Chi è senza peccato

(di Marco Travaglio – Il Fatto Quotidiano) – Prima ovvietà: nessuno fa niente per niente. Quindi, “responsabili”, “disponibili” o “costruttori” che siano, i parlamentari che passano dall’opposizione alla maggioranza (o viceversa, ma è più raro) restano dei voltagabbana che vogliono salvare la poltrona, se non conquistarne altre. A meno che non siano stati eletti in un partito di maggioranza e l’abbiano mollato strada facendo, come i 48 di Iv e molti ex M5S (nel qual caso sarebbe un atto di coerenza). Poi ci sono quelli che si fanno pagare, tipo De Gregorio o quell’anonimo senatore di centrosinistra che B. disse disposto a passare a destra se l’amico Saccà avesse scritturato una sua protetta a Raifiction.

Seconda ovvietà: i giallorosa cercano una dozzina di senatori per rimpiazzare i renziani; intanto le quattro destre (Salvini, Meloni, B. e l’Innominabile) tentano di trattenere tutti i propri e di acquisire qualche giallorosa.
Terza ovvietà: salvo pochi big, nessuno vuole le elezioni anticipate perché nessuno è certo di essere rieletto. Per fortuna i parlamentari sono stati tagliati da 945 a 600, altrimenti ora i posti da chiedere o da offrire sarebbero 345 in più.

Conte non ha né i soldi né le tv di B. E nemmeno posti da garantire, a parte i tre strapuntini liberati da Iv. Tutti dicono che farà un partito per far rieleggere chi passa con lui. Ma è una balla. Oltre alla prosecuzione della legislatura, offre un progetto politico: nell’immediato, una buona (si spera) gestione del Recovery, della lotta al Covid e delle vaccinazioni; in prospettiva, un centrosinistra formato, oltreché da M5S, Pd e LeU, da una forza di centro il cui embrione sono i “costruttori”, per intercettare i voti in fuga da Iv e FI, anziché regalarli a Lega e FdI.

Altri, vedi gli sms del leghista Borghi ad alcuni 5Stelle, promettono posti e poi tuonano contro inesistenti “mercati delle vacche” altrui. Del resto, senza voltagabbana, in questa legislatura figlia di una legge elettorale proporzionale, non sarebbe nato alcun governo e saremmo tornati a votare all’infinito. Solo il M5S aveva promesso che avrebbe governato con chi ci stava (esclusa FI). Invece Lega e Pd avevano giurato “mai col M5S” e poi ci hanno governato entrambi.

Oggi le alternative sono soltanto quattro:
1) governo Conte2bis con alcuni “costruttori” (ex M5S ed ex Iv, dunque non-voltagabbana, e voltagabbana centristi);
2) governo di Tizio o Caio con M5S, Pd, LeU e Iv, di nuovo ricattato dallo Scilipoti di Rignano;
3) governo tecnico o istituzionale o di larghe intese con tutti voltagabbana (pezzi di tutti i partiti);
4) elezioni in piena pandemia e poi B., Salvini e Meloni a gestire Recovery, Covid e Quirinale.

Quindi, ultima ovvietà: il Conte2bis con i costruttori e senza Iv è la soluzione peggiore, escluse tutte le altre.

79 replies

  1. Col cacchio! Perché oggi sono diventate ovvietà certe cose che fino a ieri racvaglio Fdido Coniglio negava facendo sottili distinguo tra i venduti berlsconiani e quelli di Conte! Fino a ieri non era cosii anche per il noto voltagabbana Travaglio Fido Coniglio…Poi ridicolo far riferimento alle TV berlusconiane quando la messe di potere costruitasi da decenni deal PD consente di trovare qualunque poszione di potere in centinaia di società partecipate anche ai vertici come ben sa Tracvaglio Fido Coniglio che si è ritrovata la sua sodale Calvosa per servizietti assai apprezzati da Conte e Casaline suoi e del suo FATTO ai vertici ENI per cui “come si fa” ben lo ha illustrato a suo tempo lo stesso Travaglio Fido Coniglio….Oggi si prende atto che tutte le misure prese per contenere il contagio non hanno funzionato! Un governo e uomo di Stato degno di questa qualifica ne prenderebbe atto e sia per non avere più una maggioranza sia per aver sbagliato strategia almeno sanitaria dovrebbe andare dal Presidente della Repubblica e rassegnare le dimissioni! Si eviterebbe almeno questo ingobile mercato delle vacche!

    "Mi piace"

    • Gentile signora, si tenga forte e prepari il malox…qui mi sa che Conte non va a casa perché per i deputati la poltrona è sempre la poltrona e forse a qualche milione di italiani più uno (Matarella) avere il solo pensiero di avere uno a caso tra Renzi, Silvio B. Meloni, Salvini o Draghi(ossia una rana cazzara nullafacente egocentrica, un mafioso delinquente, una zoccoletta come amabilmente definita dal mafioso delinquente, un cazzaro nullafacente da una vita, uno al soldo dei massoni e delle banche) fa venire il vomito. Se poi proprio dovesse accadere, le consiglio inoltre di prenotare eventualmente un’ambulanza nel caso che Conte ed i 5 stelle dovessero governare fino alla fine della leguliskatuta. Cordialità.

      Piace a 4 people

    • Egregia Palese Leghista, dà fastidio chi racconta le cose, come effettivamente stanno.
      Un saluto a ‘pieni poteri

      "Mi piace"

    • Con tutto il rispetto, ma non potrebbe almeno fare lo sforzo di rileggersi? Crede di fare bella figura a proporsi in questo modo? Mah…

      "Mi piace"

    • Ma perché continuate a rivolgervi a questo troll appellandolo come signora?
      È un VlGLlACC0 che spara offese credendo di essere al sicuro nascondendosi dietro questo nome di fantasia.
      È solo uno Z0KK0L0NE che ha dato il Qlo a uno sfascista a scelta. Capitone, pappagone o il Bomba.

      "Mi piace"

      • Tu se proprio cocciuto. Hai dato una occhiata? E riesci a farlo, come disse Anail, o Paolapc, o Maristella, “con cautela”?

        Hai poi coperto l’acqua calda; certo che e’ un troll, e’ la funzione precipua del trovarsi qui.

        "Mi piace"

    • Sta bene signora Brna Gzelni? Il fatto che scrive in quella maniera è dettato dalla bramosia di esprimere i suoi chiari concetti?

      "Mi piace"

  2. Mi dicono che i nuovi che arrivano sono sempre meglio dei vecchi che se ne sono andati e che il Governo ne guadagnerà
    Certo che Conte ce la farà però questo Governo resta appeso a un filo e basta qualche assenza perché vada sotto
    e a questo punto comincio ad avere una vera rabbia contro i cretini che fanno gli assembramenti mentre la gente muore a grappoli e l’economia va in fallimento, contro le iene e gli sciacalli che ne approfittano e ci godono pure, contro questi stati generali da cui non è uscito nessun governo a 5 stelle, contro questi 12 mesi passati senza che gli eletti decidessero alcunché per il Movimento, contro Di Maio che si è dimesso, contro Di Battista che ha remato contro per farsi poi gli affari suoi, contro la nostra mancanza di un giornale, di un canale Rai, di un blog decente che non ci faccia perdere delle ore e pubblichi argomenti interessanti, contro tutto quello che nel M5S non ha funzionato, contro i 26 che se ne sono andati o sono stati cacciati, contro i duri e puri, e contro gli Italiani deficienti che con tutto quello che è successo (assenteismo, negazionismo, trumpismo, fallimento della sanità leghista, selfie di Salvini, alleanze con mafia e ‘ndrangheta, arresti a manetta) hanno continuato, non si sa perché, a votare destra e ce l’ho contro tutti quelli che con estrema stupidità e collusione con i peggiori delinquenti di questo Paese hanno continuato ad attaccare Conte o a chiedere il MES o a parlare da ogni televisione dicendo falsità e calunnie. Poi ovviamente ce l’ho con tutti i media che hanno sostenuto fino in fondo Salvini, Renzi, il MES, e gli accidenti che gli piglino.
    Morale: ce l’ho con tutti!
    E ce l’ho pure con me stessa che sono in questa situazione e non so proprio cosa fare per migliorarla, salvo avere pazienza, solo che la pazienza è finita.

    Piace a 5 people

  3. Giovanni 2
    Secondo me non bisogna sminuire il momento, perche’ il m5s sta facendo il “ripulitore”, cioe’ si scarta il marcio del parlamento (Renzi, la destra sovranista-fascista e berlusconiana) e si porta al governo il meglio che c’è. Certo, a guardare le cose si potrebbe essere delusi, ma è un grande passo avanti. Leggendo i nomi dei “costruttori”, sono quei parlamentari messi da parte o che si sono messi da parte perché non fanno parte dei vari cerchi magici malsani a cui siamo abituati da decenni ormai e che hanno devastato l’italia, il “meglio” del parlamento oggi a disposizione. Un passo avanti che, se visto con gli occhi di chi crede nel tutto subito sembra un passo di formica, o addirittura un passo indietro. invece è un passo da gigante, che segna un cambiamento epocale. Tolto di mezzo Renzi, rimane qualche residuo nel Pd e poi veri malsani maledetti devastatori magnamagna non ci sono più al governo. È l’ennesimo punto di svolta nell’opera di bonifica della classe politica. Considerando da dove siamo partiti e osservando il percorso fatto in questi anni di governi dal m5s, è l’ennesimo passo avanti verso il meglio. Non credo che tra coloro che dovrebbero entrare nel governo ci siano dei fetenti senza possibilità di redenzione. Ci sarà comunque una scelta. importante sempre che i duri e puri 5stelle soprattutto tra i senatori non si mettano a fare gli isterici scocomerati.
    Vuoi mettere Tabacci con Renzi? Non c’è storia, è meglio Tabacci. Se preferisci Renzi, si vede che ti piacciono quelli che “grattano”, sai quei motori che picchiano in testa. Gli storti.
    Tabacci è di destra ma è una persona a posto. Lo stesso la Binetti. È una chiesarola, ok, con lei non si potrà aspettarsi la cannabis legale, però, ad esempio, per la giustizia credo che non sia un problema come sarebbe stato Renzi.
    Non è che caschiamo da Che Guevara a Tabacci, ma da Renzi a Tabacci. Io per il cambio ci metto la firma subito.

    Piace a 3 people

  4. Odio chi dice: Moriremo democristiani.

    Nella mia lunga vita sono sempre stata di sinistra e non ho mai votato DC. comunque certi discorsi a pera proprio non li sopporto. Quando uno non sa più che stupidaggini dire, tira fuori questa cosa della DC
    Meglio democristiano che leghista o renzista
    La DC era sempre meno corrotta di certi politici attuali che si sono venduti alla mafia, alla ‘ndrangheta, ai poteri neri, al Bilderberg,a magnati russi o americani o alla banche d’affari americane.
    La DC accettava i compromessi storici, ci dava una televisione sempre meglio di quella di ora con le tribune elettorali dove parlavano con educazione tutti i partiti
    La DC fece l’autostrada del Sole e senza scandali o tangenti
    La DC aveva rapporti educati con il PCI e non produceva l’attacco assatanato dei media di ora contro Conte o i 5 stelle e con Moro stava per fare addirittura il compromesso storico con il PCI nella massima educazione
    La DC dava lavoro a mezzo Paese e rispettava i sindacati mentre Renzi ha distrutto i diritti del lavoro e fatto leggi sul lavoro senza nemmeno sentirli mentre i sindacati si sono suicidati da soli
    La DC ha creato il sistema pensionistico e lo stato sociale mentre Renzi e la Lega vorrebbero abolirlo e privatizzare tutti i servizi pubblici a partire dagli ospedali
    La DC ha tenuto anche testa agli americani mentre certi politici di oggi sono pronti a vendere l’Italia a pezzi e ubbidiscono a comandi stranieri
    La DC ha avuto molti difetti, indubbiamente moltissimi e con Andreotti di più, ma ha avuto anche politici stimabili e dignitosi, ha ricostruito l’Italia e io che ho vissuto gli anni della DC ho visto la gente, anche quella più povera, con l’entusiasmo e la speranza di chi crede nel futuro mentre oggi aleggiano sfiducia e disperazione e non solo per il Covid ma pure per il comportamento di troppi politici e giornalisti che hanno portato lo stile e la dignità ai minimi livelli.
    E con la DC certi personaggi in politica o in televisione come Salvini, Meloni, Sgarbi, Renzi o anche Porro o Mentana o Giletti non si sarebbero visti ed esistevano anche giornali che si potevano ancora leggere (come la prima Repubblica o l’Unità o il primo Espresso) e non c’era una stampa uniforme e appiattita al peggio come adesso.

    P.S. Sono io che sono un po’ lenta o il post della Gazzelloni (a parte gli errori di ortografia) è incomprensibile?

    Piace a 4 people

    • La DC è stato un contenitore di tante contraddizioni, dove ha trovato modo di estendere il suo potere un belzebu come Andreotti.
      Ma ha pure mostrato persone integerrime, donne come Tina Anselmi e Rosy Bindi, che solo la squallida e becera propaganda di un puttaniere mafioso e piduista, attraverso le sue TV, ha relegato in una percezione popolare immeritata.
      Abbiamo rinunciato alla Bindi per nicole minetti, per l’ultima badante Marta fascina, per altro mignottame che è ancora nelle istituzioni a far danni.
      La DC, e non è un modo di dire, ha portato in politica anche persone moralmente inscalfibili e con una visione cristiana della società che oggi le incasellerebbe tra quelle più a sinistra nell’attuale scadente offerta politica.

      Piace a 3 people

      • rosi bindi…MA VERGOGNATI.

        E’ proprio grazie alle rosi bindi che il puttaniere ha fatto quello che gli pareva…

        E’ proprio grazie alle rosi bindi che la mafia ha brindato quando l’hanno messa all’antimafia…

        E’ grazie ai don abbondio come le rosi bindi che hanno fatto le peggiori porcate.

        Si chiama semplicemente ASSENZA DI OPPOSIZIONE. E il piddi è da SEMPRE fatto di maggioranze alla rosi bindi.

        Ti devi solo vergognare per ciò che scrivi, essere onesto e di FATTO COMPIACERE le peggiori vaccate è peggio di chi le fa, le vaccate.

        Piace a 1 persona

      • @andrea
        La Bindi non sarà stata forse una grande politica, ma nelle precedenti legislature, a confronto di molti altri suoi colleghi, è stata una gigante. Persona seria e onesta, altro che!

        "Mi piace"

    • Contesto: la DC non ha avuto contatti e commistioni con gli elementi da te elencati in quanto si trovava in una epoca storica in cui quelle cose erano appena nate o non esistevano “a portata di mano”, ovvero non si cacavano l’Italia nella maniera in cui accade oggi.

      Quanto alla RAI, ti sfido a trovare personale di quella competenza oggi ed in quale posizione. Era una struttura paternalistica e i nomi da te citati rappresentano una forma adolescenziale del consumo di massa.

      Tempi e metodi cara mia! Anche di sabato.

      E poi ricordati di Kappler, del Vayont, della Mafia, delle Madonne Pellegrine, dei diritti dei lavoratori e delle lavoratrici.

      Non accetto una parole del tuo assunto. Stasera ti si guasta il televisore, il modem e la radio dopo un poco brucia un diodo.

      "Mi piace"

      • Egregio Ennio, da quando ero giovanissimo ho sempre votato per il Partito Liberale. Non amavo la DC. Se però, paragono gli odierni a De Gasperi, Merzagora, Fanfani quelli sembrano TITANI rispetto a questi ( salvo Conte).

        "Mi piace"

      • Signor Paolo, non lo nego . Ma come ho scritto sopra quelli non eran come questi a causa del diverso percorso di selezione imposto dai tempi. Con cio’ intendo il retroterra culturale, le forme linguistiche, le soglie i sopportazione della trasgressione etica, il vissuto personale.

        La DC era la DC in quanto non eral il PCI o il PSI.

        Non e’ che Renzi non e’ De Gasperi, e’ che De Gasperi a quei tempi non avrebbe potuto assolutamente essere Renzi in quanto di quest’ultimo mancava la “forma”, il “modello”. Vorrei vedere De Gasperi negli anni ’80, che avrebbe fatto.

        Piace a 1 persona

    • Quanto scrivi sulla DC è vero, specie per quella che governò fino agli anni 60. Ma l’uovo del serpente era già li, col suo sistema mafioso clientelare, la spesa pubblica senza controllo, le cattedrali nel deserto, i forchettoni di tutte le mafie e le correnti. Nei decenni successivi, il processo si accelerò, quando si dovette fare spazio controvoglia ai socialisti, frementi di partecipare al banchetto con una fame atavica becera di denaro e di potere. Poi venne il crollo dei responsabili del disastro. Ma il sistema era ed è midollarmente infetto, l’apparizione di Berlusconidiede il colpo di grazia quel minimo di decenza e funzionalità che era sopravvissuto. Ed eccoci qua, con un debito pubblico che schiaccia il paese e che si è ingigantito specie negli ultimi anni non per fare investimenti che generassero un moltiplicatore di ricchezza a beneficio di un futuro migliore, ma solo per riempire le tasche, senza controllo, di determinate categorie e gruppi di potere, che si sono arroccati nelle loro posizioni privilegiate protette da una intricata rete di leggi, ordinanze, TAR, Cassazione, Corte Costituzionale rendendoli praticamente inattaccabili. Bisogna credere nei miracoli per sperare che questo cambi, e diamo atto al M5S di averne portati a casa alcuni nel 18/19 , e l’importante taglio dei parlamentari nel 2020. Ma sarà dura, nonostante gli enormi sprechi e gli emolumenti folli (tanto per dire, presidenti di regione che guadagnano più di Joe Biden, un console italiano a Curitiba (Brasile) che prende 50000 $ al mese, il segretario generale del senato che prende 3 volte quanto percepisce Giuseppe Conte -con simili fringe benefits) e nonostante l’evasione fiscale, grazie alle leggi dei parlamenti corrotti sia a livelli siderali, si pensi che il bilancio primario dello stato è positivo. Cioè la pesante tassazione – su quelli che pagano – è sufficiente per coprire le spese pubbliche, tutte. Quando però si somma il cosiddetto servizio del debito, in poche parole il totale di interessi e rimborsi da pagare sul debito pubblico, si sprofonda nel profondo rosso . E grazie al COVID la tendenza non si invertirà. Que Dios nos coja confesados

      "Mi piace"

    • Aggiungo, senza voler beatificare la balena bianca: con la DC avevamo un sistema economico misto, un ottimo compromesso tra liberismo e socialismo, grazie al quale siamo diventati la quinta potenza economica mondiale.

      "Mi piace"

    • @viviana.v,
      la dc era anche i boiardi di stato, tipo prodi, che hanno distrutto, svenduto e corrotto il sistema economico autoctono per favorire la predazione naziliberista globalizzata. i risultati nefasti sono ben riconoscibili ancora oggi…!
      la dc era quella cosa che negava i diritti ai suoi appositori atei e liberi: carmelo bene e dario fo su tutti, come oggi il mafioso di arcore nega i diritti di ritica a Luttazzi e molti altri liberi e atei…!!!
      la dc era(no) quei mafiosi esattori siculi che, assieme ad altri, hanno tenuto nell’arretratezza cronica l’intero mezzogiorno…!
      consideralra migliore del renzismoi o dei salvinismo o dei pidinismo significa non aver capito che quelli di oggi non sono altro che i “nipotini” discendenti di quella dc corrotta e mafiosa…!!!
      saluti comunisti, di quelli veri…

      "Mi piace"

      • Diamo eccessiva importanza al colore politico. Prodi fa parte della massoneria internazionale di stampo reazionario e selvaggiamente neoliberista, come Draghi (che, gira voce, pare essersi pentito), ma anche come Napolitano (Three Eyes) e pure Lenin (fondatore della ur-lodge Joseph de Maistre). Nella DC c’è stato un po’ di tutto, da De Gasperi a Scelba, da Moro ad Andreotti fino a Salvo Lima. Una cosa è certa: pur con limiti, inefficienze, corruzione, un regime di libertà vigilata, la prima repubblica a trazione democristiana ha nel complesso funzionato.

        "Mi piace"

  5. È vero che se exM5S sostenessero il governo, sarebbe un atto di coerenza. È vero che molti di questi ex sono il frutto di espulsioni che, personalmente, ho ritenuto affrettate e non sempre giustificate, ora come allora. Una normale dialettica interna avrebbe potuto evitare le espulsioni e quanto meno mitigare la situazione attuale. Anche perché la necessità di governare con Salvini legittimamente ha generato dei mal di pancia (es. Elena Fattori) che si potevano ricomporre senza espulsioni.

    Piace a 3 people

    • Il problema è che il mal di pancia lo fa venire anche governare con il pd di bibbiana esperienza e la definizione di peste nera è una definizione bonaria,
      Come si dice in questi casi ; dalla padella alla brace.

      "Mi piace"

      • È vero, anche il PD fa venire il mal di pancia, ma la maggior parte delle espulsioni è arrivata nel primo periodo. Un conto è un senatore o deputato che non restituisce parte dello stipendio come pattuito, un conto uno che dissente dal salvare il culo di Salvini garantendo l’immunità. Nel secondo caso, credo vada preservata la dialettica interna. Io ho trovato alcune espulsioni affrettate (eufemismo) e il prezzo di questa fretta si vede ora. Se gli ex M5S nel gruppo misto voteranno la fiducia, sarà un atto di coerenza, ma il prezzo mediatico è altissimo. Se poi vedo profilarsi ciambelle di salvataggio con il nome di Mastella sopra, beh onestamente rimango costernato.

        Piace a 2 people

      • ANCORA CON BIBBIANO?
        E BASTA!!!
        Vi meritate quell’asina patentata, squallida, ignorante e venduta della Bergonzoni.
        Che fine hanno fatto le sue accuse propagandistiche?
        È rimasta in regione E. R. a fare opposizione o è tornata a Roma per una paga quasi doppia?Facendo pure tante assenze.
        E ricordo che il suo capitone, a Pontida, parlando di Bibbiano, esibì sul palco una ragazzina di Lomazzo (Co) portata là da una madre squilibrata che aveva contravvenuto a diverse sentenze del tribunale minorile, tutte a favore dell’assegnazione al padre della minore.
        Ma la martellante propaganda leghista in stile Goebbels ha lasciato nell’opinione pubblica ignorante tutta una ricostruzione fantasy tralasciando IL VERO SCANDALO DI UNA MINORE ESIBITA SU UN PALCO, INFRANGENDO DIVERSE LEGGI.

        Piace a 3 people

  6. unoerre
    15 gennaio 2021 alle 21:40
    Comprendo il problema, ma solo dal punto di vista etico.
    Io non guarderei gli emolumenti di
    questi “parlamentari”

    (oggi ho visto un collegamento col fantasmagorico, e immagino anche gajo,
    De Falco, a spasso per le vie della mite capitale
    con una signora,
    che cercava di dare all’intervistatore
    un’appiglio giustificativo,
    vagando nella nebulosa delle fantastiche motivazioni,
    per appoggiare il governo Conte,
    e io che già sono un soggetto
    che vive e lascia vivere, sinceramente,
    un aggettivo per definirlo, in quel momento, l’ho pensato)

    che allo stato, non possono che essere considerati come semplici pedine ben pagate,
    del resto ogni operazione ha un suo costo,
    se si vuole arrivare a una meta,
    ammenoche`non si è in possesso della bacchetta magiga, e Conte non mi sembra che abbia i capelli della fata turchina.

    È un processo pilotato, utile, che ha una sua valenza, ed ha un costo prestabilito,
    in quanto, non prenderanno nulla di più
    di quello che già percepiscono, i miracolati.

    Operazione messa in atto, al solo scopo del bisogno emergenziale,
    e per neutralizzare e far decantare certi
    “venti” provenienti dalla pancia del paese,
    contemporaneamente
    arrivare al prossimo luglio, mese d’inizio del semestre bianco,
    e di lì in poi si faranno assaporare al popolo incredulo
    i primi risultati,
    frutto di seri programmi e sacrifici dei meno,
    a vantaggio dei più,
    e a dimostrazione che,
    come diceva Rocky:

    “Se io posso cambiare, voi potete cambiare…
    tutto il mondo può cambiare… 😂🤣😂

    "Mi piace"

    • Unoerre,
      De Falco è stato buttato fuori perché si era opposto ai decreti sicurezza del cazzaro verde.
      Già questo, ai miei occhi lo nobilita.
      La seconda motivazione non la ricordo, ma era comunque un altro rifiuto degli ordini di scuderia, per cui venne “bannato” dai probiviri.
      Ricordo che si oppose al capitone con tutte le sue forze anche per i “sequestri” dei migranti.
      Un venduto si omologa, non recalcitra sino al punto di farsi mandare via.
      Secondo me è un ottimo elemento, nell’ottica di QUESTA maggioranza.

      Piace a 2 people

      • Ma De Falco tutta la vita.
        Quelli da evitare sono Cunial, quell’altro che pensa di riuscire a boicottare i social, non mi ricordo come si chiama. Barllari?

        Piace a 1 persona

      • Mi hai risposto, caro! Temo che per noi isolani funzioni come per gli altri🤣… un po’ a sentimento… sai quanti commenti ricevo che sono diretti ad altri? Perché non essendoci l’opzione “rispondi” sotto OGNI commento, specie chi non è iscritto e non ha la possibilità di accedere alle notifiche, tende a cercare di posizionare i commenti alla bell’e meglio. 👋

        Piace a 1 persona

      • Mia Cara, il gli isolani come tutte le altre popolazioni costiere
        sono stati induriti dai tanti venti, dai più
        freddi dei balcani a quelli roventi africani,
        ma solo nella scorza, perché dentro
        proteggono gelosamente un quore di panna

        Comunicazione da Algida, gruppo Unilever

        Piace a 1 persona

    • Risposta lampo “pecunia non olet”

      Potrei metterti in croce come il nostro Salvatore,
      adducendo a stralcio
      3 motivazioni:

      1)se non ti trovi, e sei una persona per bene, gira i tacchi e torna a casa,
      perché sai che non è merito tuo se ti ritrovi
      in quella posizione

      2) hai fatto le tue scelte, e al limite ci potrebbe pure stare, ma tieni fede agli impegni presi, nella restituzione di parte dello stipendio

      3) quando si fa parte di un esercito, (considerato che sei un militare)
      se non sei uno sprovveduto o in cattiva fede,
      dopo aver analizzato la bontà dello stesso,
      non abbandoni i tuoi compagni nel guado
      prima del raggiumento
      degli obiettivi, perché
      eri un arruolato consapevole e volontario

      Attendiamo tutti ansiosi che, quando sarà il momento dell’adesione a sostegno del governo Conte, restituisca tutti gli arretrati come da accordi presi,senza nascondersi dietro un dito.

      P.s.
      In questo momento
      si fa i fessi per non partire in guerra

      Potrei anche sbagliarmi?
      ma credo di no.
      Io con uno così,
      non farei neanche un giro
      sulla ciambella gonfiabile

      "Mi piace"

  7. Travaglio scrive…
    “A meno che non siano stati eletti in un partito di maggioranza e l’abbiano mollato strada facendo, come i 48 di Iv e molti ex M5S (nel qual caso sarebbe un atto di coerenza). ”

    FALSO, perchè hanno tagliato il numero di parlamentari e molti ex 5 stelle sapevano benissimo che avrebbero perso la poltrona al giro successivo se fossero rimasti dentro 5 stelle, considerando anche i sondaggi a loro sfavorevoli e il senso teorico (“!”) dei due mandati…

    …l’unica coerenza che vedo è mero opportunismo personale di mantenere la posizione a 15k, senza restituire più niente.

    Per quelli di iv lasciamo perdere, sono dei perfetti idioti, al pari del capo padrone, oramai l’energumeno gemello di quello verde. Pensavano di portar via voti al piddi e hanno perso pure i pochi voti dei loro familiari più stretti.

    "Mi piace"

    • @andrea
      Travaglio intende dire che NON sarebbero tecnicamente dei voltagabbana, ma che casomai lo sono ORA.
      Che poi ci sia la contropartita, lo premette addirittura nella prima frase!

      "Mi piace"

    • La tua analisi politica è fallace in numerosi punti, il primo è che un imbecille come te osi nominare Rosi Bindi, della quale è evidente a tutti tu non possa comprendere la statura. Le cose che non capisci dovresti studiarle non attaccarle.
      Qui però il problema risulta essere di altra natura, dovresti ripassare le tabelline:
      “tagliato il numero di parlamentari e molti ex 5 stelle sapevano benissimo che avrebbero perso la poltrona al giro successivo se fossero rimasti dentro 5 stelle”

      Quindi lasciano il movimento per andare nel gruppo misto, in IV o addirittura nella lega, che faranno cosa? Li raddoppieranno i posti in Parlamento?
      L’unica, che al netto del taglio, aumenterà i parlamentari è la fascio coatta. Salvini non può garantire il posto ai suoi, lo garantirà ai fuoriusciti? E il misto come ci rientra?
      Dai, su. Non ci far perdere tempo con ‘ste scmenze.

      Piace a 1 persona

      • Non mi ero accorta che era lo stesso di prima, che ha osato infangare il nome della pasionaria soltanto PERMETTENDOSI di scriverlo.
        Tutto si spiega, difetta proprio di analisi e logica.
        Temo che anche studiare gli servirebbe a poco.
        Magari, se fosse stato seguito da piccolo… ma ormai il danno è fatto e tutta la caterva di falsi concetti che si è, o gli hanno, inculcato, non trovando ostacoli nel sano discernimento, blocca la strada per l’acquisizione delle nozioni più elementari.
        Solo l’umiltà potrebbe in qualche modo dargli la chiave… ma temo che anche quella sia irrilevabile, vista la sicumera con cui proclama le sue verità…

        Piace a 1 persona

  8. Pur di rendere inoffensivo Renzi accetterei anche 20 scilipoti.Mi rendo conto del punto di depravazione mentale a cui mi ha portato il grande stratega di Rignano.Ma solo per il fatto che chi ha distrutto lo statuto dei lavoratori in nome della sinistra,chi ha cercato di portare a termine il programma della p2 per la distruzione della nostra costituzione sia reso inoffensivo definitivamente mi fa venire la voglia di gridare viva tutti gli scilipoti .

    Piace a 3 people

  9. Terribile scrive: “.Mi rendo conto del punto di depravazione mentale a cui mi ha portato il grande stratega di Rignano.” E non si può fare altro che concordare con questa sacrosanta opinione, perché non se ne può davvero più di codesto soggetto inqualificabile, meschino, pagliaccio della peggiore specie! E non si comprende ancora di più come riesca ad essere al “centro” della scena politica, saltando da una TV all’altra, intervistato ad ogni ora del giorno come se le sorti del nostro Paese fossero legate indissolubilmente ai suoi CAPRICCI ed alle sue provocazioni infantili! P.S.: Ma la sig.ra Bruna Gazzelloni….”vien dal Mare” non pensa che sarebbe quanto mai opportuno riflettere meglio su ciò che scrive “lei” e, soprattutto, su ciò che scrivono gli altri e…riflettere un pochino?

    "Mi piace"

  10. Chiodo scaccia chiodo: Un Matteo ha scacciato l’altro e oggi serve un’altro “Matteo”(un terzo str..zo) per scacciare quello noto come er bomba.Certo non è la soluzione ideale ma i fini giustificano i mezzi. La soluzione ideale comporterebbe una modifica coztituzionale sul vingolo di mandato e una legge elettorale che riducesse a minimo il bisogno di coalizione ed alleanze. In attesa che ciò avvenga (campa cavallo…) cerchiamo di sopravvivere con i mezzi che abbiamo.

    Piace a 1 persona

  11. Ridicolo Travaglio, vergognosi i 5 stalle.
    C è una campagna acquisti ridicola perfino MASTELLA e moglie.
    Ma a chi volete darla a bere!!!!!!!

    CONTE quello della fRagranza di reato torni a insegnare come tutti gli avvocati incompetenti e inutili.
    Mitomane che sbava per stare davanti alle telecamere a emettere suoni e devastare il paese.
    L’uomo che più di tutti ama il covid che gli ha permesso di agganciarsi alle lobby x mesi e mesi e che impedì perfino le autopsie condannando a morte decine e decine di migliaia di persone che potevano essere curate!
    Che fa le leggi per il suocero levandogli il reato e poi perfino la multa da sei milioni e che fa dire alla fidanzata che fa servire con la scorta “l ha chiamata il bottegaio ” e certo tutti i bottegai hanno il numero della scorta del fidanzato di Rocco…

    "Mi piace"

    • Volpe invece di attaccarti alle macerie…. Parlami di gallera, dei miracoli lombardi e dei 280000,00 euro al kg.di cocaina dei Casamonica, gli stessi amici di alemanno, di cui la meloni non sa niente!!!
      Conte e speranza sono talmente incompetenti che a giugno stanziano 10 miliardi per la sanità e le REGIONI, non ne hanno speso mezzo
      A settembre ti dicono che a fine anno arriveranno i vaccini, e tu a natale fai jogging fuori comune e con le fabbriche chiuse e i morti record mondiale in lombardia, lasci il personale in ferie.
      Come mai è stato Dimesso Gallera?
      Tutti zitti, zitti
      Vogliamo parlare della calabria?
      Un bel tacere non fu mai scritto
      Saluti

      Piace a 1 persona

      • Ma che osservazione è?
        Mica sono un Casamonica io…
        Non cambiamo discorso per favore…
        Le responsabilità sono gravi di Conte e lui sta cercando di tutto per mantenere il potere e così non essere giudicato, magari proprio dalla Magistratura.

        "Mi piace"

    • Prima avevamo il gatto, adesso pure la VOLPE.. È proprio vero che Dio li fa e poi li accoppia.
      Con la Gazzella fanno proprio un bel trio.
      Noè, ma non potevi proprio farti i caxxi tuoi?

      Ps Si fa per ironizzare, ovviamente… tutti animali bellissimi e adorabili 😍

      "Mi piace"

      • Volpe forse te sei decoccio. Le responsabilità sono di Conte?
        Quali quelle negative? Ha fatto per primo lock down totale, e tutti al mondo a dire bravo, tranne il fenomeno inglese, su cui stendo velo pietoso,
        Arriva l’estate e a tutti a criticare lo stato di emergenza( se tu fossi stato al suo posto cosa avresti fatto? Ti saresti attorniato di tecnici, chi se non i migliori CTS, ISS, ascolti e tiri le somme.
        Allenti la guardia, sole, mare, positività ma sempre vigile perché noi abbiamo grossi problemi economici)
        Arriva il ritorno a scuola che fare? Ascolti i presidi e ti dai da fare, tu ritieni che i giovani debbano vagabondare?
        Bene tutti contro la azzolina (10 e lode per impegno) nessuno contro la de micheli( i trasporti latitano). Noi non possiamo permetterci nuovi lock down totali, tu hai la bacchetta magica? Come tuteli la salute e salvaguardi l’economia? Cerchi, come ogni buon padre di famiglia di dare la carota dove si può e il bastone dove necessita. Dove ha sbagliato Conte? Certo con covid-19 l’Italia che è un paese turistico, getta il carico da novanta sugli imprenditori turistici. Di chi la colpa?
        Bisogna rimboccarci le maniche, occhi vigilissimi e come dice viviana v. Pazienza
        Mio cugino è ritornato a casa dopo 20gg.di terapia subintensiva e 1 settimana di riabilitazione, vuole farci 4 chiacchiere?

        Piace a 1 persona

    • Ragazzi, è tornato il professore.
      Prof, ma come mai hai cancellato l’articolo in cui facevi quella sfida a Dibba?
      L’ha raccolta la sfida?

      "Mi piace"

      • Ah beh! L’hai beccato?
        Ma quando mai… pensa che io quell’adunata(🤣), la uso come metafora del vuoto e dell’essere totalmente ignorati… quello con cui avrei voluto che accogliessero la conferenza stampa di Renzi.
        Che goduria sarebbe stata non poterne avere neanche notizia (come per quella del prof), per mancanza di testimoni…

        "Mi piace"

      • Eh si, c’erano volpe e un sltro alias, o margherita o beatrice, non rammento. Comunque non parlo del raduno che sempre gli ricorda Adriano, parlo della sfida a Dibba: è un delirio che non so nemmeno spiegarti, cioè lui aveva scritto un fritto misto allucinante, Angelo gli aveva subito fatto notare che era scritto in una lingua non codificata, e che te lo dico a fare Jerome lo aveva crocifisso. Alla fine ritirò l’articolo.

        Piace a 1 persona

    • Cioè, non ho capito.
      Conte ha condannato a morte migliaia di persone perchè non ha autorizzato le autopsie? Io ricordo che l’autopsia si fa DOPO la morte. O no?
      Ma questi padani cosa usano bere?

      Piace a 1 persona

  12. viviana v. , lei ha tutto il diritto di odiare chi non vuole morire democristiano, ha pure diritto, da persona sempre stata di sinistra, di difendere la dc. Pero’ non ha il diritto di difenderla scrivendo cazzate. Vede, chi ha alle spalle una lunga vita ricorda si ricoda dello scandalo delle banane. Ricorda che le “deviazioni” dei servizi segreti cominciarono agli inizi degli anni 60 del secolo scorso quando,
    ad un congresso di un mini partito facente parte della maggioranzasi presentaro alcuni agenti con valige piene di soldi per acquistare delegati dichiaratamente contrari al segretario uscente. Ovviamente, chi crede che a. “deviare”siano stati per tutto il secolo scorso, gli agenti, anche di alto livello, e non i capi politicanti da cui dipendevano, farà parte di quelli che non vollero mai sapere la verità vera sulle stragi. Dire poi che la dc era meno corrotta e venduta alla mafia dei politici attuali é una vera eresia. La dc non era venduta alla mafia. La dc era la mafia.

    "Mi piace"

  13. a Viviana v
    Non sono giovanissimo, e ricordo e condivido quello che Lei scrive su DC e dintorni,.
    Fra gli esempi di buona stampa aggiungerei “Il Giorno” degli anni Sessanta e Settanta: grande obiettività nel difficile periodo del Movimento Studentesco e di altre tensioni, firme come Italo Pietra (il direttore),Giorgio Bocca, Gianni Brera…
    Ma tutti i giornali, anche quelli di destra, erano migliori degli attuali, e “La Stampa”, pur essendo di proprietà degli Agnelli. era forse il migliore di tutti…
    Un caro saluto

    "Mi piace"

  14. Come ampiamente previsto si cerca d’indorare la pillola.
    Scrive Trabajo: “Altri, vedi gli sms del leghista Borghi ad alcuni 5Stelle, promettono posti e poi tuonano contro inesistenti “mercati delle vacche” altrui…”
    A parti invertite, altro che mercato delle vacche! (Dai, che Cesa forse c’è).
    E poi: “Solo il M5S aveva promesso che avrebbe governato con chi ci stava (esclusa FI). Invece Lega e Pd avevano giurato “mai col M5S” e poi ci hanno governato entrambi”
    Qui ha ragione: Il M5S non ha mai detto o giurato “mai col PD”. Aveva giurato: “mai col Partito di Bibbiano, col Partito che in Emilia Romagna toglieva alle famiglie i bambini con l’elettroshock per venderseli” (Di Maio, 18 luglio 2019)

    "Mi piace"

    • Quella era la fase in cui DiMaio inseguiva un elettorato di scalmanati che stava perdendo, che sono quelli che oggi lo chiamano bbibbitaro. Oggi non direbbe più una cosa del genere. Speriamo abbia capito che un elettorato alla Cagliostro è solo dannoso. Io sono fiduciosa che possano costruire un’identità progressista.

      Piace a 1 persona

      • “Un’identità progressista”:uuuuhhh. Come ben diceva UNTU: “e la chiamano pure evoluzione. Preistoria a manetta”! L’unico progresso che potete vantare voi poveracci è solo questo: «Nel mio futuro c’è una tomba…»! Tic, toc, tic, toc… Il tempo sta per scadere…

        "Mi piace"

    • Federico c. Non scrivere fesserie
      Il pd è stato il primo interlocutore dopo le elezioni di marzo 2018, Martina era andato al tavolo poi è intervenuto Renzi… coi pop corn
      Bibbiano è avvenuto dopo 1 anno e tu stavi con la lega… Salvini e di maio contro il pd ci sta in quel momento diatriba politica…. Come dopo il tradimento di salvini sparare sulla lega.
      Tu non vederla singolarmente, ma leggi viviana v.
      Il m5s ha esaltato in due anni e mezzo il marciume della politica italiana. E cercare di governare con questi fai come qualcuno ha ricordato.. Per avere il latte e la carne gli stivali debbono puzzare di me… a,
      Lei dovrebbe ringraziare i 5s, di maio e conte saluti

      Piace a 1 persona

  15. Il problema più che politico mi sembra mediatico.

    Politicamente renzi vale quanto il due di picche, ma ha alle spalle un esercito mediatico che lo sostiene, lo intervista, e lo gonfia, lui e le sue vallette.
    Già era successo al primo giro, quando ha scalato il pd: non si parlava che di lui, di quanto era brillante veloce deciso benintenzionato e intelligente.
    Sull’onda della campagna pubblicitaria è arrivato col pd al 40%.

    Poi si vede che i padroni dell’etere non hanno gradito che lavorasse per il suo gruppetto di incappucciati e si è messo a gonfiare un nuovo pallone, il leghista.
    Così è toccato a salvini gonfiarsi di presenze tv e sondaggi, e anche lui è arrivato circa al 40%, poi con la mossa bulimica del papeete si vede che di nuovo i padroni (dell’etere, ma anche di tutto il resto) non hanno gradito e l’hanno mollato.
    Allora si sono messi a pompare la meloni, che infatti è cresciuta a sua volta a dismisura, ma più di tanto non va, il fascismo in Italia è un prodotto di nicchia.

    Ora sono tornati su renzi per usarlo come cavallo di troie per buttare giù il governo e levarsi dalle palle gli scomodi Conte e M5S, però faticano, perchè le vacche del mercato delle vacche si vendono volentieri, quasi pagherebbero per farlo, ma l’idea di finire definitivamente fuori dalla stalla\parlamento proprio non la possono ingoiare. Al portafoglio non si comanda.

    Se avessimo un sistema mediatico non dico decente, ma almeno pessimo come negli altri paesi, invece che assolutamente e profondamente marcio come il nostro, metà dei problemi e delle crisi sarebbero risolti.

    Il lato positivo della cosa è che proprio a causa di questo sistema mediatico da ottavo mondo la politica sana ha avuto bisogno di migliorarsi continuamente e strutturarsi in modo da resistere a tutto. Se sopravviverà alla palude e ai canti delle sirene televisive rivoluzionerà il paese e sarà di esempio per tutto il mondo.
    In fondo se le gazzelle sono così veloci e imprendibili, il merito è anche delle leonesse che le cacciano spietatamente da generazioni.

    Piace a 3 people