alla finestra e vede il red carpetPersona che fa il facepalmingche vergogna #Conte #GovernoDraghi
    Traduci Tweet
    13:42 · 4 febbraio 2021 · Twitter per Android
    109

    Natalia
    @DituccioNatalia
    ·
    1h
    Replying to
    @gaiatortora
    Stessa indignazione che ho visto quando mister 2% ha fatto un comizio di un’ora al Quirinale. Immagino cosa avrebbe pensato Mattarella se si fosse affacciato. Brava Gaia, mi piace questo giornalismo onesto e con la schiena dritta.

    "Mi piace"

    • C’era anche qualcuno che ha risposto alla Tortora (che se si chiamasse Picchio farebbe la bidella) la foto del carretto passava e quell’uomo gridava gelati.
      Poveretti, si godono l’ultimo giorno in posizione eretta, da domani tutti a 90 (cit.).

      "Mi piace"

  4. Il mv ha bisogno solamente che il poltronaro si tolga dal mv,
    Di trampoli come gigino o bibitaro ne abbiamo visti transittare in parlamento italiano a centinaia

    "Mi piace"

  5. ripeto un paio di commenti postati su precedenti articoli:
    Penso che la parola più importante (ripetuta più volte)nel breve discorso di Conte sia”politico “,governo politico cioè; con in numeri che hanno in parlamento ( ed escludendo i sovranisti ) i 5S possono permettersi di spuntare programmi e nomi corrispondenti ai loro programmi (immaginate Conte ministro degli Esteri e poi la faccia di Renzi, che ormai non può più tirarsi indietro). D’altronde che alternativa hanno, mettersi all’ opposizione e dar ragione a chi dice che sono immaturi scappati di casa? O far fallire il tentativo di draghi con tutti a dar loro addosso per “irresponsabilità “ (pensa te, ma questo accadrà) ?quanti voti pensate potrebbero recuperare andando ad elezioni con questo peso?….penso ci sia di che riflettere…

    E dico di più, i 5S hanno una bella opportunità di girare la ruota a loro favore : chi più chi meno infatti, compresa la Meloni che vorrebbe astenersi, sono tutti entusiasti di Draghi a prescindere (e non sottovalutiamo mezzi di informazione e confraternite varie sdraiate a tappetino),ma i numeri fondamentali per far nascere un governo politico li hanno loro, se li facessero pesare, come ha fatto Renzi con il suo misero 2%, potrebbero ottenere parecchie cose interessanti e confermarsi forza matura di governo (a meno che Draghi non voglia imbarcarsi i sovranisti, ma non ce lo vedo). In quanto a Conte, anche a me dispiace, ma penso ormai che riproporlo PDM ( da irriducibili ottimisti) sia ormai improponibile, si pensi piuttosto, come ho già detto, ad un ruolo di rilievo nel nuovo governo

    Penso infine che, se davvero Conte ha intenzione di candidarsi a guida di movimento o coalizione, per il momento dovrebbe tenere un
    profilo molto basso per non creare fratture dolorose.

    "Mi piace"

    • *pietro,
      Se i grillini entrano nel governo Draghi, o lo sostengono , di buono ci sarà che stampa e tv dovrebbero smettere o ridurre notevolmente la quotidiana lapidazione di Conte e M5S in quanti sostenitori di Draghi.(Basterebbe questo , non chiedo di leccarli come gli altri).
      Inoltre Conte , liberato dal peso del Governo , potrebbe costruire con calma il suo profilo di leader per il 2023; anche Salvini fino al papeete girava per sagre e su Facebook , e si è gonfiato nei sondaggi mentre gli altri lavoravano .

      Nessuna poltrona a IV, tanto non ne vogliono , hanno detto, portassero solo le loro “idee”.

      E sarebbe bellissimo se in alternativa a PDC nel 2023,, Conte diventasse lui segretario della Nato anziché Renzi (come e nei suoi desideri).

      "Mi piace"

  6. Bello leggere che storici/che attivisti/e stiano rinsavendo.
    La politica questa è, senza altri voli pindarici, capricci infantili e prendendo consapevolezza di una cosa:
    CHE L’ANNO PROSSIMO SI VOTA E VERRA’ ELETTO’ LO STESSO CHE ORA E’ STATO CHIAMATO AL RUOLO DI PDC.
    SI E’ RIFORMATA IN ITALIA LA MAGGIORANZA URSULA VISTA ALL’EUROPARLAMENTO.
    Le destre saranno ASFALTATE per aver voluto in due anni DI PANDEMIA ritirarsi dal combattimento. E si ridurranno alla marginalità degli appestati frequentatori di bettole di porto.
    E si sa:
    CHI SI RITIRA DALLA LOTTA E’ UN GRAN FIJ0 DE NA MlGN0TTA.
    😎😁😜💪👍
    Mentre per il capitone sciacallo e la fascio ricottara a rotelle riservo un altro saluto🤘🤘🤘

    "Mi piace"

  7. Un governo Draghi con Conte, Di Maio e Bonafede (sempre alla giustizia) sostenuto da pd, leu e M5S + altri gruppi e singoli parlamentari, quindi SENZA italia viva… per il cazzaro di Rignano e i suoi leccac.lo televisivi sarebbe un’inculata megagalattica!!! 😀

    Troppo bello per essere vero.

    "Mi piace"

    • Sai che soddisfazione fare il bunga bunga ad arcore senza la melona urlatrice e il cazzaro verde?
      Speranza nella veste di mortimer, zingaretti con le sembiaze del porcello, gigino fa il reggipalla, la boschi ninfa etrusca e lo psiconano con il tridente che li pungola a rincorrersi,

      "Mi piace"

      • Speranza, Zingaretti e gigino cosa c’entrano? Loro, in questo scenario da fantapolitica, resterebbero nella maggioranza.
        A prenderselo in c*lo sarebbero il bomba, Salvini e la confindustria.
        Poi voglio vedere che c..zo diranno la annunziata e paolo mieli!

        Non succede… ma se succede!!! 😀

        "Mi piace"

  8. Quando si dice essere politici di “razza” quale?
    Bonino “Ampio sostegno a governo Draghi”
    Calenda (Azione): “Appoggio incondizionato a Draghi”

    con chi? PD-M5S-LEU-MAIE-AUTONOMIE-RENZI e forse FI?
    era questo che volevano?
    sostituire Conte e prendersi RENZI e BERLUSCONI? che bei tempi eranno quelli….

    Piace a 1 persona

    • SI’.
      E’ esattamente questo che vogliono.
      Se non ci riusciranno, la colpa sarà del M5S che ha detto no.

      E i soliti coglioni la berranno.

      "Mi piace"

      • profmarcogiannini prof dell’occulto
        se il Mov5s entra nel governo Draghi
        hai perso un’altra volta
        la prima quando il “tuo” cazzaro verde si è spiaggiato

        "Mi piace"

  9. concordo con Lorenzo, che è molto più sintetico di me, e comunque, visto che è andata così i 5S ora devono rimanere dentro, non fosse altro che per controllare ogni euro speso dei 209 miliardi da loro ottenuti

    "Mi piace"

    • Incredibile quanto sia facile manipolare mentalmente un itagliano,
      Ci sono persone che credono ancora che la terra sia piatta, e ci sono persone che credono che un governo draghi con la bonino, iv, pd, leu, fi, lascerebbero al mv liberta di manovra?
      Gia con il conte2 il mv è stato bloccato dalla melma pidiota e leucollusi,

      "Mi piace"

  10. Ragazzi/e che spasso, veder gigino o bibitaro e mortimer speranza scodinzolare dietro draghi x conservare la poltrona è veramente esilarante,

    "Mi piace"

    • Paola lascia perdere questi DEMENTl perchèsono irrilevanti nel nuovo contesto.
      Personalmente tornerei a concentrarmi sul Berlusca, che cerca protezioni delle sue tv dall’assalto francese di Vivendi.
      E’ in una posizione che lo rende ricattabile.
      E quando si tratterà di votare spero che pongano delle condizioni, tipo il licenziamento di tutti i clown che impestano retequattro ogni sera.
      O almeno spostare l’inizio di queste trasmissioni a mezzanotte.

      "Mi piace"

      • Eh magari, temo non abbiano questa forza. Loro dovrebbero sfruttare la coscienza critica di Di Battista che in momenti come questi tornerebbe utile, soprattutto per ricordare il passato e mettere sul tavolo i contenuti. Loro invece si spaccano.
        Sul Cogliostro sì lo lascio perdere, anche se vorrei capire il senso di venire ogni giorno, più volte al giorno a dire pidioti in un blog fondamentalmente di 5s, cmq seguo il consiglio, ma sul sociopatico non spreco manco un secondo, faccio copia incolla sempre della stessa frase.

        "Mi piace"

      • “Sul Cogliostro sì lo lascio perdere…ma sul sociopatico non spreco manco un secondo, faccio copia incolla sempre della stessa frase.”: tutto molto logico! Con chi lasci perdere, non sprechi manco un secondo, non con chi gli rispondi con la stessa frase: MI AMAAAA! 💔 💔 💋💋 💔 💔

        "Mi piace"

  11. Molto probabile che abbiano solo il Q e siano sprovvisti della I, da quello che scrivono e chi sostengono lo dimostra ampiamente,
    Purtroppo la natura sa essere crudele

    "Mi piace"

  12. Cara Labonia, apprezzo di solito i tuoi scritti da tempo,ma sono stupito dal tuo ottimismo odierno. Conflitto d’interesse, Benetton,riforma Bonafede , per non parlare dei 209 miliardi da discutere con Berlusconi e Renzi…Spero solo che si tratti di tattica e di strategia se no siamo finiti.

    "Mi piace"